venerdì 30 marzo 2012

IL PAGELLONE di Gio: Gators - Agnelli

A grande richiesta...altra edizione del pagellone griffata coach Mondino... Si celebra la vittoria contro Agnelli che significa momentaneo quarto posto in classifica!!! Buona lettura e... GO GATORS!!!




IL PAGELLONE:

SARVIA: 6,5
Un passo in avanti rispetto alla gara di domenica scorsa.E' piu' presente nel vivo del gioco, bene a rimbalzo. ATTIVO.

FACCIA: 7
Non si ammazza in difesa,ma alla fine leggi il tabellino e vedi che e' stabilmente in doppia cifra.Conoscendolo,aspetta sfide piu' stimolanti. REGOLARE.

SCOTTA: 8
Il sergente (che sta per diventare caporale maggiore) somministra altre 4 stoppate e poi, non pago segna anche una bomba 'bella di tabella '.E' in un ottimo momento e la squadra ne trae giovamento! SUPER.

ROSSO: 8
Esordio in campionato per Rouge, che merita questo voto per la serieta', la costanza e la passione dimostrata in questi anni. POSITIVO.

CERUTTI: 7
Udite udite!! Al Ceru viene rubato un pallone !! Nella ripresa si riscatta con la solita buona gestione della squadra. COSTANTE.

FISSORE: 7,5
Fix alza il volume delle sue magiche cuffie, ma anche quello dell'intensita'. Si iscrive subito a referto e lo fa per tutta la gara. PUMP UP THE VOLUME.

NICOLA: 8
Il mio maestro Coach Dan vedendolo direbbe: 'Money in the bank' , soldi in banca. Segna da fuori con continuita' e se va in lunetta, converte con grande precisione. TOTEM.

MISSENTI: 7
Il Misse parte a razzo in quintetto e segna subito punti importanti.Nella fase finale del match si dedica maggiormente all'altra meta' del campo, con buoni risultati. MASTINO.

APPENDINO: 6,5
Aumenta il minutaggio del nostro giovane, che con personalita' gestisce alcune azioni in attacco, senza scomporsi. Segna nuovamente dalla linea della carita', aspettiamo presto i suoi punti dal campo. IN CRESCITA.

BARUZZO: 8
Nonostante gli arbitri gli fischino contro 5 'intenzioni' di fallo, e non falli, Air Baruz decolla piu' volte: chi e' stato colpevolmente a casa a guardare il Milan, si e' perso l'highlight della serata: stoppatona in recupero, contropiede e ciuff dall'angolo. DA URLO ! (il mio).

SQUADRA: 7
Fatica piu' del previsto a prendere il largo, merito anche di un avversario giovane e cestisticamente futuribile. Comunque vittoria numero 18, record per i Gators in regular season. RECORD.

COLOMBANO: 8
Come il miglior sciamano, detta il ritmo della gara dalla tribuna con il suo magico tamburo. Un paio di colpi sembrano fuochi d'artificio nelle notti estive. PIROTECNICO.

giovedì 29 marzo 2012

BI ESSE CAVALLERMAGGIORE - AGNELLI 84 - 76‏

Parziali:24 - 19 , 16 - 19 , 21 - 17 , 23 - 21.

BI ESSE Cavallermaggiore: Nicola 21, Fissore 15, Faccia 12, Scotta 11, Missenti 11, Baruzzo 10, Cerutti 2, Appendino 2, Sarvia 0, Rosso 0. All. Mondino - Nasari.

Agnelli: Corino 33, Visconti 13, Riorda 12, Palmegiano 8, Regaldo 4, Favretto 2, Ferrero 2, Di Salvo 2, Gallo 0, Pacifico n.e.. All. Ferraro.

Mercoledi' 28 Marzo i Gators sono impegnati tra le mura amiche del Palagators contro Agnelli, formazione giovane, ma dotata di ottime individualita'.
I coach Mondino e Nasari partono con Cerutti in regia, Missenti e Sarvia nel reparto guardie e Fissore e Nicola sotto canestro. Il primo quarto di gioco vede gli attacchi farla da padrone. Cavallermaggiore fa la voce grossa vicino a canestro con Nicola e Fissore che fanno valere il vantaggio di chili e centimetri contro i giovani lunghi ospiti, sull'altro lato del campo, Corino inizia il suo show personale, fatto di bombe e conclusioni in avvicinamento che gli faranno chiudere il match con 33 punti di bottino personale. Cavallermaggiore trova delle ottime soluzioni in transizione con Missenti e Faccia, ma fatica in difesa, concedendo qualche rimbalzo di troppo. A fine periodo, da segnalare l'esordio stagionale di Rosso, che entra subito in partita, strappando un rimbalzo offensivo e facendosi valere in difesa. Il primo quarto si conclude sul 24 - 19 in favore dei padroni di casa.
Nel secondo quarto i coach fanno ruotare tutti i Gators, il giovane Appendino dimostra buona personalita' in entrambe le fasi di gioco, Fissore resta una costante spina nel fianco per la difesa ospite. Agnelli pero' non molla e resta aggrappata alla partita, grazie al solito Corino e ad alcune buone iniziative in contropiede e verso la fine del quarto passa anche in vantaggio. Proprio negli ultimi secondi pero' Fissore realizza con fallo, riportando i Gators in testa al match.
Nel terzo quarto i padroni di casa rientrano in campo piu' motivati, Nicola continua a colpire da sotto canestro e Baruzzo spacca la partita con una difesa asfissiante, palle rubate e contropiedi fulminei, scavando un mini-break che porta Cavallermaggiore in vantaggio di una decina di punti. Mondino e Nasari continuano ad alternare tutti e dieci i giocatori a referto, ottenendo buone risposte da tutti, sia in fase difensiva, dove Baruzzo e Missenti si sfiancano per contenere Corino, sia in attacco dove Fissore e Faccia, supportati dal solito Nicola, rintuzzano i tentativi di rimonta ospite. Anche l'ultimo quarto vede Agnelli tentare la rimonta ed i Gators rispondere colpo su colpo, restando in vantaggio di una decina di punti, margine che manterranno fino alla fine del match. Vittoria importante, che permette ai Gators di agganciare Pino al quarto posto in classifica e di guardare con ottimismo ai playoff.

Prossimo incontro: Domenica 01/04/2012 ore 18,00 Rivalta - BI ESSE Cavallermaggiore (Palestra Sc. El. 'I.Calvino' - Via Piossasco 57 - RIVALTA DI TORINO (TO)).

mercoledì 28 marzo 2012

L'articolo dopo la ventisettesima giornata della Serie D su "La Stampa"

La classifica dopo la ventisettesima giornata della Serie D

Lo scout della ventisettesima di campionato della Serie D

IL PAGELLONE di Gio: Pino T.se - Gators

Edizione straordinaria del pagellone, griffata coach Mondino, per festeggiare l'importantissima vittoria contro Pino Torinese... Buona Lettura!!!





IL PAGELLONE:

SABENA: 7
Solita grande energia nel pitturato.Lotta fino a quando le caviglie glielo permettono. STOICO.

AMBROGIO: 8
Segna i tutti i tiri importanti del match. SHARP SHOOTER.

SARVIA: 6,5
Anche se non si iscrive a referto, riesce a far suo qualche buon pallone. TRANQUILLO.

SCOTTA: 9
Il nostro 'sergente' tira fuori dal suo cilindro una prestazione a tutto campo:assistenze, rimbalzi, penetrazioni e ci aggiunge la chicca del recupero che manda la gara all'overtime. ALL AROUND.

ZUCCARELLI: 7
Nel primo tempo litiga un po' con il canestro,nella ripresa alza il volume dell'intensita' e quando il gioco si fa duro, Zucco inizia a giocare. GLADIATORE.

CERUTTI: 7
Il nostro play inizia la gara con qualche imprecisione,ma nella ripresa e nell'overtime,gestisce nel migliore dei modi i palloni che passano dalle sue mani.Fondamentali 5 punti consecutivi nella parte finale del match. SICUREZZA.

FISSORE: 7
Ottimo impatto in avvio di gara, quando tutti i suoi compagni fanno fatica a segnare. Poi risponde bene quando e' chiamato in causa. PUNTUALE.

NICOLA: 7,5
Dopo pochi minuti si scaviglia, scendendo da un rimbalzo.Pochi minuti,rientra e gli fanno saltare il naso. Lui non si scompone, torna in campo e produce l'ennesima doppia-doppia della stagione. HIGHLANDER.

MISSENTI: 7
Qualche punto in meno in attacco , ma attento in difesa contro qualsiasi avversario. PRESENTE.

BARUZZO: 8,5
Subisce una serie incredibile di cadute, esaurisce tutto il contenuto della borsa medica,ma non molla la presa neanche per un istante.Prigione, il play avversario,si dice che l'abbia sognato tutta la notte... INESAURIBILE.

SQUADRA: 7
Dopo un riscaldamento ed una partenza 'soft' (13-0), i gators cominciano a macinare gioco e punti, lottano fino alla fine e portano a casa un'ottima vittoria. Si sa, i playoff si stanno avvicinando...

lunedì 26 marzo 2012

TORINO TEEN BASKET - BIESSE CAVALLERMAGGIORE 62 - 67

Parziali: 16-11, 13-13 , 7-11, 18-19, 8-13.

BIESSE Cavallermaggiore: Ambrogio 11, Nicola 10, Zuccarelli 10, Scotta 8, Baruzzo 6, Sabena 6, Fissore 6, Cerutti 5, Missenti 5, Sarvia 0. All. Nasari - Mondino.

Torino Teen Basket: Antoniotti 14, Roncarolo 13, Prigione 12, Apruzzi 11, Marzolla 5, Di Bari 3, Aimar 2, Sisti 2, Cochis 0, Rocco 0.

Domenica 25 marzo i Gators fanno visita ad un lanciatissimo Pino Torinese, squadra coriacea, che occupa meritatamente la terza posizione in classifica.
I coach Nasari e Mondino partono con un quintetto atletico formato da Cerutti, Baruzzo, Missenti, Zuccarelli e Nicola. L'inizio e' da incubo per gli alligatori: l'attacco e' troppo frettoloso e si affida ad iniziative personali, spesso forzate, mentre sull'altro lato del campo Pino Torinese buca con facilita' la difesa biancorossa. Sul 9-0 coach Nasari chiama time out per riordinare le idee e butta dentro Ambrogio, Fissore e Scotta. Una fiammata di fissore e una bomba di Ambrogio sbloccano gli ospiti, mentre Baruzzo alza l'intensita' difensiva rubando palla a ripetizione al playmaker avversario. Il primo quarto si chiude sul 16-11 per Pino Torinese. Il secondo quarto vede le due squadre in sostanziale equilibrio, Roncarolo fa il bello e il cattivo tempo per i padroni di casa, mentre i Gators alternano soluzioni nel pitturato con Nicola e Sabena, ad ottime iniziative da fuori di Missenti e Ambrogio, mentre Baruzzo continua ad essere un incubo per gli attaccanti avversari e sull'altro lato del campo semina il panico con le sue classiche serpentine concluse con decolli verticali.
Il terzo quarto vede sempre Pino in vantaggio di una manciata di punti, i Gators si mantengono in scia ma senza mai completare il recupero, la partita e' maschia, Nicola e' costretto ad uscire per ben due volte, prima per una distorsione a una caviglia, e poi per un colpo al naso, ma rientrera', rivelandosi decisivo nel finale; anche Baruzzo e Cerutti sono costretti ad abbandonare il campo momentaneamente a causa di alcuni scontri di gioco. Nel quarto periodo i Gators provano a cambiare marcia, l'intensita' difensiva sale, Zuccarelli colpisce da sotto, Scotta completa la rimonta con una bomba da fuori che segna l'aggancio. L'inerzia e' tutta per i Gators che arrivano al +4, ma nelle azioni successive una lunghissima serie di tiri liberi sbagliati consente a Pino di rifarsi sotto e effettuare il contro sorpasso. Si arriva agli ultimi decisivi minuti, Cavallermaggiore pasticcia in attacco, mentre Pino con prigione riesce a trovare canestri pesantissimi, fino a portarsi a +5, a 24 secondi dal termine dell'incontro, la partita sembra ormai chiusa, ma Ambrogio non ci sta e piazza la bomba del meno 2, sulla rimessa da fondo successiva, Scotta recupera palla e la serve nuovamente ad Ambrogio che finta il tiro e appoggia sotto a Nicola che subisce fallo e realizza con freddezza i due liberi del pareggio. Si va quindi ai supplementari, che sono gestiti magistralmente dai Gators: Cerutti gestisce alla perfezione per i compagni e si mette in proprio realizzando prima in penetrazione con fallo e poi due liberi fondamentali per l'allungo. Il tempo passa inesorabilmente e Fissore in difesa su Apruzzi e Nicola a rimbalzo mettono il lucchetto al risultato. La partita finisce sul punteggio di 62-67, vittoria fondamentale per la grinta dimostrata in campo e perche' ottenuta contro un'ottima formazione che potra' dire la sua durante i playoff.

Prossimo incontro: Mercoledi' 28/03/2012 ore 21,15 BI ESSE Cavallermaggiore - Agnelli Torino (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).

La classifica dopo la ventunesima giornata dell'U17 Reg.

UNDER 17 REG.: SFEL CAVALLERMAGGIORE - BASKET FOSSANO 43 - 40‏

Parziali: 17 - 18, 12 - 7, 9 - 3, 5 - 12.

SFEL Cavallermaggiore: Appendino 20; Curiotto 9; Gemma 5; Baradello 3; Pampiglione 2; Amoroso 2; Burdese 2; Alloa Casale 0; Mana 0.  All. Toselli-Dalmasso

Fossano: Racca 17; Intini 7; Trapanotto 7; Gaveglio 5; Agnelli 5; Malumba 2; Nuzzello 2; Amianto 0; Brero 2; Gallo 0; Pistone 0. All.: Arcidiacono - Dematteis

Nella penultima giornata di campionato, la SFEL conquista un'importante vittoria nonostante le pesanti assenze di Bosio, Mellano e Plaia. Vincendo di tre punti i ragazzi del duo Toselli-Dalmasso ribaltano lo sontro diretto con i Fossanesi, in quanto all'andata subirono una sconfitta di due punti.
Il primo quarto si gioca con entrambe le difese poco aggressive e gli attacchi spumeggianti da entrambe le parti la fanno da padrone. Nel secondo e terzo quarto i baby alligatori stringono le maglie difensive, l'area dei Gators diventa impenetrabile, permettendo di ottenere un vantaggio di dieci punti che sarà decisivo per aggiudicarsi il match.
Nell'ultimo quarto i padroni di casa soffrono il rientro degli ospiti, che guidati dal duo Trapanotto e Mulamba (che di solito non giocano questo campionato, ma quello Under 19) si avvicinano pericolosamente nel punteggio, ma Appendino & C. riescono caparbiamente e meritatamente ad aggiudicarsi l'incontro!
Da segnalare l'ottima prestazione difensiva di un tenace Baradello e la grande presenza sotto i tabelloni a rimbalzo di un combattente Curiotto.
Mercoledì i baby alligatori saranno impegnato nell'ultima partita in trasferta a Pinerolo, cercando di chiudere nel migliore dei modi una positiva stagione e ricordandosi GO GATORS!!!

Prossimo incontro: Sabato 28/03/2012 ore 19 Pinerolo - SFEL Cavallermaggiore

giovedì 22 marzo 2012

IL PAGELLONE di Dalmax: Gators - Tam Tam

Vittoria maturata in seguito ad una grande prestazione di tutta la squadra, che mostra di essere nuovamente in condizione. Assieme ai complimenti per i Gators, ecco le pagelle! GO GATORS!!!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 8
Mostra di essere in uno stato di forma eccellente. Oltre alle preziosissime realizzazioni dalla lunga distanza, varia notevolmente il suo gioco, rinunciando ad alcuni tiri per servire i compagni o per bucare la difesa in avvicinamento. GLOBALE.

APPENDINO: 7
Grande mobilità e spirito di sacrificio. Il giovane Alligatore nasconde l’emozione mettendo in evidenza aggressività difensiva buona qualità in cabina di regia. Giornata memorabile per via dei primi punti messi a segno in prima squadra. PASTE.

BARUZZO: 8,5
Supera gli avversari come si trattasse di birilli. Se la squadra mantiene alti i ritmi è soprattutto merito della sua fulminea rapidità, capace di scompigliare la flebile difesa avversaria. In marcatura è insuperabile e nel complesso assai efficace. INSOSTITUIBILE.

CERUTTI: 7/8
Alterna saggezza e ragionevolezza a rapidità e improvvise accelerazioni. A difesa schierata trova i passaggi migliori per concludere felicemente ogni azione; in contropiede è un lampo a depositare in fondo al cesto o ad assistere i compagni. PREDATORE.

COLOMBANO: 7
Minuti di eccezionale caparbietà lo vedono spesso prevalere a rimbalzo, dove erge un muro invalicabile. In attacco si muove bene, entrando perfettamente in tutti gli schemi degli Alligatori e trovando anche punti meritati nel finale. GRANITICO.

FACCIA: 9,5
Riesce da solo a tenere in apprensione un’intera squadra. Tira con percentuali altissime e affonda come una lama nel burro ogni tentativo di contenerlo. Incontenibile per tutta la partita, strapotere cestistico e stato di forma strabiliante. MAMBA.

MISSENTI: 8,5
È ormai un costante punto di riferimento tra le fila dei Gators. L’approccio è quello giusto: tenacia in difesa, saldezza di nervi e determinante in attacco. Ogni volta che decide di cambiare marcia realizza o guadagna preziosi tiri liberi per la squadra. ESPERTO.

NICOLA: 8
Nonostante i quattro falli limitino il suo minutaggio, sfodera numeri da grande campione, facendosi trovare al posto giusto e al momento opportuno. Indiscusso pilastro della squadra, offre importanti soluzioni sotto le plance avversarie. LETALE.

SABENA: 7+
Consueto contributo di fisicità e tenacia, condito da buone azioni a difesa schierata. Resta un tantino in ombra, limitando le proprie conclusioni, ma gli errori sono davvero rari. Anche a fari spenti mette tasselli importanti per la vittoria finale. EFFICIENTE.

ZUCCARELLI: 8
Ridicolizza chiunque si frapponga tra lui e canestro, portandolo a lezione di piede perno. A questa qualità si aggiunge anche molta costanza, senza dimenticare le sportellate difensive che rendono permeabile la retroguardia dei Gators. INDOMABILE.

MONDINO-NASARI: 8
Partita gestita magistralmente, sia dal punto di vista tecnico-tattico, sia per quanto riguarda le rotazioni. Tutti hanno la possibilità di entrare in partita e ripagare la fiducia dei coach con un’ottima prestazione. IMPECCABILI.

TIFOSERIA TAM TAM: s.v.

TIFOSERIA GATORS: 9
Atmosfera insolita per una gara di serie D. Tamburi, cori e percussioni sono il sesto uomo in campo. Supporto fondamentale per gli Alligatori e per il superamento della parziale carenza di risultati. SORPRENDENTE.

VOTO SQUADRA: 8
Prova di notevole maturità, contro un avversario imprevedibile e attrezzato. La giusta tensione è rimasta alta per tutto l’incontro e, una volta acquisito un cospicuo vantaggio, la squadra ha saputo mantenerlo fino alla sirena finale. SFIZIOSA.
--
Marco Dalmasso

lunedì 19 marzo 2012

BI ESSE CAVALLERMAGGIORE - TAM TAM TORINO 97 - 77

Parziali: 25 - 31, 26 - 13, 30 - 14, 16 - 19.

BI ESSE Cavallermaggiore: Faccia 21, Missenti 15, Baruzzo 14, Nicola 12, Ambrogio 11, Zuccarelli 9, Sabena 6, Colombano 4, Cerutti 4, Appendino 1. All. Nasari - Mondino.

Tam Tam: Poggio 20, Pagana 18, Bostica 16, Garau 9, Cordero 6, De Blasio 4, Nestasio 2, Mana 2, Bianco 0, Ceria 0.

Venerdì 16 marzo i Gators ospitano la vivace formazione del Tam Tam per consolidare la propria posizione in classifica in vista dei playoff. L’inizio del match è contraddistinto da un perfetto equilibrio: entrambe le squadre attaccano con convinzione trovando discrete realizzazioni. Dopo 2 minuti e 19 secondi il punteggio è in parità a quota 9. Un paio di canestri ospiti, dovuti principalmente a disattenzioni dei padroni di casa, sembrano spezzare questa situazione. Baruzzo ,però, è in gran spolvero e sfruttando la sua prestanza atletica ricuce immediatamente lo strappo. A lui si uniscono prima Missenti, abile a bucare la retroguardia avversaria con le sue accelerazioni, poi Nicola, dominatore del pitturato. Tam Tam non demorde e risponde colpo su colpo alle iniziative degli Alligatori. Una tripla di Missenti e un coast to coast di Faccia, concluso con un canestro, sembrano il preludio alla fuga. Tuttavia i torinesi sfruttano al meglio le loro altissime percentuali al tiro e confezionano il sorpasso, per poi tentare l’allungo. Cavallermaggiore trova in Zuccarelli una valida contromisura alla verve ospite, ma il momento di aridità offensiva dei biancorossi facilita il compito degli ospiti, che chiudono il primo periodo in vantaggio per 31 a 25. Il secondo quarto si apre con la tripla di Ambrogio, da subito decisivo. il pareggio è agguantato da Nicola, con un gancio tanto elegante quanto efficace. I Gators stringono le maglie in difesa, concedendo solo le briciole ai torinesi. In meno di un minuto gli Alligatori concludono un parziale di 14 a 0 che porta le firme di Ambrogio e Nicola, citati poc’anzi, del roboante Baruzzo e di un Cerutti in versione fuggitivo. Superato il momento di difficoltà, Tam Tan si sveglia dal torpore e si porta sul meno 4 (39-35) con due canestri in fila. Ambrogio spegne dalla lunetta le velleità avversarie, mentre Faccia continua ad impreziosire una gara giocata da indiscusso protagonista con azioni mirabolanti sia dall’arco, sia in avvicinamento a canestro. Sabena si iscrive alla partita, segnando da sotto, mentre l’ingresso del giovane Appendino porta freschezza alla manovra della squadra. il tabellone ora segna 51 a 40 in favore di Cavallermaggiore. Nelle azioni finali il divario è in parte scalfito da alcune buone giocate dei torinesi, che sfruttano al meglio un fallo antisportivo subito e vanno al riposo sotto di 7 lunghezze (51 a 44). La sfida rimane così apertissima nonostante il netto predominio dei padroni di casa. Al cambio di campo comincia la fase più avvincente del match: i capovolgimenti di fronte sono continui e ad ogni canestro di Cavallermaggiore, Tam Tam risponde con la stessa moneta. Cerutti e Missenti mettono in seria difficoltà la difesa torinese, ma Cavallermaggiore fatica a scrollarsi di dosso un avversario mai domo. Questa vicendevole rincorsa termina improvvisamente quando il duo Ambrogio-Faccia prende le redini del gioco. Il primo sigla 5 punti consecutivi, con l’aggiunta di assist geniali per i compagni. Il secondo si distingue per le sue scorribande in campo avversario, che determinano una raffica di canestri. Quando poi salgono in cattedra anche Baruzzo e Zuccarelli e la difesa dei padroni di casa diventa impermeabile, non c’è più partita: gli ospiti sono costretti in un battibaleno  a precipitare fino al meno 20, sul punteggio di 76 a 56. Faccia continua ad essere l’incubo peggiore dei torinesi e Appendino trova i primi punti in serie D, subendo preziosi falli dagli avversari. Giunti agli ultimi dieci minuti di gioco, il tabellone segna 81 a 58 in favore dei Gators. Il quarto periodo è pura accademia per Cavallermaggiore. I Torinesi hanno il merito di lottare con tenacia fino alla fine, ma la fame di punti degli Alligatori sembra insaziabile. Missenti e Zuccarelli aggiornano i loro tabellini, mentre Colombano corona ottimi minuti sul parquet con punti meritati. Il divario tra le due formazioni resta pressoché invariato fino al termine della gara, che si conclude sul 97 a 77. Prova di forza dei Gators, apparsi in ottimo stato di forma e bramosi di giocare un finale di stagione da protagonisti.

Prossimo incontro: Domenica 25/03/2012 ore 21,15 Doctor Bite Torino Teen-BI ESSE Cavallermaggiore (Palazzetto Sc. El. Via Folis - Via Folis - PINO TORINESE (TO)).
--
Marco Dalmasso

UNDER 17 REG.: SALUZZO A - SFEL CAVALLERMAGGIORE 97 - 50

Parziali: 26 - 12, 23 - 12, 24 - 11, 23 - 15.

SFEL Cavallermaggiore: Gemma 12, Bosio 11, Alloa Casale 6, Appendino 6, Mellano 6, Pampiglione 5, Burdese 2, Curiotto 2, Baradello 0, Mana 0, Amoroso n.e.  All.Toselli-Dalmasso.

Saluzzo A: Ghiglione 22, Demichelis 16, Trisolino 15, Meite 13, El Kihel-Mohamed 8, Pellegrino 8, Brero 5, Odello 4, Ballatore 3, Bonatesta 2, Crespi 0. All. Rabbia.

Martedì 13 marzo Cavallermaggiore è di scena a Saluzzo contro i primi della classe. L’inizio del match è contratto da parte degli ospiti, che pagano un eccessivo timore reverenziale nei confronti della pur eccezionale formazione di casa. Il primo periodo si conclude con i Gators già costretti a rincorrere, sul punteggio di 26 a 12. A poco a poco gli Alligatori vengono fuori, costruendo ottime azioni frutto di un gioco corale di ottimo livello. Tuttavia i biancorossi concedono troppi rimbalzi offensivi a Saluzzo, più reattiva nel pitturato, vanificando così ottime performance difensive. A metà gara il tabellone segna 49 a 24 per i padroni di casa. Nella seconda metà di gara Cavallermaggiore è più prestante sotto le plance e gioca bene le proprie carte, sia in attacco che in difesa, tentando di rendere la vita difficile agli avversari. La corazzata saluzzese però è fuori portata per tutte le squadre partecipanti al torneo, come dimostra il curriculum di risultati ottenuti finora. Il punteggio finale è 97 a 50 per Saluzzo. Se la sconfitta e il divario condannano i Gators, va però segnalata la pregevole qualità di gioco della squadra, ammirato per lunghi tratti anche contro i dominatori del campionato. Alloa Casale e Pampiglione firmano inoltre due ottime performance.

Prossimo incontro: Sabato 24/03/2012 ore 17,30 SFEL Cavallermaggiore-Basket Fossano (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).
--
Marco Dalmasso

giovedì 15 marzo 2012

mercoledì 14 marzo 2012

IL PAGELLONE di Dalmax: Giaveno - Gators

Sfida appassionante, largamente dominata dagli Alligatori. Nel tentativo di riproporre tutte le emozioni del match, buona lettura e…GO GATORS!!!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 8,5
Entra quasi in punta di piedi sul parquet per poi irrompere sulla partita come un ordigno a orologeria. Gli basta qualche centimetro per punire una difesa poco attenta nei suoi confronti con terribili realizzazioni dall’arco messe a segno in rapida successione. WELCOME BACK!

BARUZZO: 7/8
Se per costruire un risultato importante bisogna partire dalla difesa, il nostro giovane Alligatore ne è l’emblema. Incollato ad ogni avversario, toglie respiro a chiunque buttandosi su ogni pallone vagante. In fase offensiva porta il suo contributo con pregevoli azioni. VINAVIL.

CERUTTI: 8/9
Onnipotenza cestistica per l’intera partita. Le sue mani parlanti smistano palloni d’oro per i compagni, che si trovano nelle migliori condizioni per realizzare a canestro. Geniale in contropiede, prudente ed efficace a difesa schierata, performance eccezionale. TELECOMANDO.

FACCIA: 8,5
Fa il bello e cattivo tempo. Partecipa attivamente ad ogni trama offensiva, mostrando grande perizia tecnica e precisione al tiro. Quando il gioco dei Gators è statico, sa inventare canestri fantascientifici che demoliscono le residue speranze avversarie. BOLLENTE.

FISSORE: 7/8
Incisivo nel corso di tutta la partita, dilaga definitivamente nell’ultimo periodo, rimpinguando il carniere di punti grazie a movimenti che ubriacano l’intera difesa avversaria e concludono il loro cammino inesorabilmente in fondo al cesto. CAPARBIO.

MISSENTI: 9
Tira da tre come fosse dalla lunetta, svelle fin dalla radice il tentativo di zona torinese. Oltre all’eccezionale efficacia al tiro, mostra notevole esperienza e astuzia nel guadagnare preziosi tiri liberi. Nel complesso performance di grande maturità e qualità sopraffina. TAZMANIA.

NICOLA: 8+
Infonde sicurezza a tutta la squadra gestendo bene ogni pallone. Trafigge spesso gli avversari sia con il suo tiro dalla media distanza, morbido come una brioche appena sfornata, sia con potenti movimenti in avvicinamento, variando notevolmente le soluzioni. SOFFICE.

SARVIA: 6/7
Partecipa alla sagra delle triple iscrivendone una a referto, messa a segno nonostante la stretta marcatura. Non sempre riesce ad ingranare la marcia, litigando talvolta con il pallone e commettendo qualche errore di troppo nella gestione delle azioni. SPARPAGLIATO.

VILLOIS: 6/7
Gara di umiltà e notevole spirito di sacrificio. L’Airone lotta a rimbalzo e si butta su ogni pallone in difesa, mentre in attacco conquista preziosi falli utili a mandare precocemente in bonus i torinesi. Da migliorare la concretezza, che gli ha impedito di concludere felicemente ottimi tiri. TENACE.

ZUCCARELLI: 8,5
È complementare alla squadra: laddove i tiri da fuori sono ostacolati o impediti, è sufficiente consegnare la sfera al nostro Alligatore per veder aumentare lo score dei Gators. Viene spesso fermato con le cattive e colleziona un bottino di punti fondamentale per la vittoria. PROROMPENTE.

NASARI: 8
Tiene sempre viva la concentrazione della squadra, anche quando il parziale subito dai torinesi rischia di riaprire la gara. Ottime rotazioni dei giocatori e scelte impeccabili. OTTIMO.

TIFOSERIA GIAVENO: 7+
È forse la più giovane del campionato, ma non per questo meno intensa. Calorosa anche a risultato ormai acquisito, fa da giusta cornice ad una sfida importante. LODEVOLE.

TIFOSERIA GATORS 7,5
Meno numerosa del solito, vista la trasferta proibitiva. Non manca comunque il sostegno energico alla propria squadra, considerando anche che il punteggio da subito tranquillizzante ha permesso una serata più quieta. APPAGATA.

VOTO SQUADRA: 8,5
Ottima prestazione, che cancella le precedenti uscite nel migliore dei modi. Vittoria convincente sia nei numeri sia per la qualità di gioco espressa. Ottima iniezione di fiducia per concludere al meglio la regular season. RINFRANCATA.
--
Marco Dalmasso.

lunedì 12 marzo 2012

GIAVENO – BI ESSE CAVALLERMAGGIORE 67 – 89

Parziali: 20 - 24, 15 - 21, 11 - 24, 21 - 20.

BI ESSE Cavallermaggiore: Missenti 18, Ambrogio 15, Faccia 12, Fissore 11, Zuccarelli 11, Nicola 10, Cerutti 5, Baruzzo 4, Sarvia 3, Villois 0. All. Nasari – Mondino.

Giaveno: Scardino 19, Beltramini 11, Paradisi 10, Pellegrino 9, Accardo 5, Franco 5, Ropolo 4, Martin 2, Pasquarella 2, Pasquarella. All. Bonelli.

Venerdì 9 marzo i Gators fanno visita a Giaveno per interrompere la pur breve striscia negativa in campionato. L’inizio di gara traduce in pieno questi presupposti: gli Alligatori, infatti, partono contratti e non riescono a trovare la via del canestro nonostante le buone azioni costruite. Dopo 2 minuti e 20 secondi il punteggio vede i padroni di casa prevalere per 6 a 0. Fissore rompe gli indugi griffando i primi punti della serata e viene imitato subito dopo da Faccia, abile a trovare il fondo della retina dalla lunga distanza. Giaveno però non sta a guardare e, sfruttando alcune disattenzioni della retroguardia ospite, allunga nuovamente sul 10 a 5. Punteggio ribaltato immediatamente da Missenti che, come un fulmine a ciel sereno, colpisce per due volte dall’arco in altrettante azioni. I torinesi tornano avanti di una lunghezza, ma Zuccarelli firma il sorpasso e una mini fuga di 4 punti. I ribaltamenti di fronte sono repentini e alla tripla di Giaveno risponde l’incontenibile Missenti, che fissa il punteggio sul 19 a 15. Nel finale di quarto, Nicola crea i presupposti per l’allungo grazie a un paio di canestri consecutivi, ma i padroni di casa rimangono ancorati al match con tenacia e anche un po’ di fortuna, come dimostra la tripla realizzata da metà campo allo scadere. Alla prima sirena Cavallermaggiore è avanti 24 a 20. Nel secondo periodo l’ingresso di Ambrogio spacca in due la partita. Pronti, via e il fossanese segna due volte dalla lunga distanza. Nicola e Missenti beneficiano delle geniali e copiose assistenze di Cerutti, materializzando un parziale di 10 a 0. Giaveno prova a reagire dalla lunetta, ma i Gators appaiono incontenibili. L’avversario è alle corde e ancora Ambrogio mette k.o. i torinesi con un terribile uno-due dalla lunga distanza. Cavallermaggiore raggiunto il massimo vantaggio (44-24) commette l’errore di rilassarsi eccessivamente, lasciando campo ai padroni di casa. I torinesi prima riducono il gap, poi infliggono un 9 a 0 che permette di tenere vivo un match dato troppo presto per chiuso. A metà gara il tabellone segna 45 a 35 per gli Alligatori. Al cambio di campo, la sfida continua sotto il segno di netti parziali. Cavallermaggiore è fin da subito reattiva con Nicola e Fissore, dominatori sotto le plance. Ad essi si aggiungono le triple dell’imprendibile Faccia e dell’ispiratissimo Cerutti. il 15 a 0 dilata a dismisura il divario, che ora è di 25 unità (60-35). Giaveno, superato il momento di appannamento, torna a trovare la via del canestro. Cavallermaggiore non si lascia intimoprire e mantiene pressoché invariato il bottino di vantaggio. Giunti agli ultimi dieci minuti lo score è di 69 a 46 in favore dei Gators. L’ultimo quarto si apre con l’ennesima tripla, stavolta realizzata da Sarvia. Villois guadagna preziosi falli in fase offensiva, contribuendo al mantenimento del vantaggio. Il disperato tentativo di Giaveno si infrange contro le iniziative di Fissore e Baruzzo, i quali mettono a referto i punti che di fatto archiviano una gara ampiamente dominata.  Cavallermaggiore aggiunge altri due punti alla classifica, riscattando le ultime opache prestazioni e mettendo un tassello importante per un posto ai playoff.

Prossimo incontro: Venerdi' 16/03/2012 ore 21,15 BI ESSE Cavallermaggiore – Tam Tam ASD (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).
--
Marco Dalmasso

La classifica dopo la diciannovesima giornata dell'U17 Reg.

UNDER 17 REG.: SFEL CAVALLERMAGGIORE – OLIMPO ALBA 50 - 62

Parziali: 19-12, 16-14, 6-17, 9-19.

SFEL Cavallermaggiore: Bosio 15, Gemma 15, Appendino 9, Curiotto 4,  Baradello 3, Alloa Casale 2, Mana 2, Amoroso 0, Mellano 0, Pampiglione 0. All. Toselli-Dalmasso.

Alba: Battaglia 14, Roggero 12, Roggero 12, Massa 11, Corvalan 6, Evaristo 6, Lodi 2, Soriano 2, Alessandria 0, Croce 0, Muda 0, Gjorgjiev n.e. All. Cravero.

Sabato 10 marzo Cavallermaggiore ospita la seconda forza di campionato, battuta nel girone di andata. L’inizio dei padroni di casa è fulminante: la difesa contiene a dovere i fisici albesi, determinando moltissimi recuperi capitalizzati in contropiede. I Gators viaggiano a ritmi altissimi e, grazie ad azioni di ottima fattura, trovano  la via del canestro con notevole continuità. Il primo periodo si conclude sul 19 a 12 in favore dei padroni di casa. Nel secondo quarto Alba prova a reagire, ma fatica a reggere l’impeto degli Alligatori, abilissimi in entrambe  le fasi di gioco. A metà gara Cavallermaggiore conduce per 35 A 26. Al cambio di campo, gli ospiti stringono le maglie in difesa e aumentano la loro pericolosità in attacco, sfruttando le ottime percentuali dall’arco. I padroni di casa continuano a proporre una difesa arcigna, ma in fase offensiva i canestri sono sporadici e gli albesi ne approfittano per materializzare il sorpasso al termine del terzo periodo (43 a 41). Negli ultimi e decisivi 10 minuti dell’incontro, Alba gioca col cronometro, continuando a trovare realizzazioni dalla lunga distanza. I Gators hanno il merito di non mollare, ma il tempo è tiranno e il divario tale da non permettere la rimonta. Il punteggio finale è di 62 a 50 per Alba. Cavallermaggiore esce a testa alta dal confronto con una delle squadre più in forma del momento, lottando fino all’ultimo per il successo. Da segnalare l’infortunio nei primi minuti di gioco del combattivo Amoroso, che ha privato i Gators di una risorsa importante e le ottime prestazioni del ritrovato Bosio e dell’efficace Mana.

Prossimo incontro: Martedi' 13/03/2012 ore 19,30Pall. ABA Saluzzo A-SFEL Cavallermaggiore (PALAZZETTO Via Della Croce 54 - SALUZZO (CN)).
--
Marco Dalmasso

giovedì 8 marzo 2012

mercoledì 7 marzo 2012

IL PAGELLONE di Dalmax: Gators - San Mauro

Matura un’altra sconfitta per Cavallermaggiore. C’è bisogno di stringere i denti e tornare a braccare gli avversari come succedeva in tempi non sospetti! In attesa della riscossa di venerdì, ecco le pagelle della gara contro S. Mauro. GO GATORS!!!




IL PAGELLONE:

BARUZZO: 7,5
Scoppiettante per tutta la partita. Morde da vicino i rapidi torinesi che gli si fanno davanti, impedendo loro di ragionare e di creare azioni pericolose. Gravato di falli nel finale, non può offrire il suo sensazionale contributo nei minuti decisivi. SPIGLIATO.

CERUTTI: 6,5
Gioca con ordine nonostante venga braccato a vista dagli avversari. Prende spesso l’iniziativa, cercando di sbloccare il momento negativo della squadra, ma non sempre viene assistito dalla fortuna. Gara comunque di sacrificio e dedizione. RIARSO.

FACCIA: 7-
Il suo inizio è folgorante e riesce da solo a tenere in apprensione l’intera retroguardia ospite. Si spegne un tantino nella ripresa, complici percentuali al tiro che non arridono al nostro Alligatore. Tempo per rifarsi già nella prossima sfida. CHIAROSCURO.

FISSORE: 7+
Scardina la difesa di S. Mauro infilandosi con perizia tra le maglie avversarie. I suoi movimenti sotto le plance sono tanto possenti quanto efficaci. I suoi punti e le realizzazioni nel pitturato però non bastano ad evitare la sconfitta. CONSISTENTE.

MISSENTI: 7-
La rapidità di esecuzione e l’astuzia nel leggere le opportunità offensive gli permettono di mettere a referto canestri fondamentali per i Gators per restare in partita. Coglie sempre di sorpresa gli avversari,confezionando una performance positiva. DINAMICO.

NICOLA: 7/8
Cancella ogni tentativo di allungo ospite grazie alla sua classe sopraffina. Nei momenti del bisogno inventa la giocata migliore per mandare la palla in fondo al cesto. Lotta su ogni pallone e non basta un lieve infortunio per fermarlo. SALVAGENTE.

SABENA: 7
Ha grinta da vendere e riesce a trovare ottime soluzioni in attacco, sfruttando la sua prestanza atletica. Pecca però di concretezza e molte delle sue conclusioni si infrangono sul ferro. Ottima gara, ma va migliorata l’efficacia nel pitturato. COMBATTIVO.

SARVIA: 6,5
Ogni volta che entra in campo genera un’ondata di freschezza all’interno della squadra. Ci riesce parzialmente anche stavolta, nonostante la prestazione un tantino discontinua, forse dovuta ad un suo impiego a intermittenza. ALTERNO.

SCOTTA: 7
Prova ad accendere la luce in una serata buia, prendendo le giuste iniziative quando l’attacco risulta statico. Brillantezza non sempre manifesta, ma esperienza e intensità da vero leader in tutte e due le fasi del gioco, in particolare durante la prima rimonta. PROVVIDENZIALE.

ZUCCARELLI: 7,5
In una serata dove c’è ben poco da salvare, emerge la performance sopra le righe del nostro Alligatore. Trova costantemente e facilmente la via del canestro, mettendo a segno i punti decisivi per mantenere la gara sui binari dell’equilibrio. PROROMPENTE.

MONDINO-NASARI: 6,5
Hanno il merito di riuscire ad arginare i tentativi di fuga avversari, ma è mancato ancora l’atteso cambio di passo nella seconda metà di gara per tentare di vincere una sfida non proibitiva. TRATTENUTI.

TIFOSERIA S. MAURO: s.v.

TIFOSERIA GATORS: 8,5
Soffre e gioisce assieme ai giocatori in ogni istante di gioco, mostrando un legame indissolubile verso la propria squadra preferita, soprattutto in serate difficili come quella appena trascorsa. COLLANTE.

VOTO SQUADRA: 6
L’avversario si è presentato in gran forma, imbottito di giovani rampanti decisi a vincere la partita. Questo però non basta a spiegare troppe incertezze difensive, che hanno deciso prima del tempo una gara che poteva riservare un altro tipo di finale. APPANNATA.

MIGLIOR AZIONE: Faccia-Zuccarelli, 1° quarto, 1° minuto
La giocata migliore della partita è stata costruita sull’asse Faccia-Zuccarelli. Il primo taglia il campo con rapidità sbarazzandosi degli avversari e con un no-look geniale serve il secondo che appoggia facilmente a canestro. GENIALE.
--
Marco Dalmasso

lunedì 5 marzo 2012

BI ESSE CAVALLERMAGGIORE - SAN MAURO 47 - 61‏

Parziali: 12 - 19, 13 - 8, 11 - 16, 11 - 18.

BIESSE Cavallermaggiore: Nicola 9, Baruzzo 7, Fissore 7,Zuccarelli 7, Sabena 6, Missenti 4,Faccia 4, Sarvia 2, Scotta 1, Cerutti 0. All. Mondino - Nasari.

San Mauro: Pecollo 24, Moglia 11, Davis 9, Pellizzari 6, Quagliolo 5, Zanotto 4, De angelis 2, Cocco 0, Maffiotti 0, Cuniberti n.e..

Venerdì 2 marzo i Gators sfidano tra le mura amiche la compagine di San Mauro, terza forza del campionato. L’inizio di gara è estremamente combattuto. Gli Alligatori rompono gli indugi grazie alle iniziative di Nicola e Zuccarelli, coadiuvati dalla vivacità di Faccia nelle prime battute.  I torinesi però rispondono colpo su colpo, sfruttando alcune ingenuità difensive di Cavallermaggiore. Dopo quattro giri di lancette lo score è in perfetta parità a quota 8. Segue una fase scoppiettante di vicendevoli sorpassi: agli allunghi di San Mauro replicano prima Faccia poi Nicola. Il saldo equilibrio viene spezzato da un break degli ospiti, che prima della fine del quarto racimolano un paio di punti di vantaggio, fino al punteggio di 19-12. Nel periodo successivo Cavallermaggiore registra la propria difesa, limitando le iniziative avversarie e ricucendo a poco a poco lo strappo. Protagonisti di questo recupero sono Fissore e Missenti. Il primo concretizza nel migliore dei modi una serie di rimbalzi offensivi catturati, il secondo scardina la difesa torinese con le sue accelerazioni. Dopo tre minuti di gioco il tabellone segna 25 a 20 San Mauro. Gli istanti successivi sono caratterizzati da una sorta di stallo tra le due formazioni. Da un lato i torinesi non riescono a materializzare l’allungo decisivo, dall’altro Cavallermaggiore fatica a raggiungere il pareggio. Sarvia rompe gli indugi, mandando a bersaglio dalla lunga distanza. Il duo Zuccarelli-Nicola confeziona il pareggio a quota 25, quando mancano 2 minuti al giro di boa. Un sussulto dei torinesi permette loro di chiudere in vantaggio la prima metà di gara sul 27 a 25. Nella ripresa irrompe sulla scena Baruzzo, che riporta in parità l’incontro grazie a una giocata mirabolante. Zuccarelli e ancora Baruzzo provano ad aumentare il gap tra le due squadre, arrivato a tre in poche azioni (32-29). San Mauro non ci sta e passa al contrattacco, mettendo nuovamente la testa avanti di un’unità. Le percentuali degli Alligatori non sono eccelse e due triple ospiti in altrettante azioni rischiano di indirizzare l’inerzia della partita verso i torinesi. Nicola prova ad arginare la fuga avversaria con movimenti di alta qualità tecnica. Il punteggio si fissa sul 43 a 36 per San Mauro, quando siamo giunti agli ultimi dieci minuti di gioco. Cavallermaggiore tenta l’assalto finale, trovando però chiusi tutti i varchi da una difesa impenetrabile. Ogni tentativo di accorciare le distanze da parte degli Alligatori si infrange spesso contro il ferro, quando non viene ostacolato dai tenaci torinesi. Approfittando di questa imprecisione degli Alligatori, gli ospiti aumentano il divario di alcune lunghezze, fino alla doppia cifra di vantaggio (49-39) a 6 minuti dal termine. I Gators non mollano, ma il cronometro gioca a sfavore dei padroni di casa e San Mauro non cala di concentrazione, difendendo attentamente e attaccando diligentemente fino alla sirena. Il punteggio finale è 61 a 47 per i torinesi. Cavallermaggiore continua il momento opaco in campionato, nonostante la sconfitta sia maturata contro un avversario di ottimo livello.

Prossimo incontro: venerdì 09/03/2012 ore 21,15 A.Dil. Giaveno-BI ESSE Cavallermaggiore (Palasport - Via Colpastore - GIAVENO (TO)).
--
Marco Dalmasso

La classifica dopo la diciottesima giornata dell'U17 Reg.

UNDER 17 REG.: PIOSSASCO - SFEL CAVALLERMAGGIORE 39 - 57

Parziali: 9-13, 13-15, 10-17, 7-12.

SFEL Cavallermaggiore: Gemma 20, Appendino 14, Plaia 6, Alloa Casale 5, Curiotto 5, Bosio 3, Pampiglione 2, Amoroso 1, Baradello 1, Burdese 0, Mana 0. All. Toselli-Dalmasso.

Piossasco: Ronco 12, Ryillo 7, Scarafia 6, Audrito 4, Brunengo 3, Levo 2, Peretti 2, Ferrara 0, Vanetti 0, Zappone 0. All. Drago.

Sabato 3 Marzo i giovani Alligatori sono ospiti di Piossasco in una delle trasferte più delicate, visto lo stato di forma dell’avversario, rafforzato da innesti importanti. Cavallermaggiore impone fin da subito il proprio ritmo, colpendo in contropiede l’avversario. I padroni di casa non si lasciano intimorire, trovando buone soluzioni offensive. Il primo periodo si chiude con i Gators avanti di 4 (13-9). Il secondo quarto è estremamente combattuto e la sfida rimane sui binari dell’equilibrio, senza che nessuna delle due squadre prenda il sopravvento. A metà gara gli ospiti sono in vantaggio di 6 lunghezze e la sfida è ancora apertissima. Nella ripresa i Gators stringono ulteriormente le maglie in difesa, concedendo solo le briciole agli avversari. A cavallo tra terzo e quarto periodo, gli Alligatori costruiscono il break decisivo, che rimarrà tale fino alla vittoria. Molto positiva la prova di un incontenibile Appendino e le pregevoli performance di Alloa Casale e Curiotto.

Prossimo incontro: Sabato 11/03/2012 ore 17,30 SFEL Cavallermaggiore- Olimpo Alba (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).
--
Marco Dalmasso