lunedì 30 aprile 2012

IL PAGELLONE di Gio: Gators - Rivarolo

Anche per il ritorno di Gara 1, pagelle affidate a coach Mondino! Buona lettura...e GO GATORS!






IL PAGELLONE:

GHIONE: 6,5
Meno efficace in fase realizzativa rispetto al solito, ma autore di una prestazione positiva. SUFFICIENTE.

AMBROGIO: 7
Nuova doppia cifra in attacco per il bomber, anche grazie ad un paio di gite nel pitturato. SPAVALDO.

SCOTTA: 7
Manca qualche tiro dalla lunga distanza, ma per il resto interpreta bene gara 2 sia in attacco che in difesa. FOSFORO.

ZUCCARELLI: 8
Anche stasera sforna il ventello, l'aria dei playoffs gli giova assai...RINGALLUZZITO.

CERUTTI: 7
Meno aggredito dagli avversari rispetto a gara 1, gestisce in modo ottimale la squadra. CONCRETO.

FISSORE: 7
Peccato per qualche errore sotto misura. Fix ci mette sempre anima e core! GAGLIARDO.

NICOLA: 9
I coaches chiamano, Valter risponde: dopo gara 1 volevamo il vero Totem e lo abbiamo avuto. 24 punti, tanti rimbalzi e in campo fino alla sirena finale. OTTIMO.

MISSENTI: 6
Il Misse sente la partita. L'emozione e la voglia di far bene, un po' lo tradiscono. Lui lo sa: più e' tranquillo, più gioca bene. Uomo avvisato...ELETTRICO.

APPENDINO: s.v.
Sebbene non sia sceso in campo, avra' fatto tesoro di ciò che ha visto. Tutto può servire alla crescita del giovane alligatore. BUONA LEZIONE.

BARUZZO: 7
Sbaglia alcune conclusioni che di solito realizza con apparente semplicità. Per il resto assicura quel cambio di ritmo che tanto serve ai Gators. UMANO.

VOTO SQUADRA: 7
L'equilibrio di questo primo turno e' stato spezzato dalla grande volontà e dalla voglia di andare avanti dimostrate dai ragazzi. TENACI.

venerdì 27 aprile 2012

BI ESSE CAVALLERMAGGIORE - RIVAROLO 71 - 69

Parziali: 14 - 16, 17 - 15, 23 - 16, 17 - 22.

BIESSE Cavallermaggiore: Nicola 24, Zuccarelli 20, Ambrogio 11, Baruzzo 6, Fissore 5, Scotta 2, Cerutti 2, Missenti 1, Ghione 0, Appendino n.e.. All. Nasari - Mondino.

Rivarolo: Chiado' Puli 16, Sartore 14, Campigotto 13, Macario Ban 11, Penna 5, Rossetto 3, Gioannini 2, Torraco 2, Oberto 2, Gennari 1. All. Baldovin.

Mercoledì 25 aprile va in scena in un Palagators stracolmo il secondo atto del primo turno di playoff, tra Cavallermaggiore e Rivarolo. Gli Alligatori, in vantaggio nella serie, vogliono chiudere la pratica davanti al loro pubblico, mentre gli ospiti sono decisi a riscattare la sconfitta di misura patita domenica scorsa. L’importanza della posta in palio si traduce in un avvio estremamente contratto, in cui i canestri rimangono inviolati per quasi due giri di lancette. Dopo la prima realizzazione di Rivarolo, Scotta pareggia immediatamente in contropiede. Le soluzioni dei Gators, in particolare di Cerutti e Zuccarelli,  risultano più efficaci di quelle avversarie. Gli ospiti però non lasciano fuggire i biancorossi e rispondono colpo su colpo alle iniziative dei padroni di casa. Dopo 6 minuti e venti secondi lo score è in perfetta parità (9-9). Una tripla di Zuccarelli porta nuovamente avanti la compagine di Cavallermaggiore, ma sul finire del primo periodo è Rivarolo a conquistare la leadership dell’incontro, grazie a positive conclusioni in avvicinamento. Alla prima sirena i Gators rincorrono nel punteggio, 16 a 14. Il quarto successivo si apre con l’assolo di Zuccarelli, che  riporta la sfida in parità. È una fase molto scoppiettante: i cambiamenti di fronte sono repentini e ad ogni canestro avversario, gli Alligatori rispondono prima con la classe di Nicola, poi con l’astuzia di Ambrogio e infine con la fisicità di Fissore. Rivarolo prova ancora una volta la fuga, ma Baruzzo sfruttando le sue accelerazioni annulla il piccolo gap creato dagli ospiti. Al giro di boa il vero vincitore è l’equilibrio e si va al riposo sul 31 pari. Nella seconda metà di gara, la tensione torna a farsi sentire e in 2 minuti e mezzo vanno a referto solamente due canestri, uno per parte. Rivarolo mette a segno un paio di canestri, ma viene puntualmente raggiunta  da Ambrogio, che si sblocca dall’arco dei tre punti. Il vicendevole inseguimento trova inaspettatamente un’interruzione. I Gators infatti, trascinati dalla verve offensiva di Nicola,  dagli assist di Ambrogio e dalla rapidità di Missenti aumentano sensibilmente il divario, fino a scavare un solco di 6 lunghezze. Giunti agli ultimi e decisivi dieci minuti dell’incontro, il punteggio è di 54 a 47 in favore degli Alligatori. Il periodo conclusivo comincia con un’ottima realizzazione di Fissore sotto le plance, che vale il più 9 (56-47). Una giocata da tre punti di Rivarolo non serve a spaventare Cavallermaggiore, che trova ancora il bersaglio grazie al trio Ambrogio-Nicola-Zuccarelli, messi in condizione dalle assistenze di Ghione e dalla regia illuminante di Scotta. Il vantaggio attorno alla doppia cifra sembra scendere come una mannaia sull’esito del match, ma la girandola di emozioni deve ancora cominciare. Rivarolo ha il merito di non mollare e credere fino in fondo nel successo. Due triple consecutive degli ospiti riportano la differenza tra le formazioni a soli tre punti. Divario che si assottiglia ulteriormente dalla lunetta, fino a una lunghezza (65-64). Nicola dalla media distanza porta un po’ di ossigeno tra gli Alligatori. Rivarolo però raggiunge ancora una volta dalla lunetta il pareggio, a quota 67, quando mancano 33 secondi. Ambrogio rompe gli indugi e subisce fallo, ma in lunetta porta a casa un solo punto. Rivarolo ha la palla del sorpasso, ma perde il possesso e manda Nicola dalla linea del tiro libero. Anche il pivot di Cavallermaggiore realizza un'unica lunghezza e mantiene viva una partita al cardiopalmo. Sul ribaltamento di fronte, a 9 secondi dal termine, Rivarolo guadagna ben 3 viaggi in lunetta e ha la chance di vincere la partita. La maledizione dei tiri liberi colpisce anche la formazione ospite (2 su 3 a gioco fermo), che però riesce a raggiungere il 69 pari. L’ultimo tentativo dei Gators è affidato all’esperienza di Nicola, il quale è caparbio a subire fallo a 3 secondi dal termine. Stavolta il centro degli Alligatori non trema e porta avanti di due la propria squadra. La disperata tripla di Rivarolo, da oltre metà campo, si infrange sul ferro, regalando un ultimo sussulto di terrore tra i numerosissimi tifosi dei Gators. Finisce 71 a 69. Gli Alligatori superano il primo turno di playoff contro un avversario ostico, meritevole dell’onore delle armi e accede alla seconda fase contro la temibile Arona.
--
Marco Dalmasso

martedì 24 aprile 2012

IL PAGELLONE di Gio: Rivarolo - Gators

Prima di playoff positiva per i Gators! Coach Mondino dà i voti alla squadra. Buona lettura e appuntamento a mercoledì per Gara 2!






IL PAGELLONE:

GHIONE: 7
Non fatevi trarre in inganno dal suo tabellino. Il Lider chiude il match, prima segnando il libero del vantaggio e poi intrcettando l'ultimo passaggio disperato dei canavesani. DECISIVO.

AMBROGIO: 7
Si sa, nei playoff, Steve da' quel qualcosa in piu'. E la sua audacia e' anche premiata dalla fortuna (vedi la bomba che rimbalza piu' volte sul ferro prima di insaccarsi). ISPIRATO.

SARVIA: 6
Qualche pallone di troppo non trattenuto, e nel finale una rimessa che fa sanguinare il naso ai due coaches. THRILLER.

SCOTTA: 7
Sbaglia pochissimo su tutti e due i lati del campo, e sotto il tabellone sporca tutte le conclusioni degli avversari. MURAGLIA.

ZUCCARELLI: 9
Zucco gioca una delle migliori gare della sua stagione: segna a ripetizione e dietro strappa rimbalzi a grappoli. MONUMENTO.

CERUTTI : 6,5
Il nostro play viene subito aggredito dagli avversari,ma poco per volta trova la consueta continuita'. Trasmette alla squadra tranquillita' nei palpitanti minuti finali. IMPORTANTE.

FISSORE: 7
A causa del prolungato problema di falli del Totem, Fix forma con Zucco una coppia invalicabile in difesa. Ottimo l'apporto offensivo, con doppia cifra. TOSTO.

NICOLA: 6,5
Ancora una volta non e' tutelato sotto canestro, anzi, sembra che gli arbitri si divertano a fischiargli contro. Noi aspettiamo per mercoledi il miglior Valter, che puo' nettamente far la differenza. MAZZIATO.

MISSENTI: 6,5
Dopo l'ennesimo fischio contro, il Misse perde le staffe. Peccato perche' nella prima parte di gara, lascia il segno con 5 buoni punti. MAZZIATO 2.

BARUZZO: 7
Sul Baruz vengono applicati due pesi e due misure: in piu' di un'occasione viene fermato in modo scorretto su palla recuperata,mentre quando difende, ogni sospiro e' un fischio contro. DISARMATO.

SQUADRA: 7
Vincere qui a Rivarolo non e' semplice, solo un paio di squadre ci sono riuscite in stagione regolare. Bravi percio' a crederci fino in fondo, nonostante i tanti errori nel coincitato finale. CAPARBI.

TIFOSERIA GATORS: 8
la trasferta e' decisamente distante, ma non fanno mancare il loro prezioso apporto ai ragazzi. ENCOMIABILE.

TIFOSERIA RIVAROLO: 8
Raramente abbiamo giocato in un palazzetto così pieno di gente: ebbene, i tifosi locali hanno trascinato la propria squadra con applausi continui, con la ola, con cori e alla fine, nonostante la sconfitta, hanno accettato sportivamente il verdetto. FAIR PLAY.

lunedì 23 aprile 2012

RIVAROLO - BI ESSE CAVALLERMAGGIORE 72 - 73

Parziali: 25 - 23, 14 - 17, 17 - 21, 16 - 12.

BIESSE Cavallermaggiore: Zuccarelli 24, Ambrogio 13, Fissore 11, Baruzzo 7, Scotta 6, Missenti 5, Cerutti 4, Nicola 2, Ghione 1, Sarvia 0. All. Mondino - Nasari.

Rivarolo: Chiado' Puli 16, Sartore 15, Macario Ban 13, Cidronelli 8, Gennari 6, Penna 5, Gioannini 4, Campigotto 3, Rossetto 2, Maccanti 0. All.Baldovin.

Domenica 22 Aprile i Gators sono impegnati nel primo turno di Playoff a Rivarolo, contro la quotata formazione locale, che ha chiuso la regular season al quarto posto e inizia la serie col vantaggio del fattore campo.
I coach Mondino e Nasari partono con Cerutti in regia, Ambrogio e Scotta nel reparto guardie e Zuccarelli e Nicola sotto i tabelloni.
I padroni di casa partono forte, guidati dalle buone iniziative del playmaker Sartore e del lungo Macario Ban. Cavallermaggiore risponde con Zuccarelli che realizza da fuori e da sotto, rivelandosi una vera spina nel fianco per la difesa gialloblu. La partita si sviluppa sui binari di un sostanziale equilibrio, Rivarolo fa della difesa pressante il suo punto di forza, Cavallermaggiore risponde con i canestri di Baruzzo e Fissore, che riescono a capitalizzare trovando ottimi punti in penetrazione. Il primo quarto si conclude sul punteggio di 25-23 per i padroni di casa. Nel secondo quarto la musica non cambia, Ambrogio prova a suonare la carica segnando dalla distanza, ben coadiuvato dal solito Zuccarelli, Cavallermaggiore prova a cambiare marcia scappando in contropiede con le frecce Baruzzo e Missenti. Rivarolo pero' risponde colpo su colpo grazie soprattutto ai numerosi rimbalzi offensivi convertiti in canestri ed alle iniziative di Chiado' Puli e Sartore. Si va al riposo con i Gators in vantaggio di un punto grazie al canestro sulla sirena di Zuccarelli imbeccato alla perfezione da un ottimo assist di Ambrogio.
Nel terzo quarto Mondino e Nasari schierano la zona 3-2, che fin dall'inizio da' buoni frutti. In attacco Cavallermaggiore sembra piu' convinta e Fissore e Ambrogio scavano un piccolo vantaggio di 6-8 punti. Rivarolo fatica a trovare buoni tiri contro la zona, e i Gators arrivano fino al +10. Sul finire del quarto Macario Ban suona la carica segnando una bomba da 8 metri che riduce lo scarto. L'ultimo quarto vede l'inerzia dalla parte dei padroni di casa che riducono ancora lo svantaggio subendo falli preziosi e convertendo i liberi a disposizione. Cavallermaggiore perde Baruzzo, Nicola e Scotta per falli e si arriva agli ultimi minuti in una sostanziale parita'. All'ultimo giro di lancette sembra che nessuna della due squadre voglia vincere. I tiri si infrangono sui ferri e i canestri sembrano stregati. Cerutti realizza il libero del +1, sull'altro lato del campo, un altro 1 su 2 dalla lunetta riporta la situazione in parita'. Mondino e Nasari chiamano timeout per organizzare l'ultimo tiro, ma la rimessa viene sbagliata e i padroni di casa recuperano palla, ma perdono palla a loro volta. Rimessa dal fondo per i Gators, Cerutti consegna palla a Ghione che subisce fallo a 5 secondi dalla fine e va in lunetta. Il Lider sbaglia il primo tiro, ma realizza il secondo con grande freddezza. Rivarolo non riesce ad organizzare l'ultimo tiro e la partita si conclude con la vittoria per 72-72 in favore dei Gators.
Prima vittoria importantissima, appuntamento a mercoledi', con la consapevolezza che sara' una partita difficilissima e che Rivarolo e' un osso durissimo da superare. Ci vogliono i migliori Gators e l'appoggio del pubblico delle grandi occasioni per portare a casa la serie! Go Gators!

Prossimo incontro: Mercoledi' 25/04/2012 ore 21,15 BI ESSE Cavallermaggiore - Rivarolo (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).

giovedì 19 aprile 2012

Il primo raduno minibasket GATORS di Caramagna!

Grande successo per il raduno dei centri minibasket GATORS, organizzato presso il Palasport di Caramagna Piemonte Domenica 15 Aprile. Hanno partecipato più di 60 bambini provenienti da Caramagna, Racconigi, Marene, Torre San Giorgio e Maddalene, tutti paesi in cui operano gli istruttori dei centri minibasket Gators.
Quattro i canestri montati per la manifestazione, che ha visto i bambini, suddivisi in quattro gruppi in base all’età, cimentarsi in giochi e gare di minibasket; ogni gruppo ha lavorato sotto l’occhio vigile dei nostri preparatissimi istruttori che hanno fatto trascorrere una mattinata all'insegna del divertimento e dell'amicizia, proponendo numerosi giochini legati alla pallacanestro, gare di tiro e mini tornei. Ottima la partecipazione dei genitori che hanno gremito le tribune del palasport, applaudendo i bambini e scattando numerose fotografie.
Il Presidente Nasari, a fine giornata, ha mostrato grande soddisfazione per l'esito della manifestazione: "Sono entusiasta della partecipazione dei bambini e delle loro famiglie a questo primo raduno dei centri minibasket Gators. Lo scopo principale di questa giornata era far divertire i bambini e devo dire che, per quanto ho potuto vedere, ci siamo riuciti! Voglio ringraziare pubblicamente tutti gli istruttori che si sono impegnati nell'organizzazione e nella realizzazione di questa bellissima giornata di festa; un grazie anche ai genitori, che hanno mostrato grande disponibilita', accompagnando i propri figli a Caramagna e creando una bellissima cornice di pubblico; un ringraziamento doveroso va poi al Comune di Caramagna ed in particolare all'Assessore Chiaraviglio, che ci ha messo a disposizione il palazzetto dello sport. Infine un grazie a tutti i piccoli alligatori che hanno partecipato, nella speranza che si siano divertiti e... arrivederci al prossimo raduno GATORS!!!".

La griglia dei Playoff della Serie D

La classifica dopo la trentesima giornata della Serie D

Lo scout della trentesima di campionato della Serie D

mercoledì 18 aprile 2012

IL PAGELLONE di Gio: Gators - Alba

Anche per l'ultima partita di stagione regolare, pagelle griffate coach Mondino! Buona lettura!!!






IL PAGELLONE:

GHIONE: 7
Il Lider gioca una partita sostanziosa, condita dalla doppia cifra nei punti e  da buoni rimbalzi. SOLIDO.

AMBROGIO: 7,5
Il bomber annusa profumo di playoff nell'aria e sforna triple a ripetizione, consentendo alla squadra di recuperare l'avversario. SHARP SHOOTER.

SARVIA: 6,5
E' il solito combattente, si butta in ogni mischia catturando una buona dose di rimbalzi. ARDITO.

COLOMBANO: 6,5
Arruolato per la gara pochi minuti prima del match (10 per la disponibilita'), risponde in modo positivo quando e' chiamato in causa. DILIGENTE.

TALLONE: 6,5
Il Capitano ha un buon approccio al match e si iscrive presto a referto. POSITIVO.

SCOTTA: 7
Si sacrifica per l'ennesima volta nel ruolo di play, dettando bene i ritmi del gioco. AUTOREVOLE.

ZUCCARELLI: 7
Il suo apporto alla squadra non manca mai, tiene in allarme i lunghi avversari in post basso. CONCRETO.

FISSORE: 7
Nell'avvio sornione dei gators, ci vuole la sua euforia a sbloccare lo score. Nella ripresa si dedica alla marcatura di Prono, limitandone le conclusioni. FRIZZANTE.

NICOLA: 7
Meno efficace del solito, soprattutto perche' poco tutelato dal 'duo col fischietto', ma ugualmente importante. PRATICO.

BARUZZO: 7
Anche questa volta sembra che abbia una marcia in piu', ma viene frenato e poco dopo fermato dal suddetto duo... SPUNTATO.

SQUADRA: 6,5
Questa volta, il lungo inseguimento non ha un lieto fine. Consoliamoci, e prepariamoci per la post season!

lunedì 16 aprile 2012

BI ESSE CAVALLERMAGGIORE - ALBA 71 - 86

Parziali: 15 - 20, 16 - 17, 27 - 22, 13 - 21.

BIESSE Cavallermaggiore: Ambrogio 19, Ghione 13, Nicola 13, Baruzzo 8, Zuccarelli 7, Fissore 5, Tallone 2, Scotta 2, Sarvia 2, Colombano 0. All. Nasari - Mondino.

Alba: Prono 27, Rissolio 21, Duffault 18, Portinale 14, Eirale 2, Corino 2, Pesovsky 1, Burello 1, Barberis 0, Torchio 0. All. Priori.

Domenica 15 aprile i Gators ospitano tra le mura amiche la frizzante compagine di Alba, in occasione dell’ultima gara della stagione regolare. Ambizioni diverse per le due formazioni: gli albesi cercano una vittoria per raggiungere una salvezza matematica evitando i playout; gli Alligatori, già ai playoff, devono ancora definire il piazzamento in graduatoria. L’inizio di gara sorride agli ospiti, i quali guadagnano fin da subito un discreto margine grazie ad azioni in velocità, portandosi sul 9 a 2. Superato il momento di smarrimento, Cavallermaggiore prova a reagire e riesce a ricucire lo strappo per merito delle ottime conclusioni di Fissore. Alba non demorde e continua ad imporre il proprio gioco agli Alligatori, tornando nuovamente avanti di alcune lunghezze. La rapidità di Baruzzo e l’abilità tecnica di Nicola consente ai padroni di casa di limitare i danni alla prima sirena, sullo score di 15-20. Al ritorno in campo la musica non cambia. Gli ospiti mantengono il piede pigiato sull’acceleratore, senza però riuscire mai a concretizzare la fuga decisiva. Cavallermaggiore infatti è tutt’altro che arrendevole e riesce a mettere in seria difficoltà gli albesi, sfruttando la verve in attacco di un Ghione subito protagonista, la regia illuminante di Scotta e buone iniziative di Tallone. Quando però sembra avvicinarsi il pareggio, Alba con un colpo di reni riesce a mantenere intatte le poche lunghezze di vantaggio. A metà gara il punteggio vede gli Alligatori a rincorrere a meno 6, sul 31-37. Con il cambio di campo, muta anche l’inerzia della partita. I padroni di casa cominciano la ripresa con tutt’altro spirito, creando ottime soluzioni offensive e contenendo a dovere le pericolose guardie avversarie. Bastano pochi giri di lancette per riaprire ufficialmente la gara, grazie alla precisione chirurgica di Ambrogio, che sigla 8 punti in un paio di azioni. Dopo il time out albese, la gara torna in equilibrio e vive la fase più scoppiettante del match. Entrambe le formazioni segnano costantemente e i ribaltamenti di fronte sono immediati ed eccitanti. Baruzzo è ancora una volta protagonista con le sue accelerazioni, mentre la difesa di Colombano e Sarvia permette di mantenere viva la sfida. Giunti agli ultimi e decisivi dieci minuti il tabellone segna 58-59 e sfida tutta da decidere. L’ultimo periodo si riapre con una girandola di emozioni, senza che nessun quintetto riesca a prevalere. Alba si affida alle conclusioni dalla media-lunga distanza dei suoi tiratori, mentre Cavallermaggiore trova linfa nel pitturato, dove Nicola e Zuccarelli dettano legge incontrastati. La leadership dell’incontro cambia in continuazione e la situazione di stallo sembra non voler mutare. Tutto questo fino a 5 minuti dal termine, quando il match cambia bruscamente volto. Alba beneficia di una tripla sospetta realizzata allo scadere dell’azione e può ulteriormente aumentare il proprio gap dalla lunetta dopo i due falli tecnici indirizzati a Cavallermaggiore nel giro di poche azioni. Tecnici che diventeranno tre subito dopo, determinando una decina di punti fatali per l’esito del match. I Gators non mollano anche quando la partita sembra ormai segnata, ma la frequenza dei viaggi in lunetta degli ospiti non lascia spazio a nessun tipo di rimonta. Finisce 71-86 per Alba. Cavallermaggiore conclude così la stagione al quinto posto e sfiderà Rivarolo nel primo turno di Playoff.
--
Marco Dalmasso

L'articolo sulla trentesima giornata della Serie D su "La Stampa"

venerdì 13 aprile 2012

Studia e fai canestro!!!

L’eterno dilemma della convivenza pacifica tra studio e sport, spesso fonte di vivaci discussioni tra genitori e ragazzi, ha forse trovato una soluzione.
La società di basket B.C. Cavallermaggiore, infatti, si è resa protagonista di un’iniziativa assai originale quanto innovativa nel panorama cestistico e non solo con la creazione del concorso  “Studia e fai canestro!”, rivolto alla squadra giovanile Under 17.
Al termine del primo quadrimestre gli allenatori Toselli e Dalmasso hanno provveduto a raccogliere e a controllare le pagelle di ogni atleta, stilando una graduatoria sulla base della media matematica delle valutazioni. Con notevole soddisfazione si è potuto notare come l’impegno impiegato sul parquet fosse correlato da altrettanta applicazione tra i banchi di scuola. La lotta è stata serrata, il divario minimo, e il vincitore ha prevalso sui finalisti solamente di 0,5. Si aggiudica questa prima edizione il giovane Gator Marco Pampiglione, classe ’95, che ha superato in finale rispettivamente Amoroso, Mana e Gemma.
Per Marco il premio è una Polo ad edizione limitata, naturalmente griffata Gators. Oltre a questo riconoscimento, la società B.C. Cavallermaggiore nella figura del presidente Francesco Nasari si complimenta vivamente con il giovane Alligatore, esprimendo con le seguenti parole estrema soddisfazione: “Sono molto contento di poter assegnare questo premio a Marco, che si è rivelato il più meritevole ed il più bravo a conciliare gli allenamenti con l’impegno scolastico. Ritengo che questa iniziativa, che ripeteremo sicuramente nei prossimi anni, possa essere un ottimo incentivo per i ragazzi, affinchè si impegnino dietro al banco di scuola con lo stessa dedizione e lo stesso entusiasmo che mettono durante gli allenamenti.”.
L’idea di questo progetto ha radici molto profonde ed è uno dei capisaldi della società dei Gators. Già ad inizio stagione si è sottolineata l’importanza dell’impegno scolastico, fondamentale per la formazione di ogni ragazzo e che si ripercuote in maniera positiva anche sul campo di gioco. Spesso chi ottiene ottimi risultati negli studi, trova la serenità necessaria per affrontare al meglio ogni allenamento. La società B.C. Cavallermaggiore ha voluto dimostrare anche nei fatti un reale convincimento in questi principi, evidenziando quanto sia fondamentale riuscire a conciliare la costanza spesa sui libri di scuola con un sano divertimento com’è il basket. Due poli complementari, entrambi imprescindibili per ogni ragazzo. Il premio messo a disposizione ha certamente spronato i giocatori a dare il meglio in tutti gli impegni che portano avanti. Gli ottimi risultati ottenuti si rispecchiano anche sulla stagione sportiva dei baby Gators. Gli Alligatori, infatti, sono stati tra i protagonisti della stagione, risultando la squadra più migliorata sia in termini di risultati sia di prestazione collettiva. La formazione di Cavallermaggiore, terza difesa del campionato, è andata ad insidiare molte squadre di vertice. L’Under 17 di Cavallermaggiore ha fronteggiato alla pari ogni avversario, cogliendo molti successi e mantenendo scarti minimi nelle sconfitte, fino a giungere al 7° posto in classifica, appena dietro i cugini di Savigliano, che hanno chiuso al 6° posto. Considerando come gli obiettivi fossero divertirsi, migliorare, creare un gruppo coeso di amici in campo e fuori, oltre ai già citati successi scolastici, la stagione non può che definirsi STELLARE. Anche per l’eccezionale performance cestistica il presidente ha parole al miele: “I risultati parlano chiaro, grazie all’ottimo lavoro dei coach Toselli e Dalmasso la squadra è migliorata giorno dopo giorno ottenendo un settimo posto che rappresenta un risultato più che lusinghiero per la società. Un grazie di cuore a tutte le famiglie e ai dirigenti, senza il cui contributo non avremmo potuto raggiungere questo risultato. Infine un grazie a tutti i ragazzi per la serietà e l’impegno dimostrato durante tutta la stagione!”.

martedì 10 aprile 2012

Lieto evento!!!

Mercoledì mattina, alle ore 8,00, è nato Tommaso Toselli!

A mamma Chiara e papà Gigi, allenatore della nostra Under 17, le nostre più vive felicitazioni!

venerdì 6 aprile 2012

UNDER 17 REG.: PINEROLO - SFEL CAVALLERMAGGIORE 64 - 51‏

Parziali: 7-6, 18-15, 18-11, 21-19.

SFEL Cavallermaggiore: Gemma 30; Mana 6; Bosio 4; Curiotto 4; Alloa Casale 2; Baradello 2; Pampiglione 2; Burdese 1; Amoroso 0. All. Toselli-Dalmasso.

La SFEL Under 17 termina il campionato con una sconfitta in tasferta contro un'avversaria tra le più forti del campionato. Nonostante le assenze del play Appendino convocato con la prima squadra, di Mellano e Plaia ammalati, i baby alligatori danno del filo da torcere ai Torinesi. Partita sempre in equilibrio, con Gemma vero trascinatore dei Gators e Baradello bravo a portare palla nella metà campo avversaria. Soltanto in avvio di terzo quarto i padroni di casa con una press a tutto campo riescono a conquistare un piccolo margine di vantaggio che aumenta negli ultimi minuti del match. Termina così il campionato della SFEL che conquista un ottimo settimo posto frutto di una delle migliori difese del campionato. Un gruppo che ha saputo crescere sia individualmente che di squadra, dando del filo da torcere a tutti gli avversari incontrati e con "passi da gigante" nel gioco di squadra nel girone di ritorno. Sicuramente se il campionato fosse iniziato nel girone di ritorno i baby Alligatori avrebbero potuto competere per entrare nei playoff, ovvero tra le prime quattro forze del girone, posizioni conquistate da Saluzzo A, Alba, Carmagnola e Moncalieri.
Bravi ragazzi, continuate cosi!

L'articolo dopo la ventinovesima giornata della Serie D su "La Stampa"

La classifica dopo la ventinovesima giornata della Serie D

Lo scout della ventinovesima di campionato della Serie D

martedì 3 aprile 2012

IL PAGELLONE di Gio: Rivalta - Gators

Ancora una volta... Pagellone griffato coach Mondino...ormai un must per tutti i lettori del blog! Buona lettura!






IL PAGELLONE:

GHIONE: 7
Il Lider e' tornato ! Dopo tre lunghi mesi ecco il rientro in campo. Qualche minuto di ri-ambientamento, e poi, tante cose buone, compreso il canestro delle 'olive nel Martini'. WELCOME BACK.

AMBROGIO: 7
Nonostante sia acciaccato, segna un paio di bombe in frangenti delicati del match: qualche passaggio errato di troppo. Comunque POSITIVO.

SARVIA: 7
Finalmente il 'diavoletto della tasmania' torna sui suoi livelli, con qualche buon punto e buona energia, soprattuttto a rimbalzo offensivo. AFFAMATO.

COLOMBANO: 7
Il Ciolo ha un approccio alla gara molto positivo, una bella 'bomba di tabella' e ottima applicazione su entrambi i lati del campo. PRODUTTIVO.

SCOTTA: 7,5
Mancano i 2 playmaker di ruolo? No problem, ci pensa Scott. Fa girare bene la squadra ed il pallone in attacco, in difesa dispensa la solita quantita' di stopponi. IMPRESCINDIBILE.

ZUCCARELLI: 7
Nel primo tempo,riceve piu' attenzioni dagli arbitri (3 falli) che dai suoi compagni, ma nella ripresa Zucco e' nel vivo del gioco e produce il suo solito ottimo fatturato di rimbalzi, difesa e punti.SOLIDO.

FISSORE: 7
Fix parte in quintetto assieme al Totem e fa valere immediatamente la sua energia. Buona gara con poche sbavature, sfiora la doppia cifra a referto. EFFICACE.

NICOLA: 7,5
Bello il suo duello con il lungo avversarioTorta, e visto che si chiama così, se lo mangia piu' volte nel pitturato. Stranamente commette qualche errore dalla lunetta. TOSTO.

MISSENTI: 7
Il Misse offre una prova positiva, anche quando deve portare un po' palla per far rifiatare Scott. Segna anche buoni punti. TONICO.

BARUZZO: 8
Il Freddy Krueger dei playmaker colpisce ancora! Miceli parte a razzo con 5 punti consecutivi, poi, per lui cominciano gli incubi, e Baruz lo sfregia ripetutamente, mettendolo fuori gara. In attacco poi, sente l'aria di casa e sfodera il ventello. NIGHTMARE.

SQUADRA: 7
Alla 3 gara in 8 giorni, complice un po' di stanchezza, i Gators scappano e si fanno riacciuffare un paio di volte. Poi, pero' quando decidono di chiudere la partita, lo fanno alla grande. BRAVI RAGAZZI.

lunedì 2 aprile 2012

RIVALTA - BI ESSE CAVALLERMAGGIORE 68 - 76‏

Parziali: 12-21, 22-17, 16-20, 18-18.

BI ESSE Cavallermaggiore: Baruzzo 20, Nicola 15, Fissore 8, Ambrogio 6, Missenti 5, Sarvia 5, Scotta 5, Zuccarelli 4, Colombano 4, Ghione 4. All. Mondino - Nasari.

Rivalta: Fava 16, Perino 14, Torta 6, Salvadeo 6, Miceli 5, Monticone 5, Tonon 4, Bonazzi 4, Soncin 4, Riganti 4. All. Ghiani.

Seconda partita in 4 giorni per i Gators, che sono impegnati a Rivalta contro la formazione locale, che occupa il settimo posto in classifica ed e' gia' matematicamente ai playoff.
I coach Mondino e Nasari si presentano con una squadra atipica, senza playmaker di ruolo e con il gradito ritorno di Ghione dopo alcuni mesi di assenza per infortunio.
Cavallermaggiore parte forte, guidata da Nicola, che spadroneggia sotto canestro e dalle invenzioni del solito Baruzzo, che quando vede scritto Rivalta sulle magliette avversarie, mette il turbo e segna canestri a ripetizione. Fissore ha un ottimo impatto sulla partita, lotta come al solito sotto canestro, recuperando numerosi rimbalzi e realizzando preziosi canestri, Sarvia si batte con grinta su entrambi i lati del campo. Rivalta prova a stare in partita con alcune buone iniziative, ma si va al primo riposo con gli ospiti in vantaggio di 11 punti.
Nel secondo quarto i Gators controllano il risultato, Ambrogio realizza da tre punti, Nicola continua a colpire da sotto canestro e dalla lunetta, il rientrante Ghione si iscrive a referto, realizzando con un movimento dei suoi. Sul finire del quarto pero', Cavallermaggiore si rilassa, consentendo ai padroni di casa di rientrare in partita grazie alla zona e ad un paio di canestri da tre punti e al alcune azioni di contropiede con canestro e fallo. Si arriva a meta' gara con gli alligatori avanti di soli 4 punti.
Nel terzo quarto Cavallermaggiore allunga di nuovo, guidata dalle invenzioni del solito Baruzzo, che preme sull'acceleratore, facendo ammattire il play avversario e seminando ogni avversario che si frapponga tra lui ed il canestro. Missenti lo supporta, realizzando una bomba preziosissima che fa scricchiolare la zona avversaria, Zuccarelli e Colombano fanno valere la propria fisicita' sotto canestro, segnando punti importanti per mantenere Rivalta a distanza di sicurezza. Si arriva all'ultimo quarto con Cavallermaggiore in vantaggio di 10 punti. Nell'ultimo quarto i Gators gestiscono il vantaggio, rintuzzando ogni tentativo di rimonta dei padroni di casa e portando a casa una vittoria importante per la classifica e per il morale, in previsione dei playoff che sono ormai alle porte.

Prossimo incontro: Domenica 15/04/2012 ore 18,00 BI ESSE Cavallermaggiore - Nuova Pallacanestro Alba (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).