giovedì 31 ottobre 2019

mercoledì 30 ottobre 2019

martedì 29 ottobre 2019

La classifica dopo la quarta giornata della serie D



Lo scout della quarta di campionato della serie D



CHIERI - VM SERVICE GATORS 76-81

Parziali: 18-26; 38-46; 61-65.

VM SERVICE Gators: Marengo 9, Grosso 24, Cerutti 1, Arese P., Caldarone 10, Nicola n.e., Giacone 11, Fissore 7, Nasari 12, Botto 7. All. Arese D.

Chieri: Poggio 5, Segura 4, Barbero 3, Scalzo 13, Suffi 6, Gatti 17, Bianco n.e., Gile 10, Blanco n.e., Casetta, Pavone 14, Nicolucci 4. All. Vassalli

Domenica 27 Ottobre i Gators sono impegnati in trasferta contro Chieri, squadra che si è molto rinforzata in estate e che è sicuramente una delle pretendenti al salto di categoria.
Coach Arese deve fare a meno di capitan Sabena, ancora fermo per il problema alla schiena, ma può contare su tutti gli altri giocatori.
I Gators partono subito forte, trascinati da un Grosso in formato deluxe, che nei primi minuti mette a segno 3 bombe su 4 tentativi e un canestro in penetrazione piazzando il primo parziale importante a favore della VM Service. Chieri prova a reagire con Scalzo e con Pavone, che sfruttano la loro dinamicità, e con Gile, che gioca sul perimetro e crea qualche problema difensivo a Marengo.
Sull'altro lato del campo, però, Marengo fa valere i propri centimetri e trova punti preziosi da sotto, ben coadiuvato da Giacone, molto concreto a rimbalzo e bravo a sfruttare i vantaggi contro il proprio avversario diretto.
Nel secondo quarto la musica non cambia, Chieri si affida alle bombe di Gatti e Pavone e prova a rientrare in partita, ma i Gators non mollano di un centimetro e ribattono colpo su colpo con Caldarone, che mette in campo la solità intensità e Nasari, bravo a farsi trovare pronto dalla lunga distanza sugli scarichi di Cerutti e Arese.
Si arriva così al riposo con la VM Serice in vantaggio di 8 punti.
Al rientro dagli spogliatoi Chieri spinge sull'acceleratore, Scalzo continua a trovare la via del canestro con continuità e Gatti segna un paio di bombe importanti riportando i padroni di casa in scia. I Gators accusano il colpo ma continuano a difendere con intensità. La partita diventa maschia, ma gli arbitri tengono un metro equo su entrambi i lati del campo. Capitan Fissore trova un canestro importante e ottimi assist per i compagni, mentre Botto e Nasari colpiscono dalla distanza consentendo ai Gators di mantenere un piccolo vantaggio (+4) alla fine del terzo quarto.
Il quarto periodo, così come il precedente, vede le due squadre fronteggiarsi a viso aperto: Arese e Cerutti sono bravi a gestire i possessi offensivi con calma e lucidità; Nasari e Giacone si prendono responsabilità importanti e i Gators accumulano un piccolo vantaggio, che riusciranno a gestire fino al termine della gara, nonostante Chieri non molli fino all'ultimo secondo. La partita finisce 76 - 81, in favore della VM Service.
Una vittoria dal peso specifico altissimo, contro una squadra molto ben attrezzata ed organizzata, che dimostra ancora una volta il potenziale dei Gators di quest'anno.
La grinta e l'intensità difensiva mostrate in questa partita saranno fondamentali per cercare di portare a casa altre vittorie, a partire dalla prossima gara contro Carmagnola.

Prossimo incontro: venerdì 1 Novembre 2019 ore 21:15 VM SERVICE GATORS - CARMAGNOLA (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9 - Savigliano (CN)).

lunedì 28 ottobre 2019

CESTISTICA CHERASCO - ZETAEMME CAYMANS 59-31

Parziali: 15-13, 16-10, 19-3, 9-5.

ZETAEMME Caymans: Bravo 7, Tomatis 6, Tallone 5, Caula 4, Cugno 4, Gili S.3, Vasquez 2, Barberis 0, Donnarumma 0, Giambrone 0, Craco 0. All. G.Mondino

Terza di campionato e prima in trasferta per i ragazzi di Coach Gio Mondino che fanno visita alla capolista Cherasco, compagine con presenze pesanti (sia qualitativo, sia di tonnellaggio) ed esperienza e centimetri da vendere. I Caymani arrivano a Bra privi del play titolare Cerutti e dei lunghi Colombano e Robi Gili. Sono invece all’esordio stagionale  Max Donnarumma ed il giovane Craco. L’inizio gara è promettente, Cugno mette a referto subito 4 punti, seguito da una bomba di Tomatis ed un canestro da sotto di Bravo. I padroni di casa subiscono, sorpresi dall’atteggiamento degli ospiti. La palla gira bene, Tallone scorribanda, Barberis si difende sotto le plance, aiutato da Caula. Si arriva all’intervallo lungo sul +8 per i Cheraschesi, che non gradiscono la vicinanza nel punteggio, degli ospiti.
Nella seconda frazione, i locali mettono in campo una zona 3-2, riempiono l’area e fermano in ogni modo le conclusioni dei nostri biancoverdi. Ne nasce un parziale di 28 a 8 che condanna i ragazzi di Gio Mondino alla sconfitta. “Abbiamo disputato un grandissimo primo quarto, seguito da un buon secondo con ottima circolazione di palla. Purtroppo nella ripresa non abbiamo più giocato a basket, complice il gioco “ruvido” degli avversari e l’arbitraggio da centometrista dell’arbitro (partita incominciata alle 21,15 e terminata alle 22,35 compresi 10 minuti di intervallo....!!). Curiosità: abbiamo tirato il minimo storico di tiri liberi: 5....
Ci attende ora una settimana di buon allenamento in previsione dell’incontro di venerdì sera a Cavallermaggiore contro Basket Securtas Asti.

U18 GOLD: OASI LAURA VICUNA - GF GATORS 63-59

Parziali: 13-12, 15-13, 16-15, 19-19.

GF Gators: Bugliarelli 6, Catalano, Griffone 1, Nicola 22, Fantini 6, Arneodo 11, Davicco 8, Stima 1, Serra 2, Roano 2. All. Nicola - Sanino.

Oasi Laura Vicuna: Giacometti 10, Rasab 5, Violi 2, Benintende 8, Canavesio 2, Fantini, Spada 16, Ventura, Zanetti 7, Bozzetti, Crilaghi 8, Perotto 5. All. Reiteri – Cantanna.

Turno infrasettimanale, giovedì 24 ottobre 2019, per gli U18 di Nicola e Sanino: i nostri ragazzi si presentano in condizioni disagiate, con le assenze di Robasto e Lanzone (per impegni scolastici) e con Catalano in campo per onor di firma dopo una mezza distorsione riportata in allenamento con la prima squadra. Fa così il suo esordio Roano in una partita equilibratissima (tutti i quarti finiti con uno scarto massimo di 2 punti!). Davicco e Nicola (Stefano, strepitosa la sua partita stasera) tengono la squadra a contatto con gli avversari segnando in due tutti i punti del primo quarto; in difesa si regge bene l’urto schierando quasi sempre due lunghi, con buone prestazioni di Bugliarelli (a segno 2 volte con le triple, ma poco aggressivo sotto le plance) e Serra.
Catalano, come detto, non gioca con il freno a mano tirato per il dolore, mentre Griffone è in serata no e non mette mai la palla in retina; ci provano Fantini e soprattutto Arneodo a dare man forte in attacco a Nicola, molto continuo nell’attaccare il ferro; Stima è propositivo e rintuzza la verve del diretto avversario; Roano dà minuti di fiato ai portatori di palla e si iscrive anche a referto su assist di Fantini.
“Se dobbiamo proprio cercare la causa della sconfitta, non vi è dubbio che la voce ‘palle perse’ ha giocato un ruolo fondamentale: non si possono perdere 38 palloni in una partita persa di soli 4 punti. Ci lavoreremo.” commentano i due coach alla fine del match.
Un vero peccato, perché la prima vittoria della stagione era lì a portata di mano!!

Prossima partita: U18M GOLD – domenica 3 novembre 2019, h. 15.30, a Savigliano, vs Emporio Pivato Asti.

U16F: 3V GROUP LADY GATORS – GRANDA COLLEGE B CUNEO 60-50

Parziali: 22-11, 17-13, 6-15, 15-11

3V GROUP Lady Gators: Frattini 10, Laalami 5, Marchisio Gr. 2, Mellano, Porporato 4, Baretta 8, Mondino 11, Marchisio Gi. 8, Calliero 2, Fanaru 6, Barbato 2, Perlo 2. All. Nicola - Mascolo.

GRANDA: Bagliani 2, Rotolone 2, Francese 4, Unia 2, Perna 4, Boualleg, Scossa, Lorusso 28, Carchia, Massa 2, Quattara 4, Gerardo 2. All. Griffanti - Regolo.

Sabato 26 ottobre 2019, le Lady tornano a giocare tra le mura amiche del Polivalente di Villafranca Piemonte: ospiti dell’occasione le ragazze del Granda College B, seconda squadra U16 del capoluogo presente nella categoria U16. La voglia di rivincita delle Lady è fortissima: sempre vivi infatti i ricordi delle passate stagioni in cui gli incontri con le più tecniche avversarie finivano con partite a senso unico a sfavore delle ragazze in verde.
Stavolta però non è così: partono fortissimo le Lady di Nicola e Mascolo (al suo esordio in panchina quest’anno), che, con Baretta in super forma e Frattini molto cinica a sfruttare tutte le occasioni concessele dalle avversarie, piazzano subito un break (8-2); Mondino spara la bomba da 3 punti e si iscrive a referto per la prima volta quest'anno anche Laalami (al rientro da un piccolo infortunio alla mano). A cavallo tra primo e secondo tempo anche Marchisio Gi. e Fanaru partecipano alla buona prestazione offensiva che porterà a segnare 39 punti a metà gara.
Al rientro le cuneesi forzano un po’ di più per rientrare in partita: la giovanissima 30 avversaria, Lorusso (2007), segna da tutte le posizioni e trascina le compagne; su di lei si alternano in marcatura Porporato e Mellano che a lungo andare le fanno perdere lucidità e precisione; Perlo va al tiro sfruttando un paio di buone “sponde” di Frattini, Barbato e Marchisio Gr. si fanno trovare pronte per spezzare il ritmo alle avversarie con un paio di canestri; Calliero ha il suo bel daffare a contenere la potenza fisica della n. 50. L’ultimo quarto le Lady chiudono le maglie della difesa e si riprendono un po’ del margine sciupato. Finisce con l’entusiasmo della vittoria sognata da tempo e inseguita come una chimera: Cuneo è battuta e le Lady continuano a migliorare l’intesa e l’amalgama con le nuove compagne. Si può guardare lontano con sfumature di rosa all’orizzonte!!

Prossima partita: U16F – sabato 2 novembre, h. 18.00, a Ivrea, vs Lettera 22

U15 GOLD: CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE GATORS – BASKET CARMAGNOLA 45-67

Parziali: 9-18; 8-9; 12-24; 16-16

CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE Gators: Mazzone 4, Bianco 8, Cavallotti, Ghigo 6, Battaglino, Introini 2, Perrone 2, Bertaina 15, Varallo 8, Arneodo, Pistone , Valinotti  all.Giorgianni

Impegno sicuramente difficile per i ragazzi dell'und15 Gold che si trovano di fronte una squadra ben organizzata e  con qualche buona individualità. La partenza non è sicuramente delle migliori e sullo 0-9 coach Giorgianni prova a dare la scossa ai suoi ragazzi. Da quel momento la partita è più equilibrata, anche se le palle perse e il gioco molto spezzatato dai falli sicuramente non aiutano la rimonta della squadra locale. All'intervallo i Gators sono sotto di 10 punti, portandosi l'handicap iniziale dei 9 punti subiti all'inizio. Anche l'inizio del terzo quarto non è dei migliori, i ragazzi subiscono un nuovo parziale di 8-0 che virtualmente chiude la gara. Buona reazione comunque nell'ultimo quarto grazie ai punti di un positivo Bertaina e Varallo e alla ottima difesa di Arneodo e Mazzone. I Gators provano ad avvicinarsi con i canestri di Bianco e Ghigo, ma Carmagnola riesce a gestire il vantaggio e a portare a casa la vittoria. Sicuramente manca la "garra" per tutti i 40' del match e questo sarà un aspetto da allenare durante la settimana e  anche il gran numero di falli a fine partita (ben 38 totali) testimoniano la bassa intensità difensiva. Prossimo impegno giovedì 7 novembre alle 20.30 in trasferta a Bra. Sarà l'occasione per riscattare una partita giocata sottotono
Mario Bertaina: "la squadra è sembrata poco attenta già dal riscaldamento, infatti il primo quarto è stato a favore degli avversari, contro dei Gators poco aggressivi, poi sembrano potersi riprendere nel secondo quarto. Dopo l'intervallo la scarsa intensità difensiva e le palle perse ci conducono alla sconfitta"
Christian Battaglino: "non abbiamo giocato bene, abbiamo commesso molti falli inutili. Pure io ho commesso falli inutili e ho preso poche iniziative in attacco, ma ci rifaremo!"

U15 SILVER: CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE GATORS – MADO VALENZA 43-83

Parziali: 15-18  22-41  27-66.

CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE Gators: Tuninetti, Ferrero, Roano, Anrico, Boido, Abrate, Pepe, Carta, Brigna, De Leo, Formentin, Ejelli. All. Sanino

Sconfitta nella seconda giornata per gli alligatori contro il forte Valenza. La squadra alessandrina molto più forte dei nostri soprattutto a livello fisico ma non tecnico. I Gators hanno giocato una partita gagliarda dove nel primo quarto hanno tenuto testa agli ospiti. I due periodi centrali sono stati un pò in sofferenza dove Valenza ha preso il largo.L’ultimo quarto buona reazione dei giovani alligatori chiuso con 1 punto di ritardo. La  squadra è in crescita e fa ben sperare per il futuro.
Prossimo incontro domenica  3 novembre a Savigliano contro Alessandria ore 11:30.

U14 ELITE: GRANDA COLLEGE CUNEO - GATORS 58-36

Parziali: 10-7; 10-10; 20-11; 18-8.

Gators: Crosetto 1, Bianco 7, Galliano 4, Meirano, Cavadore, Pepe, Fiorito, Bertaina 7, Carta, Arneodo 9, Guzzon 3, Varallo 5. All: Biglia Stefano

Cuneo: Ceban 11, Cofano 3, Bedino, Rinaudo 4, Blanchi 7, Franco 4, Bodino 20, Putorti’ 9, Agnese, Beltramone, Peruzzi. All: Menardi Andrea Ass. All: Baldoni Antonio

Partita difficile a Cuneo, contro l’ unica formazione in grado di sconfiggere gli alligatori la stagione precedente e anche questa volta il risultato è a favore dei cuneesi. Primo e secondo quarto equilibrati dove Bertaina e soci reagiscono colpo su colpo alle spallate che Ceban e Blanchi provano a dare alla gara, nonostante Bianco quasi sempre in panchina per problemi di falli. Nel terzo quarto una forte difesa porta ad alcuni importanti contropiedi finalizzati da Arneodo e Galliano che portano i viaggianti anche in vantaggio, ma qui sale di tono la fisicità dei padroni di casa, e di Bodino in particolare, che inizia a sfruttare la poca attenzione a rimbalzo difensivo dei nostri e trasforma tutto in facili canestri. Nonostante il divario ampio di 22 punti alla sirena finale, tutto il gruppo ha dimostrato ancora una volta di poter competere alla pari sotto il punto di vista tecnico ma di patire tantissimo la maggiore fisicità degli avversari.
Poco male perché una sconfitta può essere utile per andare a colmare alcune lacune che ancora ci sono, e sarà importante da questo punto di vista la partecipazione della nostra squadra al torneo nazionale e internazionale a cui prenderemo parte nel week end dal 31 ottobre al 3 novembre a Borgomanero e Arona.

U13 ELITE: GATORS - GRANDA COLLEGE CUNEO 58-29

Parziali: 5-1, 19-6, 17-7, 17-15.

Gators: Truscelli 6, Bertaina 8, Barra 8, Alessio 5, Carignano 0, Avalle 2, Cangialosi 6, Mori 1, Baretta 16, Varallo 6. All.: Toselli

Cuneo: Costamagna 0, Bertaina 1, Ocleppo 8, Conti 0, Reisino 2, Tolosano 2, Solaro 5, Metsi 1, Borgogno 0, Rosso 2, Grosso 4, Petitti 2. All.: Grosso.

Si è disputato domenica 27 Ottobre il match U13 Elite tra i padroni di casa i Gators e gli ospiti di Cuneo, allenati dall'amico Jose' Grosso, giocatore della prima squadra degli Alligatori. I Gators iniziano il match con il freno a mano tirato, Alessio e compagni non trovano la via del canestro e continuano a trovare ottime conclusioni, ma la precisione è da rivedere. Nel secondo quarto ci pensa un ottimo Barra a trovare la via del canestro, ben coadiuvato dall'energia di Truscelli e si conclude così il secondo quarto con gli Alligatori avanti 24 a 7. Non cambia musica nel terzo quarto, Cuneo fatica moltissimo a trovare il canestro, Baretta e Varallo dominano a rimbalzo, intanto Bertaina trova buone soluzioni al tiro, mentre Mori e Carignano difendono forte. Il terzo quarto si chiude con i Gators avanti 41 a 14 e con due ottimi quarti giocati dai ragazzi di coach Toselli. Nell'ultimo quarto la difesa dei padroni di casa si rilassa e gli ospiti ne approfittano, bravo Cangialosi a realizzare diversi pregevoli canestri. Partita dai due volti, commenta il coach, abbiamo giocato bene il secondo e terzo quarto, mentre il primo e ultimo periodo eravamo troppo frettolosi nelle conclusioni e poca energia in campo. Portiamo a casa i due punti e in allenamento ci sarà molto da fare per migliorare il gioco di squadra e la voglia di giocare sempre al massimo!

U13: GATORS- A.B. SAVIGLIANO 95-28

Parziali: 24-3; 22-12; 22-11; 27-2.

Gators: Truscelli 4, Avalle 19, Cangialosi 13, Pistone 2, Culasso 15, Baretta 18, Longo 3, Pintavalle 6, Sogno 3, Marcellino 12. All: Biglia Stefano

A.B. Savigliano: Bergui 2, Ariaudo 2, Borghino 2, Miretto 2, Ambrosino 11, Ruffino 2, Gjokhilaj 2, Zdrava 5. All: Cordasco Simone

Prima gara stagionale per la squadra 2007 nel campionato e primo successo nel derby cittadino, che ha visto gli alligatori domani sin dalle prime battute. Il quintetto sceso in campo composto da Truscelli, Marcellino, Longo, Avalle e capitan Cangialosi inizia da subito a difendere forte tutto campo costringendo gli ospiti a numerose palle perse tramutate in facili canestri. Anche i giocatori entrati dalla panchina vogliono dimostrare al coach che possono giocare minuti importanti e non viene mai a mancare l’intensità difensiva. Seppur ci si aspetti un calo di concentrazione visto il divario così ampio, anche nella ripresa Culasso, Pintavalle e Baretta continuano a bucare la retina avversaria con anche Sogno e Pistone che si iscrivono a referto e si fanno notare per giocate pregievoli.
Prossimo impegno sul difficile campo di Ceva domenica 10 novembre.

Torneo UNIPOLSAI - A.B. IMPIANTI a Racconigi!


Si è svolto domenica 27 ottobre nella cornice del palazzetto dello sport di Racconigi un torneo riservato alla categoria esordienti 2008/2009 a cui hanno partecipato due squadre Gators insieme agli amici di Carmagnola e Virtus Fossano. Al mattino nelle due semifinali successo per i Gators di Savigliano contro Carmagnola e della Virtus contro i Gators West Coast, in due partite equilibrate nei primi minuti ma che poi ha visto prevalere la maggiore esperienza delle squadre vincenti. Pausa pranzo nella bella location del “Bistrot Des Artist” di Racconigi che ha accolto le più di 100 persone presenti tra giocatori e genitori prima del ritorno in campo per le due finali.
Nella finale 3/4 posto a spuntarla la squadra torinese di Carmagnola ha avuto la meglio sui giovani Gators West Coast mettendo in campo la maggiore esperienza, mentre nella finale 1/2 posto i Gators di Savigliano hanno avuto la meglio sui vicini di casa fossanesi. Al termine delle partite e dopo la premiazione per tutte le squadre, c’è stato il momento della merenda per tutti i partecipanti al torneo prima del definitivo rompete le righe.
Un grazie a tutte le persone, dai dirigenti Gators in primis, a tutti i genitori e allenatori che hanno permesso la riuscita di questa giornata e anche al “Bistrot Des Artist” per averci ospitato e sfamato.
A tutte le squadre invece un arrivederci a presto sui vari campi da gioco.

mercoledì 23 ottobre 2019

lunedì 21 ottobre 2019

VM SERVICE GATORS - DON BOSCO RIVOLI 92-57

Parziali: 25-13; 47-29; 74-41.

VM SERVICE GATORS: Cerutti 3, Sabena, Grosso 26, Caldarone 17, Nicola V. 8, Giacone 10, Fissore 6, Nicola S. 2, Arneodo, Botto 16, Davicco 4. All. Arese

DON BOSCO RIVOLI: Zupo 15, Faloni 11, Cioffi 4, Marangoni, DaCol 6, Di Sipio 2, Maritano 2, Brizzolara 3, Nitica, Fall 4, Mele 2, Filippone 10 All. Lonoce

Domenica 20 Ottobre la VM Service affronta Rivoli, per continuare la striscia positiva, dopo le prime due vittorie in campionato. Coach Arese deve fare a meno di pedine importantissime, come Nasari, Marengo e Pietro Arese, ma ritrova Sabena, ripresosi dall'infortunio alla schiena, oltre a Botto e Giacone, dopo i due turni di squalifica.
I padroni di casa partono subito forte, sospinti dalle bombe di Grosso, Botto e Caldarone e dall'intensità sotto le plance di Sabena e Giacone, che strappano rimbalzi a ripetizione. Rivoli prova a reagire, ma il divario tecnico tra le due squadre è troppo ampio e i Gators scappano via fin dalle prime battute, chiudendo il quarto sul 25-13.
Nel secondo periodo la VM Service non abbassa il ritmo, Cerutti gestisce alla perfezione ogni possesso offensivo, distribuendo assist a ripetizione (saranno ben 8 a fine gara), Giacone è incontenibile quando punta il ferro e Botto continua a segnare con continuità, ben coadiuvato da Valter Nicola, che domina vicino a canestro ed è bravo a scappare in contropiede appoggiando da sotto. Si arriva così a metà partita sul punteggio di 47-29.
Al rientro dagli spogliatoi Rivoli prova a reagire, schierando la zona, ma i ragazzi di coach Arese non si scompongono, Grosso continua a trovare il fondo della retina dalla lunga distanza, Fissore mette in campo la solita grinta e serve assist al bacio per i compagni. Coach Arese dà spazio anche ai giovani Stefano Nicola, Arneodo (all'esordio assoluto in prima squadra) e Davicco, che rispondono alla grande, giocando minuti di qualità, con ottima personalità.
Nell'ultimo quarto, Cerutti e compagni gestiscono il vantaggio, muovendo bene la palla e trovando buoni tiri. Il giovane Davicco si mette in luce, con due ottimi canestri dall'angolo, seguito a ruota da Stefano Nicola, ben imbeccato da Caldarone.
La partita si chiude sul punteggio di 92-57, che permette ai Gators di restare a punteggio pieno.
Una vittoria importante, con notevoli progressi sul piano del gioco, che fanno ben sperare in vista della prossima sfida in trasferta contro Chieri, una delle prime forze del campionato, che sarà un banco di prova importante, per capire le potenzialità degli alligatori in questa stagione.

Prossimo incontro: domenica 27 ottobre 2019 ore 19:00 CHIERI - VM SERVICE GATORS (Pala Cascina Capello - Strada San Silvestro snc CHIERI (TO))

ZETAEMME CAYMANS - PALLACANESTRO SALUZZO 47-52

Parziali: 14-20, 13-9, 8-7, 12-16.

ZETAEMME Caymans: Tallone 14, Bravo 11, Tomatis 7, Cerutti 5, Barberis 4, Gallo 4, Borsa 2, Bergui 0, Giambrone 0, Gili 0, Vasquez 0.  All. G. Mondino

I Caymani giocano la seconda gara consecutiva al Pala San Giorgio di Cavallermaggiore, ma prima di raccontare ciò che è accaduto, bisogna considerare che il giudice sportivo ha restituito i due punti della prima partita, per il tesseramento irregolare di 5 atleti albesi.
Detto questo, a Cavallermaggiore arrivano i giovani saluzzesi targati C.R. Nelle fila biancoverdi, dobbiamo registrare le assenze dei 3 lunghi di ruolo Colombano, Gili e Caula a cui si aggiunge quella di Cugno a poche ore dall’inizio del match. I gialloblù provano a scappare in vantaggio, ma Tallone e Bravo ricuciono. Nella seconda frazione tocca a Tomatis con 5 punti consecutivi far mettere il naso avanti ai padroni di casa, Saluzzo non ci sta e mette la freccia sul finire della frazione. A metà gara sono 2 i punti che dividono le squadre. Intanto si infortunano prima Bergui (caviglia) e a seguire Borsa (ginocchio) e sul finire del parziale, coach Gio Mondino perde due pedine importanti come il play Cerutti ed il tiratore Gili causa limite di falli.
La partita prosegue tiratissima ed equilibrata grazie alla difesa a zona che scombina un po’ i piani saluzzesi. Purtroppo la pessima (e costante) mira dalla lunetta (7/24) condanna i Caymani alla resa.
“Rispetto alla gara della scorsa settimana, ho visto i ragazzi vogliosi di arrivare primi su tutti i palloni. Peccato per le tante assenze sotto i tabelloni e per l’imprecisione nel tiro da 3 e dalla lunetta. Dopo aver messo in atto diversi giochi, ora possiamo concentrarci sulla loro miglior esecuzione. Questa sera non siamo stati fortunati, ma ho ricevuto risposte confortanti, soprattutto dai giovani Barberis e Gallo, alla loro prima esperienza in Promozione“.

Prossimo incontro, domenica 27 ottobre ore 21,15 a Bra contro Pallacanestro Cherasco

U18 GOLD: GF GATORS– OLIMPO ALBA 69-86

Parziali: 18-21, 15-27, 12-20, 24-18.

GF Gators: Lanzone 13, Bugliarelli 6, Catalano 2, Griffone 6, Nicola 6, Fantini 4, Arneodo 14, Davicco 14, Stima 2, Serra 2. All. Nicola.

Olimpo Alba: Cramaroc 8, Ferracaku 10, Bravi 4, Minetto 2, Richetta 10, Pelassa 2, Vinci, Tagliando 26, Scagliotti 8, Menzio 6, Novello 8, Maiolo 2. All. Abbio-Battaglia.

Sabato 19 ottobre 2019 gli U18 di coach Nicola (orfano di Sanino, in trasferta concomitante con la U15) ospitano la tonica formazione di Alba, guidati in panchina da un’autentica leggenda del basket italiano, Alessandro Abbio. I langaroli hanno dalla loro una maggior fisicità; i nostri ragazzi (privi di Robasto, in tribuna per infortunio) però partono bene con un primo quarto giocato praticamente alla pari, grazie alla verve di Arneodo e al gioco spalle a canestro di Bugliarelli.
Nel secondo quarto però cala un po’ l’attenzione difensiva, troppe incursioni in area concesse e troppa poca resistenza a rimbalzo, nonostante un Lanzone propositivo (anche troppo…) nell’1c1 e la precisione di Nicola ai tiri liberi. 48 punti subiti a metà gara sono però troppi per poter ambire a qualche sogno di vittoria. Nella seconda metà in effetti si fa segnare un po’ meno (Serra e Griffone stringono le maglie sulle penetrazioni), ma in attacco si concretizza poco, con Catalano troppo frenato dai falli affibbiatigli e Stima volenteroso, ma guardato a vista.
L’ultimo quarto è il migliore anche da vedere: si mette in campo tutta l’energia rimasta, Davicco segna da sotto con una certa continuità e Fantini è presente nelle palle recuperate e va a referto con un paio di buoni tiri da fuori. “Terminiamo con un -17 che ci può stare, ma che poteva essere mitigato con un po’ di attenzione difensiva in più in difesa nella prima metà. Qualche palla persa sciaguratamente sulle rimesse deve essere gestita meglio; nel complesso sono soddisfatto, perché fino alla fine abbiamo dimostrato un po’ di cosa sappiamo fare. Dobbiamo migliorare, ma chi non deve farlo?”, chiosa il coach a fine gara.

Prossima partita: U18M GOLD – giovedì 24 ottobre, h. 19.30, a Rivalta di Torino, vs OASI Laura Vicuna.

U16F: 3V GROUP LADY GATORS – MONVISO BRA 69-32

Parziali: 14-5, 19-11, 16-12, 20-4

3V GROUP Lady Gators: Frattini 6, Marchisio Gr. 4, Longobardo 1, Mellano 10, Porporato 8, Baretta 2, Mondino 4, Marchisio Gi. 2, Calliero 4, Fanaru 12, Barbato 12, Perlo 4. All. Nicola.

MONVISO Bra: Zotaj 8, Er Rouchani, De Donatis 3, Madu 6, Ez Zirani, Messa 13, Ciampi 2, Hila. All. Filippone.

Sabato 19 ottobre 2019, nell’insolita cornice del PalaGators di Savigliano, inizia il nuovo campionato U16 Femminile per le Lady Gators: 12 squadre in tutto il Piemonte, 22 partite da qui a fine marzo, sono gli ingredienti per un bel torneo!
E l’inizio lo è stato altrettanto, ospitando le “vicine di casa” del Monviso Bra (presentatesi con sole 8 effettive): in realtà l’emozione al salto a due la fa da padrona, con le Lady che non riescono a sviluppare un contropiede degno di nota, sbagliano passaggi semplicissimi e si negano tiri da sotto non marcate. Poi, poco a poco, ci si scioglie: Frattini (alla sua prima partita ufficiale con le Lady) è la più veloce nei recuperi e nelle ripartenze e va a referto un paio di volte; Fanaru si ricorda come si fa canestro e ingrana le marce alte (lo farà per tutta la partita), Baretta è un radar difensivo che accalappia un sacco di rimbalzi non consentendo doppi tiri alle “forzute” avversarie.
Il pubblico (numeroso e rumoroso, come spesso accade) si esalta con alcune belle giocate nel secondo quarto che portano Barbato a depositare a canestro alcuni contropiedi orchestrati perfettamente da Mondino (7 assist per lei alla fine). In cabina di regia si alternano anche Marchisio Gr. e Longobardo che, dietro consiglio del coach, continuano a spingere sull’acceleratore per sfiancare le poco numerose avversarie, riuscendo anche loro ad iscriversi a referto alla voce “punti fatti”.
La musica non cambia nella seconda metà: Marchisio Giu. ha le polveri bagnate, segna pochissimo ma è encomiabile come impegno difensivo; in compenso, si sblocca Mellano che segna 8 punti praticamente di fila; menzione particolare invece per l’ultima arrivata, Porporato, che, aggregata solamente da un paio di settimane con il gruppo “Lady Senior”, si è messa subito a disposizione della squadra e ha anche realizzato qualche bel canestro.
Nell’ultimo quarto le avversarie non ce la fanno più: le energie sono agli sgoccioli, Perlo riesce a farsi largo in mezzo all’area con rimbalzi e canestri da sotto, imitata da Calliero (buona la sua prova) presente sia come concentrazione in campo che fisicamente e il divario cresce fino al finale.
Il coach: “Bella serata: contentissimo per le ragazze, un po’ meno per l’approccio iniziale, ma un po’ di tremarella la si può comprendere alla prima partita. Avanti così”

Prossima partita: U16F – domenica 27 ottobre, h. 11.30, a Villafranca, vs Granda College B

U15 GOLD: BASKET BORSI CEVA - CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE GATORS 77-70 (d1ts)

CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE Gators: Mazzone 7, Bianco 11, Cavallotti, Ghigo 5, Battaglino 9, Introini 16, Perrone,  Bertaina 14, Varallo 4, Arneodo, Pistone, Valinotti 4. All. Giorgianni

Non riesce la doppietta ai ragazzi under 15 impegnati in un difficile match a Ceva contro i pari età della squadra locale. I Gators partono subito forte con un parziale di 6-0 che sembra indirizzare bene il match ma già nel primo quarto si intuisce che la partita sarebbe stata molto dura.  Il primo quarto si chiude con i Gators in vantaggio per 20-17 ben condotti in attacco da Bianco e dalla presenza di Valinotti.  Il secondo quarto è leggermente più caotico per entrambe le squadre, dominano le palle perse ma si notano anche alcune pregevoli giocate di Bertaina e Introini che permettono ai Gators di condurre di 2 punti all’intervallo. Molto equilibrio anche nel III quarto con Varallo e Introini che sottocanestro fanno la voce grossa. Alla fine del quarto periodo i Gators sembrano allungare e potere portare a casa la partita, il punteggio dice +6 a 1:50 dalla fine(con Battaglino grande protagonista del quarto)   ma da quel momento uno 0/4 ai liberi, due errori sotto canestro e un palla persa dopo rimessa in attacco condannano gli alligatori a dovere giocare il tempo supplementare.  I ragazzi, probabilmente risentendo ancora psicologicamente della rimonta avversaria, cominciano male il supplementare subendo un parziale di 5-0 che risulterà decisivo alla fine. La bomba di Ghigo riaccende le speranze, ma il 2/2 ai liberi di Ceva condanna la squadra alla prima sconfitta stagionale.
Giorgianni: “Ovviamente fa rabbia perdere una partita del genere, ma il nostro è un percorso di crescita per cui una battuta di arresto può servire a fare crescere ulteriormente i ragazzi. Dobbiamo prendere consapevolezza dei nostri punti di forza e reagire meglio nei momenti di difficoltà ma sono molto fiducioso perché i ragazzi si allenano con grande voglia e intensità. Un ringraziamento speciale a tutti i genitori che hanno accompagnato i ragazzi in trasferta e hanno fatto un tifo incredibile in tribuna, sembrava quasi di giocare in casa!”

U15 GOLD: CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE GATORS – SISPORT TORINO 73-63

Parziali: 21-12; 19-20; 11-16; 22-15

CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE Gators: Mazzone 7, Bianco 10, Cavallotti, Ghigo 3, Battaglino 2, Introini 18, Perrone 8, Bertaina 12, Varallo 5, Arneodo, Pistone 6, Valinotti 2 all.Giorgianni

Comincia con una vittoria la stagione dei Gators nel campionato und15 Gold. I ragazzi del nuovo coach Giorgianni cominciano in maniera  decisa la partita con Introini in grande spolvero, 16 punti per lui nel primo quarto (1/1 da 3 punti, 5/5 liberi 4/6 da 2), bene supportato dalle penetrazioni di Bianco e Mazzone.
Anche il secondo quarto comincia con tanti contropiedi che concretizzano il grande lavoro difensivo della squadra di casa soprattutto di Pistone e Battaglino.
I ragazzi del Sisport Torino hanno però una reazione veemente e si riportano sotto nel punteggio grazie a buone penetrazioni di Pedone e Latagliata. Il primo tempo si conclude comunque con i Gators in vantaggio 40-32. Il terzo quarto è caratterizzato dalle difese delle due formazioni che non permettono un gioco fluido, Valinotti controlla bene i tabelloni mentre in attacco Bertaina comincia a trovare la via del canestro con buona continuità insieme a Capitan Varallo, che con un importante 2/2 dalla lunetta permette ai Gators di terminare anche il terzo quarto sopra di 6 punti. Nel quarto periodo, complici anche il quarto fallo prematuro di Bianco e alcuni errori difensivi, gli ospiti si portano a -3 a 6 minuti alla fine della partita. La partita è molto combattuta, ma alcune importanti giocate offensive di Perrone (8 punti per lui nel quarto periodo) e due decisivi recuperi difensivi di Ghigo permettono ai Gators di gestire il vantaggio . Prossimo appuntamento in trasferta sabato 19 ottobre a Ceva.
Alessandro Ghigo: “E’ stata una bella partita, a volte abbiamo rischiato passando dal più 16 al più 3. Però tutto sommato abbiamo giocato bene e soprattutto abbiamo messo tanta grinta nell’ultimo quarto”.
Francesco Perrone: “Dopo un buon inizio è mancata la concentrazione e la difesa tra fine secondo quarto e parte del terzo. Nell’ultimo quarto siamo entrati concentrati e siamo riusciti a portare a casa i due punti”

U15 SILVER: ACAJA FOSSANO - CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE GATORS 81 - 35

CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE Gators: Tuninetti 2, Crosetto 2, Ferrero 4, Roano 5, Anrico 1, Boido, Abrate 3, Pepe 8, Fiorito 2, Carta 8, Brigna, Deleo. All. Sanino Prep.Atletico Marengo .

Acaja Fossano: Bernardi, Curti, Gaveglio 14, Belba 7, Dhamo 2, Cavallero 11, Rovere 6, Jera 2, Terzagli 6, Reynaudo 10, Paval 23. All. Mondino.

Sabato 19 ottobre va in scena la prima partita di campionato per gli Under15 Silver targati Centro Dentale in quel di Fossano contro l'ostica formazione casalinga degli Acaja. Partita che inizia malissimo per gli ospiti, con idee confuse in attacco ed in difesa patiscono i lunghi avversari che con ottime giocate prendono tantissimi rimbalzi in attacco e convertono quanto ottenuto. Bisogna aspettare 5 minuti prima che Roano con una super difesa su Caveglio, rubi il pallone e segni i primi due degli ospiti. Da li un buonissimo Pepe e un ispirato Carta, nonostante la giovane età, cominciano ad imbucare canestri a raffica con la leadership di un ordinato e grintoso Anrico e la pura classe di Abrate, riducono di un minimo le distanze. Si va in spogliatoio con un gap importante da colmare, ma si vede negli occhi dei ragazzi quella fiammata di orgoglio e consapevolezza dei propri mezzi, che prima si era solo intravista. Nel rientro grazie ad un combattivo Brigna, Fiorito ed alla coppia sempre più precisa  Ferrero e Tuninetti i giovani alligatori cominciano a ridurre le distanze. Nel ultimo quarto quando le energie stanno venendo meno ecco che Crosetto si inventa scassinatore, ruba dei palloni ed inspira i compagni in contropiede, Boido e Deleo sono delle furie in difesa recuperando diversi palloni. Il divario scavato nella prima frazione, purtroppo, rimane ampio, ma onore hai ragazzi che hanno saputo riprendersi dopo un avvio scioccante. Le premesse per un buon campionato ci sono, ora si ritorna in palestra a limare i difetti che ci sono stati in partita, più che consapevoli e fiduciosi nelle capacità di ognuno.  Prossimo appuntamento Domenica 27-10 alle ore 11 nel debutto stagionale in casa in quel di Cavallermaggiore contro l'ostica Valenza.

U14 ELITE: GATORS - CONTE VERDE RIVOLI 68-40

Parziali: 15-10; 23-12; 6-13; 24-5.

Gators: Crosetto 2, Bianco 18, Galliano 10, Meirano, Cavadore 5, Pepe 6, Fiorito 4, Bertaina 12, Carta 3, Arneodo 6, Guzzon 2. All: Biglia Stefano Vice All: Giorgianni Gabriele

Conte Verde Rivoli: Zorzan, Dipierro, Cochior, Chiu 8, Panebianco 9, Chiu, Savino 6, Massa 3, Cortese 14, Petrosino, Oliva. All: Giuseppe D’Affuso Vice All: Andrea Bertulessi

Nella prima gara casalinga della stagione capitan Pepe e compagni portano a casa una sudata vittoria contro la compagine torinese di Rivoli. A discapito di quanto dica il risultato finale, nei primi minuti i viaggianti bucano con troppa facilità la difesa di casa ma grazie ad alcune iniziative personali di Bertaina e Galliano il match viene indirizzato verso gli alligatori. Secondo periodo che vede una forte difesa sul giocatore ospite più pericoloso che viene contenuto da Arneodo prima e Guzzon dopo e questo porta ad una maggiore fiducia in attacco dove si trova con maggiore facilità la via del canestro. Dopo la pausa lunga però qualcosa si spegne e gli ospiti ne approfittano per rientrare in partita, ma di nuovo la difesa con Bianco, Carta, Fiorito e Meirano permette di recuperare diversi palloni e lanciare i contropiedi dove Cavadore e Crosetto scavano il solco che sarà definitivo.
Buona prova collettiva del gruppo che si prepara così al meglio alla difficile trasferta infrasettimanale di Cuneo, unica squadra ad aver battuto gli alligatori nella scorsa stagione.

U13 ELITE: GATORS - TAM TAM TORINO 78-32

Parziali: 20-13, 16-5, 28-8, 14-6.

Gators: Truscelli 2, Bertaina 8, Barra 10, Alessio 4, Avalle 5, Baravalle 4, Mori 4, Baretta 18, Longo 4, Varallo 18. All.: Toselli

Tam Tam: Friuli 0, Serrao 0, Putignano 0, Rossetto 0, Giarratana 0, Barla 13, Virano 0, Del Gobbo 0, Lurgo 5, Cassatella 1, Cantamessa 0, Tranaso 4. All.: Barla.

Si è disputato domenica 20 ottobre il primo match del campionato per gli Under13 Elite, avversario di turno il Tam Tam Torino che aveva sconfitto il Saluzzo nel primo incontro di campionato, dove gli Alligatori avevano scontato il turno di riposo. Si tratta anche dell'esordio assoluto di una squadra Under13 nel campionato di livello piu' alto in assoluto in regione appunto l'Elite, infatti prima si era sempre partecipato ai Regionali con la conquista del titolo in Piemonte dei 2003/04 e il secondo posto raggiunto dai 2006/07 l'anno scorso. Nei primi minuti di gioco Truscelli e compagni entrano sul parquet parecchio emozionati, la velocità degli ospiti prende di sorpresa gli Alligatori e i primi minuti sono di stallo. A metà del primo quarto Varallo e Baretta alzano il ritmo, Bertaina realizza in contropiede e i Gators prendono un piccolo vantaggio nel punteggio. Nel secondo quarto  i Gators chiudono la via del canestro agli avversari, Mori e Longo difendono forte, mentre Avalle realizza la bomba che chiude il quarto 36 a 18 per i padroni di casa. Nel terzo quarto gli Alligatori giocano il miglior basket sospinti dall'energia di Alessio, dalle ottime giocate del giovane 2008 Barra e dalla fisicità di Baravalle, che mettono in seria difficoltà gli ospiti, infatti il terzo periodo si conclude con i Gators avanti 64 a 26. Nell'ultimo quarto ancora un buon ritmo di gioco per biancoverdi che permette loro di chiudere il match per 78 a 32. Sono molto soddisfatto dell'esordio dei miei, commenta coach Toselli, era importante iniziare con il piede giusto al di là del risultato, e i nostri ragazzi hanno messo molto impegno e tanta grinta. Ottimi segnali per il proseguimento del campionato, che sarà molto impegnativo.

PINK DAY GATORS

Domenica 20 ottobre presso il Palazzetto dello sport di Savigliano è stato organizzato un PINK DAY GATORS una giornata dedicata a tutte le bambine dei nostri centri minibasket che sono in continua crescita.
Nel pomeriggio le ragazze divise in quattro squadre miste sia di età che di paese di provenienza, si sono sfidate in gare di 3vs3 a metà campo senza mai fermarsi.
"Siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad organizzare un pomeriggio solo ed esclusivamente per le nostre giovani ragazze che anche quest'anno affronteranno il campionato minibasket categoria Gazzelle, stiamo cercando di investire per creare un gruppo di minibasket adesso e futuro basket rosa saviglianese" queste le parole del Responsabili Minibasket Marco Nasari.

mercoledì 16 ottobre 2019

lunedì 14 ottobre 2019

Lo scout della seconda di campionato della serie D



VM SERVICE GATORS – NICHELINO 76-62

Parziali: 8-16, 15-24, 26-11, 27-11.

VM SERVICE Gators: Marengo 15, Cerutti 4, Grosso 27, Stima 1, P. Arese 10, S. Nicola, Robasto, V. Nicola 1, Nasari 11, Fissore 7. All. D. Arese

Nichelino: Apruzzi 8, Dabbene 9, Delle Site 13, Signorile, Cavallotto 9, Sorrenti 4, Pizzigalli 6, Zanatta, Lanzo, Zagaria 13. All. Chiabotto

Venerdì 11 ottobre i Gators fanno il loro esordio davanti al proprio pubblico, sfidando Nichelino, squadra neopromossa, ma che presenta ottime individualità e che non bisogna sottovalutare.
Coach Arese deve ancora fare i conti con le assenze e le squalifiche ed è costretto a fare a meno di Botto, Giacone, Caldarone e Sabena. Al loro posto, tra i convocati torna ancora Valter Nicola, oltre ai giovani Stefano Nicola, Robasto e Stima (al suo esordio assoluto in Serie D) ed alla novità Pietro Arese, (classe '98, figlio del coach e fratello dell'ex bandiera Daniele) che dopo diversi anni in C Gold alla Crocetta Torino, ha sposato la causa dei Gators, continuando la tradizione di famiglia.
L'inizio della partita non è dei migliori per i padroni di casa, il pallone si muove poco in attacco, Grosso e Nasari litigano con il canestro e le loro conclusioni dalla lunga distanza vengono sputate fuori dal ferro, Marengo è poco coinvolto nei giochi d'attacco e fatica a trovare il giusto ritmo. Nichelino ne approfitta e, pur tenendo un ritmo abbastanza basso, gioca bene e riesce a realizzare punti importanti con Dabbene, Zagaria e Delle Site, bravi ad attaccare il canestro con continuità.
Nel secondo quarto la musica non cambia: Arese conquista qualche buon fallo ed è preciso dalla lunetta, Marengo continua ad essere poco coinvolto nel gioco, ma riesce a conquistare preziosi rimbalzi offensivi, segnando due canestri da sotto; Nasari e Grosso, però, continuano a litigare con il ferro, i giovani Stefano Nicola e Robasto entrano in partita con il piglio giusto, ma Nichelino continua ad allungare e la bomba di Delle Site chiude la prima metà di gara, portando Nichelino sul +17.
Nell'intervallo coach Arese predica calma e sprona i suoi a ritrovare il gioco corale e a salire di intensità in difesa. Al rientro in campo, i Gators si schierano a zona, prima 2-3 e poi 3-2, mossa che si rivelerà azzeccata. Fissore suona la carica in difesa, ben coadiuvato da Cerutti; Grosso alza il ritmo in attacco, iniziando a puntare il canestro e subendo diversi falli; Nichelino fatica ad attaccare la zona, ma Zagaria e Cavallotto trovano un paio di canestri dalla distanza che ricacciano indietro i pardoni di casa. Verso la metà del terzo quarto però, i Gators si accendono, la palla finalmente inizia a circolare, Marengo viene coinvolto nei giochi offensivi e risponde alla grande, segnando e dominando sotto le plance; Fissore e Cerutti recuperano una miriade di palloni e trovano punti in contropiede, Arese attacca il ferro trovando ottimi punti in penetrazione. La vera svolta però, la danno Grosso e Nasari, che si sbloccano dalla lunga distanza, trovando tiri sugli scarichi, più adatti alle loro caratteristiche, e riportano la VM in scia, fino al -2 di fine terzo quarto.
Pronti via e un'altra bomba di Nasari porta per la prima volta i Gators in vantaggio; sulle ali dell'entusiasmo, Fissore e compagni piazzano l'allungo decisivo, consentendo a coach Arese di far esordire il giovane Stima, che si iscrive a referto con un libero realizzato.
Due punti molto importanti per la classifica e per il morale, anche se bisogna ancora lavorare sull'amalgama di squadra e sul gioco offensivo, ma il carattere visto negli ultimi due quarti è quello giusto!

Prossimo incontro: domenica 20 ottobre 2019 ore 18:30 VM SERVICE GATORS - DON BOSCO RIVOLI (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9 - Savigliano (CN)).

ZETAEMME CAYMANS - OLIMPO ALBA 57-72

Parziali: 15-21,12-21,15-15,15-15.

ZETAEMME Caymans: Tallone 16, Cerutti 14, Bravo 8, Barberis 5, Borsa 4, Tomatis 3, Bergui 3, Gili S. 2, Caula 2, Giambrone 0, Cugno 0. All. G.Mondino

Il campionato di Promozione 2019-2020 inizia per i Caymani tra le mura amiche del Pala San Giorgio di Cavallermaggiore contro la blasonata formazione dell’Olimpo Alba.
I langaroli possono contare tra le loro fila sulla presenza dell’ex Gator Alberto Rissolio, del lungo infinito (2,05 metri) Corvalan, della guardia Revello e del playmaker Gomba.
I Caymani, nonostante le numerose assenze nel reparto lunghi presentano alcune novità, come Bravo e Barberis, adattati questa sera vicino a canestro, Cugno e Borsa tra gli esterni.
La partenza è molto buona, Cerutti è immarcabile e firma il primo break sul 10 a 5.
Gli ospiti, dopo un paio di errori sanguinanti dei padroni di casa, iniziano a macinare gioco e trovare con costanza il fondo del secchiello. Bravo, complici un paio di contatti pesanti, fatica ad arrivare al ferro, le guardie sono poco precise da fuori e si va al riposo sul 27 a 42.
La ripresa segue l’andamento dei primi due quarti, con il solo Tallone che riesce ad incunearsi nella difesa avversaria e a realizzare un po’ di punti. I Caymani rientrano con orgoglio fino al -10 con i canestri di Borsa e Barberis, ma poi vengono nuovamente allontanati dagli albesi, meritatamente vittoriosi.
“Le assenze sotto le plance si sono fatte sentire, ma sono più dispiaciuto per il 9/28 dalla lunetta: con questi risultati non possiamo pensare di poter vincere. Nonostante tutto, ho colto dei segnali positivi da parte dei nostri giocatori. Già nei prossimi giorni lavoreremo per migliorare e per eliminare alcuni difetti.”

Prossimo incontro, venerdì 18 ottobre ore 21,15 a Cavallermaggiore vs Pall. Saluzzo

U18 GOLD: TAM TAM - GF GATORS 78 - 67

Parziali: 24-15, 21-21, 9-14, 24-17.

GF Gators: Lanzone 12, Bugliarelli 3, Catalano 4, Griffone 5, Robasto 14, Nicola 13, Fantini 1, Arneodo 7, Davicco 2, Stima 6, Serra. All. Nicola – Sanino.

Tam Tam: Stucchi, Desantis 4, Agostino 2, Funco 15, Gallino 16, Bonello 8, Bonafortuna, Gaudino 11, Casetta 12, Tagin 6, Rao 2, Severino 2. All. Mastrocola.

Sabato 12 ottobre 2019 inizia il nuovo campionato per il gruppo U18 Gators, griffato GF: torneo difficile che vedrà i nostri ragazzi cimentarsi contro formazioni tendenzialmente più esperte in quanto la categoria ammette annate 2002-3 con possibilità di deroghe per 2001 fino a 3 giocatori a referto (i nostri sono tutti 2003 con il solo Fantini 2002). Un detto nello sport indica però che “per diventare forti, bisogna giocare contro avversari forti”: la scelta della società va appunto in questa direzione.
Il primo avversario è tosto: il TamTam (la cui prima squadra è stata incontrata dai Gators di serie D appena la settimana prima) è un mix di giocatori fisicamente prestanti vicino a canestro e talentuosi da fuori. L’inizio è tutto di marca granata: i locali scavano un break di 15 punti in pochi minuti, i Gators scesi in campo con Catalano, Nicola, Robasto, Fantini e Davicco non riescono a contenere le precisissime conclusioni da fuori; Nicola fa 3 falli in 3 minuti, Davicco non prende le misure con il “grosso” numero 9 in avvicinamento a canestro; il solo Catalano sembra essere entrato in campo con la giusta verve (molte palle recuperate per lui).
Poco per volta però se ne esce: Griffone segna da sotto e dalla lunetta; Lanzone e Robasto cominciano a mettere qualche canestro, nonostante le basse percentuali; Serra è più efficace contro il lungo avversario, ma si carica anche lui di troppi falli (già 4 a metà gara); capitan Stima brucia la retina con due bombe consecutive. A metà gara, il punteggio dice -9, ma sembra che ce la si possa giocare fino alla fine.
“Nell’intervallo io ed Ettore abbiamo chiesto ai ragazzi di concentrarsi solo su una cosa: perdere meno palloni possibili! Purtroppo in questo momento è il nostro tallone d’Achille, e anche stasera con 29 palle perse le possibilità di recupero sono state vanificate. Ci lavoreremo su…” commenta il coach a fine partita.
Al rientro in campo la musica sembra cambiare: Nicola finalmente dà il suo contributo anche in attacco, caricando oltretutto gli avversari di qualche fallo; Bugliarelli è presente sotto canestro e preciso nella realizzazione dei tiri liberi; Fantini è finalmente protagonista almeno in fase difensiva dove recupera molti rimbalzi, ma latita ancora in attacco. Si recupera fino al -4 e la partita è riaperta.
Anche Arneodo è frizzante nelle ripartenze in contropiede, ma ha le polveri bagnate da fuori; Nicola da 3 e Robasto con due canestri consecutivi ci mantengono in scia; Serra fa il quinto fallo nel tentativo di arginare il pivot avversario, che con 3 canestri di fila distanzia di nuovo i Gators. Il divario tocca di nuovo i 10 punti a 3 minuti dalla fine: si prova ancora pressione a tutto campo con 5 piccoli in campo, ma la lucidità viene meno e i locali vincono meritatamente.
Una gara che lascia un po’ di amaro in bocca, perché si poteva fare di più: troppe scelte di passaggio affrettate, come detto, portano a perdere un numero eccessivo di palloni; anche la percentuale ai liberi (60%) è rivedibile. Coach Sanino: “La prima è andata, non stiamo a pensarci troppo: c’è subito possibilità di riscatto con la prima in casa sabato prossimo contro la temibile Alba, giochiamocela con la giusta concentrazione”.

Prossima partita: U18M GOLD – sabato 19 ottobre, h. 17.15, a Savigliano, vs Olimpo Alba.

U14 ELITE: ASD OASI LAURA VICUNA - CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE GATORS 45-59

Parziali: 10-12; 15-21; 11-12; 9-14

Oasi Laura Vicuna: Macaluso, Prinetto, Gioiosa 8, Panealbo 6, Sciarappa, Inglese 9, Boscolo 6, Zaccaria 3, Tosco 4, Donnarumma 2, Semeraro, Dall’Aglio 7. All: Musto Ciro

CENTRO DENTALE SAVIGLIANESE Gators: Crosetto 2, Bianco 15, Galliano 9, Meirano 2, Cavadore 2, Pepe 2, Carta 7, Fiorito 2, Arneodo 11, Guzzon 1, Baretta, Varallo 6. All: Biglia Stefano

Inizia nel migliore dei modi l’ avventura della squadra under 14 nel campionato Elite di categoria e inizia su un campo davvero ostico come quello dei gialli-blu di Rivalta. La squadra di casa mette subito in campo grinta e aggressività e gli ospiti ci mettono qualche minuto ad ambientarsi nel nuovo campionato. Dalla difesa però si costruisce il break che tra fine secondo e inizio terzo quarto porta Pepe e compagni a scavare un solco di 14 punti che manterranno fino alla fine. Nonostante alcuni passaggi a vuoto dovuti alla troppa fretta nel fare determinate scelte, tutti i giocatori hanno dimostrato di poter tenere la categoria e potersi togliere molte soddisfazioni.
Testa però già alla prossima settimana dove a Savigliano arriverà la squadra del Conte Verde Rivoli per un’altra sfida molto importante e combattuta.

I Gators al torneo Excelsior Aquilotti/Gazzelle a Saluzzo!

Sabato pomeriggio è stato disputato il torneo Excelsior organizzato dalla Pallacanestro Saluzzo che in contemporanea sui tre campi del Palazetto di via Croce ha fatto giocare le formazioni Aquilotti annata 2009 e 2010 e Gazzelle.
I Gators hanno partecipato con entusiasmo presentando tutte e tre le formazioni per un totale di 45 ragazze e ragazzi gestiti per l'occasione dagli istruttori Nasari Marco, Nicolò Marengo e dal presidente Nasari Francesco. Le Lady Gators hanno affrontato la formazione di Saluzzo e quella di Cuneo in due gare avvincenti e combattute; i ragazzi invece le formazioni di casa e l'Abet Bra, anche qui non è mancata la determinazione e l'impegno nei due match.
Tanto divertimento ed entusiasmo per questo primo appuntamento sul campo dei ragazzi del minibasket Gators.

lunedì 7 ottobre 2019

TAM TAM - VM SERVICE GATORS 65-73

Parziali: 8-17, 16-23, 22-21, 19-12.

Tam Tam: David 7, Tagini, Rinaldi 2, Rajteri 2, Carena, Poggio 3, Bonello 8, Fiore 11, Rabbia 13, Zambon 8, Romagnoli 7, Giacosa 4. All. Mastrocola

VM SERVICE Gators: Marengo 17, Cerutti, Sabena n.e., Grosso 24, Catalano n.e., Caldarone 12, Nicola S. n.e., Robasto, Nicola V. 8, Nasari 5, Fissore 7. All. Arese

Il campionato 2019-20 dei Gators inizia di domenica, in trasferta a Torino, contro il Tam Tam, squadra giovane, che fa della corsa, dell'energia difensiva e dell'intensità le proprie armi migliori e che, per questo motivo, non va sottovalutata.
I Gators si presentano al primo appuntamento della stagione in formazione super rimaneggiata, senza i due squalificati Giacone e Botto (ancora out per la prossima gara) e con Sabena in panchina per onore di firma, ma bloccato dal mal di schiena.
Coach Arese, però, ha in serbo una sorpresa e chiede al veterano Valter Nicola di riallacciare le scarpette e scendere in campo insieme al figlio Stefano, in una gara ufficiale: invito accettato e ritorno in campo a 47 anni, 1253 giorni dopo l'ultima partita ufficiale giocata in maglia Gators!
Veniamo alla partita: i Gators partono forte, sospinti dai canestri da sotto di Marengo e dalle incursioni di Caldarone. Grosso tiene il ritmo alto in attacco, subisce diversi falli, e serve buoni assist per i compagni, ma le sue conclusioni dalla lunga distanza vengono respinte dal ferro. A fine periodo fa il suo nuovo esordio anche Nicola, che si sblocca subito, con una bella conclusione in avvicinamento. Tam Tam prova a reagire, con un paio di buone conclusioni dall'angolo di Zambon, ma il primo quarto si chiude con i Gators avanti di 9 punti.
Nel secondo quarto la musica non cambia: Grosso si sblocca dalla lunga distanza e continua a conquistare falli, pur forzando in qualche occasione; Nicola è costretto a fare gli straordinari, a causa dei falli fischiati a Marengo, e continua a far la voce grossa sotto i tabelloni, dimostrando di non risentire dell'inattività.
Tam Tam difende con aggressività, ma fatica a trovare la via del canestro, Fiore e Rabbia mettono a referto punti importanti, ma Grosso ricaccia indietro i padroni di casa con una bomba allo scadere; si arriva così al riposo con il tabellone che dice 24-40, con i Gators in pieno controllo del match.
Nel terzo periodo Cerutti e Grosso cercano di gestire il vantaggio, Marengo fa valere i suoi centimetri sotto canestro, trovando ottime conclusioni e strappando numerosi rimbalzi, mentre Fissore lotta su ogni pallone, mettendo in campo la sua proverbiale grinta, ben coadiuvato da Caldarone, che sprizza energia su entrambi i lati del campo. Nasari è un po' fuori dal gioco, ma quando viene chiamato in causa, gioca con esperienza, conquistando falli preziosi e servendo ottimi assist per i compagni.
Si arriva così all'ultimo periodo, con i Gators ancora avanti di 15 punti.
Nel basket però, non bisogna concedersi cali di concentrazione, a nessun livello, perchè le partite possono essere ribaltate in un attimo. Il rientro in campo non è dei migliori, Tam Tam aumenta ancora l'aggressività difensiva e si sblocca in attacco, trovando ottimi canestri dalla lunga distanza e recuperando diversi palloni. L'attacco dei Gators si inceppa, le conclusioni dalla lunga distanza si infrangono sul ferro; Nasari prova a prendersi qualche responsabilità in più, ma fatica a trovare la via del canestro e, minuto dopo minuto, Tam Tam rientra nel punteggio, fino ad impattare a tre minuti dal termine.
Coach Arese chiama time out per riorganizzare le idee ed al rientro in campo è ancora una volta Fissore ad essere decisivo: un canestro in penetrazione, un bellissimo assist per Marengo e un paio di palle recuperate chiudono di fatto il match in favore dei Gators, che dopo aver corso qualche rischio di troppo, riescono ad avere la meglio per 65-73.
Partita dai due volti, giocata con buona intensità per tre quarti, ma con un black out nell'ultimo periodo, che rischiava di compromettere la gara. Sicuramente il rientro di Giacone, Botto e Sabena potrà portare armi in più all'arsenale Gators, ma occorrerà fare passi avanti dal punto di vista del gioco, coinvolgendo di più tutti i giocatori nella fase offensiva, ma siamo solo all'inizio e quanto visto in questa partita può far ben sperare!

Prossimo incontro: venerdì 11 ottobre 2019 ore 21:15 VM SERVICE GATORS - BASKET 2000 NICHELINO (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9 - Savigliano (CN)).

mercoledì 2 ottobre 2019

La Serie D ai nastri di partenza!


Una nuova stagione è appena cominciata ed i Gators, come negli ultimi anni, puntano ad essere protagonisti in Serie D.
Alla guida tecnica ci sarà, per la terza stagione consecutiva, il confermatissimo coach Diego Arese, vero e proprio punto di riferimento per tutti i giocatori.
Confermatissimo anche il mitico dirigente di squadra Ciro Caputo, che continuerà a far parte dello staff della prima squadra!
Tutti i giocatori della scorsa stagione sono stati confermati in blocco, eccezion fatta per Lieto (che giocherà la prossima stagione nel campionato di Promozione a Carmagnola, a lui un grande in bocca al lupo per la nuova avventura) e dei giovani Pautasso e Bottero (che per motivi di lavoro non potranno più far parte del gruppo).
Ad impreziosire il roster è poi arrivato un vero e proprio crack per la categoria; dalla C Gold di Fossano è infatti arrivato Josè Grosso, argentino, ma in Italia da moltissimi anni, che metterà tutto il suo talento e la sua esperienza a disposizione di coach Arese.
Play-guardia con tanti punti nelle mani, Josè è dotato di un tiro mortifero e tanto atletismo e con il suo arrivo, coach Arese vuole migliorare ancora i già ottimi risultati conseguiti negli ultimi due anni!
Il presidente Nasari commenta così l'arrivo di Josè:"Conosciamo Josè da tanti anni, sia dentro che fuori dal campo, è un bravissimo ragazzo, oltre che un ottimo giocatore, siamo stati vicini diverse volte, ma finalmente quest'anno ha deciso di sposare la causa dei Gators e ne sono felicissimo. Credo che la sua presenza e la sua esperienza possano essere anche di grande aiuto per i giovani, che si alleneranno con lui e cercheranno di prendere esempio da lui!"
Saranno pertanto parte del gruppo: Botto, Caldarone, Cerutti, Fissore, Giacone, Marengo, Nasari, e capitan Sabena, più alcuni giovani dell'under 18.

martedì 1 ottobre 2019

Grande festa per il decennale dei Gators!

Domenica 29 settembre, tutta la grande famiglia Gators si è riunita a Savigliano, in Piazza del Popolo e presso l’Ala Polifunzionale, per celebrare lo storico traguardo dei 10 anni di attività della società. A partire dalle ore 15, tutti i bambini del minibasket ed i ragazzi delle squadre giovanili hanno potuto giocare presso i vari campi allestiti dallo staff tecnico. Le squadre giovanili si sono sfidate in un torneo quattro contro quattro, mentre i bambini e le bambine del minibasket si sono divertiti nell’area gioco, sfidandosi nell’NBA two balls e in una gara di tiro su un bellissimo gonfiabile. A partire dalle ore 18:00 tutta la grande fiumana verde Gators si è riunita sotto l’Ala Polifunzionale, allestita a festa dai dirigenti, con una zona dedicata alla storia, con tutte le foto delle varie annate ed alcuni articoli delle partite decisive o dei momenti salienti e una zona dedicata agli sponsor e alle dediche dei bambini e dei ragazzi per i dieci anni dei Gators. Una particolare zona è stata dedicata alla beneficenza, con un banchetto presso cui sono state cedute, in cambio di un’offerta le divise storiche utilizzate nei primi anni dalla prima squadra e dalle giovanili (il ricavato verrà devoluto in favore dell’associazione Il fiore della vita onlus dell’ospedale di Savigliano e in favore del Progetto Sport e Solidarietà in Albania del Gruppo Animatori Gators). Il palco, invece, è stato animato da Fabio Vetrò (presentatore tv e, tra le altre cose, della tappa italiana dell’NBA 3X TOUR, nonché ex compagno di squadra di Gigi, Marco e Scott) che ha intrattenuto le famiglie ed i ragazzi, prima di lasciare la parola al sindaco Giulio Ambroggio e all’assessore allo sport Paolo Tesio, che hanno consegnato una pergamena celebrativa alla società. È stata quindi la volta del Presidente Nasari e del vicepresidente Scotta, che hanno fatto un breve excursus sulla storia e sulla crescita della società, elencando i vari traguardi raggiunti, sia in campo sportivo, sia in ambito sociale, aspetto che per la società ha una rilevanza molto importante e per cui è doveroso ringraziare Massimiliano Gosio, vero e proprio punto di riferimento in questo settore, che nella concitazione della manifestazione ci siamo dimenticati di ringraziare pubblicamente. In seguito, i responsabili del settore giovanile e del settore minibasket Gigi Toselli e Marco Nasari hanno presentato tutto lo staff tecnico e ribadito la filosofia e gli obiettivi per la crescita dei ragazzi. Lo show è poi continuato con la presentazione delle varie squadre che prenderanno parte ai campionati in questa stagione, dai più piccoli Under 13 fino ai senior della Serie D, acclamati da tutto il pubblico.
La serata di festa si è conclusa con un aperitivo servito dagli amici della Vineria Il Roma, con un ricco buffet e la solita simpatia.
Ringraziamo ancora tutti i ragazzi e le famiglie presenti, augurando a tutti una entusiasmante stagione sportiva e dandovi appuntamento per festeggiare insieme i prossimi 10 anni!