domenica 26 marzo 2017

mercoledì 22 marzo 2017

CHERASCO - A.B. IMPIANTI GATORS 60-68

Parziali: 14-19; 13-14; 17-17; 16-18

A.B. IMPIANTI Gators: Pautasso 2, Sabena 9, Ercole 6, Testa 17, Caldarone 4, Paschetta 6, Bosio, Nasari 24, Fissore. All. Arese - Nasari F. - Scotta

Cherasco: Magliano 2, Eirale 6, Martinengo 13, Barberis 3, Ascheri 2, Cortese 8, Gjorgjiev n.e., Rissolio 11, Mariano 4, Navone 5, Rolfo 6. All. Riccardi

Domenica 19 Marzo i Gators sono impegnati in trasferta contro Cherasco, squadra insidiosa, che a Gennaio si è rinforzata con l'ex Gators Rissolio.
Gli alligatori si presentano in formazione super rimaneggiata, con soli nove giocatori in panchina e con le assenze pesanti di Arese, Missenti e Ambrogio.
L'inizio di gara è promettente per i ragazzi di coach Arese: Sabena viene servito con continuità nel pitturato e risponde alla grande, segnando canestri di pregevole fattura; Cherasco risponde con Martinengo, bravo a colpire dalla distanza. Caldarone morde in difesa e si lancia in contropiede, ma in alcune occasioni le sue conclusioni risultano troppo affrettate. Nasari ha qualche difficoltà a trovare il feeling col canestro, ma si fa valere in difesa dove conquista numerosi rimbalzi. Il primo quarto si chiude con i Gators avanti di 5 punti. Nel secondo quarto la gara procede in sostanziale equilibrio, i giovani Pautasso e Paschetta entrano nella gara con un ottimo atteggiamento e danno il loro contributo su entrambi i lati del campo, Testa trova alcune ottime conclusioni dalla media distanza, mentre Nasari inizia a scaldare la mano, facendo valere la sua esperienza. Alla sirena di metà gara il tabellone dice 27-33.
Nel terzo quarto Cherasco si riavvicina, guidata dai canestri di Rissolio e Rolfo, abile ad intercettare un paio di passaggi e lanciarsi in contropiede. I Gators rispondono con Nasari e con un Caldarone, indiavolato in difesa, che recupera palloni a ripetizione.
Si arriva così all'ultimo quarto, con la partita ancora apertissima. Cherasco ci prova e arriva anche ad impattare il match, ma Nasari e Testa ricacciano indietro i padroni di casa. La palla recuperata di Ercole ed il successivo contropiede uno contro zero, regalano la vittoria agli alligatori, che continuano la loro serie positiva e fanno un altro passo verso i playoff.

Prossimo incontro: Domenica 26/03/2017 ore 18.45 A.B. IMPIANTI Gators - Carmagnola (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9, Savigliano)

ZETAEMME CAYMANS - MARCHESATO EAGLES SALUZZO 56-66

Parziali: 19-20,16-16,8-21,13-9.

ZETAEMME Caymans: Cerutti 17, Gemma 8, Marano 7, Colombano 6, Graneris 4, Botto 3, Giambrone 2, Masaneo 2, Castelli 2, Carle 1. All. Mondino

Saluzzo: Lieto 15, Francione 12, Depetris 10, Lorenzato 10, Bencetti 8, Pace 4, Giachino 3, Ceaglio 3, Fantone 1, Berardo 0, Astesana 0, Calderoni n.e.

Sesta giornata di ritorno ed è nuovamente tempo di derby per i Caymani: dopo la vittoria con grande rimonta a Fossano, i ragazzi di Gio Mondino (senza il collega Coach Daniele Tamagnone) ricevono al Pala San Giorgio di Cavallermaggiore i cugini Saluzzesi del Marchesato.
Sono della partita anche i due lunghi della squadra Masaneo e Carle , nonostante i problemi fisici. C'è da fronteggiare il buon Emiliano Francione, giocatore di grande esperienza e qualità, spalleggiato dal playmaker Lorenzato e dalla guardia Lieto. Ebbene, i Caymani questa volta partono senza alcun timore reverenziale ed in un lampo, grazie a sei punti in contropiede di Gemma, si issano sul 12-4. Saluzzo non ci sta e grazie a Lieto e Lorenzato rientra in gioco e sorpassa allo scadere della prima frazione 19-20.
La partita , bella e combattuta , resta falsata da lì a poco: Botto subisce un chiaro fallo a metà campo da Lorenzato, gli arbitri (di cui uno di serie A , Perciavalle) non fischiano, anzi sì, tecnico ed espulsione per proteste a Botto stesso...
Senza la bocca da fuoco più importante, tutti i biancorossi danno il loro contributo, arrivano punti da Marano, Graneris, Sarvia e Colombano, che assieme a Cerutti impattano il quarto sul 16 pari , per il 35 a 36 finale.
Dopo l'intervallo, Saluzzo si mette a zona, obbligando i Caymani a diverse conclusioni da fuori area che non trovano il fondo della retina. Il break è servito ed il Marchesato si porta sul vantaggio in doppia cifra. Nonostante la stanchezza ed i diversi problemi fisici, i ragazzi di Gio Mondino non smettono di lottare , anzi un commovente Colombano contrasta ogni conclusione a Francione, Masaneo e Carle lo aiutano sotto le plance, segnano ancora Sarvia e Giambrone, fissando il risultato sul -10.
"Siamo dispiaciuti per la sconfitta, ma non dalla prestazione dei miei ragazzi: hanno lottato su ogni pallone in ogni singolo possesso, hanno dato del filo da torcere ad una squadra che lotta per le primissime posizioni. Noi non molliamo e ci vogliamo far trovare pronti per le prossime gare"

Prossimo incontro: domenica 26 marzo a Nichelino contro Basket 2000.

U16: ABC SERVIZI GATORS - VIRTUS FOSSANO 60-47

Parziali: 15-15, 16-10, 14-14, 15-8.

ABC SERVIZI Gators: Minnone 6, Craco 2, Racca, Audero 4, Gallo 15, Ianniciello 6, Fantini 9, Berbotto 13, Vallarino 6. All. Mascolo

Fossano: Lamnaouar, Marcellino 2, Simeone 2, Campana 4, Cravanzola 2, Scarano, Vigna 6, Bosio 17, Borgogno 8, Valle, Lamberti 5, Gaveglio 1. All. Lamberti

Finalmente ritorna la vittoria in casa Gators, al termine di una ottima prestazione contro la Virtus Fossano, squadra mista notevolmente migliorata e che presenta alcuni innesti interessanti per aiutare le ragazze a migliorare.
Gli alligatori partono subito forte con Fantini che si prende la scena segnando 7 dei primi 9 punti iniziali, sfruttando gli ottimi assist di Craco e la fisicità di Audero. Fossano però non si fa demoralizzare e grazie a una serie di tiri dalla distanza accorcia fino a pareggiare alla fine del primo quarto. Partita divertente e con alti ritmi, i racconigesi mettono insieme belle azioni corali che portano a facili canestri in area di Ianniciello e Vallarino, e a qualche zingarata di Minnone. Racca come sempre prezioso nel recuperare ottimi palloni e impedire facili conclusioni agli avversari. Minuti limitati per Berbotto e Gallo, chiamati in causa solo per limitare i 2 buoni nuovi innesti fossanesi che nel secondo tempo monopolizzano un po' il gioco nel tentativo di recuperare lo svantaggio. Nel complesso una bella partita, in cui vengono evidenziati gli ottimi progressi da parte di entrambe le squadre; gli Alligatori continuano il loro percorso di crescita e si preparano alla difficile trasferta infrasettimanale di Bra.

Prossimo incontro: Giovedì 23/03/2017 ore 18.15 Basket Team 71 - ABC SERVIZI Gators (Palazzetto dello Sport di BRA (CN))

U14 ELITE: AUXILIUM CUS TORINO - GF GATORS 89-42

Nell’ultima giornata del girone di andata i Gators sono ospiti dell’Auxilium Torino, squadra già affrontata ben tre volte in questa stagione, con due vittorie per i Torinesi e una per i Saviglianesi. I Gators si presentano con la pesantissima assenza di Ghigo, impegnato con allenamenti e partita amichevole con la Virtus Bologna. L’avvio di match è tutto di marca Torinese, i Gators entrano in campo poco combattivi e ne approfittano Anfossi e compagni, determinati a riprendersi la rivincita dopo la rocambolesca vittoria degli Alligatori nell’ultima sfida. Dopo un quarto il passivo da recuperare diventa veramente pesante, Anfossi e Unia spingono sull’acceleratore anche nel secondo quarto e i Gators subiscono senza trovare le giuste contromisure. Coach Toselli ruota tutta la rosa dando amplio spazio a tutti i convocati. Nel terzo i quarto i Saviglianesi entrano sul campo di gioco con altra verve, il quarto è giocato alla pari, ma il match è ormai compromesso e l’Auxilium si porta a casa due preziosi punti per continuare a sperare nell’accesso alla semifinale. Da segnalare l’ottima prova del giovane classe 2004 Andrea Nicola, che colleziona tre pregievoli canestri e un’aiuto prezioso, sia in fase offensiva che difensiva per la squadra.

Prossimo incontro: Venerdì 24/03/2017 ore 19:30, GF GATORS – JUNIOR CASALE, Palazzetto dello sport di Cavallermaggiore

U14: ACAJA B.S. - GATORS MOTOCAR 32-43

Parziali: 6-6, 2-6, 11-15, 13-16.

Gators MoToCar: Carnevale 11, Nicola A. 10, Borda 8, Piazza 6, Zenzami 3, Adamini 2, Dagatti 2, Anghel 1, Bertolotto, Perlo. All. Botta.

Acaja B.S.: Oberto 10, Cando 9, Minni 4, Prussia S. 4, Velay 3, Hilia 2, Bossolasco, Gallo, Isaia, Mangaro, Massetti, Prussia M. All. Mondino.

Turno infrasettimanale per i ragazzi di Botta e Nicola e vittoria sofferta contro una squadra molto giovane ma mai doma fino alla fine.
Per l'occasione si vedono in campo anche due Lady Gators, Perlo e Zenzami, che ben si sono comportate anche con i colleghi maschietti.
Inizio di gara con il quintetto Gators Bertolotto, Borda, Nicola A, Carnevale e Dagatti, a cui risponde quello dei padroni di casa con Oberto, Isaia, Prussia S, Hilia, Minni.
La partita vede da entrambi i lati molti errori al tiro e stenta a decollare, anche per la troppa fretta e conseguente scarsa efficacia: il primo a segnare è Nicola A per gli Alligatori, cui fa seguito poco dopo Oberto per l'Acaja. Capitan Borda e Bertolotto lottano in difesa, Dagatti e Carnevale si fanno valere sotto le plance: quest'ultimo si rende poi protagonista di un recupero con successivo canestro in contropiede, seguito poi da Dagatti che buca la retina dalla lunga distanza. Scendono sul parquet anche Piazza ed Anghel, il tempo scorre veloce e termina in perfetta parità sul 6-6.
Alla ripresa del gioco, teova spazio anche la prima delle due lady Zenzami, che dopo poche azioni trova un ottimo rimbalzo offensivo trasformandolo anche in un canestro: la difesa di squadra migliora, anche grazie al folletto Nicola A che si carica la squadra sulle spalle, Adamini si fa notare per i suoi rimbalzi, mentre Capitan Borda trova in attacco due conclusioni efficaci frutto di altrettanti canestri. Da segnalare anche l'entrata in campo della seconda lady Perlo che offre il suo contributo di cm e presenza sia in difesa che in attacco. A metà gara gli Alligatori sono ancora in vantaggio e chiudono il quarto sul 12-8 in proprio favore.
Nel terzo periodo, i ragazzi di Botta trovano maggiormente la via del canestro, con le conclusioni di Nicola A, vero trascinatore, a cui si aggiungono anche Borda ed il giovane Piazza, mentre Anghel va a referto con un tiro libero. Purtroppo, però, la difesa molla un po' e concede maggiori spazi ai padroni di casa che ne approfittano e non permettono ai Gators la fuga. Il quarto si chiude così sul 27-19 Per gli ospiti morettesi.
L'ultimo periodo vede ancora rotazioni che permettono a tutti di dare il proprio contributo: finalmente si rivede anche Carnevale che, insieme a Piazza, semina scompiglio nel pitturato avversario. Segna un tiro libero anche Zenzami e la partita sembra ben indirizzata: ma un improvviso black out permette all'Acaja di recuperare punti fino al -4, mettendo paura agli ospiti. Fortunatamente, però, qualche buon recupero difensivo del solito agguerrito Nicola A permette di trovare contropiedi efficaci con le conclusioni di Carnevale e Adamini.
Alla fine arriva una meritata ma sofferta vittoria, che rende felici gli Alligatori ma che li dovrà far riflettere sulla necessità di maggiore concentrazione nelle prossime sfide!!!

Prossimo incontro: sabato 25 marzo 2017 Gators MoToCar - Promosport Busca  (Palestra G. Balbis Moretta)

U12F: MOLINA LADY GATORS - PROMOSPORT PINK 36-35

Parziali: 10-8, 6-12, 12-7, 8-8.

Molina Lady Gators: Marchisio Gr 8, Shtyllza 8, Baretta 6, Fanaru 6, Barbato 2, Bergamasco 2, Laalami 2, Marchisio Gi 2, Calliero, Kovacaj, Sftepija, Tesio. All. Botta

Promosport Pink: Peyrache 15, Dutto 10, Bruschetta 6, Kone 2, Viscusi 2, Berloffa, Caracciolo, Chiesa, Scossa, Unia. All. Gardini

Partita entusiasmante ed infiammata quella che si è disputata al PalaBalbis di Moretta sabato 18 marzo 2017, con una cornice di pubblico che è stata la sesta Lady sul campo!!!
Le ragazze di Botta e Nicola hanno dato vita ad una gara concitata, con alternanza di vantaggi da una parte e dall'altra, ma sostanzialmente sempre abbastanza equilibrata.
Le prime a scendere in campo sono state Shtyllza, Marchisio Gr, Baretta, Bergamasco e Fanaru per le padrone di casa, a cui la coach Gardini ha contrapposto Chiesa, Peyrache, Bruschetta, Viscusi e Dutto.
Inizio caratterizzato dall'equilibrio, spezzato successivamente dal primo canestro di Marchisio Gr, seguito poco dopo da quello di Shtyllza: per le ospiti ad inaugurare le marcature ci pensa Bruschetta, ben coadiuvata dalla gigante Peyrache, vera spina nel fianco per la formazione morettese, e nonostante la buona difesa alternata di Baretta, Fanaru e Shtyllza. Bergamasco, insieme a Barbato e Calliero, lottano su ogni pallone mentre Marchisio Gi riesce ad infilare la retina su una caparbia azione tutto campo. Ci pensa poi il folletto Laalami a rimpinguare il bottino con una conclusione spettacolare da fuori, ma un doppio canestro di Dutto per le ospiti respinge il tentativo di fuga ed impatta il punteggio sul 8-8. Sul finire di tempo un tiro dalla lunga di Baretta, ancor più spettacolare del precedente, permette alle Lady di chiudere in vantaggio il quarto di 2 lunghezze.
Secondo periodo caratterizzato ancora da un iniziale equilibrio, ma ben presto spezzato dalle iniziative della giocatrice ospite Peyrache, che con tre canestri in successione ribalta il punteggio fino al 14-10. Time out di coach Botta per interrompere il momentaccio e riordinare le idee: si susseguono le rotazioni con l'ingresso in campo anche di Tesio, Shtepija e Kovacaj, ma è ancora Marchisio Gr a bucare la retina dimezzando lo svantaggio. La Promosport continua a spingere ed approfitta dei tanti errori nelle conclusioni delle padrone di casa, allungando di nuovo ed in modo più netto fino al 20-12. Ma le Alligatrici non ci stanno e reagiscono, trovando due ottimi canestri di Fanaru e chiudendo a metà gara in svantaggio sul 16-20.
Dopo alcune riflessioni sull'andamento dei primi 20 minuti, le Lady entrano in campo più determinate e lottano con maggiore convinzione su ogni pallone: Shtyllza si rende protagonista nelle conclusioni insieme a Marchisio Gr e Baretta, con quest'ultima che sembra in giornata per quelle dalla lunga distanza. Lo svantaggio viene presto azzerato sul 20-20 e successivamente le Alligatrici tornano in vantaggio proprio con Baretta autrice di due canestri consecutivi. Dall'altra la solita Peyrache non molla e tiene a tiro di schioppo le compagne. Sono poi Shtyllza e Bergamasco a dare le ultime stoccate del periodo, che si chiude sul 28-27 in proprio favore.
Ultimo tempo con la tensione che si taglia con il coltello, il pubblico di casa incita le proprie beniamine, che provano a dare lo strappo con Shtyllza abile a segnare nel pitturato, ma poco dopo respinto dalla ospite Peyrache che non intende mollare di un cm. Si alternano i canestri, da una parte Marchisio Gr e Barbato, dall'altra la spilungona Kone e la coriacea Dutto. Poi una serie di errori da entrambe le parti fanno capire quale sia il clima e la posta in palio: l'equilibrio ad un certo punto sembra spezzato dall'ennesima iniziativa di Peyrache che approfitta di una disattenzione difensiva e colpisce in contropiede. Pyntrggio di 34-35, tutto sembra essere perso, si vedono più volte cambi di possesso fino a quello decisivo a 10 secondi dalla fine che vede un tiro fallito di Marchisio Gr trasformarsi in rimbalzo di Fanaru che furbescamente insacca e fissa il ponteggio sul 36-35 in proprio favore.
Entusiasmo alle stelle, non si capisce più nulla e coach Botta fatica a comunicare con le proprie ragazze: non bisogna fare fallo causa bonus ospite, ma difendere pulito senza concedere facili ricezioni alle avversarie. Tutto questo viene fatto, il tempo finisce e con un pizzico di fortuna si concretizza una bellissima e meritata vittoria!!!
Che dire: queste ragazze ci hanno fatto soffrire ma anche gioire e non possiamo che essere tutti orgogliosi!!! Un ringraziamento va anche fatto ai genitori delle nostre Lady, autentico sesto giocatore in campo!!!
Forza Lady Gators!!!

Prossimo impegno: giovedì 23 marzo 2017 ore 17,30 Aba Saluzzo - Molina Lady Gators  (Palazzetto Via della Croce 54 - Saluzzo)