venerdì 12 febbraio 2016

mercoledì 10 febbraio 2016

L'articolo dopo la diciottesima giornata della Serie D su "La Stampa"



L'intervista dopo la partita con Tam Tam!



La classifica dopo la diciottesima giornata della Serie D



Lo scout della diciottesima di campionato della Serie D



TAM TAM - A.B. IMPIANTI GATORS 35-68

Parziali: 9-15; 7-17; 10-23; 9-13.

A.B. IMPIANTI Gators: Ambrogio 19, Sabena 11, Nasari 10, Civalleri 9, Caldarone 6, Campanelli 5, Fissore 4, Burdese 2, Ercole 2, Bosio, Nicola. All. Toselli

Tam Tam: Fanelli 11, Dabbene 10, Coccia 4, Fiorito 4, Gonella 2, Sorrenti 2, Bedetti 1, Guzzo 1, Alleman, Conforti, Poggio, Serafini. All. Dabbene M.

Domenica 7 febbraio i Gators, reduci da due convincenti vittorie, sono impegnati nella trasferta a Torino contro il Tam Tam, squadra in piena lotta per evitare i playout.
Coach Toselli, nel prepartita, chiede ai suoi giocatori concentrazione fin dalla palla a due, per tutti i 40 minuti e vuole vedere soprattutto un buon gioco e coesione di squadra.
L'inizio della partita vede gli alligatori partire subito forte in difesa, ma in attacco Sabena e compagni hanno le polveri bagnate, finché 5 punti consecutivi di Campanelli danno la prima scossa al match e fanno sì che il primo quarto si chiuda sul 9-15.
Nel secondo quarto esce dalla panchina un Ambrogio in formato "cecchino": le prime due conclusioni del numero 8 Gators sono la specialità della casa, il tiro dalla lunga distanza; due canestri che contribuiscono ad ampliare il margine, mentre sull'altro lato del campo Fissore è il cardine della difesa con recuperi rimbalzi e tanta cattiveria agonistica. Lo show di Ambrogio continua per tutto il quarto e al giro di boa il punteggio è 16-32.
Nel terzo quarto, gli alligatori riprendono da dove avevano lasciato, alcuni buoni contropiedi di Caldarone e Nasari, coadiuvati da un Sabena sempre presente a rimbalzo, ampliano il gap fino al +20.
Un ottimo Civalleri e un Ambrogio sempre più preciso fanno da chioccia ai giovani, che portano a termine una vittoria importante per il morale e per mantenere i primi posti della classifica.
"Ottimo l'approccio e la concentrazione per tutta la gara - commenta il presidente Nasari - oggi abbiamo avuto un super Ambrogio e la squadra è stata brava nel cercarlo ripetutamente, a dimostrazione della coesione di gruppo. Ottima preparazione per il difficilissimo derby di domenica dove affronteremo forse la squadra più in forma del campionato, che sicuramente vorrà "vendicarsi" della sconfitta patita all'andata. Spero soprattutto che sia una grande festa del basket e invito tutti i simpatizzanti a venire a tifare...Gators :-)"

Prossimo incontro: Domenica 14/02/2016 ore 18.00, A.S.C. Savigliano - A.B. IMPIANTI Gators (PalaFerrua - Via Roma 40 - SAVIGLIANO (CN))

martedì 9 febbraio 2016

ZETAEMME CAYMANS - FOSSANO 68-63

Parziali 20-15, 21-20, 14-10, 13-18.

ZETAEMME Caymans: Sarvia An.24, Colombano 11, Biga 9, Missenti 7, Cerutti 6, Botto 5, Ghione 2, Masaneo 2, Castelli 2, Marano 0, Giambrone 0, Sarvia Al.0. All. Mondino

Fossano: Giovara 24, Innocenti 15, D'Angeli 10, Panero 7, Origlia 5, Giraudo 2, Gastaldi 0, Castellano 0, Allasia 0. All. Bosio

La terza giornata di ritorno si disputa con qualche giorno di ritardo, causa il rinvio richiesto dalla formazione ospite, per avere a disposizione i giocatori in doppio tesseramento, Giovara (che all'andata segnò la bellezza di 46 punti) scuola Junior Casale e Innocenti (totem di oltre 2 metri) proveniente dall EA7 Milano.
I Caymani devono fare a meno di Capitan Tallone e hanno Ghione ancora a mezzo servizio.
Gli ospiti partono forte e piazzano un primo break da 6-0, con Giovara subito sugli scudi, nonostante la buona difesa di Biga. Il primo cambio, dà però i suoi frutti, con Andy Sarvia che inizia ad attaccare il canestro avversario, aiutato da un ottimo Colombano. Il quarto si chiude con Giambrone e compagni sul 20-15. La seconda frazione vive sugli attacchi delle due squadre e, nonostante un doppio fallo consecutivo fischiato a Botto, i ragazzi di Coach Gio Mondino riescono, con l'aiuto di tutti, ad andare all'intervallo lungo sul più 6. La ripresa vede gli ospiti schierarsi a zona, arma che molte volte si è dimostrata letale contro i nostri ragazzi, ma questa volta, la palla gira bene e Masaneo, Sarvia e Colombano, ben imbeccati da Cerutti e Marano, segnano con buona regolarità. Si giunge perciò all'ultima frazione, con gli ospiti che cercano di ridurre le distanze, mentre i Caymani appaiono determinati a guadagnare i due punti in palio. Nonostante si raggiunga in fretta il bonus, i biancorossi locali ribattono colpo su colpo, gestendo con lucidità gli ultimi istanti ed andando a vincere di 5 punti, ribaltando anche la differenza canestri nei due incontri. "Oggi i ragazzi hanno eseguito bene in attacco ed hanno retto bene l'urto offensivo del duo ospite. Faccio i complimenti a Colombano, Botto e Masaneo per come hanno fronteggiato Innocenti e a Biga e Sarvia, per aver contenuto Giovara. Determinante e' stato come sempre il lavoro di squadra, svolto appieno da tutti. Ora testa al match di venerdì sera contro Novi Ligure"

Prossimo incontro: venerdì 12/02/206 ore 21,00 ZETAEMME Caymans - Pallacanestro Novi Ligure (Palasport - Via San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN))

TORTONA - ZETAEMME CAYMANS 56-53

Parziali 9-16, 22-12, 15-7, 10-18.

Tortona: Tava 17, De Luca 11, Moncalvi 10, Lunaschi 6, Manara 5, Garavelli 5, Ricci 2, Cartasegna 0, Armana 0, Ruffelli 0, Galvani 0. All. Marina

ZETAEMME Caymans: Missenti 13, Colombano 8, Botto 8, Sarvia 7, Biga 6, Marano 4, Cerutti 4, Castelli 2, Ghione 1, Giambrone 0. All. Mondino

Dopo la bella affermazione della scorsa settimana a San Salvatore Monferrato, i Caymani tornano nell'alessandrino per affrontare la compagine del Tortona. Il riscaldamento pre partita incomincia nel peggiore dei modi con un blackout, che consente pochissimi minuti di acclimatamento al campo.
Nonostante ciò, i ragazzi di Gio Mondino partono bene si aggiudicano il primo quarto per 16 a 9. Dal secondo parziale, però, il match cambia a causa della difesa a zona dei padroni di casa, che non permettono più facili conclusioni a Ghione e compagni. Inoltre il metro arbitrale permette diversi contatti sporchi che innervosiscono Botto e Biga. Tortona ci crede, sorpassa i Caymani e prende il largo portandosi fino al più 14. Mancano pochi minuti alla fine del match, e Giambrone e compagni si scuotono dal torpore che li aveva colpiti e riescono ad arrivare a soli 3 lunghezze dagli avversari, con pochi secondi, ma con il pallone in mano. Ebbene, il tiro dell'overtime di Andy "Cometa" Sarvia si ferma sul ferro tortonese. "Questa sconfitta ci priva di 2 punti importanti per la nostra classifica e ci avrebbe permesso di affrontare con maggiore slancio le successive gare interne contro Fossano e Novi della prossima settimana. Vogliamo tornare al successo al più presto"

Prossimo incontro: Lunedì 08/02/2016 ore 21.00, ZETAEMME Caymans - Fossano (Palasport - Via San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN))

U12: LADY GATORS – VILLAFALLETTO 25-36

Parziali: 7-2, 0-20, 15-2, 3-12.

Lady Gators: Kovacai, Shtyllza 14, Laalami 2, Nasi, Marchisio Grazia 5, Mellano, Bergamasco 2, Calliero, Baretta, Fanaru 2, Marchisio Giulia, Lanfranconi. All. Botta - Nicola

Villafalletto:Piana, Kaur, Musso L, Giordano, Musso A, Ferrero D, Viglione 4, Ferrero M 4, Kone 9, Fontana, Ponza 7, Alladio 12. All. Politanò.

Lunedì 8 febbraio, alle 18.30, nella palestra delle scuole medie di Moretta, le Lady Gators ricevono la visita della squadra di Villafalletto. Tutte hanno ancora nella mente la gara di andata in trasferta nella quale le nostre avevano avuto la peggio ma solo dopo ben 2 supplementari: la voglia di rivincita è naturalmente altissima e la grinta messa in campo all’inizio fa ben sperare. Le Lady entrano in campo “mordendo” l’avversario in ogni angolo del campo, non permettono l’ingresso in area e realizzano più volte grazie al trio Bergamasco – Shtyllza – Marchisio  (Grazia). Quest’ultima in particolare è ispiratissima, insieme a Calliero e Marchisio (Giulia) cattura una marea di rimbalzi e recupera tanti palloni. 7-2 per la squadra di casa con inerzia tutta a favore.
Il secondo quarto, però, cambia qualunque rosea aspettativa di partita tranquilla. Gli ospiti cambiano tutto il quintetto e inseriscono una marcia troppo veloce per le nostre ragazze. Non basta la tenacia di Lalaami e Kovacai a caccia di ogni pallone per fermare le folate avversarie. Mellano, Nasi e Baretta, nonostante tantissima buona volontà, faticano a rilanciare l’azione di rimessa e praticamente la squadra non arriva mai al tiro. Il parziale di 0-20 per Villafalletto non fa una grinza.
Si va negli spogliatoi per schiarirsi le idee, i coach Botta e Nicola cercano di dare poche ma chiare indicazioni per tornare a rivedere la squadra di inizio partita. Al rientro sembra che il messaggio sia stato recepito: si torna a “dare fastidio” all’attacco avversario che si inceppa e non produce quasi più punti, i rimbalzi difensivi delle “lunghe” Lanfranconi, Fanaru e Calliero permettono alla squadra di lanciare più volte in contropiede Shtyllza, Marchisio Grazia e Lalaami, che ringraziano e concludono a dovere. Si ricuce quasi tutto il passivo accumulato nel secondo quarto e si termina in ritardo di soli 2 punti.
Nell’ultimo quarto però le “principesse del canestro” morettesi accusano lo sforzo profuso nel recupero e lasciano a poco a poco il via all’allungo delle avversarie. Troppe volte gli avversari più pericolosi vengono lasciati soli ed indisturbati di provare a realizzare in contropiede, mentre in attacco i passaggi diventano via via poco precisi, e si assiste ad un solo canestro su azione di Fanaru.
Finisce un po’ con l’amaro in bocca per le nostre brave ragazze, ma vengono comunque salutate con un caloroso applauso dal numeroso pubblico presente, nonostante la serata infrasettimanale. Non c’è tempo per “piangersi addosso”: domenica la squadra è di nuovo attesa ad un incontro tosto contro i fossanesi dell’Acaja, squadra che naviga nei piani alti della classifica. Forza e coraggio: la strada è quella giusta, tocca solo continuare a percorrerla!

Prossimo incontro: domenica 14 febbraio 2016, ore 10.30, a Centallo contro Acaja Fossano.

lunedì 8 febbraio 2016

U15: PROMOSPORT VIGNOLO - ABC SERVIZI GATORS 72-35

Parziali: 24-2, 22-8, 7-16, 19-9.

ABC SERVIZI Gators: Levrone 12, Kodrinaj 6, Lino 6, Berbotto 4, Malengo 4, Gallo 3, Armando 0, Audero 0, Burdese 0, Craco 0, Racca 0, Stanciu 0. All. Villois - Nicola.

Promosport Vignolo: Ceccarelli 24, Conversa 12, Marchisio 11, Provenzano 11, Serale 10, Giraudo 2, Medina 2, Alessandria 0, Bonato 0, Formento 0, Pellegrino 0, Ristorto 0. All. Sobrero E.

Domenica 7 Febbraio i Gators sono impegnati nella difficile trasferta contro la prima della classe nonchè imbattuta Promosport Vignolo. La squadra ospite dimostra di non gradire l’orario della partita e nella prima metà lascia ampi spazi ai padroni di casa. Soltanto alcuni acuti individuali di Kodrinaj evitano il tracollo. Al rientro dagli spogliatoi si vede totalmente un’altra squadra: Racca e Burdese lottano su ogni pallone in fase difensiva, mentre in attacco si vedono delle buone azioni corali, prima tra Audero, Gallo e Levrone, poi tra Berbotto, Craco e Malengo. Nell’ultimo periodo la squadra è meno precisa in attacco, trascinata soltanto da Lino e il pressing difensivo viene meno, anche se Armando e Stanciu non demordono fino al termine. Nonostante i primo due periodi, assolutamente da dimenticare e non ripetere, da sottolineare il carattere della metà di gara, da dove bisogna ripartire in vista dei prossimi impegni.

Prossimo incontro: Sabato 13/02/2016 ore 16.00 PGS Victoria Alba A – ABC SERVIZI Gators (Palestra Cristo Re – Piazza Re Cristo – Alba (CN)).