mercoledì 28 gennaio 2015

TAM TAM - A.B. IMPIANTI GATORS 67-69

Parziali 15-13; 18-21; 17-17; 17-18.

A.B. IMPIANTI Gators: Nasari 15, Arese 13, Rissolio 13, Caldarone 12, Scotta 7, Sabena 6, Ambrogio 3, Cerutti, Nicola, Burdese n.e. All. Torchio

Tam Tam: Bedetti 21, Dabbene 16, Rango 14, Ratto 7, Coccia 5, Fanelli 4, Farragatti, Garau, Peralta, Poggio, Serafini. All. Dabbene

Domenica 25 Gennaio i Gators sono impegnati nell'insidiosa trasferta torinese contro il Tam Tam. I ragazzi di coach Torchio sono alla ricerca dei due punti, per invertire la rotta dopo le ultime due sconfitte consecutive giunte nei minuti finali.
La partita inizia in salita per gli alligatori: i padroni di casa mettono in campo una grandissima intensità e alzano il ritmo, trovando ottimi canestri in transizione e in contropiede. Nasari e Arese provano a contenere i danni, con buone iniziative personali e riportando i biancorossi in carreggiata. Verso metà periodo Caldarone porta il suo consueto contributo di energia e buca la difesa con penetrazioni incontenibili, riportando il match in equilibrio. Il primo periodo si chiude con i padroni di casa in vantaggiod di due punti.
Nel secondo quarto la musica non cambia: Dabbene e Bedetti segnano a ripetizione, mentre i Gators faticano ad organizzare i giochi offensivi a causa dell'aggressività difensiva del Tam Tam. Verso metà quarto Rissolio e Ambrogio suonano la carica, supportati da un Caldarone a tratti immarcabile e l'inerzia della partita sembra cambiare. Negli ultimi minuti del quarto Nicola è costretto a dare forfeit a causa di un infortunio muscolare, coach Torchio schiera la zona, ma Tam Tam attacca con pazienza, trovando ottimi tagli e riportandosi in scia, fino al 33-34 di metà partita.
Gli ultimi due quarti sono ancora all'insegna dell'equilibrio totale, come testimoniano i parziali (17-17; 17-18) i Gators tornano a uomo, ma Bedetti e Dabbene continuano a trovare con continuità la via del canestro; sull'altro lato del campo Scotta, ben imbeccato da Nasari, trova un importante gioco da tre punti, Rissolio e Nasari colpiscono da fuori. Si arriva agli ultimi minuti punto a punto: Arese regala un assist stupendo a Nasari, che segna da fuori, portando i Gators sul +3, sul ribaltamento di fronte è ancora Bedetti ad impattare con una bomba, ma Rissolio non ci sta, e segna il canestro della vittoria. Tam Tam ha l'ultimo tiro, ma le maglie della difesa ospite si stringono, e i Gators recuperano la palla che regala i due punti.
Vittoria importantissima, su un campo difficile e contro una squadra che, se continuerà a giocare con questa intensità e questa voglia di vincere, darà filo da torcere a tutti gli avversari.

Prossimo incontro: Venerdì 30/01/2015 ore 21.15, A.B. IMPIANTI Gators - Ginnastica (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)

TENERONI ASTI - ZETAEMME CAYMANS 30-71

Parziali : 8-20, 11-15, 4-13, 7-23.

ZETAEMME Caymans: Sarvia 13, Ghione 12, Biga 12, Botto 11, Cerutti 7, Missenti 5, Giambrone 4, Donalisio 3, Sorasio F. 2, Riva 2, Marano 0. All. Mondino-Tamagnone.

Teneroni Asti: Accomasso 8,Rovani 8, Cerrato 6, Rascalla 2, Rogonno 2, Panaro 2,Gippa 2, Perissinotto 0, Battirede 0, Aggio 0, Locatelli 0, Raviola 0.

L'undicesimo e terz'ultimo turno del girone d'andata, vede i Caymani in trasferta ad Asti nello storico palazzetto di Via Gerbi. I padroni di casa sono i Teneroni, team che staziona nelle retrovie della classifica. Capitan Giambrone e compagni vogliono ottenere l'ennesima vittoria, nonostante gli infortuni e l'influenza si siano abbattuti sulla squadra.
Il primo quarto, complice un riscaldamento prepartita abbastanza corto, vede un'iniziale fase di studio. Poi Marano e Cerutti in cabina di regia lanciano in contropiede Biga e trovano ripetutamente nel pitturato Ghione e Botto, che martellano il canestro avversario. Missenti entra e sigla subito 5 punti in fila, Sarvia appare inarginabile dalla difesa avversaria. Si va all'intervallo sul +16 e nella ripresa Giambrone, Riva e Sorasio e Donalisio si iscrivono a referto nella colonna dei marcatori. Gli astigiani cedono di schianto , segnando solo un canestro su azione  e la gara si chiude sul 71 a 30.
"La partita di stasera e' servita a tenere alta l'intensità e facciamo i complimenti agli avversari che ci hanno affrontato a viso aperto, non chiudendosi tutti in mezzo al l'area. Adesso pensiamo già al prossimo turno contro la Virtus Asti" .

Prossimo incontro: Maertedì 03/02/2015 ore 21.00, ZETAEMME Caymans - Virtus Asti (Palasport - Via San Giorgio CAVALLERMAGGIORE (CN))

CSI: BASKET SAVIGLIANO - SFEL GATORS RACCONIGI 59 - 38

Parziali: 17-6, 6-12, 26-9,10-11.

SFEL Gators Racconigi: Cano Correa 11, Mascolo 10, Joffrain 9, Quaglia 4, Lamedica 2, Cazzola 2, Galvagno, Imperiale.

Partita ininfluente ai fini della classifica, ma che si può considerare tutto sommato positiva dopo la pessima partita della settimana scorsa. Per 3 quarti siamo riusciti a rimanere a contatto, anzi anche a recuperare lo svantaggio del primo periodo. Terzo quarto ormai fisiologicamente disastroso: speriamo di riuscire a lavorarci su nella pausa pre-seconda fase.

U15: VIGNOLO A - ABC SERVIZI GATORS 71-44

Parziali: 25-8, 22-9, 8-17, 16-10.

ABC SERVIZI Gators: Toma 20, Malengo 14, Kodrinaj 6, Camisassa 2, Stanciu 2, Armando 0, Lino 0, Loi 0, Pagoto 0, Rosa 0. All. Villois.

Promosport Vignolo A: Rosso 26, Collera 12, Conversa 10, Dizon 10, Serale 5, Dotta 4, Alessandria 2, Medina 2, Franco 0, Ghibaudo 0, Sulquko 0. All. Sobrero E.

Domenica 25 Gennaio i Gators fanno visita al Palasport SportArea di Cuneo contro Vignolo A. Purtroppo l’inizio non è dei migliori e la squadra di casa prende alcuni punti di vantaggio. Soltanto Camisassa e l’ottimo Toma cercano di tenere a galla la squadra ospite. Nel secondo periodo le sorti della partita non cambiano: la fase difensiva è troppo permissiva e in attacco soltanto alcune azioni individuali di Kodrinaj portano avanti la squadra nel punteggio. Dagli spogliatoi rientra un’altra squadra ospite, molto determinata, che produce un buon gioco collettivo in attacco e un’ottima pressione difensiva, che porta al recupero di numerosi palloni. La squadra di casa non segna per 5 minuti e i Gators si avvicinano nel punteggio.  Alla fine del quarto gli Alligatori sono a -19 dai padroni di casa. Da evidenziare l’ottima prova di tutti in questa fase, in particolare di Malengo e Rosa. Nell’ultimo periodo rientra Lino, rimasto fuori campo per parecchi minuti a causa di problemi fisici; Armando e Pagoto fanno un ottimo lavoro in fase difensiva, mentre Stanciu si fa sentire sotto i tabelloni catturando parecchi rimbalzi. Dopo il canestro della scorsa settimana, un minutaggio sempre maggiore per Loi, che piano piano sta entrando sempre più nei meccanismi della squadra. Prestazione a due facce per i giovani Gators, che devono convincersi a giocare con determinazione tutti i 40 minuti e non rilassarsi neanche per un secondo.

Prossimo incontro: Domenica 01/02/2015 ore 11:00 ABC SERVIZI Gators  - Promosport Vignolo B (Palazzetto dello sport – Via Principessa Mafalda, 9 – Racconigi (CN).

U14: ABC SERVIZI GATORS - SALUZZO 56-22

Parziali: 13-4, 7-8, 24-4, 12-6.

ABC SERVIZI Gators: Berbotto 26, Gallo 11, Craco 6, El Rhorfi 6, Audero 4, Fantini 2, Borile 1, Campagna 0, Ianniciello 0, Kruja 0, Paschetta 0, Racca 0. All. Dalmasso-Bertozzi.

Saluzzo: Gullino 8, Gervaso 6, Lorenzelli E. 4, Cavallo 2, Martino 2, Agù 0, Gervasone 0, Imami 0, Latini 0, Lorenzelli A. 0, Mondino 0,, Racca 0. All. Latini.

Sabato 24 gennaio i Gators Under 14 di Racconigi tornano tra le mura amiche dopo tre trasferte consecutive e affrontano senza capitan Levrone la compagine di Saluzzo, formazione cresciuta molto negli ultimi mesi. L'inizio di gara dei padroni di casa è folgorante: gli Alligatori giocano a memoria e il duo Berbotto-Gallo trova la via del canestro con continuità grazie a splendide giocate. La difesa non concede nulla per merito della grande intensità, soprattutto di Ianniciello e Racca. Il primo parziale è di 12 a 0 in favore degli Gators. Nel finale di quarto un Fantini eccellente arrotonda il risultato, coadiuvato da Borile, concreto e preciso dalla lunetta. Il primo periodo si chiude sul 13-4. Nei secondi dieci minuti i biancorossi devono subito  fare i conti con l'infortunio occorso a Fantini, in seguito a uno dei numerosissimi contatti rudi patiti dagli Alligatori per tutta la partita e non sempre sanzionati, che lo costringe al forfait per tutto il resto dell'incontro. In questa frazione di gioco Saluzzo appare più volitiva e costruisce buone azioni in attacco. Campagna e Paschetta vendono cara la pelle in entrambe le fasi di gioco, mentre Kruja mostra una crescita tecnica esponenziale, soprattutto in difesa. Gli ospiti provano a riavvicinarsi, ma non hanno fatto i conti con Craco. Il 7 dei Gators segna due canestri consecutivi e non si risparmia in marcatura. El Rhorfi, anche lei non al meglio di condizione, nel finale fissa il punteggio di metà gara sul 20 a 12 per i padroni di casa. Al cambio di campo i Gators rientrano decisi a chiudere definitivamente la pratica. Berbotto è attentissimo in difesa e infallibile sotto le plance, preludio a una gara da top scorer. Gallo è abile a gestire i possessi e a trovare soluzioni efficaci in fase realizzativa. Audero conferma il suo periodo d'oro con una presenza costante in ogni punto del campo e una concretezza invidiabile. Borile è un fattore in difesa, dove anticipa a più riprese e contiene gli attacchi più pericolosi. Il finale di periodo è un assolo di El Rhorfi e giunti agli ultimi minuti di gioco il tabellone segna 44-16. Il periodo finale è gestito sapientemente. C'è ancora gloria per i già citati Audero e Craco, mentre il trio Paschetta-Campagna-Kruja gioca minuti estremamente convincenti e un pizzico di sfortuna impedisce loro di iscriversi a referto. Generosissime, poi, le prove di Racca e di Ianniciello, non premiati  dalle dovute realizzazioni ma autentici protagonisti. Il punteggio finale è 56 a 22. Vittoria importante e performance convincente. Da sottolineare, anche in questa occasione, il grande entusiasmo del pubblico e il coinvolgente affiatamento del gruppo, unito sia in campo sia fuori. Ingredienti fondamentali per continuare nel processo di crescita e di miglioramento allenamento dopo allenamento.

Prossimo incontro, sabato 31 gennaio 2014 ore 15,30 Gators Alligatori–ABC SERVIZI Gators - Palestra G. Balbis - Moretta (CN).

U14: GATORS ALLIGATORI - BRA 50-77

Parziali: 12-24, 12-18, 19-14, 7-21.

Gators Alligatori: Alegre 22, Nicola S. 19, Robasto 4, Monge 3, Ardeleanu 0, Bertolotto 0, Forestello 0, Garza 0, Kola 0, Nicola A. 0, Roggiapane 0. All. Botta-Nicola

Bra: Roggia 16, Gastaldi 12, Sanino 8, Youssoufi 8, Gullino 7, Ciravegna 6, Verrilli 6, Berrino 5, Francaviglia 4, Di Dio Martello 3, Tasnichenco 2. All. Gatto

Ancora una sconfitta purtroppo per gli U14 del polo MoToCar tra le mura amiche della palestra di Moretta.
Di fronte i ragazzi del Abet Bra, che si sono riscattati della sconfitta casalinga dell'andata sorprendendo i giovani Alligatori nel primo quarto ed affondando il coltello nell'ultimo e decisivo periodo.
Ma veniamo alla gara: inizio scoppiettante di Bra che con una difesa forte ed una buona velocità in attacco mette subito un parziale di 10-1 (un solo tiro libero di Robasto) che costringe i coach Botta e Nicola a chiedere un time out per interrompere il momento sfavorevole. Al rientro in campo, si vede subito una reazione, guidata da Nicola S. mattatore della propria squadra con iniziative decise ed efficaci. Il quarto si conclude così sul 12-24 per gli ospiti.
Il secondo periodo si svolge sull'equilibrio generale, si iscrive a referto anche Alegre che finalmente la butta dentro, con il solito Nicola S. a dargli una mano. In difesa si battono Nicola A. e Forestello, a rimbalzo si vedono Roggiapane e Monge, mentre Bertolotto ed Ardeleanu provano a correre in contropiede. Solo i tanti errori al tiro non permettono una rimonta ed a metà gara il punteggio vede gli ospiti in vantaggio sul 24-42.
Dopo la pausa, grazie anche ad alcune considerazioni fatte negli spogliatoi, i giovani Alligatori entrano in campo più determinati e concreti. Alegre si fa sempre più pericoloso e buca la difesa avversaria, supportato ancora da Nicola S. In difesa Monge e Forestello recuperano palloni, anche Garza e Kola provano a contrastare gli avversari, Nicola A. e Robasto guidano le transizioni offensive con buona personalità. Il periodo viene vinto con merito e lo scarto ridotto anche fino al -10, per chiudere poi sotto sul 43-56.
I ragazzi di Botta e Nicola ci credono ed iniziano bene anche il quarto tempo, lottando alla pari per i primi 3 minuti: poi qualcosa si interrompe, Bra è cinica e ne approfitta subito infliggendo un parziale di 13-3 che spegne ogni tentativo di rimonta e fa perdere fiducia agli Alligatori.
La partita si chiude così sul 50-77 per gli ospiti, che con merito vincono la sfida.
Peccato per i tanti errori al tiro e le palle perse banali, perché a tratti i Gators hanno lottato alla pari e messo anche in difficoltà Bra: si è visto un miglioramento nel carattere rispetto alla scorsa settimana, ma non è bastato di fronte ad un avversario molto migliorato in confronto alla partita dell'andata.
Ma non si molla, e se continueremo a lavorare sodo in palestra le cose non potranno che migliorare!!!
Ora ci attende il derby, contro i nostri cugini di Racconigi: c'è voglia di riscatto rispetto all'andata, sappiamo che sarà dura contro la "capolista" imbattuta del campionato U14. Loro sono più vecchi come età media e più grossi fisicamente, ma venderemo cara la pelle.
#Gogators #Gatorsmania #Oneteamgators #Whearefamily

Prossimo incontro, anche se in attesa di conferma per un probabile spostamento, sabato 31 gennaio 2015 ore 15,30 Gators Alligatori - Gators presso la palestra delle sulle medie G. Balbis - Moretta (CN)

U13 REG.: GATORS - SALUZZO 31-62

Parziali: 6-15, 8-13, 4-23, 13-10

Gators: Nicola 9, Baretta 6, Ghigo 6, Robasto 6, Antonielli 2, Roano 2, Catalano 0, De Leo 0, Davicco 0, Stima 0. All.: Nasari.

Saluzzo: Feliz Rosario 10, Jacovelli 10, Viale 8, Enrico 7, Canzone 6, Fedriga 6, Mattioli 6, Aimone 2, Galletto 2, Favole 0, Rocca 0, Millone 0.  All.: Ballatore

Nella penultima giornata del campionato di andata, gli Alligatori Under13 incontrano la forte compagine del Saluzzo, che schiera ragazzi mediamente con un anno in piu’. I padroni di casa si presentano senza Bertolotto, Carle e Fantini, ma recuperano Robasto dopo una lunga assenza. Il presidente Nasari sostituisce ancora coach Toselli, impegnato al corso minibasket. Primo quarto degli Alligatori sotto tono, Baretta sblocca subito il risultato con due ottimi canestri, mentre Catalano e De Leo sono aggressivi in difesa e provano in tutti i modi a recuperare palla per tutto il campo. Davicco e Stima sono bravi nelle conclusioni, ma non trovano i due punti, mentre realizza un bel canestro il Capitano di giornata Antonielli. Il terzo quarto è tutto di marca Saluzzese, i Gators faticano a tenere testa agli avversari. A conti fatti, gli Alligatori si aggiudicano l’ultimo quarto, Nicola tiene sotto pressione la difesa avversaria, Roano si fa trovare pronto sotto canestro e realizza due punti preziosi, Robasto e Ghigo dominano i rimbalzi. Nonostante il risultato, la prestazione dei Gators è stata brillante, tutti hanno dato il loro contributo in campo e messo un altro mattoncino di esperienza da parte.

Prossimo incontro: Oasi Laura Vicuna - Gators, Domenica 31 Gennaio 2015 ore 15.30 – Palestra Oasi Laura Vicuna, Rivalta