martedì 13 febbraio 2018

GATORS...IN THE ZONE! - Numero 89


Download PDF: GATORS...IN THE ZONE - NUMERO 89



Scarica il volantino dell'offerta settimanale di Maratona viaggi cliccando QUI

U13 REG.: GATORS SAVIGLIANO - ABET LANTEK BRA 53-41

Parziali: 12-6, 11-14, 20-8, 10-13.

Gators: Di Mantua 8, Tuninetti 0, Mazzone 7, Bianco 0, Ferrero12, Ghigo 10, Abrate 0, Introini 4, Cravero 0, Varallo 3, Bertaina 21. All.: Toselli-Caglieri.

Abet Lantek Bra: L'apice 4, Mulassano 13, Di Giovanni 4, Cagna 2, Ciravegna 0, Allocco 4, D'Onofrio 0, Roggia 4, Isoardi 2, Sylla 4, Cravero 4. All.: Tuninetti.

Domenica 11 Febbraio i Gators Savigliano under13 hanno disputato il match di ritorno contro gli amici dell'Abet Bra. All'andata i Gators erano riusciti ad avere la meglio sui rivali, ma al ritorno i Braidesi si sono presentati molto più tenaci in difesa e con qualche elemento nuovo di assoluto valore. Ne è uscita una partita intensa, equilibrata e avvincente e solo grazie a un terzo quarto perfetto gli Alligatori hanno avuto la meglio su un avversario mai domo e hanno potuto mantenere il secondo posto in classifica a due punti dalla vetta. Inizio di partita tutto di marca Gators, grazie ai canestri di Ghigo, Bertaina e Mazzone che costringono il coach Braidese a un pronto timeout. Secondo quarto che vede la rimonta dell' Abet, i Gators non mettono energia in campo e Bra arriva fino al -3, nonostante la voglia di mettercela tutta di Ferrero, Introini, Cravero, Bianco e Tuninetti. Nella pausa i coach predicano energia in campo e gioco di squadra e i ragazzi rispondono perfettamente grazie all'intensita' difensiva dei soliti Di Mantua e Varallo, ben coadiuvati da Abrate. Ultimo quarto dove gli Alligatori controllano il match e si aggiudicano due punti molto importanti per la classifica!!!

Prossimo incontro: Domenica 18/02/2018 ore 09.30 Mondovì - Gators Savigliano, palazzetto dello sport di Mondovì.

lunedì 12 febbraio 2018

U13 REG.: B&B SAVIGLIANO - ABC SERVIZI GATORS RACCONIGI 58-79

Parziali: 11-25; 10-20; 17-22; 21-11.

Gators Racco: Pistone 8, Perrone2, Cavallotti 11, Battaglino 24, Giamborino 9, Bertoncino 6, Formentin 2, Panero 2, Tramontano, Bosio, Valinotti 14. All: Biglia Stefano

B&B Savigliano: Ambrosino 14, Pedrini, Carta 6, Somale P. 2, Dell’ Angnola 4, Tarantino 3, Somale M. 4, Dutto 4, Di Maria M. 16, Di Maria L. 2, Mana 6. All: Fiorito Andrea

Pronto riscatto in casa dei cugini saviglianesi per gli alligatori di Racconigi che partono con il piede sull acceleratore per dimostrare da subito il divario tecnico e fisico che separa le due squadre.
Tutto questo però porta tra la fine del terzo e l inizio del quarto periodo ad un eccessivo rilassamento che riporta a galla alcune amnesie difensive e un gioco poco corale in attacco.
Questo atteggiamento va sicuramente rivisto perché ci attendono le tre partite più difficili del girone contro le prime tre formazioni che ci precedono in classifica e che saranno il giusto banco di prova per vedere i veri miglioramenti dei nostri ragazzi.
Prossimo impegno in trasferta contro Acaja Fossano sabato 17 febbraio.

U14: GATORS - ALBA 34-90

Parziali 8-18;9-22;9-30;8-20

Gators: Allemandi, Borda 17, Barra 16, Rubinetto, Radici, Drago 2, Prino, Rolando, Tasca, Dagatti. All. Scotta

Alba: Sfera 2, Spellecchia 8, Careglio 14, Mitev 1, Magliano 4, Nardin 12, Cielo 4, Uko 14, Bertolotto 5, Bertola 3, Toppino 16, Iudicello 7. All. Scognamiglio

Domenica 11 febbraio i giovani Gators dell'U14 sono impegnati, a Cavallermaggiore, contro la capolista Alba.
Tra i biancoverdi spiccano le assenze di Nicola, out per infortunio, e Piazza, che privano i coach Scotta e Nasari dei loro due playmaker, e di Valinotti, impegnato con l'Under 13 Gators di Racconigi.
Nonostante il divario tecnico tra le due squadre sia ampio (Alba è finora imbattuta nel girone), i coach chiedono a Borda e compagni di mettere in campo la grinta che poco si è vista nelle ultime uscite, e di cercare di vendere cara la pelle.
L'inizio della partita è positivo: Barra fa valere i propri centimetri vicino a canestro, portando i padroni di casa in vantaggio, Borda deve fare gli straordinari, nel ruolo di playmaker, ma se la cava bene, trovando la via del canestro in diverse occasioni. Alba in pochi minuti dimostra tutto il suo potenziale e grazie a rapidi contropiedi e ad un ottimo gioco a difesa schierata, scappa via nel punteggio, ma i Gators non demordono. Dagatti e Rolando lottano su ogni pallone, Tasca fa vedere buone cose su entrambi i lati del campo.
Nel secondo quarto Alba allunga ancora, approfittando di qualche distrazione in difesa dei padroni di casa. Borda e Barra trovano dei buoni canestri, Drago ha un ottimo impatto sulla partita e recupera diversi palloni, lottando come un leone.
Alla fine il risultato è nettamente a favore degli ospiti, che dimostrano di meritare il primato in classifica, ma i coach possono comunque essere soddisfatti per la grinta e l'atteggiamento mostrato in campo.
Adesso sotto con gli allenamenti, in vista del prossimo difficile impegno sul campo di Mondovì, che all'andata aveva battuto i Gators, con ampio margine: l'obiettivo sarà cercare di migliorare rispetto all'andata, ma soprattutto continuare a crescere singolarmente e come gruppo.

Prossimo incontro: domenica 18 febbraio 2018, ore 11,30 Mondovì - Gators (Pala Manera - Via Nino Manera MONDOVI' (CN))

U14: ABC SERVIZI GATORS CAVA - 3V GROUP GATORS MOTORCARVIP 51-30

ABC SERVIZI Gators Cavallermaggiore: Marku Ke. 10, Paschetta 10, Peretti 7, Allemandi 4, Marku M. 4, Marku Kr. 4, Minnone 4, Alasia 2, Herghelegiu 2, Mistretta 2, Tlili 2, Modica 0. All. Villois

3V GROUP Gators MoTorCarVip: Borda 11, Piazza 8, Prino 4, Troanca 3, Ballari 2, Valinotti 2, Concordano 0, D’Asaro 0, Galliano 0, Maero 0, Sosso 0. All. Scotta.

Sabato 10 febbraio presso il palazzetto dello sport di Cavallermaggiore va in scena la partita tra Cavallermaggiore e MoTorCarVip, valida per il campionato Ragazzi. La partita è equilibrata, anche se i padroni di casa, guidati da coach Villois, mantengono sempre un leggero vantaggio. I Cavallermaggioresi fanno valere i centimetri sotto canestro, mentre gli Alligatori della West Coast sfruttano il contropiede e la maggior velocità. Nella seconda parte di gara aumenta leggermente il divario, ma la squadra ospite, guidata per l’occasione, da coach Daniele Scotta non demorde fino alla sirena finale. Come sempre, quel che più conta è lo spirito con cui si è trascorsa la giornata, con molti sorrisi e tanto divertimento, conclusa come di consueto, in un unico abbraccio, di fronte al pubblico.

U14: GATORS SAVI - ACAJA FOSSANO 51-50

Gators: Di Mantua 2, Tuninetti 0, Mazzone 11, Ferrero 2, Boido 0, Ghigo 14, Abrate 2, Introini 2, Varallo 9, Bertaina 9, Barbero 0, Luddeni 0. All.: Toselli - Caglieri.

Acaja: Burukia 0, Mbathe 0, Hilia 4, Velay 0, Hanza 0, Bovetti 4, Isaia 21, Bruno 0, Manganaro 0, Minni 20, Gjergjiu 0, Gallo 0. All.: Mondino.

Lunedì 5 Gennaio si è disputato il match di ritorno tra i Gators Savigliano e Acaja Fossano, categoria under14 Csi. All'andata era finita 84-26 per l'Acaja, in un incontro senza storia. In questa partita Capitan Boido e compagni si fanno trovare pronti, aggiudicandosi addirittura il match, dopo 40 minuti di battaglia vera. Bertaina apre le marcature in casa Gators, Di Mantua si sacrifica in difesa e si incolla sul forte n° 10 avversario, alternandosi con un brillante Mazzone. Primo quarto di marca ospite, ma i Gators non ci stanno e cominciano a macinare gioco e a rimontare. Ghigo attacca deciso il ferro, Luddeni e Barbero recuperano palloni importanti, mentre le torri Varallo e Introini spazzano i tabelloni. La partita è avvincente e giocata punto a punto. Tuninetti gioca minuti importanti, Abrate e Ferrero spingono in contropiede e i Gators arrivano a pochi secondi dal termine in parità. Sarà un tiro libero di Bertaina, il più giovane in campo, a sancire la vittoria in favore dei Gators!!!! Grandissima partita da parte di tutti, che evidenzia i notevoli miglioramenti di tutto il gruppo, che sta lavorando costantemente e intensamente in palestra da inizio Settembre, commentano raggiunti i coach Toselli e Caglieri!

U14F: LADY GATORS - LIBERTAS MONCALIERI A 34 - 84

Parziali: 9-33; 13-20; 3-13; 9-18

Lady Gators: Barbato 6, Laalami 4, Marchisio Grazia 3, Mellano, Baretta 1, Mondino, Bergamasco, Calliero 2, Marchisio Giulia 12, Perlo 6. All. Nicola.

Moncalieri: Martignon 5, Beltrando, Carnevale 10, Cecala, Ajmar 2, Mondino 12, Abbate 16, Marlo 16, Audenino 11, Elia 2, Ottenga 10. All. Sandiano - Abrate.

Domenica mattina, 11 febbraio 2018, le Lady sono di nuovo al palazzetto polivalente di Villafranca Piemonte per disputare l’ultima partita in programma di questo primo campionato regionale FIP: di fronte di nuovo una squadra PMS, squadra forte e compatta, non alla portata delle nostre ragazze.
Il quintetto iniziale composto da capitan Mondino, Barbato, Baretta, Bergamasco e Marchisio comincia subito con molte difficoltà ad arrivare in zona d’area avversaria, il pressing delle avversarie dopo canestro subito non consente ripartenze degne, Baretta, Calliero e Perlo hanno il loro bel daffare a contrastare le “torri” avversaria (pesano molto le assenze in questo caso di Zemzami e Fanaru). Dopo un time-out per schiarirsi le idee richiesto da coach Nicola, però, le cose vanno un po’ meglio: Grazia Marchisio affianca Mondino (molto brava nel lanciare e trovare libere le compagne stasera) e i contropiedi cominciano ad arrivare; Giulia Marchisio invece si scrolla di dosso la tensione della partita e piazza 11 punti consecutivi a cavallo di primo e secondo quarto; anche Barbato è abile a farsi trovare libera in contropiede, mentre pecca di disattenzione in difesa, dove invece Bergamasco si fa trovare più pronta.
Dopo la pausa lunga, le Lady tardano a rientrare in campo “con la testa”: non si segna praticamente mai (un solo canestro di Laalami, encomiabile come sempre in difesa), in compenso si concede meno ripartenza e si cerca si resistere di più alla fisicità delle avversarie. In uno degli scontri di gioco, purtroppo, ha la peggio la Lady n.6, Grazia Marchisio, che deve abbandonare per una botta ad un ginocchio (peraltro già dolorante in avvio: stoica!); anche Mondino accusa qualche problema fisico, ma riesce a terminare la gara. Ci pensano allora Mellano e Perlo a tenere a galla le compagne: la prima sacrificandosi a marcare avversarie più alte e grosse di lei senza alcun timore, la seconda prendendo molti rimbalzi e andando a segno ripetute volte, anche dalla media distanza.
Il coach: “Termina così il nostro primo campionato: ora siamo in attesa di capire come si svolgerà la seconda parte a cui parteciperemo ancora (nonostante la FIP continui a non mandarci arbitri!!, ndr). Dobbiamo ringraziare molto questo gruppo, perché per tutte le partite hanno avuto grinta e tenacia da vendere, oltre alle presenza costante agli allenamenti, nonostante la mancanza di risultati e le sconfitte pesanti: un bel comportamento da portare ad esempio. Brave! E bravi anche tutti i tifosi che anche oggi hanno dato quel qualcosa in più alla squadra, anche folcloristico”.
Intanto prosegue il campionato Ragazze organizzato dal CSI, dove si riesce ad esprimerci un po’ di più e ci si fa aiutare anche dalle compagne più giovani: state connessi, le Lady non mollano mai!!

Prossima partita: Ragazze CSI – domenica 18 febbraio, h. 15.30, a Mondovì.

U14F: LADY GATORS - CAIRO BASKET 37 - 62

Parziali: 6-15; 14-11; 5-21; 12-15

Lady Gators: Artuso, Cetra Di Benedetto, Monetti, Marchisio Gr. 4, Mellano 2, Baretta 4, Mondino 8, Bergamasco 2, Calliero, Fanaru 10, Orosan 2, Zemzami 5. All. Nicola.

Cairo: Malaspina 4, Gigi 2, Genta Ma. 4, Genta Me. 6, Marrella 11, Baiocco 4, La Rocca 11, Brero 20. All. La Rocca.

Al “Pala Balbis”, martedì 6 febbraio le Lady Gators ospitano le ragazze del Basket Cairo, coraggiosamente arrivate a Moretta, seppur con soli 8 effettivi, nonostante il brutto tempo trovato lungo il tragitto. Per le ragazze di coach Nicola c’è da far dimenticare l’opaca (!!) prestazione dell’andata, nella quale le liguri avevano letteralmente “passeggiato”.
Ma a Moretta è tutta un’altra storia: il quintetto sceso in campo (Marchisio, capitan Baretta, Mondino, Begamasco, Fanaru) è subito presente sui due lati del campo, sia in attacco, dove comunque si sciupa troppo in fase conclusiva, sia in difesa, dove soprattutto Mondino si eleva a baluardo insuperabile. Se sul finire della prima frazione, le ospiti prendono un leggero vantaggio in termini di punti, nel secondo quarto le Lady recuperano grazie ad una più concreta Fanaru e ai rimbalzi in attacco di Orosan e Zemzami: il tabellone a metà segna 20-26 e la partita è divertente, con il solito pubblico rumoroso e incitante sugli spalti.
Al rientro in campo però le ragazze di Cairo cambiano marcia, soprattutto in difesa: diventa più difficile per Calliero e Baretta avvicinarsi a canestro libere da marcature, mentre Marchisio prova a scardinare il canestro con tiri dalla media. Il divario si allarga e la fatica comincia a farsi sentire. Molte rotazioni: c’è spazio per tutte, anche per le giovani Monetti (bella prova difensiva per lei), Cetra e Artuso, che danno minuti importanti di cambio per le compagne più esperte.
L’ultimo quarto è di nuovo avvincente con le due squadre che si affrontano a viso aperto: prima Bergamasco suona la carica, Mellano usa tutte le sue armi per “farsi sentire” in mezzo all’area, poi si mettono in proprio Mondino e Baretta (finalmente!) che realizzano 8 punti in striscia. Finisce con un canestro sulla sirena di Zemzami una gara che, se da una parte è confortante se paragonata all’andata, “dall’altra lascia l’amaro in bocca per le troppe occasioni sbagliate banalmente: mi riferisco a tiri sotto canestro o a passaggi affrettati nelle mani delle avversarie. Se fossimo riusciti a limitare queste due tipologie di errori, magari si poteva parlare ancora meglio di questa gara….”, commenta un comunque soddisfatto coach Nicola al termine.

Prossima partita: U14FIP – domenica 11 febbraio, h. 11.15, a Villafranca Piemonte vs Moncalieri A.

U16 REG.: PINEROLO - GF GATORS 50-65

Parziali: 10-23, 13-15, 13-10, 14-17.

GF GATORS: Stima 13, Robasto 10, Carnevale, Fantini 7, Roano 6, Baretta 5, Carle 5, Davicco 4, Nicola 4, Adamini 2, Serra 2, Peretti. All. Botta.

Pinerolo: De Villa Palù 20, Gaina 11, Di Bernardo 8, Tesio 5, Garis 2, Vico 2, Caglio. All. Costa.

Terza giornata di ritorno per i ragazzi della U16 di coach Botta, che in trasferta vincono a Pinerolo una gara giocata bene solo per un quarto, mentre negli altri tre tempi non riescono a ripetersi causa un po' di superficialità e confusione.
Ma veniamo al match: partenza con l'acceleratore schiacciato, con il primo canestro di Serra, seguito da due liberi di Nicola S e due centri di Robasto e capitan Roano. I padroni di casa provano a reagire ma vengono bloccati da uno Stima in gran spolvero, che segna una tripla dall'angolo ed un canestto in contropiede. Ne nasce un parziale di 13-4 che si dilata ancora grazie ad un canestro con libero aggiuntivo di Fantini ed un'altra tripla di Stima: Pinerolo accusa segnando poco, mentre nelle fila della GF anche gli altri subentrati Baretta e Davicco si fanno notare. Le marcature sono serrate e l'attacco va di conseguenza, con ancora Fantini che va a segno e Davicco che chiudono il periodo sul punteggio di 23-10 per gli Alligatori.
Secondo quarto inizialmente giocato ancora con buona intensità, dove sono Baretta e Carnevale ad infilare la terza e quarta tripla di giornata. Ma successivamente cala un po' l'intensità e la concentrazione, che permettono ai padroni di casa di prendere coraggio e trovare canestri che li tengono attaccati nel punteggio. Le rotazioni continuano e tra queste da segnalare anche Carle che prima trova due punti in penetrazione e poco dopo la quinta tripla della gara, seguito poi anche da Adamini. Periodo che scorre in equilibrio e termina con la GF ancora avanti 38-23.
Al rientro dagli spogliatoi, dopo una piccola strigliata di coach Botta che predica maggiore concentrazione, gli Alligatori spengono la luce e diventano troppo fettolosi, non riuscendo a eseguire le giuste trame in attacco e diventando molto macchinosi. Pinerolo si gasa e cresce in difesa, aumentando l'intensità che contribuisce a far sbagliare molto gli avversari. Vanno a referto nel periodo Davicco, Robasto, Fantini, Nicola S e Baretta: ma si vede che in campo non c'è piu la stessa serenità del primo periodo. I padroni di casa riescono così a recuperare un po' nel punteggio chiudendo sotto 48-36.
Ultimo quarto ancora con tanta frenesia e scarsa fiducia, che si tramuta in una difesa molle che permette a Pinerolo di trovare parecchi canestri facili: ne nasce un parziale di 8-2 che porta i padroni di casa ad avvicinarsi pericolosamente fino al -6 al 5' minuto. Ci pensano capitan Roano e Stima, con quest'ultimo che infila la terza tripla personale, e ricacciano indietro gli avversari. Ma nonostante tutto Pinerolo continua a lottare e costringe gli Alligatori a sudarsi i canestri realizzati. Ci pensano poi ancora Roano e Stima, aiutati da Robasto e Carnevale a chiudere definitivamente i conti e portare a casa jna vittoria sofferta ma meritata.
Ora bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare duro in palestra per trovare le giuste alchimie per l'attacco alle difese schierate e sulla testa per evitare questi pericolisi cali di concentrazione, soprattutto in vista delle prossime due sfide contro le due squadre appaiate in classifica proprio con la nostra GF.

Prossimo incontro, sabato 17 febbraio 2018 ore 18h30 A.S. DIL. PGA T.W.B. - GF GATORS, Paladonbosco in Via Stupinigi 7 - Rivoli (TO).

BASKET PIASCO - ZETAEMME CAYMANS 52-48

Parziali: 14-7, 13-12, 11-13, 14-16.

ZETAEMME Caymans: Colombano 14,Origlia 14, Toselli 9, Vasquez 3, Giambrone 2, Gili R.2, Osella 2, Tallone 1, Tomatis 1, Marano 0, Gili S.0, Groppo 0. All. G.Mondino-M.Villois

I Caymani tornano a viaggiare in trasferta e questa volta affrontano la formazione del Piasco. Il match, programmato per le 21,30 (orario spagnolo...) inizia in ritardo e con pochissimi minuti di riscaldamento. Ne paga le conseguenze dopo pochi minuti il play Marano, costretto ad alzare bandiera bianca per un problema muscolare. I padroni di casa si dimostrano più in palla e mettono il naso avanti di 7-8 punti, complici le percentuali al tiro di Giambrone e compagni molto basse. Nella ripresa Colombano domina su entrambi i lati del campo, ma solo Origlia e Toselli lo imitano a referto.
La pessima serata ai tiri liberi e altri 3 infortuni, la cui entità verrà valutata nei prossimi giorni (di Osella e dei due Gili, Stefano e Roberto) non permettono di completare la rimonta, che termina sul -4.
"Oggi abbiamo faticato enormemente a segnare, ed in difesa abbiamo subito la maggior intensità degli avversari. Adesso pensiamo alla prossima sfida interna di venerdì contro Caraglio"

Prossimo incontro: venerdì 16 febbraio ore 21 a Cavallermaggiore contro il Basket Caraglio