sabato 25 aprile 2015

5 x 1000


Gent. Associato/Simpatizzante/Inserzionista,


anche quest’anno ti sarà possibile devolvere, senza oneri aggiuntivi a tuo carico, il 5 x 1000 della tua dichiarazione dei redditi alla nostra associazione sportiva firmando nella 3^ casella in basso a destra (quella a sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI).


Devi solo indicare il nostro codice fiscale:

95021060041


Coloro che sono esentati dal presentare la dichiarazione dei redditi possono ugualmente devolvere il loro 5 x 1000 firmando il modello che riceveranno insieme al CUD e inoltrandolo all’Agenzia delle Entrate.
Chi invece compilerà il modello 730 o il modello UNICO troverà una scheda specifica.

Te ne saremo grati e ci aiuterai a sostenere la tua squadra del cuore.


Il Presidente
Francesco Nasari

mercoledì 22 aprile 2015

MONFERRATO A - ZETAEMME CAYMANS 57 - 69

Parziali: 16-20, 16-17, 12-16, 13-16.

ZETAEMME Caymans: Ghione 16, Sarvia 14, Biga 9, Cerutti 7, Tallone 6, Sorasio F. 4, Riva 3, Marano 3, Missenti 3, Castelli 2, Botto 2, Giambrone 0. All. Mondino- Tamagnone.

Monferrato A: Speciale 19, Coffa 11, Di fede 11, Zanotti 7, Visconti 5, Coda L. 2,Cattaneo 2, Coda D. 0, Giovannolli 0.

Dopo la vittoria nel derby, i Caymans tornano in campo, andando a far visita a Casale Monferrato al Basket Monferrato A. Dopo più di un mese torna in campo Capitan Tallone, ma nel primo quarto è soprattutto Sarvia, ben coadiuvato da Ghione, a segnare con regolarità contro la difesa a zona avversaria. A tal proposito, per l'ennesima volta, i ragazzi di Mondino e Tamagnone hanno subito questa difesa per tutto l'incontro. Detto ciò, appena possibile Cerutti e Marano spingono il contropiede e regalano un buon vantaggio in doppia cifra, dimezzato all'intervallo da due bombe dei padroni di casa. Con soli 5 punti di vantaggio, i Caymani riprendono a giocare, ottenendo punti anche da Sorasio e Castelli, senza però compiere il break decisivo. Questo avviene negli ultimi 5 minuti di gioco, con l'intensità espressa da chi gioca da capolista. Il match si chiude sul +12 per Riva e compagni.
"E' inutile nascondere che facciamo fatica contro avversari chiusi in area come questi, ma dobbiamo tener duro ancora qualche settimana e tornare ad avere l'intensità di inizio stagione"

Prossimo incontro: Domenica 26 aprile 2015, ore 20,30 Monferrato B - ZETAEMME Caymans (Palestra comunale - via De Giovanni 1 SAN SALVATORE MONFERRATO (AL)).

lunedì 20 aprile 2015

I Gators al raduno Scoiattoli di Saluzzo!

Domenica 19 aprile a Saluzzo si è svolto il raduno FIP categoria Scoiattoli (annate 2006 - 2007); le otto squadre partecipanti: quattro di Saluzzo, due Gators una di Ceva ed una di Cuneo, secondo un tabellone gare si sono sfidate in minipartite di 3 contro 3 da sei tempi da tre minuti ciascuno. Come prevede il regolamento FIP a termine di ogni tempo il punteggio viene azzerato e vengono assegnati  tre punti alla  squadra vincente, un punto a quella perdente e  due punti in caso di parità, a termine dei sei tempi si sommano i punti e chi ne ha totalizzati di più vince il match.  Premessa doverosa, ma l’obbiettivo della giornata era divertirsi e provare l’esperienza di confrontarsi con altri bambini.
I Gators si presentano con due squadre al torneo e scendono subito in campo con la “Gators 1” che affrontano la squadra di “Saluzzo 06 Gialli”, gara combattuta che termina con una sconfitta al fil di lana 12-8 ma i ragazzi combattono su tutti i palloni e dimostrano di poter dire la loro.
A termine della gara tocca ai “Gators 2” che affrontano la squadra di “Saluzzo 07 Gialli” gara bella e combattuta su ogni canestro, ma l’energia dei piccoli alligatori ha la meglio e si conclude con una vittoria dei Gators per  13-11
Neanche il tempo di rifiatare che sul campo2 scendono in campo i “Gators 1” per il secondo incontro della giornata  contro “Saluzzo 07 Gialli”, la voglia di giocare e tanta l’emozione del primo match è passata, le giocate sono più fluide ed i piccoli alligatori conquistano anche loro la prima vittoria della giornata per 14-10
Segue subito la seconda gara dei “Gators 2” contro “Saluzzo 07 blu”, i bambini sono concentrati e  giocano una buonissima partita ma devono alzare bandiera bianca contro i piccoli saluzzesi, sconfitta per 15-9
Pausa di 20 minuti prima di rientrare in campo in contemporanea:  sul campo2  i “Gators 1” allenati da Villo e Matti affrontano nell’ultimo match “Saluzzo 07 Blu” mentre sul campo1 i “Gators 2” seguiti da Nasa e Phil si scontrano contro “Saluzzo 06 blu”. I “Gators 1” dopo la vittoria del match precedente sfoderano un’altra buona prestazione corale, tutti sono coinvolti nella vittoria per 11-5. I “Gators 2” invece non possono nulla contro avversari di “stazza” più grossa, ma nonostante tutto non mollano mai ed escono dal campo a testa alta nonostante la sconfitta per  11-5.
Giornata spettacolare all’insegna del divertimento, dove i nostri piccoli campioni si sono confrontati con altri bambini ed hanno così potuto assaporare le emozioni  di una “partita vera” contro “avversari veri”. Esperienza entusiasmante, ma anche di crescita umana e sportiva per i ragazzi che sarà sicuramente riproposta il prima possibile.

#Gogators #Gatorsmania #piccolialligatoricrescono

U14: ABC SERVIZI GATORS – PROMOSPORT BOVES 55-49

Parziali: 11-15, 16-9, 16-14, 12-11

ABC SERVIZI Gators: Levrone 34, Berbotto 13, Fantini 4, Craco 2, Gallo 2, Audero 0, Borile 0, Campagna 0, Ianniciello 0, Paschetta 0, Racca 0. All. Dalmasso-Bertozzi.

Promosport Boves: Giordano F. 10, Cavallo M. 9, Robaldo L. 6, Rios 6, Armando 4, Cavallo M. 3, Marro 2, Robaldo N. 2, Blangero 0, Giordano M. 0, Lorusso 0. All. Menardi.

Domenica 19 aprile i Gators Under 14 affrontano tra le mura amiche la fortissima compagine di Boves nell’ultima giornata della seconda fase del campionato. Gli Alligatori vanno a caccia dell’impresa per qualificarsi alla terza ed ultima fase del torneo. L’inizio di gara è incerto: i padroni di casa sbloccano il match con Levrone, ma i bovesani sono bravi a concretizzare grazie a pregevole azioni. Audero è preciso e ordinato in entrambe le fasi, Gallo deciso nell’attaccare il ferro. Nonostante il tentativo di allungo ospite, i Gators restano agganciati al match grazie alle eccezionali iniziative di già in doppia cifra dopo 10 minuti gioco. Il primo periodo si conclude con Boves avanti 15 a 11. Nel secondo quarto gli uomini dei coach Dalmasso e Bertozzi alzano il ritmo in maniera esponenziale: le maglie si stringono in difesa e i palloni recuperati vengono trasformati in canestri grazie a contropiedi fulminanti. Levrone continua a restare un problema insoluto per gli avversari, mentre Berbotto si unisce al capitano trovando il fondo della retina a più riprese. Racca è a dir poco straordinario in marcatura, limitando al massimo gli spazi agli avversari, mentre il duo Paschetta e Campagna danno un importantissimo contributo sia in attacco sia in difesa, accrescendo in esperienza giocando con avversari di due anni più grandi.  A metà gara i Gators sono avanti di 3 lunghezze (27-24). Al cambio di campo lo spartito non cambia: i padroni di casa continuano a premere sull’acceleratore, ma Boves rimane sempre ancorato all’incontro. Fantini e Gallo orchestrano al meglio le azioni offensive, Berbotto e Levrone continuano a segnare, ben imbeccati da Borile, eccezionale per visione di gioco e tra i migliori nelle ultime settimane. A fine terzo quarto Craco spacca la partita: prima sforna due assist eccezionali per Berbotto, poi trova la via del canestro con un’azione solitaria. Ciò permette agli Alligatori di accumulare un piccolo gap e, giunti agli ultimi 10 minuti di gara, di essere avanti di 5 unità. L’ultimo quarto vede il pericoloso riavvicinarsi di Boves fino al meno uno. Tuttavia il trio Gallo-Levrone-Berbotto rintuzza i tentativi ospiti di superare nel punteggio i biancorossi. In difesa non si concede nulla e tutti sono attentissimi, in particolare Ianniciello, costantemente sugli scudi per tutta la partita. Nel finale, nel momento decisivo, Fantini da grande trascinatore trova 4 punti consecutivi, i quali rendono vani gli ultimi sforzi ospiti. I Gators si impongono per 55 a 49. Grande impresa della formazione racconigese che, ribaltando i pronostici, ottiene un successo che vale il pass per le semifinali e guadagna un posto tra le prime 4 del campionato.

U13 REG.: SALUZZO - GATORS 42-33‏

Parziali: 10-10, 14-7, 7-6, 11-10.

Gators: Robasto 14, Fantini 7, Ghigo 4, Bertolotto 2, Nicola 2, Stima 2, Davicco 0, Catalano 0, De Leo 0, Baretta 0, Carle 0,  All: Toselli.
 
Saluzzo: Arro’ 9, Gullino 9, Bertello 5, Fedriga 5, Lanzone 4, Mattioli 4, Bodino 2, Millone 2, Partiti 1, Aimone 0, Favole 0, Galletto 0. All.: Ballatore.

Sabato 18 Aprile si è giocato il match di ritorno Under13 tra Saluzzo e i Gators. I padroni di casa occupano la terza posizione in classifica e all’andata avevano sconfitto gli Alligatori con uno scarto di 31 punti. I Gators stanno disputando un grande girone di ritorno e si presentano a Saluzzo determinati a vendere cara la pelle. Capitan Robasto è in gran giornata e lo farà vedere sin dai primi minuti di gioco, Nicola invece fatica a trovare la via del canestro  ben difeso dagli avversari, mentre Baretta, Carle e Davicco lottano su ogni centimetro del campo. Il primo quarto termina alla pari e anche il secondo è giocato sui ritmi del precedente, con Saluzzo che tenta di allungare nel punteggio. Si rivede sul parquet Fantini dopo un periodo di assenza per infortunio, Stima si fa trovare pronto sotto i tabelloni convertendo in due punti un ottimo rimbalzo offensivo, mentre Catalano spinge in contropiede e De Leo si fa notare in difesa per alcune ottime marcature. Nel terzo quarto i Gators si trovano sempre a rincorrere a pochi punti, Ghigo sprona i suoi a dare il massimo, mentre Bertolotto insacca i due punti con un preciso tiro da fuori area. A inizio ultimo quarto i Gators danno l’impressione di poter superare i forti avversari, manca pero’ quel pizzico di precisione in piu’ in attacco per poterci credere fino in fondo e Saluzzo si aggiudica meritatamente il match. Continua l’ottimo girone di ritorno degli Alligatori che anche in questa partita hanno dimostrato una solida difesa e hanno impensierito non poco la terza forza del campionato. Avanti così!

Prossimo incontro: Domenica 26/04/215 ore 10.30, GATORS-Oasi Laura Vicuna  (Palazzetto dello sporti - Via Giolitti, Savigliano).

sabato 18 aprile 2015

venerdì 17 aprile 2015

ZETAEMME CAYMANS - A.B. SAVIGLIANO 60-52

Parziali: 19-15, 14-8, 8-21, 19-8.

ZETAEMME Caymans: Sarvia 18, Ghione 10, Botto 9, Biga 8, Marano 6, Cerutti 5, Missenti 2, Colombano 2, Riva 0, Castelli 0, Sorasio F. n.e . All. Mondino-Tamagnone.

A.B. Savigliano: Osella 12, Garello 11, Vitiello 9, Cavallo 8, Toselli 4, Gili 4, Ghisoni 2, Bosio 2, Tomatis 0, Vasquez 0, Fiorito 0, Donnarumma n.e All. Cordasco.

Il match dell'ottava giornata e' nientepopodimeno che il derby. I Caymans sono reduci dalla prima sconfitta esterna del campionato a Nichelino mentre l'Amatori ha inanellato tre vittorie consecutive, complice la presenza del nuovo acquisto Garello. In settimana, i coach Mondino e Tamagnone hanno messo in guardia i Caymani, spiegando loro che la partita sarebbe stata molto differente rispetto a quella dell'andata. Perciò già dal riscaldamento si vedono occhi concentrati e la giusta tensione. Si parte e Savigliano si mette subito a zona, rendendo difficili le incursioni in area di Capitan Colombano e compagni. La contromossa Caymana prevede la presenza in quintetto di Sarvia che scardina più volte la difesa avversaria. Biga e Ghione provano a distendersi in contropiede ed il primo quarto vede i padroni di casa in vantaggio per 19 a 15. Nel secondo quarto, con più rotazioni, regna l'equilibrio con leggera supremazia dei Caymans, che con una bella rimessa dal fondo concretizzata da Sarvia , chiudono sul più 10.
Dopo l'intervallo lungo, la scelta dei coach cade sui giocatori più rapidi per giocare in contropiede, ma Savigliano, con la propria difesa chiusissima e le basse percentuali nel tiro da fuori dei padroni di casa, piazza un parziale pesantissimo di 8-21, ribaltando il risultato ed andando a condurre per 44 a 41. A questo punto esce fuori tutto l'orgoglio e la determinazione dei Caymani, che punto dopo punto rientrano in gioco. Marano e Cerutti si alternano in cabina di regia, Ghione difende forte su Garello, Botto e Colombano svettano a rimbalzo mentre Biga rientra in campo recuperando un paio di palloni fondamentali. Rimessa la testa avanti, i Caymani non si voltano più indietro ed allungano fino al più 8 finale. "Sapevamo che sarebbe stata un partita combattuta e che avremmo dovuto essere pazienti e non precipitosi contro la loro zona. La reazione nell'ultimo quarto è stata importante e da squadra matura, che non molla mai, perciò dobbiamo complimentarci con i nostri giocatori".

Prossimo incontro: Venerdì 17 aprile 2015, ore 21,30 Monferrato A - ZETAEMME Caymans (Palestra Leardi - Via Leardi 23 CASALE MONFERRATO (AL)).