lunedì 2 maggio 2016

Il tuo 5 x 1000 per i GATORS!



Gent. Associato/Simpatizzante/Inserzionista,


anche quest’anno ti sarà possibile devolvere, senza oneri aggiuntivi a tuo carico, il 5 x 1000 della tua dichiarazione dei redditi alla nostra associazione sportiva firmando nella 3^ casella in basso a destra (quella a sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI).


Devi solo indicare il nostro codice fiscale:

95021060041


Coloro che sono esentati dal presentare la dichiarazione dei redditi possono ugualmente devolvere il loro 5 x 1000 firmando il modello che riceveranno insieme al CUD e inoltrandolo all’Agenzia delle Entrate.
Chi invece compilerà il modello 730 o il modello UNICO troverà una scheda specifica.

Te ne saremo grati e ci aiuterai a sostenere la tua squadra del cuore.


Il Presidente
Francesco Nasari

U15: ABC SERVIZI GATORS – SALUZZO 68-65

Parziali: 5-17, 23-14, 14-12, 26-22.

ABC SERVIZI Gators: Kodrinaj 19, Gallo 16, Levrone 11, Malengo 8, Denaro 6, Toma 3, Lino 2, Rosa 2, Berbotto 1, Armando 0, Burdese 0, Craco 0. All. Villois - Nicola.

Saluzzo: Xhakupi 27, Saltarello 12, Guzdha 8, Partiti 7, Quaranta 6, Comba 2, Risso 2, Maero 1, Abbà 0. All. Racca.

Domenica 1° Maggio termina, tra le mura amiche, il campionato Allievi contro Saluzzo. Come spesso accade l’inizio dei giovani alligatori è timido: molto permissivi in fase difensiva e poco fluidi in attacco. La rimonta inizia nel secondo periodo: in attacco il duo Kodrinaj e Craco gestisce al meglio la squadra. Ulteriore nota positiva per quest’ultimo, in campo febbricitante. Sotto i tabelloni si trovano in sintonia Lino e Toma, mentre Malengo è tenace in difesa ed efficace in attacco. Al rientro dagli spogliatoi la partita è molto equilibrata e in questa fase si distinguono Armando e Burdese, bravi in entrambi le fasi del gioco. Si arriva all’ultimo periodo sul -1: Denaro e Rosa danno inizio al sorpasso combattendo su ogni pallone e facendosi trovare pronti in fase offensiva. Nei minuti finali Berbotto, Gallo e Levrone gestiscono al meglio i palloni e portano a casa la vittoria. Con quest’ultima partita si conclude un’ottima stagione: la squadra è migliorata, partita dopo partita, togliendosi anche delle soddisfazioni a livello di risultati, soprattutto per ciò che riguarda lo spirito di gruppo. Ora ultimi allenamenti dell’anno in vista della prossima stagione.

U14: PROMOSPORT CUNEO - ABC SERVIZI GATORS 54 -33

Parziali: 20-4, 12-9, 13-11, 9-9

ABC SERVIZI Gators: Fantini 17, Borile 4, Defranco 4, Audero 2, Ianniciello 2, Paschetta 2, Vallarino 2, Drago 0, Tesio 0, Riaudo 0. All. Dalmasso.

Domenica 1° maggio i Gators di Racconigi affrontano la compagine di Cuneo, desiderosi di riscattare la pesante sconfitta subita all’andata (108 a 38).
L’inizio di gara dei biancorossi è contratto: Fantini e Borile costruiscono buone azioni, ma sono sfortunati al tiro. I cuneesi, pur non dilagando, si dimostrano concreti in fase offensiva allungando nel punteggio.
L’ingresso di Audero e Vallarino porta grande energia a rimbalzo e in difesa, mentre un concentratissimo Drago entra col piglio giusto giocando minuti di qualità.
Le percentuali, come detto, condannano gli Alligatori, sotto a fine periodo per 20 a 4.
Superata la timidezza iniziale, gli ospiti sembrano sbloccarsi, grazie alle incursioni di Defranco, straordinario in contropiede e sempre nel vivo dell’azione. Fantini si carica la squadra sulle spalle, segnando canestri preziosi. Ianniciello smista assist ai compagni, contenendo alla grande gli attacchi avversari. Completano il quadro Riaudo, pericolo costante in fase offensiva, Paschetta, sicurezza nelle rotazioni di coach Dalmasso, e Tesio, pronto a intercettare palloni e a costruire gioco.
Dopo aver concluso il quarto in equilibrio (12-9 per Cuneo) i Gators riprendono da dove avevano lasciato: Defranco continua a dominare, mentre Borile è strepitoso in cabina di regia e aggressivo nell’attaccare il ferro. Audero si trova a meraviglia con Fantini e realizza nel pitturato, imitato da Vallarino, bravo a catturare molti rimbalzi in attacco.
Tesio, Drago e Riaudo aumentano il proprio bagaglio di esperienza mostrando performance convincenti quando chiamati in causa, Ianniciello autentico punto di riferimento per i compagni.
Nell’ultimo quarto c’è ancora tempo per il top scorer Fantini per migliorare il proprio bottino di punti, frutto di un’ottima prestazione.
Protagonista del quarto finale anche capitan Paschetta, attento in entrambe le fasi e preciso nel realizzare dalla media distanza.
Finisce 54 a 33 per Cuneo. Divario forse troppo severo, maturato pressoché nel primo quarto, a fronte di tre quarti giocati alla pari contro una formazione di alto livello.
Resta comunque un’iniezione di fiducia importante per gli Alligatori, desiderosi di finire al meglio la stagione.

Prossimo incontro: Domenica 08/05/2016 ore 10,30 ABC SERVIZI Gators Racco – Boves (Palazzetto dello Sport – Via Principessa Mafalda, 9 – Racconigi (CN)).

U14: CARAGLIO - GATORS SAVI 68-36

Parziali: 18-6, 13-6, 19-16, 18-8.

GATORS SAVI: Catalano 13, Stima 7, Ghigo M. 6, Davicco 4, De Leo 4, , Baretta 2, Barra, Roano, Rubinetto, Ghigo A. . All: Mascolo-Toselli.

Caraglio: Armando 18, Bruno 16, Mattalia 10, Bernardi 10, Falco 6, Stajca 4, Calleri 4, Genovese, Amante, Marazzi, Josic, Tavella. All: De Peralta.

Trasferta ostica per i giovani Alligatori contro i primi della classe, che fino ad ora hanno collezionato una sola sconfitta in campionato. Inizio un po’ titubante, forse a causa della maggiore prestanza fisica degli avversari, ma una volta capito che con la grinta si poteva colmare quella differenza, i ragazzi di coach Mascolo-Toselli hanno iniziato a macinare gioco. Stima e Davicco hanno fatto un lavoro difensivo eccellente sui lunghi avversari, mentre le ottime collaborazioni offensive hanno permesso a Catalano e Ghigo M di segnare punti a referto al termine di azioni in velocità. I soliti De Leo e Baretta non fanno mancare il loro contributo, così come Barra, Rubinetto e Ghigo A. Da segnalare il ritorno in campo di Roano, capitano di giornata, che con la solita prestazione tutto cuore ha alzato il livello della grinta dei compagni.
Nel complesso ottima prestazione di squadra, continuano a evidenziarsi i progressi e l’impegno di tutti durante la settimana, anche contro avversari di livello.

Prossima partita: GATORS SAVI – Aba Saluzzo, lunedì 2 maggio ore 18, Palazzetto dello sport di Savigliano.

domenica 1 maggio 2016

GATORS...IN THE ZONE! - Numero 46


Download PDF: GATORS...IN THE ZONE - NUMERO 46

Lo scout di gara 3 della semifinale Playoff della Serie D



A.B. IMPIANTI GATORS – TRINO 57-59

Parziali: 13-14; 15-18; 9-7; 20-20

A.B. IMPIANTI Gators: Nasari 24, Ercole 8, Campanelli 7, Sabena 6, Civalleri 5, Nicola 5, Caldarone 2, Ambrogio, Fissore, Bosio n.e., Burdese n.e.. All. Toselli

Trino: Montarolo 11, Cavalli 8, Imarisio 8, Pescarolo 8, Marzolla 7, Costamagna 5, Gambara 5, Arditi 4, Vigliaturo 3, A. Deandreis, F. Deandreis, Deva. All. Tricerri

Dopo la vittoria di Trino in gara 2, i Gators si giocano il tutto per tutto nell'ultima e decisiva sfida, tra le mura amiche del palazzetto di Cavallermaggiore.
Coach Toselli, che deve ancora fare a meno di Arese, conferma i dieci giocatori delle due sfide precedenti, confidando in un pronto riscatto dopo la deludente prestazione in gara 2.
Nel primo periodo entrambe le squadre sentono il peso della partita, i Gators muovono bene il pallone in attacco, ma faticano a trovare la via del canestro; Trino si affida soprattutto al tiro da fuori, con risultati altalenanti. La tensione si sente e il punteggio resta molto basso, Nasari sblocca il risultato con un arresto e tiro dalla lunetta, Trino risponde con Marzolla che segna prima dalla lunetta, poi dalla lunga distanza; Civalleri replica con una bomba da tre punti, ma il gioco stenta a decollare. Il primo quarto si chiude sul 13-14.
Nel secondo periodo la musica non cambia, il giovane "Riccio" Ercole prova a dare la scossa, con un paio di slalom ubriacanti conclusi con pregevoli canestri, ma Trino non ci sta e con Cavalli e Imarisio risponde colpo su colpo. I lunghi biancorossi Sabena e Nicola non riescono a far valere i propri centimetri in area, mentre Trino, nonostante patisca un po' la press dei ragazzi di coach Toselli, riesce a trovare delle buone penetrazioni, che la mantengono avanti nel punteggio. Si arriva così a metà partita con gli ospiti avanti di quattro punti.
Il terzo quarto è ancora più "teso", come testimonia il parziale finale di 9-7, ed entrambe le squadre stentano a trovare il fondo della retina. Nasari segna da fuori e suona la carica, Campanelli, poco tutelato dagli arbitri, segna in penetrazione, ma Trino, che fa del collettivo la sua forza, continua a mantenersi in vantaggio, seppur di pochi punti. Si arriva così all'ultimo quarto sul punteggio di 37-39.
Nasari continua a segnare dalla distanza, Fissore strappa grappoli di rimbalzi e prova a limitare il pericoloso Marzolla, Trino continua a macinare il proprio gioco, Montarolo e Imarisio trovano canestri pesanti. Negli ultimi minuti, uno straordinario Ercole segna la bomba del pareggio che fa esplodere il pubblico di casa, Nasari e Campanelli trovano poi due canestri importantissimi che portano gli alligatori sul +4 a 1 minuto e 30 secondi dal termine. Sul ribaltamento di fronte Cavalli realizza due liberi pesantissimi che riportano Trino in scia.
Nell'azione successiva la palla scivola tra le mani di Sabena durante un tentativo di tiro da sotto e Trino ne approfitta con un arresto e tiro dalla lunetta del suo playmaker, che pareggia. Manca ormai meno di un minuto al termine della partita, i Gators ruotano bene la palla, ma i secondi scorrono inesorabili e il tiro di Fissore, allo scadere dei 24, si infrange sul ferro, mentre Trino segna dalla lunetta i liberi del +2.
C'è ancora tutto il tempo per organizzare un'azione d'attacco, Campanelli, con un assist delizioso, pesca Nicola in area, ma il tiro da sotto del totem biancorosso danza sul ferro ed esce. I Gators sono costretti a ricorrere al fallo sistematico, ma Trino è precisissimo dalla lunetta e si porta sul +4. Timeout di coach Toselli con meno di 10 secondi al termine, al rientro in campo Nasari segna la bomba del -1, ma ormai manca 1 secondo alla sirena finale. Campanelli ferma ancora il tempo con un fallo, ma Trino segna il primo libero e sbaglia volontariamente il secondo per far scadere il tempo, conquistando con merito la vittoria e la finale.
La stagione dei Gators finisce qui, dopo una magnifica regular season, chiusa al terzo posto, con qualche rimpianto per le ultime due gare di playoff, in cui è mancata un po' di brillantezza e di cattiveria agonistica e in cui si è sentita la mancanza di un play d'esperienza come Arese. Complimenti ai giovani di Trino, che non si sono mai dati per vinti e che hanno lottato fino all'ultimo secondo, spuntandola sul filo di lana.

venerdì 29 aprile 2016

I Gators con Alba al Torneo "MEMORIAL PAPINI 2016 - RIMINI"


Si è svolto a Rimini, dal 22 al 25 Aprile,  il prestigioso decimo torneo di basket “Memorial Claudio Papini”. I Gators hanno partecipato con i propri 2003 unendo le forze con l’Olimpo Alba, collaborazione che ha permesso alla squadra GatorAlba di presentarsi per affrontare un torneo di alto livello. Ben sedici erano le formazioni presenti al torneo riservato Under13, in totale 84 squadre contando tutte le altre categorie giovanili da aquilotti fino ai piu’ grandi dell’Under15. Il team guidato dai coach Toselli, Schinca e Biglia si è ben comportato andando aldilà delle piu’ rosee aspettative. Nella prima partita di venerdì 22 Aprile, dopo un lungo viaggio in pullman, i GatorAlba affrontano il Pescara e in un avvincente incontro vincono con il risultato 51-45. Il sabato pomeriggio il team Cuneese affronta l’ostico Corsico, squadra dell’interland Milanese, con un ottimo gioco di squadra i ragazzi di Toselli e Schinca si impongono per 45-59. Domenica mattina si gioca contro Imola per il primo posto nel girone, i ragazzi GatorAlba partono concentrati e determinati contro la corazzata Emiliana, a inizio ultimo quarto sotto di due lunghezze, purtroppo i Cuneesi accusano un calo di concentrazione che porta Imola a vincere 58-82 con un punteggio veramente troppo severo per la partita vista sul campo.  Sarà proprio Imola a vincere il torneo Under13  in finale contro Rimini. Si gioca già domenica pomeriggio dove i ragazzi affrontano, in un derby tutto Piemontese, i pari età di Biella. Il match è divertente, le squadre si affrontano a viso aperto, è la GatorAlba a spuntarla con il risultato di 77-67 e conquista la finalina per il 5°/6° posto. Il lunedì mattina l’avversario sono i Leoncini Mestre, nonostante il cuore messo in campo dai ragazzi Cuneesi, i Veneti dimostrano di avere piu’ energia e vincono meritatamente il match per 66-44. Aver raggiunto il sesto posto in un torneo di questa caratura, commenta Coach Toselli dei Gators, non puo’ che essere un grande successo per i nostri ragazzi uniti a quelli di Alba. I livello emotivo di passione e divertimento che si è realizzato in questo torneo è stato spettacolare, lo sport arriva dopo, il livello educativo passa in primo piano. I ragazzi non solo sono cresciuti come giocatori, ma soprattutto sono tornati dal torneo con tanti amici in piu’ e arricchiti da un’esperienza di vita molto positiva lontano da casa. A titolo personale e della società B.C Gators vogliamo fortemente ringraziare l’Olimpo Alba, in particolare nelle persone di Roberto Schinca (allenatore), Gianpaolo Roggero e Massimo Scagliotti (dirigenti di squadra) per la l’accoglienza, per l’organizzazione perfetta e per tutto il supporto durante il torneo.

L'intervista dopo gara 2 di playoff contro Trino



Lo scout di gara 2 della semifinale Playoff della Serie D