venerdì 18 dicembre 2009

Grazie e buone feste dal B.C. Cavallermaggiore Savigliano!

La società di Basket
B.C. Cavallermaggiore Savigliano

ringrazia gli sponsor, gli inserzionisti e i sostenitori per la collaborazione e, fiduciosa di protrarre a lungo nel tempo e di rafforzare sempre più i buoni rapporti,

augura buone feste


Lo scout della nona di campionato

COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO - AD ARCOBALENO BASKET 89 - 76

Parziali: 21 - 17, 17 - 20, 26 - 14, 25 - 25

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Scotta 23, Botta 17, Tallone 13, Baretta 9, Villois 7, Missenti 6, Marano 5, Alasia 4, Ambrosino 3, Bertaina 2. All. Mondino.

AD Arcobaleno Basket: Marchisio 17, Gastaldi 17, Vannucci 12, Massimello 10, Valentino 8, Macario 4, Tacchetto 4, Audisio 3, Boero 0. All. Fumello.

Il B.C. Cavallermaggiore Savigliano respinge l'assalto dell'Arcobaleno Chieri e mantiene il terzo posto in classifica, staccando gli avversari che, prima della partita, erano distaccati di soli 2 punti. I padroni di casa scendono in campo senza il bomber Steve Ambrogio, che per problemi di salute non ha potuto allenarsi nelle ultime due settimane, ma con ben due novita'; esordiscono infatti in questa stagione due vecchie conoscenze del basket saviglianese: Enrico Botta (nella foto) e Maurizio Bertaina, tornati ad indossare le scarpette da gioco dopo alcuni anni di inattivita'.
Coach Mondino schiera lo stesso quintetto dell'ultima partita contro il Saturnio: Ambrosino, Scotta e Missenti nel backcourt e Baretta e capitan Tallone nel reparto lunghi.
Gli alligatori partono forte provando subito ad allungare: Baretta parte alla grande, firmando i primi quattro punti, Scotta e Missenti trovano delle buone conclusioni da sotto e da fuori, ben imbeccati da Ambrosino, come sempre ordinatissimo; Chieri pero', ha una reazione d'orgoglio e piazza un paio di bombe che la mantengono a contatto.
I padroni di casa giocano bene in attacco, ma in difesa dimostrano di non avere ancora brillantezza, concedendo delle facili penetrazioni agli avversari.
Missenti dopo pochi minuti e' gia' gravato di 4 falli ed e' costretto ad uscire lasciando spazio al rientrante Alasia. La partita prosegue con un sostanziale equilibrio anche durante il secondo quarto, le due squadre si affrontano a viso aperto, ma nessuna delle due riesce a prendere un vantaggio rilevante.
Villois e Bertaina prendono il posto di Baretta e Tallone, e si fanno sentire... il giovane Airone piazza in sequenza il suo classico tiro dall'angolo e un bel canestro da sotto, l'esperto Morris lotta come un leone a rimbalzo e intimorisce i lunghi avversari con il suo strapotere fisico. Fa il suo esordio anche Botta, finalmente schierabile dopo una lunga attesa dovuta alla burocrazia della FIP che doveva concedere il nullaosta, e dimostra subito di essere in partita, prendendo buone iniziative in attacco e battendosi in difesa. La prima meta' dell'incontro si chiude con i padroni di casa in vantaggio di un solo punto.
Nel terzo quarto, pero', i gators appaiono subito piu' determinati, chiudono le maglie in difesa rendendo difficili le circolazioni di palla di Chieri, e in attacco muovono bene la palla, guidati da Marano, che, dopo un inizio in sordina, torna sui livelli delle ultime partite, dispensando assist al bacio per i compagni e mordendo le caviglie al playmaker avversario. Verso meta' periodo inizia lo show di Botta, che piazza 3 bombe in sequenza e canestri da ogni parte del campo, dando il la' all'allungo decisivo. Alasia si batte con grinta in difesa e riesce finalmente ad essere incisivo anche in attacco, incuneandosi fra le maglie della difesa ospite.
Nell'ultimo periodo gli alligatori gestiscono il vantaggio, Baretta e capitan Tallone fanno valere la loro superiorita' fisica contro il loro diretto avversario e segnano canestri importanti per mantenere gli avversari a distanza, Botta continua il suo personalissimo show e Marano e Scotta segnano dalla lunetta i liberi della sicurezza.
La partita si chiude con una vittoria di 13 punti, da salvare sicuramente l'attacco, dove si sono viste delle buone azioni e una buona amalgama di squadra e soprattutto un Botta in versione NBA. Da rivedere la difesa, ancora troppo blanda e rinunciataria.
Il campionato si ferma per le feste natalizie il prossimo appuntamento per tutti i tifosi dei gators sara' il 6 Gennaio contro l'ASD Pall. Nichelino. Forza alligatori...e buone feste!

Prossimo incontro: Mercoledi' 06/01/2010 ore 21.15 ASD Pall. Nichelino - B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color (Palestra Ist.Tec. - Via XXV Aprile 141, NICHELINO (TO))

domenica 13 dicembre 2009

La favola del "Jungle Team"

“Nello zoo di Roma, il guardiano permetteva sempre ai suoi animali di giocare a basket nel “bosketto”, per distrarsi dallo stress delle visite. Unica condizione, che non litigassero. Quelli più adatti formarono una squadra e cominciarono a prepararsi per il campionato europeo degli zoo. Come detto, non tutti gli animali potevano partecipare, ma solo quelli in possesso di caratteristiche particolari, simili all’uomo: 1- Il Delfino, per la sua intelligenza e capacità organizzative, ma soprattutto per la sua attitudine ad aiutare gli altri; 2- La Volpe, per la sua astuzia e capacità di ingannare gli avversari; 3- Il Cavallo, per l’intelligenza e la sua propensione alla corsa; 4- Il Leone, per la sua potenza e combattività; 5- La Scimmia, per l’agilità e capacità di copiare i movimenti tecnici “vincenti” degli avversari e farli suoi.
Il guardiano aveva loro concesso la possibilità di utilizzare due recipienti dell’immondizia che accuratamente incastravano fra due rami degli alberi “a mo’ di canestro” e come palla usavano quella presa dalla scimmia ad un bambino che avventatamente aveva lanciato dentro la gabbia. Mancava solo l’allenatore che potesse aiutarli negli allenamenti e gestire le situazioni speciali della partita. Inizialmente scelsero il “Cane” del custode perché col suo abbaiare dava l’illusione di poter guidare il gruppo. Presto però si accorsero che il suo carattere scontroso era incompatibile con la sensibilità degli animali della squadra e lo sostituirono con l’elefante molto più rassicurante per la sua prestanza fisica e per la nota capacità di tolleranza e sensibilità ai problemi della squadra.
Il gruppo andava d’accordo anche perché la presenza dell’allenatore garantiva la pace tra gli animali e, in campo, l’armonia era foriera di risultati sportivi eccellenti: dopo sole cinque partite erano primi in classifica nel campionato europeo ed erano già stati invitati a cena dal presidente dello zoo di Roma. L’intelligenza del delfino e del cavallo era messa a disposizione della squadra, il coraggio del leone garantiva la supremazia della lotta per i rimbalzi sotto gli alberi, mentre l’agilità della scimmia e la furbizia della volpe venivano trasformate in un rendimento veramente elevato sotto il profilo delle realizzazioni. Ognuno aveva un talento da offrire alla squadra ed il primato in classifica sembrava irraggiungibile per gli avversari. Alcuni giornalisti della “Jungle-Gazzette” si erano anche sbilanciati nell’ammettere che tutto era dovuto all’intelligenza e perseveranza del “super-coach”, considerato ora come un mago.
Ma un giorno la volpe, non soddisfatta dai successi di squadra, si lasciò sopraffare dal proprio egoismo che si insinuò perversamente nei suoi desideri. Se avesse segnato più canestri avrebbe avuto maggiori attenzioni dalla stampa ed anche i suoi tifosi personali le avrebbero tributato grande interesse. E così in campo era pronta a prendere il primo passaggio dalla rimessa dal fondo e, con forzati “slalom”, si esibiva in solitari "tiri della disperazione”. Il primo compagno ad arrabbiarsi fu la scimmia che tentò subito di sgambettare la volpe per impedirle i suoi individualismi, ma anche per farle un dispetto. Ne approfittarono subito gli avversari che recuperando la palla, avevano facili occasioni per realizzare canestri indisturbati. Il leone, istintivamente, si arrabbiò e scatenò la sua collera mordendo ingiustamente gli avversari e “ruggendo” vistosamente contro gli arbitri che furono indotti ad espellerlo e squalificarlo.
Senza il leone la squadra perse tre incontri consecutivi, i tifosi si arrabbiarono, la stampa specialista incolpò l’allenatore che ora rischiava il licenziamento da parte del presidente dello zoo di Roma.
Il delfino ed il cavallo, notoriamente più intelligenti e sensibili andarono a parlare con l’elefante per cercare di risolvere questo problema nato per una questione di egoismo ed invidia. L’elefante invitò a cena tutta la squadra per parlare insieme del problema e sentire da ogni animale quale fosse la sua versione sulla situazione precaria della squadra e le proposte per uscirne. Alcuni animali dissero che erano preparati male fisicamente, altri che gli schemi erano vecchi, ma la volpe, paradossalmente disse che si sentiva fuori dal giuoco di squadra e non aveva soluzioni tecniche per esprimere il suo talento. Il solito vittimismo del colpevole. Quando fu il turno del delfino, disse che l’amicizia era uscita da quella famiglia e, per farla tornare, occorreva che ogni animale si ricordasse dell’armonia iniziale ed abbandonasse la voglia di glorie personali. L’elefante, saggiamente, ricordò che era bene non leggere troppo la “jungle-gazzette” e che i tifosi non erano dei veri amici perché rovinavano, senza volere, la concordia della squadra. Disse anche che si trovava perfettamente d’accordo col delfino e, allo scopo, propose di ripetere quella cena una volta al mese facendola a turno “in casa” di ognuno e con la squadra al completo.
Il rivedersi più spesso e lo stare insieme rinsaldò lo spirito di squadra momentaneamente logorato ed il gruppo con l’amicizia ritrovò il piacere di giocare insieme e la vittoria.”

Lo scout dell'ottava di campionato

sabato 12 dicembre 2009

ASD SATURNIO MONCALIERI - COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO 49 - 81

Parziali: 6 - 22, 7 - 22, 18 - 20, 18 - 17

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Scotta 28, Missenti 16, Tallone 11, Marano 8, Baretta 7, Ambrosino 6, Colombano 5, Rosso 0, Villois 0, Sabena n.e.. All. Mondino.

ASD Saturnio Moncalieri: Valinotti 17, Pecora 10, Sirza 7, Garabello 4, Colini 4, Miele 3, Fiamenghi 2, Pelizzotti 2, Prati 0.

Seconda vittoria consecutiva e prestazione finalmente convincente per il B.C. Cavallermaggiore Savigliano, seppur in formazione molto rimaneggiata, contro il Saturnio Moncalieri.
La palestra di Borgata Tagliaferro a Moncalieri sembra portar bene agli alligatori, che, come gia' successo nella prima giornata di campionato, riescono ad esprimere un gioco all'altezza delle loro potenzialita', caratterizzato da una buona intensita' difensiva e da un buon bilanciamento in attacco, dove Ambrosino e Marano gestiscono con saggezza il ritmo, alternando rapidi contropiedi ad azioni piu' ragionate contro la difesa schierata.
Coach Mondino, a causa delle numerose defezioni (pesanti quelle delle due punte di diamante Ambrogio e Alasia fermi per influenza il primo e per impegni personali il secondo) e con Sabena in panchina per onor di firma, ma non schierabile a causa di un infortunio al piede, parte con un quintetto inedito: Ambrosino in cabina di regia, Scotta e Missenti nel reparto guardie e Baretta e capitan Tallone sotto canestro.
Gli alligatori, pero', non sembrano risentire delle assenze, e partono subito forte, Scotta mette subito una bomba contro la zona avversaria, Missenti ruba un pallone al play avversario e conclude il contropiede solitario, sull'azione seguente Baretta fa valere la sua esperienza sotto canestro e piazza altri due punti: 7-0 in pochi minuti e partita in discesa. Il primo quarto e' completamente di marca ospite, con il Saturnio che fatica molto a trovare dei varchi nella difesa biancorossa, e gli alligatori che alternano ottime soluzioni in attacco, colpendo sia da fuori che da sotto.
Nel secondo quarto inizia la girandola di cambi, ma la musica non cambia, Marano entra per Ambrosino, e ne segue le orme, continuando a guidare magistralmente l'attacco, servendo ottimi assist ai compagni di squadra. Colombano sostituisce Missenti e si fa sentire sui due lati del campo, difendendo forte e prendendo ottime iniziative in attacco. Capitan Tallone fa la voce grossa sotto canestro (saranno ben 20 i rimbalzi sulllo scout del mitico Ketto per lui alla fine della partita), supportato a turno da Villois e Rosso.
Negli ultimi due periodi, gli alligatori si rilassano un po' troppo in difesa, concedendo tiri un po' troppo facili ai padroni di casa, ma l'attacco continua a girare: Ambrosino, Marano e Colombano (nella foto) continuano a bombardare il canestro avversario dalla lunga distanza, Baretta si fa valere da sotto, Missenti e Scotta si fanno trovare pronti a convertire in canestri dei rapidi contropiedi, magistralmente imbeccati a turno da Ambrosino e Marano.
La partita si conclude con una vittoria con ampio margine che consolida il terzo posto in classifica e restituisce morale alla truppa di coach Mondino.
Forza alligatori!

Prossimo incontro: Giovedi' 17/12/2009 ore 21.15 B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color - AD Arcobaleno Basket (Palazzetto Comunale, Regione San Giorgio, Cavallermaggiore)

venerdì 11 dicembre 2009

I Gators in trasferta alla "Trattoria del commercio"!

Venerdi' 4 Dicembre il B.C. Cavallermaggiore Savigliano e' sceso in campo a Venasca, su un campo in cui non teme alcun rivale: la tavola imbandita!
Ospiti dello chef Alessandro Bonetto, che "coraggiosamente" ha invitato tutta la squadra nel suo ristorante, la "Trattoria del Commercio", i ragazzi si sono, come al solito, comportati egregiamente, destreggiandosi tra una portata e l'altra, e cercando di tener testa al ritmo indiavolato imposto da Silvana, compagna dello chef, nel portare litri e litri di ottimo vino.
Lo chef parte forte, ben conoscendo la sete dei nostri alligatori, duramente provati dalla partita del giorno prima e disiderosi di recuperare i liquidi persi durante l'incontro, portando subito in tavola, per il brindisi iniziale, due bottiglie di barbera superiore e una bottiglia di muller, riservata esclusivamente a capitan Tallone, il quale, con estrema generosita', la dividera' con alcuni compagni.
Dopo il brindisi, dedicato di dovere al mitico dirigente Ketto Ferrua, che presto convolera' a nozze, iniziano ad arrivare uno via l'altro gli ottimi antipasti: salame e lardo, vitello tonnato, carne alla zingara, lingua con bagnetto verde, peperoni con la bagna cauda e, per concludere in bellezza, le lumache, arrivate in tavola le quali, Baretta e' stato colto da un improvviso buco allo stomaco, prontamente riempito.
Dopo un'altra serie innumerevole di brindisi, con un altra qualita' di buonissima barbera superiore, Silvana porta in tavola il piatto forte della serata: i gnocchi della val Varaita, all'arrivo dei quali, tutta la squadra si e' sentita in dovere di inneggiare allo chef, con un urlo di squadra: "GATORS!!!".
Dopo i gnocchi, i ragazzi iniziano ad avere i primi sintomi di sazieta', ma lo chef rilancia, facendo portare in tavola un superbo secondo: capriolo accompagnato da patatine fritte, al quale gli alligatori non possono rinunciare.
Per finire in bellezza, Silvana propone la lista dei dessert, nella quale sicuramente spicca la favolosa torta banane e cioccolato, vera libidine per il palato degli insaziabili gators!
La serata si conclude in bellezza, con la consegna del regalo allo chef, che non poteva non essere bevereccia (bottiglia di champagne e bottiglia di whisky) con tanto di foto ricordo e infiniti ringraziamenti da parte della squadra.
Ancora un enorme grazie da parte di tutta la squadra alla Trattoria del Commercio per la magnifica serata, ed un ringraziamento particolare allo Chef Alessandro ed a Silvana, come sempre gentilissima e pazientissima durante tutta la serata.

martedì 8 dicembre 2009

lunedì 7 dicembre 2009

COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO - BASKET 2000 NICHELINO 72 - 70

Parziali: 20 - 15, 11 - 16, 13 - 16, 28 - 23

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Missenti 22, Scotta 22, Sabena 7, Tallone 7, Alasia 6, Ambrogio 5, Ambrosino 2, Marano 1, Colombano 0, Villois 0. All. Mondino.

Basket 2000 Nichelino: Demichelis 17, Goossens 14, Bosio 9, Mosia 8, Pellegrinelli 5, Capelli 4, Delle Noli 4, Pomone 4, Trivero 3, Bertola 2. All. Madiotto.

Il B.C. Cavallermaggiore Savigliano ritorna alla vittoria contro Nichelino, pur giocando a corrente alternata e sicuramente sottotono. Dopo la sconfitta di Dogliani, ci si aspettava una reazione d'orgoglio che invece purtroppo non c'e' stata: come a Dogliani, la squadra e' apparsa troppo debole e rinunciataria in difesa ed, eccetto alcuni brevi spezzoni di partita, ha faticato a trovare la via del canestro in attacco.
Mondino parte con il consueto starting five: Ambrosino (non al 100% a causa dell'influenza) in regia, Ambrogio e Scotta nel reparto guardie e Tallone e Sabena come lunghi.
I biancorossi partono forte, Ambrogio, Scotta e Tallone segnano da fuori e da sotto imponendo subito un buon ritmo e portando i padroni di casa in vantaggio di una decina di punti. La partita sembra mettersi sui binari giusti, ma Nichelino non ci sta assottiglia il margine, sfruttando le disattenzioni e la scarsa verve difensiva dei padroni di casa. Sul finire del quarto, un infortunio all'occhio costringe capitan Tallone ad uscire momentaneamente dal campo, lasciando il posto a Villois. Il primo periodo si chiude sul 20-11 in favore dei padroni di casa.
Nel secondo quarto coach Mondino inizia le rotazioni, Alasia per Ambrogio e Marano per Ambrosino, ma la musica non cambia, gli alligatori continuano a faticare tremendamente in attacco e vengono infilati da rapidi contropiedi ospiti, che riportano sotto gli ospiti, fino al -1 di fine secondo quarto.
All'inizio del terzo quarto Mondino si gioca la carta Colombano, per aumentare la fisicita' del quintetto, l'inizio del periodo e' incoraggiante, il gioco dei padroni di casa sembra piu' fluido e finalmente sale l'intensita' difensiva. Gli alligatori sembrano poter allungare nuovamente, ma e' solo un fuoco di paglia, dopo pochi minuti il ritmo si abbassa di nuovo, e Nichelino torna nuovamente a contatto e completa il sorpasso portandosi in vantaggio di 5 punti. Verso la fine del quarto gli alligatori perdono anche Scotta per un infortunio alla caviglia e si va all'ultima pausa con Nichelino in vantaggio di punti.
All'inizio dell'ultimo periodo gli alligatori hanno una reazione veemente, Scotta, rientra in campo nonostante la caviglia dolorante e suona la carica piazzando una bomba, Alasia ruggisce in difesa, in attacco inizia lo show di Marano e Missenti (nella foto), con il primo che per ben quattro volte lancia il secondo in contropiede, con assist al bacio. Sembra fatta per il B.C. Cavallermaggiore Savigliano che, con un parziale di 16-0 si porta in vantaggio di una decina di punti. Ancora una volta pero' il Nichelino non ci sta, il numero 17 ospite Demichelis piazza 2 bombe che riportano Nichelino a contatto, i padroni di casa provano a ricacciare indietro gli ospiti segnando con freddezza i liberi, ma un recupero difensivo concluso in contropiede dal solito Demichelis porta Nichelino in parita'. A pochi secondi dalla fine un libero di Sabena e un libero di Tallone riportano gli alligatori in vantaggio di due punti, Demichelis prova la bomba da metacampo, ma Missenti lo stoppa, regalando la vittoria ai Gators.
Due punti importanti per muovere la classifica, ma prestazione sottotono, arrivati a questo punto, non si puo' che migliorare... forza alligatori!

Prossimo incontro: Giovedi' 10/12/2009 ore 21.15 ASD Saturnio Moncalieri - B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color (Pal. Scuola Battisti - Frazione Tagliaferro 109 MONCALIERI (TO))

martedì 1 dicembre 2009

Lo scout della sesta di campionato

lunedì 30 novembre 2009

PALLACANESTRO DOGLIANI - COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO 91 - 72

Parziali: 30 - 18, 20 - 19, 18 - 21, 23 - 14

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Scotta 22, Tallone 13, Sabena 12, Alasia 11, Ambrogio 9, Missenti 3, Ambrosino 2, Marano 0, Villois 0, Colombano n.e.. All. Mondino.

Pallacanestro Dogliani: Borra 26, Costantino 21, Occelli 13, D'Ambrosio 13, Tealdi 8, Gonella 4, Mancardi 3, Imparato 2, Porasso 1, Fissore 0.

Arriva purtroppo la seconda sconfitta stagionale per il B.C.Cavallermaggiore Savigliano, sul campo della capolista Dogliani, formazione che puo' contare su diversi giocatori di categoria superiore, che sembrano giocare a memoria, guidati ottimamente dalla sapiente regia di Roby Occelli.
Il B.C. Cavallermaggiore Savigliano parte forte, guidato da Ambrogio, che piazza subito due bombe, e da Sabena, ben servito sotto canestro, dove riesce a sfruttare il vantaggio di centimetri su D'Ambrosio. I padroni di casa rispondono pero' colpo su colpo con le bombe di Borra e le incursioni di Costantino. Nella seconda meta' del primo quarto l'attacco ospite si inceppa, mentre i padroni di casa continuano a trovare la via del canestro con continuita', scavando un primo importante margine.
Nel secondo quarto gli alligatori tentano di reagire, Alasia e' reattivo e combattivo e trova un paio di canestri, provando a suonare la carica; l'attacco gira, pur vivendo di iniziative individuali; e' la difesa pero' che stenta a decollare: Occelli e Borra riescono con troppa facilita' a battere il proprio uomo e gli aiuti dei compagni non arrivano, o arrivano troppo in ritardo, consentendo facili conclusioni ai padroni di casa che riescono ad arrivare all'intervallo, mantenendo il vantaggio accumulato nel primo periodo.
Rientrati dagli spogliatoi, gli alligatori si giocano il tutto per tutto: coach Mondino schiera una difesa mista, che mette in difficolta' Dogliani, Scotta piazza un paio di bombe, capitan Tallone lotta a rimbalzo e il B.C. si avvicina fino a -6. Dogliani sembra incapace di reagire, ma gli ospiti sbagliano per tre azioni consecutive i tiri che avrebbero assottigliato ancor di piu' il margine, non riuscendo a completare l'aggancio. Sul ribaltamento di fronte vengono fischiati in sequenza un fallo molto dubbio a Scotta ed un tecnico ad Ambrogio per proteste. Borra e' freddissimo e realizza i quattro tiri liberi ricacciando indietro gli ospiti, che, dopo questo episodio non hanno piu' la forza di reagire.
Nell'ultimo quarto Dogliani amministra il vantaggio, Alasia (nella foto) e' l'ultimo ad arrendersi, ma la sua grinta non basta per riaprire la partita.
Bisogna sicuramente riconoscere i meriti degli avversari, che hanno pienamente meritato la vittoria; c'e' molto da lavorare, ma lo sapevamo, per trovare l'amalgama di squadra in attacco, e per ritrovare la brillantezza fisica e la grinta in difesa, per poter continuare a sognare i playoff.
Forza alligatori!

Prossimo incontro: Giovedi' 03/12/2009 ore 21.15 B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color - Basket 2000 Nichelino (Palazzetto Comunale, Regione San Giorgio, Cavallermaggiore)

lunedì 23 novembre 2009

FROG SPORT TORINO - COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO 53 - 89

Parziali: 13 - 26, 10 - 21, 15 - 20, 15 - 22

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Tallone 23, Ambrogio 18, Scotta 17, Missenti 10, Ambrosino 6, Sabena 5, Marano 4, Alasia 3, Villois 3, Rosso 0. All. Mondino.

Frog Sport Torino: Monticone 16, Baccarin 16, Rabino 5, Lattanzio 4, Piscone 4, Confalonieri 3, Mascarino 3, Piccaluga 2, Roatta 0, Rossi 0.

La terza trasferta del campionato per il B.C. Cavallermaggiore Savigliano si conclude con una vittoria con ampio margine contro il Frog Torino.
Gli alligatori fanno esordire Rosso e possono nuovamente contare su Sabena, tornato dopo una settimana di influenza.
Coach Mondino parte con Ambrosino, Ambrogio e Scotta nel reparto "piccoli" e Sabena e capitan Tallone sotto canestro. Lo starting five biancorosso parte subito forte, piazzando canestri a ripetizione con Ambrogio e Tallone e prendendo fin dalle prime battute un piccolo vantaggio.
I padroni di casa provano a rispondere, con alcune iniziative individuali di Monticone, la difesa dei Gators pero' si fa via via piu' aggressiva, portando a numerose palle recuperate, convertite in facili contropiedi, ottimamente orchestrati da Ambrosino.
Il primo quarto si conclude con il B.C. in vantaggio di 13 punti. Coach Mondino inizia le rotazioni, Villois, appena entrato, piazza subito due punti dall'angolo, Marano si fa prestare le bacchette da Ambrosino, e inizia a dirigere il gioco biancorosso, servendo ripetutamente Tallone, che brucia la retina con una continuita' impressionante (saranno 23 i punti a fine gara per il capitano), Missenti ed Alasia danno il loro solito apporto di intensita' sui due lati del campo. A pochi minuti dall'intervallo esordisce anche Rosso, dando qualche minuto di riposo a Tallone.
Gli ultimi due quarti si sviluppano sulla stessa falsariga dei primi due, con gli ospiti che continuano ad amministrare il vantaggio: Scotta, Ambrogio ed il solito Tallone (nella foto) continuano imperterriti a segnare da fuori e da sotto canestro, Missenti piazza un paio di bombe che tagliano definitivamente le gambe ai padroni di casa.
Altri due punti importanti per restare nella parte alta della classifica e continuare a credere nell'obiettivo dei Playoff. Si e' visto qualche passo avanti sotto il profilo del gioco, il cui miglioramento e' condizione assolutamente necessaria per poter affrontare nel migliore dei modi la prossima partita, contro la capolista Dogliani, vera corazzata del campionato.
Forza alligatori!

Prossimo incontro: Venerdi' 27/11/2009 ore 21.15 Pallacanestro Dogliani – B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color (PALAZZETTO DELLO SPORT - Viale Rimembranza DOGLIANI (CN))

venerdì 13 novembre 2009

COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO - PANCALIERI 58 - 52

Parziali: 15 - 12, 11 - 14, 14 - 15, 18 - 11

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Ambrosino 19, Scotta 17, Tallone 13, Ambrogio 5, Baretta 2, Missenti 2, Alasia 0, Colombano 0, Marano 0, Villois 0. All. Mondino.

Pancalieri: Spadaro 13, Brero 12, Pintore 12, Cavaglia' 7, Pecchio 4, Abbate 3, Verrastro 3, Bonazzi 0, Panino 0, Robasto 0.

Alla seconda partita tra le mura amiche del Palasport di Cavallermaggiore, arriva la prima vittoria casalinga per il B.C. Cavallermaggiore Savigliano, targato Colombano; una vittoria sudatissima, come da pronostico, contro una squadra molto fisica e ben organizzata come Pancalieri.
La partita inizia nel segno di un sostanziale equilibrio, con le due squadre che faticano a trovare la via del canestro; Pancalieri prende un leggero vantaggio in avvio, con alcuni buoni contropiedi ed un predominio a rimbalzo (l'assenza di Sabena si e' fatta sentire parecchio).
Il B.C. Cavallermaggiore fatica molto in questa prima fase, cercando troppo spesso soluzioni affrettate ed e' tenuto a galla da alcune invenzioni di Ambrosino e di capitan Tallone, mai domo per tutti i 40 minuti.
Nel secondo quarto gli alligatori danno qualche segnale di risveglio, la difesa si fa un po' piu' aggressiva, Baretta fa a sportellate con i lunghi avversari, Missenti e Marano mettono pressione a turno sul portatore di palla avversario, rendendo piu' difficile la circolazione di palla degli ospiti, che si ritrovano costretti a prendere tiri fuori ritmo; l'attacco degli alligatori, tuttavia, non si sblocca, Scotta ed Ambrogio non riescono a trovare la via del canestro, Alasia non riesce a distendersi in contropiede come suo solito; ci pensa ancora una volta capitan Tallone a suonare la carica, con due bombe consecutive che puniscono la difesa a zona schierata (e subito rimossa) dal Pancalieri. Si va al riposo in parita'.
Il terzo quarto continua sulla falsariga dei primi due, l'ex Brero prova a suonare la carica per Pancalieri, conquistando un paio di rimbalzi offensivi convertiti in canestri. Gli ospiti provano l'allungo, conquistando un piccolo vantaggio, che sembra poter essere decisivo, gli alligatori pasticciano ancora in attacco e perdono Alasia per infortunio, ma Ambrosino non ci sta e, sul finire del quarto, quando i giochi sembrano ormai fatti, si carica la squadra sulle spalle: piazza una bomba da tre dall'angolo, subendo un fallaccio e realizzando il tiro libero aggiuntivo; la panchina ospite protesta vivacemente, subendo un fallo tecnico, con lo stesso Ambrosino che va in lunetta, accorciando ancora il divario. Sulla rimessa laterale conseguente, a pochi secondi dalla fine del quarto, e' ancora il play biancorosso ad andare a conquistarsi un altro fallo e a realizzare i tiri liberi, portando gli alligatori a -1.
Nell'ultimo quarto i padroni di casa piazzano l'allungo decisivo: Colombano entra e si batte con grinta in difesa, Villois strappa dei rimbalzli importanti, Scotta riesce finalmente a trovare la via del canestro, ben imbeccato dai compagni. Il finale vede Pancalieri tentare la carta del fallo sistematico, ma prima Scotta, poi Ambrogio (nella foto) ed Ambrosino, si rivelano dei cecchini dalla lunetta chiudendo la gara.
Due punti importanti per la classifica e perche' conquistati contro una squadra ben attrezzata come Pancalieri. Da rivedere sicuramente il gioco in attacco, ancora molto poco fluido, e l'approccio mentale e fisico alla partita, punti su cui bisogna migliorare molto, se si vuole raggiungere l'obiettivo dei playoff.
Forza alligatori!

Prossimo incontro: Venerdi' 20/11/2009 ore 20.20 Frog Sport – B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color (Palestra - S.da Castello Di Mirafiori 55 TORINO)

martedì 10 novembre 2009

Lo scout della terza di campionato

domenica 8 novembre 2009

OASI LAURA VICUNA - COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO 63 - 78

Parziali: 23 - 11, 12 - 25, 6 - 21, 22 - 21

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Scotta 25, Ambrogio 13, Tallone 11, Sabena 10, Missenti 5, Alasia 4, Marano 4, Ambrosino 2, Colombano 2, Villois 2. All. Mondino.

Oasi Laura Vicuna: Cantanna 18, Menegon 15, Peron 10, Pasquero 9, Martinetto 7, Bertoluzzo 2, Calzolari 2, Gonella 0, Mina 0, Montechiaro 0. All. Bianco.

Il B.C. Cavallermaggiore Savigliano, targato Colombano, ritorna alla vittoria a Rivalta, contro l'Oasi Laura Vicuna, una squadra giovanissima, composta esclusivamente da giocatori classe '90 e '91, che lo scorso anno ha conquistato il titolo regionale a livello giovanile.
La partita è segnata da un inizio shock per il B.C.: i giovani avversari, per nulla intimoriti dalla differenza di età e di stazza fisica, mettono a segno un parziale di 10-0 nei primi minuti, guidati da Cantanna, vero trascinatore dei suoi, con Cavallermaggiore che resta a guardare, sbagliando facili conclusioni da sotto, intestardendosi con conclusioni dalla distanza e difendendo in maniera molto blanda.
Dopo un timeout chiamato da coach Mondino, gli alligatori provano a reagire e, con un paio di bombe, riescono ad accorciare il divario, chiudendo tuttavia il primo quarto con un ritardo di ben 12 punti. Nel secondo parziale gli ospiti iniziano finalmente a giocare, si rivedono una difesa grintosa, con cambi difensivi sistematici, che mettono in difficoltà i giovani padroni di casa, costretti a cercare conclusioni forzate, ed un attacco più ordinato. Scotta ed Ambrogio trovano con continuità la via del canestro, Tallone e Sabena spazzano i tabelloni, conquistando una marea di rimbalzi, facendo valere la differenza di kg e cm. Il secondo quarto si conclude con una bomba da distanza siderale di Ambrogio che porta i biancorossi negli spogliatoi in vantaggio di una lunghezza.
Nel terzo parziale, il B.C. Cavallermaggiore Savigliano fa la voce grossa, concedendo solo 6 punti agli avversari ed incrementando il vantaggio, guidato da una sapiente regia dei play Ambrosino e Marano e dalle penetrazioni di Alasia e Missenti.
Nel quarto periodo, gli ospiti amministrano il vantaggio, pur subendo un ritorno d'orgoglio dei padroni di casa, guidati ancora da Cantanna, l'ultimo ad arrendersi; ci pensano però Villois (nella foto) e Colombano a piazzare due canestri da fuori che ricacciano indietro l'Oasi Laura Vicuna, assicurando la vittoria agli alligatori.
Partita non entusiasmante sotto il profilo del gioco espresso, dove c'è ancora tanto da lavorare, per sfruttare al meglio le potenzialità dei singoli giocatori; era tuttavia importante tornare alla vittoria, dopo la battuta d'arresto della scorsa settimana, per poter risollevare il morale in vista della prossima insidiosissima partita contro il Pancalieri, squadra in cui milita l'ex Brero e che punta ad un campionato di vertice.
Vi aspettiamo numerosi al Palazzetto di Cavallermaggiore giovedì prossimo, per sostenere i ragazzi. Forza alligatori!

Prossimo incontro: Giovedì 12/11/2009 ore 21.15 B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color - EBE Porte Pancalieri (Palazzetto Comunale, Regione San Giorgio, Cavallermaggiore)

giovedì 5 novembre 2009

mercoledì 4 novembre 2009

COLOMBANO B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO - MONCALIERI BASKET 2005 57 - 69

Parziali: 10 - 17, 19 - 11, 14 - 18, 14 - 23

Colombano B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Scotta 17, Ambrogio 16, Baretta 6, Missenti 6, Alasia 5, Sabena 4, Ambrosino 3, Marano 0, Tallone 0, Villois 0. All. Mondino.

Moncalieri Basket 2005: Gaudio 21, Rapisarda 16, Di Gioia 10, Gatto 6, Quaglia 5, Dall'Ara 5, Biondi 4, Pilotti 2, Canone 0, Morello 0.

Esordio casalingo per il B.C. Cavallermaggiore che ospita una delle squadre più accreditate del girone C e prima sconfitta stagionale. La tensione gioca un brutto scherzo ai nostri ragazzi che iniziano la partita molto contratti, accumulando in partenza un passivo di dieci lunghezze. L’attacco è troppo frettoloso e la difesa è messa a dura prova dall’intensità avversaria. La gara è ruvida e molto intensa, i contatti si sprecano. Nel secondo quarto la squadra migliora, la palla circola meglio e la percentuale dal campo cresce: bel recupero che permette di chiudere il primo tempo in vantaggio di una lunghezza. Dopo la pausa la gara prosegue sui binari dell’equilibrio, fino a quando verso la metà dell’ultima frazione la formazione ospite prende il vantaggio che ai fini del risultato sarà decisivo. Il forcing finale permette di rosicchiare qualche punto, ma il verdetto non è messo in discussione: Basket 2005 Moncalieri passa a Cavallermaggiore dopo una partita molto combattuta.
Gli avversari si sono dimostrati più squadra, più compatti e fluidi in attacco. C’è molto da lavorare, ma era prevedibile considerando che la squadra lavora insieme da neanche due mesi. Chissà che con qualche mese di lavoro in più nel motore non si possa prendersi una bella rivincita in trasferta. Ora non bisogna perdersi d’animo perché ci aspetta una trasferta molto insidiosa a Rivalta. Forza Alligatori!

Prossimo incontro: 6/11/2009 ore 21.00 AD Oasi Laura Vicuna – B.C. Cavallermaggiore Colombano TV color (Via Laura Vicuna 8, Tetti francesi di Rivalta, TO)

Fede

martedì 27 ottobre 2009

Lo scout della prima di campionato

lunedì 26 ottobre 2009

NUOVO MONCALIERI 1975 - B.C. CAVALLERMAGGIORE SAVIGLIANO 40 – 88

Parziali: 5 – 26, 7 – 26, 13 – 20, 15 – 16

B.C. Cavallermaggiore Savigliano: Ambrogio 16, Sabena 16, Scotta 16, Alasia 10, Missenti 10, Tallone 6, Baretta 5, Ambrosino 4, Marano 3, Villois 2. All. Mondino

Nuovo Moncalieri 1975: Lucente 13, Fabiano 8, Mammone 6, Menietti 4, Zanini 4, Brizzo 3, Ricca 2, Cardano 0, Puggina 0, Veglia 0.

Prima uscita stagionale per la neonata società B.C. Cavallermaggiore Savigliano e prima roboante vittoria. Gli alligatori di coach Mondino divorano gli avversari con una prestazione di squadra maiuscola con tutti gli effettivi a referto . Primo tempo di un’intensità travolgente che di fatto chiude le velleità: ottima prestazione di tutti i reparti, nessuno escluso. Emblematico il commento degli avversari a metà gara: “Speriamo finisca in fretta”. Gli ultimi due quarti servono soltanto per la cronaca: gli alligatori hanno già messo il lucchetto alla partita.

La prossima gara sarà l’esordio casalingo e ci auguriamo che l’impegno e le motivazioni saranno gli stessi! L’avversario è il Moncalieri Basket 2005, una temibile compagine che impegnerà molto di più i nostri ragazzi, l’attenzione dovrà essere massima!

Prossimo incontro: BC Cavallermaggiore Savigliano – Moncalieri Basket 2005 (Cavallermaggiore, giovedì 21-10-2009 ore 21.15)

Fede

lunedì 19 ottobre 2009

Prima amichevole per gli alligatori

Si è svolta lunedì sera la prima amichevole stagionale del B.C. Cavallermaggiore Savigliano di coach Mondino; avversari di turno i giovani dell'under 19 dell'A.B.Savigliano, allenati da coach Nasari.
La prima prova della neonata formazione del B.C. Cavallermaggiore Savigliano è stata positiva fin dal primo quarto, caratterizzata da un'ottima grinta e da un buon gioco di squadra.
Il match è stato meritatamente vinto dagli alligatori, che hanno gestito con esperienza ogni frazione, pur abbassando il ritmo negli ultimi due quarti, visto il margine accumulato nella prima metà della gara.
Da segnalare l'esordio in maglia biancorossa del neo acquisto Ambrogio che si è ben comportato, dimostrando già una buona intesa con i nuovi compagni di squadra.
I ragazzi scenderanno nuovamente in campo venerdì 23 a Moncalieri, per la prima giornata del campionato di Promozione 2009/10.

FORZA ALLIGATORI BIANCOROSSI!!!

mercoledì 14 ottobre 2009

Ecco il Calendario Definitivo!


E' uscito il calendario definitivo del campionato di Promozione Maschile, che vedra' la nostra squadra ai nastri di partenza.

Potete scaricare il calendario in versione .pdf cliccando sul questo link:

Calendario Definitivo Promozione 2009-10

Intervista a coach Giò Mondino


1) Cosa ti ha spinto ad accettare di allenare la nuova squadra di Promozione del "B.C. Cavallermaggiore Savigliano"?

I motivi per cui ho deciso di accettare sono due: la determinazione dei giocatori che la compongono (hanno una voglia matta di dimostrare quanto ancora possano valere) e l'amicizia che mi lega a loro da tanti anni.


2) Quali sono le tue aspettative per la stagione che sta per iniziare? Quali pensi siano gli obiettivi da perseguire durante l'anno?

Il nostro obiettivo e' quello di fare un campionato da prime posizioni,cercando la vittoria con determinazione su ogni campo.


3) Sei soddisfatto della rosa di giocatori che hai a disposizione?

La rosa mi sembra competitiva per un campionato di promozione. Aspetto con curiosita' le prime gare, per capire il livello del torneo.


4) Quale dev'essere il marchio di fabbrica della tua squadra?

L'unita' di intenti nel raggiungere il nostro obiettivo.


5) Quali sono le idee su cui baserai il gioco della tua squadra a livello offensivo?

In attacco oltre al gioco in velocita' , abbiamo un paio di giochi che coinvolgono tutti, sia gli esterni ,sia i lunghi.


6) In difesa, invece, cosa chiedi ai tuoi giocatori?

In difesa mi piacciono le squadre che mettono tanta intensita' e che 'parlano' tra di loro. La comunicazione in campo, tra compagni, e' fondamentale.


7) Curiosita': il tuo esercizio difensivo preferito?

Non ne ho uno in particolare. Diciamo che spesso utilizzo esercizi in sottonumero.


8) Hai un allenatore di riferimento, a cui ti ispiri?

Sono sempre stato attratto da coach Phil Jackson e dal suo 'consigliere' Tex Winter, soprattutto sotto il profilo motivazionale. Per il resto ho cercato di apprendere il piu' possibile dai coach con cui ho allenato, da Antonello Arioli a Diego Socchi, con cui ho collaborato come Robi Violardo e Toni Rabbia, oppure che mi hanno affiancato nelle ultime stagioni come Daniele Tamagnone e Simone Cordasco.


9) Qual e', secondo te, l'errore piu' grave che puo' commettere un allenatore?

Pensare di sapere tutto di questo gioco. Invece serve aggiornamento continuo, perche' il gioco si evolve continuamente.


10) Cosa pensi della nuova formula del campionato di Promozione, che prevede che solo la prima classificata di ogni girone acceda alla seconda fase per il passaggio di categoria?

Potrebbe penalizzaci, ma penso che possa anche servirci come stimolo per fare bene.


11) Le partite interne saranno giocate a Cavallermaggiore, pensi che la nuova squadra riuscira' ad attirare pubblico alle partite ed avvicinare la gente di Cavallermaggiore al basket?

Se la squadra vincera', potrebbe attirare un po' di gente. Noi ci proveremo senza ombra di dubbio.


12) Qual e' secondo te, la cosa piu' importante nella gestione di una squadra senior come la Promozione?

Il rispetto reciproco tra i giocatori , tra loro e il coach, e viceversa.


13) Qual e' stato il momento piu' bello nella tua carriera di coach? E quello piu' brutto?

Ricordo volentieri le promozioni o le salvezze magari insperate.Ricordi brutti non ne ho. Questo sport e' la mia passione e sempre lo sara'.


14) C'e' un libro di basket che consiglieresti ai visitatori del nostro blog?

Tra i miei preferiti ci sono i volumi di Phil Jackson, come ' Basket& zen' , 'Piu' di un gioco' , ' L'ultima stagione'.


15) Un tuo giudizio sul nuovo Blog del B.C. Cavallermaggiore Savigliano

L'inizio e' promettente.Spero che il blog e la squadra crescano di pari passo.

Presentazione società


Il "B.C. Cavallermaggiore Savigliano" nasce come nuova societa' nel Settembre 2009, dopo la scelta della "A.S.C. Savigliano" di puntare sui giovani non confermando la maggior parte dei "vecchi" giocatori.
I vecchietti terribili (che poi tanto vecchi non sono...o almeno non si sentono tali...) pero', non volendo ancora appendere le scarpette al chiodo, hanno deciso di fondare una nuova societa'. Quest'operazione ha richiesto un notevole sforzo organizzativo, dovuto principalmente ai tempi strettissimi per l'affiliazione alla FIP e l'iscrizione al campionato, ma si e' conclusa positivamente, portando alla creazione della nuova societa', il cui nome "B.C. Cavallermaggiore Savigliano" racchiude i nomi delle due citta' da cui provengono quasi tutti i componenti della squadra.
La nuova squadra partecipera' al campionato di Promozione Maschile e si allenera' e giochera' nella palestra di Cavallermaggiore agli ordini di coach Gio Mondino. I colori sociali saranno ancora il bianco e il rosso.
I presupposti e le motivazioni per fare bene ci sono tutti: prima di tutto, la voglia di rivincita di giocatori che troppo presto e troppo a cuor leggero sono stati considerati 'di troppo' e messi da parte, dopo una vita dedicata al basket.
In secondo luogo, la voglia di impegnarsi per una societa' "nostra", creata da zero (e in tempo zero) dopo mille peripezie, e di collaborare tutti insieme, affinche' l'attivita' della societa' possa avere un futuro e perche' no, possa avvicinare la gente di Cavallermaggiore al basket.
Gli obiettivi sono grandi e difficili, ma per poter raggiungere dei buoni risultati, occorre pensare in grande.
La societa' e' appena nata e le difficolta' sono tante, dovute anche la mancanza di esperienza organizzativa, ma siamo sicuri che alla fine riusciremo a far tutto e presentarci, combattivi come al solito, ai nastri di partenza del campionato.

lunedì 12 ottobre 2009

Gli alligatori su "Il Saviglianese"


Ecco l'articolo di presentazione della squadra uscito su "Il Saviglianese" di questa settimana!
Clicca sull'immagine per leggere l'articolo!

venerdì 9 ottobre 2009

CALENDARIO UFFICIALE!

Finalmente è uscito il calendario ufficiale degli alligatori di Cavallermaggiore!

Per ora sono state inserite solamente le partite, ma a breve verrà aggiornato con pranzi, cene e tutti gli eventi di squadra anche fuori dal campo!



FORZA ALLIGATORI!!

sabato 3 ottobre 2009

Il roster ufficiale


Ecco il roster ufficiale della neonata B.C. Cavallermaggiore Savigliano!


ROSTER
Ruolo
Giocatore
Altezza
Età
PM
Ambrosino Silvano 1,86 cm 1976
PM
Marano Mirko 1,72 cm 1989
G
Alasia Alberto 1,82 cm 1984
G
Ambrogio Stefano 1,86 cm 1982
G
Baretta Roberto 1,90 cm 1970
G
Bertola Federico 1,80 cm 1987
G
Botta Enrico 1,92 cm 1974
G
Missenti Davide
1,83 cm 1988
G
Scotta Daniele 1,98 cm 1980
C
Colombano Marco 1,87 cm 1988
C
Rosso Maurizio 1,96 cm 1982
C
Sabena Andrea 1,93 cm 1980
C
Tallone Massimo (c) 1,95 cm 1977
C
Tortone Alberto 1,92 cm 1975
C
Villois Marco 1,93 cm 1989

Logo Ufficiale


Ecco finalmente il logo ufficiale della nuova società BC Cavallermaggiore!!

La grinta con cui l'alligatore va a schiacciare sarà quella che contraddistinguerà i ragazzi durante il campionato..

GLI ALLIGATORI STANNO ARRIVANDO!

Un grazie di cuore a Sara da parte di tutta la squadra per la realizzazione di questo bellissimo logo.

venerdì 2 ottobre 2009

Risultati sondaggio 61

Risultati sondaggio 60

Risultati sondaggio 59

Risultati sondaggio 58


Risultati sondaggio 57

Risultati sondaggio 56

Risultati sondaggio 55

Risultati sondaggio 54

Risultati sondaggio 53

Risultati sondaggio 52

Risultati sondaggio 51

Risultati sondaggio 50

Risultati sondaggio 49

Risultati sondaggio 48

Risultati sondaggio 47

Risultati sondaggio 46

Risultati sondaggio 45

Risultati sondaggio 44

Risultati sondaggio 43

Risultati sondaggio 42

Risultati sondaggio 41

Risultati sondaggio 40

Risultati sondaggio 39

Risultati sondaggio 38