lunedì 26 novembre 2012

TAM TAM - B.C. GATORS 78 - 92

Parziali: 16 - 23, 15 - 24, 21 - 25, 26 - 20.

B.C. GATORS: Nicola 25, Ambrogio 13, Sarvia 13, Scotta 12, Baretta 10, Tagliano 9, Missenti 4, Cerutti 3, Lovera 3, Grosso. All, Nasari.

TAM TAM: Bostica 11, Guzzo 11, Fiorito 10, Garau 10, Mana 10, Pagana 10, Crivellaro 7, Tarsia 5, Peralta 4, Ceria. All. Cibrario.

Domenica 25 Novembre i Gators sono impegnati in trasferta a Torino contro il Tam Tam, in uno scontro diretto importantissimo per togliersi dalle sabbie mobili della bassa classifica.
Gli alligatori si presentano in formazione rimaneggiata, senza Sabena ancora ai box per infortunio e con Scotta in non perfette condizioni fisiche per il mal di schiena.
Coach Nasari parte con un quintetto inedito, un mix di esperienza e gioventù, formato da Grosso in cabina di regia, Missenti e Sarvia nel reparto guardie e Baretta e Nicola sotto i tabelloni.
Pronti via e Nicola fa subito la voce grossa sotto canestro segnando 10 punti in sequenza e spadroneggiando vicino a canestro, ben supportato da Baretta, che fa valere tutta la sua esperienza in entrambe le fasi di gioco.
Dopo pochi minuti però la sfortuna si accanisce ancora sugli alligatori: Missenti, nel tentativo di recuperare un pallone, si infortuna alla spalla ed è costretto ad uscire dai giochi; non passa neanche un minuto e questa volta è Grosso a dover abbandonare il campo definitivamente a causa di un infortunio ad un dito.
I Gators però non ci stanno e con Scotta ed Ambrogio trovano canestri importanti che permettono di mantenere un buon margine di vantaggio e non far riavvicinare i padroni di casa.
Nel secondo quarto la musica non cambia, Nasari schiera la zona e i risultati arrivano, l'attacco del Tam Tam si inceppa e sull'altro lato del campo Tagliano e Sarvia colpiscono da fuori e da sotto. Si va al riposo sul risultato di 31 - 47.
Il terzo quarto è ancora condotto dai Gators: Cerutti e Tagliano gestiscono alla perfezione ogni possesso, Ambrogio colpisce dalla distanza, Baretta e Lovera si fanno sentire sotto canestro.
Nell'ultimo periodo il Tam Tam prova a reagire e con alcune bombe in sequenza torna a una decina di punti di svantaggio. Una bomba di Scotta però ricaccia indietro i padroni di casa e poi ci pensa Nicola a chiudere il discorso con due canestri e un assist per Scotta che chiudono il match. Vittoria importantissima per i Gators che dà una grande iniezione di fiducia per le prossime gare, soprattutto perchè frutto di una prestazione convincente sia in attacco che in difesa. Go Gators!

Prossimo incontro: Venerdì 30/11/2012 ore 21,15 B.C. Gators - Torino Teen Basket (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).

U13 REG.: ABC SERVIZI GATORS - CEVA 10 - 125

Parziali: 0 - 41, 4 - 25, 2 - 40, 4 - 19.

ABC SERVIZI Gators: Burdese 2, Camisassa 2, Gallo 2, Lino 2, Racca 2, Craco 0 , Kodrinaj 0, Pavan 0, Berbotto 0, Quaranta 0, Pagoto 0, Formentin 0. All. Nasari - Scotta.

Ceva: Sasso E. 29, Mata 18, Veglia 16, Zunjanin 14, Sasso G. 10, Facchino 10, Sciandra 10, Spedaliere 10, Ferrero 4, Mollo 2, Gallo 2. All. Brizio - Calabrese.

Sabato 24 Novembre i Gators U13 hanno affrontato i pari età di Ceva nella 4 giornata del campionato di U13 regionale.
E' arrivata purtroppo un'altra sconfitta con ampio margine, ma vanno riconosciuti i meriti agli avversari, dotati di alcune ottime individualità e sicuramente con più anni di minibasket alle spalle.
I piccoli Gators hanno provato comunque a dare il massimo come sempre, e, contro avversari di questo livello, ogni piccolo progresso è un grande successo. Da segnalare l'esordio di Quaranta e la prova di Gallo, che ha trovato i suoi primi punti in campionato e si è ben disimpegnato in cabina di regia.
Bisogna continuare a lavorare duramente in allenamento per migliorare giorno dopo giorno e colmare il gap con le altre squadre.

Prossimo incontro: CUNEO GRANDA BASKETBALL - ABC SERVIZI GATORS, Sabato 01 Dicembre 2012 ore 15:30, Palasport Sportarea - Via Mereu 28 Borgo S. Giuseppe - CUNEO (CN).

SFEL CAYMANS - RIVOLI 58 - 44

Parziali: 12-10, 18-2, 10-17, 18-15.

SFEL Caymans: Fruttero 11, Riva 11, Geuna 9, Gemma 7, Villois 6, Mellano 4, Burdese 4, Baradello 2, Giambrone 2, Amoroso 2. All. Mondino.

Rivoli: Marcolongo 16, Pisacane 7, Sampietro 7, Boldrino 6, Zaghi 4, Traverso 4, Rivetti 0, Rizzioli 0.

Prima casalinga per i giovani Caymans che si vedono opposti ai più esperti avversari del basket Rivoli.
Nel primo quarto le due squadre sembrano studiarsi e l'equilibrio prevale. Nel secondo parziale i Caimani prendono le misure alla difesa a zona dei torinesi e riescono a distendersi spesso in contropiede grazie ad un'intensità difensiva finalmente pregevole.
Nella ripresa il vantaggio dei padroni di casa oscilla sempre sulla doppia cifra e tutti i giocatori si iscrivono a referto, accumulando preziosi minuti in campo.
Da segnalare l'ottimo rientro di Geuna, decisivo e presente a rimbalzo su tutti e due i lati del campo e la buona prestazione del giovane Mellano, autore di pregevoli canestri.

Prossimo incontro: SFEL Caymans  - All In Saluzzo, Martedì 27 Novembre, ore 21,15 (Palasport - Via San Giorgio CAVALLERMAGGIORE (CN))

La classifica dopo la nona giornata della Serie D

venerdì 23 novembre 2012

giovedì 22 novembre 2012

IL PAGELLONE: Ginnastica - Gators

Purtroppo arriva un'altra sconfitta per i Gators, ma il risultato non deve trarre in inganno. Gli alligatori hanno condotto con buon margine tre quarti su quattro, giocando un buon basket. Peccato per il black out nel quarto finale che si è rivelato decisivo. Bisogna rialzarsi tutti insieme. Go Gators!



IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 9
Pronti via e si capisce subito che Steve è in serata, torna il cecchino di sempre e a suon di bombe mette a referto ben 27 punti. PISTOLERO.

CERUTTI: 7
Gestisce con cura ogni pallone che passa tra le sue mani e nella prima metà di gara segna anche dalla distanza, peccato per l'ultimo quarto in cui perde un po' la bussola come tutta la squadra. SAGGIO.

GROSSO: 6
Un po' meno brillante rispetto alle ultime uscite, ma una battuta di arresto ci può stare per un giovane che finora ha tirato la carretta in quasi tutte le partite. BREAK.

LOVERA: 7
Complice l'uscita per infortunio di Sabena, deve prendersi maggiori responsabilità e risponde con una gara di sacrificio, in cui si batte contro i lunghi avversari e trova alcune buone soluzioni in attacco. GLADIATORE.

MISSENTI: 6,5
Si batte come un leone in difesa per contenere il velocissimo Martina, ne risente in attacco dove non riesce a dare il solito contributo di punti. Un po' nervoso nel finale. BOSTIK.

NICOLA: 7
Parte alla grande, dominando sotto i tabelloni su entrambi i lati del campo, cala un po' col passare dei minuti e a causa dei falli non può dare il suo prezioso contributo nel finale di gara. TOTEM.

SABENA: s.v.
Costretto a guardare la partita dalla panchina a causa di un infortunio nei primi minuti del match. Un grosso in bocca al lupo per un rapido recupero. TORNA PRESTO.

SARVIA 6,5
Prova a mettere in campo la sua proverbiale intensità, con risultati alterni. Si sacrifica anche lui, giocando alcuni minuti da lungo per sopperire all'assenza di Sabena. JOLLY.

SCOTTA: 7
Più reattivo rispetto alle uscite precedenti, gioca molti minuti da lungo a causa dell'infortunio di Sabena e risponde bene. Peccato per un paio di bombe non andate a segno nel finale, che avrebbero potuto riaprire la partita. INTRAPRENDENTE.

TAGLIANO: 6,5
Si alterna in cabina di regia con Cerutti e Grosso. Trova buone soluzioni in attacco anche se fatica un po' contro la difesa dei giovani avversari; qualche palla persa di troppo. VOLENTEROSO.

NASARI: 6,5
Prova a riordinare le idee dei Gators e per tre quarti ci riesce, nell'ultimo quarto non riesce a riportare in carreggiata la squadra. SENZA COLPE.

VOTO SQUADRA: 6,5
Buona prestazione, peccato per l'ultimo quarto dove è mancata un po' di concretezza e convinzione. IN RIPRESA.

martedì 20 novembre 2012

GINNASTICA - B.C. GATORS 78 - 68

Parziali: 14 - 20, 17 - 21, 25 - 18, 22 - 9.

B.C. Gators: Ambrogio 27, Nicola 12, Scotta 7, Lovera 7, Sarvia 6, Cerutti 6, Tagliano 2, Grosso 1, Sabena 0, Missenti 0. All. Nasari.

Ginnastica: Di Vonzo 17, Turetta 13, Martina 11, Mazzetto 10, Ceragioli 8, Ciuti 8, Coen 6, Carli 3, Diop 2, Ferlato 0. All. Bronzin.

Domenica 19 Novembre i Gators sono impegnati a Moncalieri, contro la Ginnastica, finalista dello scorso anno e squadra giovane e temibilissima che fa della corsa e dell'intensità le sue armi migliori.
Coach Nasari parte con un quintetto inedito con Grosso in cabina di regia, Missenti e Sarvia in guardia e Lovera e Nicola sotto i tabelloni. Gli ospiti partono subito forti, guidati dal totem Nicola che fa la voce grossa sotto canestro, ben servito da Missenti. Grosso difende forte e recupera diversi palloni ed in attacco prende buone iniziative che gli fruttano preziosi tiri liberi. Dopo un po' di sbandamento iniziale, Ginnastica inizia a macinare il proprio gioco e risponde colpo su colpo agli alligatori.
Nel corso del primo quarto subentrano Ambrogio e Scotta, che fanno capire di essere in buona serata, con alcuni canestri di pregevole fattura, e, purtroppo, Sabena è costretto ad abbandonare il campo dopo uno scontro di gioco che lo obbligherà a seguire dalla panchina il resto dell'incontro.
Nel secondo quarto la musica non cambia: Ambrogio continua a segnare a ripetizione da tre punti, Lovera e Scotta si battono nel pitturato, catturando preziosi rimbalzi, Missenti si sacrifica in difesa contro il pericoloso Martina, mentre Tagliano, Grosso e Cerutti si alternano in regia. I Gators si mantengono in vantaggio di una decina di punti e si va al riposo con l'inerzia a favore degli alligatori.
Nel terzo quarto la Ginnastica si riporta sotto, ma ancora una volta Ambrogio li ricaccia indietro; in difesa Nicola fa la voce grossa sotto i tabelloni, ben coadiuvato da Lovera.
Si arriva all'ultimo quarto con i Gators ancora in vantaggio, Ginnastica cambia difesa, cambiando su tutti i blocchi e i Gators vanno in confusione: l'attacco si inceppa e Grosso e Cerutti non riescono ad eseguire gli schemi come richiesto da coach Nasari, Ambrogio prova a caricarsi la squadra sulle spalle e mette la bomba che ricaccia indietro i padroni di casa, ma l'inerzia della partita è cambiata. Ginnastica preme sull'acceleratore e trova ottime conclusioni in contropiede che le permettono di completare l'aggancio e di portarsi in vantaggio.
I Gators con Scotta e Cerutti hanno due buone occasioni per riagganciare i padroni di casa, ma purtroppo le conclusioni si infrangono sul ferro e sull'altro lato del campo i torinesi segnano subendo fallo e aumentano il divario. Negli ultimi minuti i Gators provano a dare il tutto per tutto, ma la Ginnastica con freddezza riesce a gestire il vantaggio, portandosi a casa i due punti.
Un'occasione persa per i Gators, che dopo un'ottima prestazione, si sono visti sfuggire la partita di mano negli ultimi minuti. Sicuramente un passo avanti, rispetto alle ultime partite, che speriamo sia di buon auspicio per le prossime. Go Gators!

Prossimo incontro: Domenica 25/11/2012 ore 19,15 Tam Tam - B.C. Gators  (Palestra Comunale - Via Balla 13 - TORINO (TO)).

U13 REG.: MONDOVI' - ABC SERVIZI GATORS 134 - 25

Parziali: 40 - 4, 32 - 6, 26 - 6, 36 - 9.

ABC SERVIZI Gators: Burdese 11, Kodrinaj 6, Camisassa 6, Lifandali 2, Pavan 2, Lino 2, Levrone 0, Formentin 0, Tate 0, Pagoto 0, Craco 0, Mariano 0. All. Scotta - Nasari.

Mondovì: Bertolino 21, El Kamraoui 18, Mamiedi 18, De Notariis 17, Robaldo 14, Forgia 14, Caramelli 10, Cardone 8, Devalle 6, Tarò 6, Musso 2, Gallarato 0. All. Mitola.

Impegno esterno a Mondovì per l'U13 Gators griffata ABC Servizi: nella terza giornata di andata, i ragazzi di Scotta e Nasari si sono confrontati con un'avversaria di tutto rispetto, con ottime individualità, uscendo sconfitti, ma dimostrando ancora una volta dei miglioramenti che lasciano ben sperare per il futuro.
Come al solito gli alligatori partono alla grande, con un parziale di 3-0 firmato Buredese e Kodrinaj. Mondovì però non ci sta e grazie ad alcuni buoni contropiedi ed allo strapotere fisico a rimbalzo del gigante Forgia scappa via, finendo il primo quarto sul 40-4.
Nel secondo quarto i Gators provano a stringere le maglie in difesa ed in attacco trovano delle buone iniziative, segnando dei bei canestri con Lino e Camisassa.
Nel terzo quarto la musica non cambia, Mondovì continua a esprimere il suo basket fatto di aggressività in difesa e velocità in contropiede, bucando a ripetizione la difesa biancorossa. I Gators fanno del loro meglio, lottando a rimbalzo e trovando buoni spunti in attacco, non sempre premiati dal canestro.
Ad inizio ultimo quarto i Gators hanno una reazione d'orgoglio e trovano dei buoni canestri in serie con Pavan e Lifandali, che ravvivano il numeroso pubblico di fede biancorossa a seguito della squadra. La partita si chiude sul punteggio di 134-25, una sconfitta pesante, che è però altro importante fieno in cascina nella crescita dei nostri giovani alligatori. Go GATORS!

Prossimo incontro: ABC SERVIZI GATORS - Ceva, Sabato 24 Novembre 2012 ore 17:30, Palasport - Via San Giorgio CAVALLERMAGGIORE (CN).

lunedì 19 novembre 2012

TETTI VALFRE' ORBASSANO - SFEL CAYMANS 77 - 38


Parziali: 18 - 5, 16 - 11, 24 - 14, 19 - 8.

SFEL Caymans: Riva 11, Gemma 7, Villois 5, Rosso 4, Burdese 4, Fruttero 4, Giambrone 1, Baradello 1, Alloa Casale 1, Amoroso 0. All. Mondino.

Tetti Valfrè Orbassano: Rege 14, Troccoli 13, Prato 11, Lucania 10, Rossi 10, Frezza 8, Vurro 6, Grigato 3, Reno' 2, Ghirardo 0.

Inizia, purtroppo, con una sconfitta l'avventura dei Caymans griffati SFEL nel campionato di Prima Divisione.
I padroni di casa partono subito forte, imponendo il loro gioco e scappando via fino al 18-5 di fine primo quarto. Anche nei successivi periodi la musica non cambia: capitan Giambrone e compagni faticano a contenere i padroni di casa ed in attacco solo Riva riesce a trovare con continuità la via del canestro.
La squadra ha bisogno di giocare assieme e di mettere minuti nelle gambe. Il lavoro da svolgere e' tanto, ma al tempo stesso stimolante. Il gruppo crescerà  sotto tutti i punti di vista! Go Caymans!

Prossimo incontro: SFEL CAYMANS - Rivoli, martedì 20 novembre 2012 ore 21:15, Palasport - Via San Giorgio CAVALLERMAGGIORE (CN).

domenica 18 novembre 2012

La classifica dopo l'ottava giornata della Serie D

Lo scout dell'ottava di campionato della Serie D

IL PAGELLONE di Dalmax: Gators - Agnelli

Altra battuta d’arresto per gli Alligatori, costretti ad alzare bandiera bianca negli ultimi minuti della partita. Ecco le pagelle dell’incontro, buona lettura! GO GATORS!!!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 6+
Prova a incidere in tutti i modi, sfruttando  soprattutto la sua arma micidiale del tiro da fuori. Colpito nuovamente dalla malasorte, raccoglie magre percentuali. PERSEGUITATO.

CERUTTI: 6
A tratti crea buone opportunità, ma non è fluido come al solito. Perde qualche pallone di troppo permettendo agli avversari di ripartire in contropiede. IMPRECISO.

GROSSO: 7
Commette diversi errori evitabili, ma resta uno dei più tenaci della squadra e porta un ottimo bottino di punti, alcuni realizzati in situazioni complesse. SICUREZZA.

LOVERA: 6-
Non è serata per il giovane Alligatore, che fatica ad entrare in partita e a contenere i lunghi avversari. Opportunità di rifarsi già dopo pochi giorni. APPANNATO.

MISSENTI: 7
Il cuore pulsante della squadra. In difesa è un guanto, in attacco lotta per trovare buone opportunità. Esce prematuramente per cinque falli, ma performance ottimale. GLADIATORE.

NICOLA: 7
Ogni volta è bastonato senza ricompensa dai lunghi avversari. Nonostante ciò riesce a inanellare una serie di canestri importanti, che di fatto tengono a galla la squadra. FULCRO.

SABENA: 7
Un’altra delle note più positive della gara. Emerge soprattutto nel finale, quando la situazione richiede spirito di iniziativa e coraggio in attacco. AUDACE.

SARVIA: 6
Non commette sbagli particolari, anche se rimane dietro le quinte per quasi tutta la gara. Non accende la scintilla che lo ha reso capace di parziali stratosferici. SBIADITO.

SCOTTA: 6,5
Una garanzia nella gestione dei possessi conclusivi. È glaciale nel puntare l’avversario di turno per guadagnare per lo meno tiri liberi che mantengono in vita gli Alligatori. INTRAPRENDENTE.

TAGLIANO: 6/7
Non fa in tempo ad entrare in campo ed è già iscritto a referto con 5 punti consecutivi. Buono l’impatto sul match, anche se resta qualche difficoltà in cabina di regia. PRECISO.

NASARI: 6,5
Non sarà esente da errori, ma di certo non può nulla di fronte alla serie impressionante di palle perse banalmente dalla squadra, che hanno compromesso la sfida. SCAGIONATO.

TIFOSERIA GATORS: 8
Coglie il momento di difficoltà e non si sottrae dal tifo più sfegatato per sostenere la squadra del cuore in ogni frangente. ACCESA.

VOTO SQUADRA: 6*
Prestazione negativa, contro un avversario alla portata. Serve migliorare a livello di consapevolezza dei propri mezzi. CONFUSIONARIA.
--
Marco Dalmasso

venerdì 16 novembre 2012

B.C. GATORS - AGNELLI 70 - 74

Parziali: 15 - 24, 25 - 22, 15 - 15, 15 - 13.

B.C. Gators: Nicola 17, Sabena 12, Missenti 11, Grosso 11, Ambrogio 9, Tagliano 8, Scotta 2, Cerutti 0, Sarvia 0, Lovera 0. All. Nasari.

Agnelli: Tuninetto 27, Buriasso 13, Di Salvo 10, Ferrero 9, Gaetani 7, Pacifico 4, Persico 2, Rossin 2, Balla 0, Turco 0. All. Ferraro.

Mercoledì 14 novembre i Gators ospitano tra le mura amiche i pari punti di Agnelli, con l’intenzione di invertire la rotta di questo difficile scorcio di campionato. I torinesi partono subito forte, costruendo azioni in velocità e in contropiede. Si materializza così il primo lieve allungo della gara (9-4). Gli Alligatori si mantengono agganciati agli avversari grazie alle conclusioni in post basso di Nicola e alle accelerazioni di un imprendibile Missenti. Ambrogio conclude l’opera firmando la tripla del meno 1, sul punteggio di12 a 11 per gli ospiti. Seguono minuti scoppiettanti, in cui i già citati Missenti e Nicola impediscono ai torinesi ogni tentativo di fuga nel punteggio. Nel finale del periodo, un black out della difesa di casa permette ad Agnelli di andare al primo riposo avanti di 9, sul 24 a 15. Il secondo quarto comincia nel segno di un ispirato Tagliano, abile a mettere a referto 5 punti consecutivi che garantiscono linfa nuova ai padroni di casa. Gli ospiti, tuttavia, rispondono colpo su colpo e mantengono sempre un piccolo gap sugli avversari. Tocca allora a Sabena e Grosso confezionare i canestri del meno 5 (31 a 26) a 7 minuti dalla pausa lunga.  Dopo lo sforzo profuso dagli Alligatori per ritrovare la leadership dell’incontro, segue un altro momento di appannamento, ben sfruttato dagli avversari, che volano addirittura a più 12. Il tabellone a 4 minuti dalla sirena segna 42 a 30 per Agnelli. Superata la fase critica, i padroni di casa tornano a macinare gioco e riescono a ricucire in parte lo strappo. Grande merito va ancora una volta a Missenti, generoso in difesa e caparbio in attacco, assieme a Nicola, tecnicamente sopraffino. Ad essi si aggiunge Grosso, che allo scadere realizza i punti del meno 6. Al giro di boa i Gators sono costretti a rincorrere sullo score di 46 a 40. Al cambio di campo la sfida sembra essere bloccata. Da un lato i torinesi, raggiunta la decina di punti di vantaggio, tengono a distanza gli Alligatori. Questi ultimi tentano di invertire la rotta della partita, scontrandosi con percentuali al tiro non esaltanti, unite ad una miriade di palle perse. Sabena prova a caricarsi la squadra sulle spalle mettendo a segno punti preziosi, ma Agnelli dalla lunetta riesce spesso a ricacciare indietro gli avversari. Giunti agli ultimi e decisivi dieci giri di lancette, il punteggio è 61 a 55. Durante i primi minuti del periodo finale i due canestri restano inviolati. Gli Alligatori, nonostante una gara in salita, distano solamente un paio di possessi dagli avversari e il risultato è ancora in bilico. In questa fase di stallo, però, i padroni di casa non concretizzano azioni che avrebbero potuto segnare una svolta nella storia del match. Agnelli segna i punti del più 8 in contropiede e trova nel cronometro un alleato preziosissimo. Scotta prova ad invertire la tendenza prendendo buone iniziative e beneficiando di importanti tiri liberi. Gli ospiti però sono cinici nel finale e non cedono di un centimetro. Il gioco da tre punti di Nicola e la tripla di Ambrogio arrivano troppo tardi e hanno il sapore amaro di un’occasione persa. Vince Agnelli 74 a 70. Altra battuta d’arresto per gli Alligatori, condannati soprattutto da molti errori evitabili in entrambe le fasi di gioco.

Prossimo incontro: Domenica 18/11/2012 ore 18,00 A.S.D Ginnastica Torino - B.C. Gators  (PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Einaudi 44 - MONCALIERI (TO)).
--
Marco Dalmasso

giovedì 15 novembre 2012

Il calendario definitivo della Prima Divisione 2012-13


Ecco il calendario definitivo del campionato di Prima Divisione Regionale, che vedra' la nostra squadra dei CAYMANS ai nastri di partenza.

Potete scaricare il calendario in versione .pdf cliccando sul questo link:

martedì 13 novembre 2012

PICCOLI GATORS CRESCONO…

La stagione 2012-2013 promette di essere un’annata veramente eccezionale per i Gators e per il loro Settore Minibasket e Scuola.
Questo ambito importantissimo nella vita di qualsiasi Società Sportiva, ancor più se, come avviene per i Gators, ha tra i suoi obiettivi primari la diffusione della pallacanestro tra i più giovani, sta, infatti, registrando un vero e proprio boom di iscrizioni.
Grazie ad uno staff preparato ed entusiasta composto in tutto da 14 tra istruttori già tesserati Fip (o in procinto di esserlo) e loro assistenti, il numero di Centri Minibasket attivati dai Gators sul territorio è aumentato esponenzialmente e, con esso, il numero di bambine e bambini coinvolti.
Allo stesso modo l’attività di introduzione al basket svolta negli istituti scolastici (Elementari e Medie), sta dando notevoli soddisfazioni, grazie anche alla positiva collaborazione instaurata con Dirigenti Scolastici ed Insegnanti.
Ma veniamo ai numeri: a Savigliano sono circa una cinquantina i bambini e le bambine che partecipano alle lezioni minibasket che si tengono, con metodi e proposte innovative, a cura di Gigi Toselli, Fabio Barovero, Erik Burdese e Christian Villois presso la Palestra Schiaparelli ogni giovedì dalle 17 alle 18 (annate 2004, 2005 e 2006) e dalle 18 alle 19 (annate 2002 e 2003). A questi si aggiungono 25 bambini e bambine del Progetto speciale Oasi Gioco & Basket di cui avremo modo di parlare prossimamente. A Levaldigi, invece, il mercoledì dalle 15,30 alle 16,30 si tiene il Corso di Matteo Gandolfo, cui si sono iscritti una quindicina di bambini. Venticinque sono, poi, i bambini che partecipano ai Corsi a Racconigi seguiti da Paolo Africano e Fabio Barovero, cui se ne aggiungono 15 a Caramagna con Marco Dalmasso e Marco Villois, 10 a Marene e 10 a Maddalene (entrambi i Corsi sono tenuti da Matteo Gandolfo) e 20 a Torre San Giorgio e Cardè con Enrico Botta, che cura anche il Corso a Moretta che sta iniziando in questi giorni.
Parallelamente, nelle medesime città in cui si realizzano i Corsi, si sta svolgendo anche l’attività di Promozione del Basket nelle Scuole nella quale sono impegnati anche Fabio Milano e Anna Fissore. Il lavoro svolto in questo ambito a titolo gratuito dai Gators negli Istituti che hanno accettato di partecipare al Progetto Scuola, consente di incontrare centinaia e centinaia di bambini e bambine dando loro, così, l’opportunità di avvicinarsi alla Pallacanestro attraverso il gioco, il divertimento ed una didattica appositamente pensata per loro e per le esigenze dei loro insegnanti che hanno, a loro volta, l’occasione di acquisire nozioni ed informazioni utili alla loro attività di docenti.
“Siamo molto contenti di quanto stiamo costruendo – confermano il presidente Nasari, il Responsabile Settore Giovanile e Minibasket Toselli ed il Referente Scuola Gandolfo – Il Minibasket, se seguito con la massima cura ed attenzione verso i bambini, oltre che con un’accurata programmazione ed un’attenta preparazione degli istruttori, costituisce la spina dorsale della nostra Società Sportiva perché in esso c’è, in embrione, il Settore Giovanile, da cui dipende il nostro futuro. Abbiamo già iniziato a seminare con la squadra Under 13 avviata a Racconigi che conta ben 23 giocatori ed i numeri che registriamo nei nostri Centri ci fanno ben sperare per la prossima Stagione. Anche il lavoro nelle Scuole, poi, è entusiasmante per il contatto umano con insegnanti motivati e disponibili al confronto e con ragazzini vivaci e pronti ad imparare: una vera palestra anche per noi e per i nostri istruttori, che sono stimolati a sperimentare ed a innovare le loro metolodologie. 
Che altro dire? Che la serietà delle motivazioni e dei contenuti, che sta alla base delle nostre proposte, risulta convincente per i genitori, che ci gratificano con la loro fiducia, e per i bambini che, con la loro partecipazione entusiastica, alla fine, ci ripagano dei sacrifici, anche economici, che stiamo facendo per realizzare le nostre attività cercando di non pesare eccessivamente sui bilanci delle famiglie. 
Progetti futuri? Stiamo lavorando intensamente alla formazione interna dei nostri coach ed istruttori e poi stiamo progettando diversi eventi che presenteremo man mano che saranno definiti”.

lunedì 12 novembre 2012

U13 REG.: ABC SERVIZI GATORS - ASC SAVIGLIANO 29 - 77

Parziali: 7 - 25, 7 - 20, 4 - 13, 11 - 19.

ABC SERVIZI Gators: Chiavassa 14, Camisassa 6, Berbotto 3, Burdese 2, Lifandali 2, Pavan 2, Kodrinaj 0, Levrone 0, Racca 0, Gallo 0, Rocca 0, Lino 0. All. Scotta - Nasari.

ASC Savigliano: Bonamico 17, Di Salvio 14, Pomarè 12, Aimo 8, Giordano 8, Baravalle 4, Miretti 4, Toma 3, Bergese F. 2, Bergese S. 2, Barbero 2, Pedron 1. All. Siragusa.

Sabato 10 Novembre i piccoli Gators dell'Under 13 hanno giocato la loro seconda partita di campionato contro l'ASC Savigliano.
Come già nella prima partita a Bra, i piccoli alligatori partono subito forte, segnando i primi due punti della gara con Lifandali e tenendo testa nei primi minuti agli avversari saviglianesi. Dopo i primi minuti, tuttavia, gli ospiti prendono in mano la partita, segnando numerosi canestri in contropiede e prevalendo a rimbalzo.
Nel secondo quarto i Gators provano a reagire, si vede qualche segnale di ripresa in difesa, Racca Rocca e Burdese si battono per recuperare palloni, in attacco si fatica un po', ma grazie ad alcune buone conclusioni di Chiavassa e Camisassa si segnano canestri preziosi.
Il divario è cospicuo, ma negli ultimi due quarti i Gators fanno tesoro degli errori e riescono a migliorare: Kodrinaj, in serata no in attacco, si rende utile nell'altra metacampo, strappando preziosi rimbalzi ben supportato da Levrone, Burdese e Lino che finalmente si batte con la giusta grinta e riesce a recuperare palloni preziosi, Gallo lotta, ma è sfortunato nelle conclusioni, Berbotto segna in contropiede ed è preciso ai tiri liberi.
Nell'ultimo quarto, gli alligatori riescono a giocare quasi alla pari degli avversari, segnando dei bei canestri in contropiede con Chiavassa e Pavan e battendosi in difesa.
Una sconfitta pesante, ma un mattoncino in più nel bagaglio d'esperienza dei nostri piccoli Gators, che, siamo sicuri, sarà preziosissimo per i prossimi allenamenti e le prossime partite.

Prossimo incontro: MONDOVI' - B.C. GATORS, Domenica 18 Novembre 2012 ore 9:30, Pala Manera - Via Cuneo, 11, MONDOVI' (CN).

giovedì 8 novembre 2012

IL PAGELLONE di Nasa: Reba Basket - Gators

Versione settimanale del pagellone firmata coach Nasari. Prestazione sicuramente negativa...e i voti la rispecchiano in pieno. Buona lettura!





IL PAGELLONE:

CERUTTI: 6
Il folletto amministra, ma non illumina e non sempre riesce a mettere olio nel motore singhiozzante Gators. REGOLARE.

GROSSO: 6,5
Si carica l’ attacco sulle spalle e subisce moltissimi falli. Peccato che sia una giornataccia dalla linea della carità. Non sempre lucido nell’ultimo passaggio. VOLENTEROSO.

TAGLIANO: 6
Sta facendo esperienza, mette la bombetta, poi si perde un po'. ALTALENANTE.

AMBROGIO: 5
Giornata no per la guardia Gators n.8., il pallone non vuole entrare e in alcuni frangenti la concentrazione del nostro bomber non era in campo. OFFUSCATO.

MISSENTI: 5
Altra guardia, altra giornata no. Misse perde fiducia dopo pochi minuti e non si riprende piu’. SFIDUCIATO.

SCOTTA: 5+
Non incide nell’incontro come sa. Il suo bombardamento finisce sul nascere. INCEPPATO.

SARVIA: 5+
Non la solita bomba di energia e imprevedibilità, mette quasi più foga nell'arrabbiarsi con gli ufficiali di campo. SPENTO.

SABENA: 6+
Forza un po’ troppo in attacco e non vede alcuni buoni scarichi sui giochi. Presenza costante a rimbalzo. LOTTATORE.

LOVERA: 5
Altro giocatore con la giornata no sulle spalle. Mai in partita. SPENTO.

NICOLA: 6-
Come sempre non tutelato sotto le plance (non tira un libero!). Giornata al tiro da fuori non brillante. BERSAGLIATO.

NASARI: 4
Non riesce a svegliare una squadra addormentata. SONNIFERO.

SQUADRA: 5
Pessima prestazione. CORAGGIO GATORS.

lunedì 5 novembre 2012

REBA BASKET - B.C. GATORS 54 - 46

Parziali: 12 - 11, 15 - 13, 11 - 14, 16 - 8.

B.C. GATORS: Grosso 14, Sabena 8, Nicola 6, Scotta 6, Sarvia 5, Tagliano 3, Cerutti 2, Missenti 2, Ambrogio 0, Lovera 0. All. Nasari.

Reba Basket: Spinoso 17, Aresu 14, Mancini 10, Risso 7, Aimar 4, Simonetto 2, Jasarovski 0,  Petrossi 0, Leone 0, Piva 0. All. Finali.

Domenica 4 Novembre i Gators sono impegnati in trasferta sul campo del Rebabasket. La partita inizia con un piccolo ritardo, dovuto a una riparazione di emergenza su uno dei canestri.
I padroni di casa partono subito forte con alcune buone iniziative del lungo Aimar, a cui risponde la premiata ditta Sabena-Cerutti. Le squadre sembrano equivalersi, il Rebabasket si affida ad alcune buone iniziative degli esterni, mentre i Gators rispondono con le scorribande di Grosso e le iniziative da sotto canestro di Sabena. Il primo periodo si conclude sul 12 - 11.
Il secondo quarto prosegue sulla stessa lunghezza d'onda, Nicola prova a farsi sentire sotto i tabelloni, Sabena si batte come un leone a rimbalzo, ma i meccanismi offensivi degli alligatori non sembrano ben oliati: l'attacco si basa più si iniziative individuali che sul gioco corale, ci si fa prendere dalla fretta di concludere, affidandosi ad improvvisazioni piuttosto all'esecuzione degli schemi. In più il reparto esterni ha le polveri bagnate, molte conclusioni dalla lunga distanza non vanno a buon fine e permettono ai padroni di casa di scappare in contropiede segnando facili canestri. Nonostante una prestazione non certo confortante si va al riposo con il Rebabasket in vantaggio di soli 3 punti.
Nel terzo quarto gli alligatori sembrano finalmente poter cambiar marcia, il Rebabasket si mette a zona e Scotta e Nicola aprono le marcature, i Gators ricuciono il gap e passano in vantaggio, sembra l'inizio di una fuga, ma i padroni di casa non ci stanno e rispondono colpo su colpo con le bombe di Spinoso.
Si arriva all'ultimo periodo, sempre in sostanziale equilibrio. I Gators però non danno mai l'impressione di potersi accendere, Grosso prova a mettersi in proprio, ma purtroppo è impreciso ai tiri liberi e alcune buone iniziative non vengono convertite in punti; il Rebabasket riesce a trovare buone soluzioni in attacco e grazie ad un fallo antisportivo ed a un successivo fallo tecnico per proteste riesce ad andare in vantaggio di 5 punti a pochi minuti dalla fine. La risposta dei Gators purtroppo è disordinata ed inefficace e nell'ultimo minuto i padroni di casa gestiscono il vantaggio, vincendo meritatamente per 54 - 46. Una sconfitta pesante per gli alligatori contro una diretta concorrente per la salvezza. Bisogna non perdersi d'animo e allenarsi duramente per ritrovare la convinzione, l'entusiasmo e la compattezza del gruppo che da sempre è la forza e la caratteristica principale dei Gators!

Prossimo incontro: Mercoledì 14/11/2012 ore 21:15, B.C. Gators - Agnelli (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).

U13 REG.: BRA - ABC SERVIZI GATORS 109 - 22

ABC SERVIZI Gators: Kodrinaj 9, Burdese 6, Camisassa 6, Pavan 1, Levrone 0, Maida 0, Audero 0, Racca 0, Tate 0, Lino 0, Pagoto 0, Formentin 0. All. Scotta - Nasari.

BRA: Carena 24, Aubry 20, Costamagna 12, Milano 12, Epinot 9, Tempesti 8, Aimone 8, Barberis 6, Chiesa 6, Balool 4, Aria 0, Mascarello 0. All. Filippone.

Domenica 4 Novembre sarà una data da ricordare per i piccoli alligatori dell'U13 griffata ABC Servizi: nella palestra Pellizzari di Bra, infatti, hanno fatto il loro esordio in un campionato ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro. Dopo più di un mese di allenamenti, i ragazzi allenati da Nasari e Scotta hanno potuto mettersi alla prova in una partita vera e si sono comportati egregiamente.
L'emozione prima della gara era tanta, prima tappa, gli spogliatoi: si indossano le divise ufficiali e si corre in campo a fare riscaldamento, due file e un po' di tiri per provare i canestri, poi il fischio degli arbitri e il rito del riconoscimento davanti all'arbitro. Poi finalmente inizia la partita, come già detto, il risultato conta fino ad un certo punto, l'importante è dare il meglio di sè, impegnarsi al massimo e, soprattutto, divertirsi.
Pronti via e Kodrinaj segna il 2-0 per i Gators, tutta la panchina si alza in piedi ad applaudire, il ghiaccio è stato rotto! Poi col passare dei minuti, Bra, formazione sicuramente con più anni di minibasket alle spalle e con alcune ottime individualità, prende il sopravvento.
Le emozioni sono molteplici: un po' di scoramento, un po' di paura, ma alla fine i piccoli Gators se la sono cavata alla grande! Sicuramente ci sono molte cose da migliorare e tante cose su cui lavorare, ma la partita è sicuramente il miglior banco di prova per rendersi conto dei propri limiti e provare a superarli.
Da martedì di nuovo tutti in palestra, per divertirsi, migliorarsi, imparare cose nuove e diventare sempre più squadra! Go GATORS!!!

Prossimo incontro: B.C. GATORS - ASC SAVIGLIANO BASKET, Sabato 10 Novembre 2012 ore 15:30, PALAZZETTO DELLO SPORT - REGIONE SAN GIORGIO - CAVALLERMAGGIORE.

Il calendario definitivo dell'U13 Regionale 2012-13


E' uscito il calendario definitivo del campionato under 13 Regionale, che vedra' la nostra squadra ai nastri di partenza.

Potete scaricare il calendario in versione .pdf cliccando sul questo link: