domenica 31 marzo 2013

I piccoli Gators del minibasket al torneo di Ceva!

 

Un altro appuntamento importante per i giovanissimi del vivaio dei Gators, protagonisti domenica 24 marzo a Ceva in occasione del secondo torneo a una settimana di distanza dal primo, riservato alle annate 2001-02-03.
La formazione degli Alligatori è stata fortemente modificata sia per quanto riguarda i giocatori dell’Under 13 sia per quel che concerne i bambini e le bambine provenienti dal settore Minibasket, in virtù di una rotazione utile a far giocare e divertire tutti quanti.
Cambiano gli interpreti, ma non le emozioni, vuoi per l’esordio di alcuni, vuoi per i primi canestri segnati di altri.
I piccoli Alligatori, opposti ai padroni di casa e alla squadra di Alba, hanno venduto cara la pelle mostrando evidenti miglioramenti e uno spirito di squadra invidiabile.
La cornice creata dai loro sorrisi e dall’entusiasmo dei numerosi genitori accorsi a sostenere i propri figli è parsa quasi un raggio di sole in mezzo alle nuvole di una mattinata piovosa.
--
Marco Dalmasso

La classifica dopo la ventiquattresima giornata della Serie D



Lo scout della ventiquattresima di campionato della Serie D



IL PAGELLONE di Dalmax: Pino Torinese - Gators

Sconfitta amara che complica il cammino verso la salvezza. Serve coesione e spirito di sacrificio in vista dei prossimi impegni. Intanto, le pagelle della sfida contro Pino Torinese. GO GATORS!!!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 8,5
Tiene a galla praticamente da solo la squadra grazie alle sue leggendarie conclusioni da fuori. Performance mostruosa e canestri a ripetizione, eludendo spesso la stretta marcatura. SUPERSTAR.

GARELLO: 7,5
Attento in difesa, propositivo in attacco, è una delle note più liete della partita. Guida i compagni forte della sua esperienza e saggezza, trovando punti importanti in momenti critici. FEROCE.

GHIONE: 5,5
Serata storta e partita meno brillante rispetto alle ultime uscite. L’impegno e la costanza non mancano, ma le percentuali al tiro non sono quelle a cui ci ha abituato. PALLIDO.

GROSSO: 6,5
Autorevole in cabina di regia, cerca di volta in volta le soluzioni migliori per i compagni. Mancano le consuete accelerazioni capaci di spezzare in due la difesa avversaria. MISURATO.

LOVERA: 6,5
Chiamato in causa nei momenti decisivi, si muove con disinvoltura minacciando a più riprese il canestro avversario. Un po’ di imprecisione nel contenere i lunghi avversari. ATTIVO.

MISSENTI: 5,5
Non riesce ad entrare in partita, complice anche il suo minutaggio spezzettato. Consueto spirito di abnegazione, ma la gara sotto tono della squadra non lo aiuta ad emergere. MITE.

NICOLA: 6,5
Oltre a non essere al 100% fisicamente, viene tutelato poco sotto le plance e non può esprimere il suo enorme talento. Porta comunque un buon contributo alla causa dei Gators. VITTIMA.

SABENA: 6,5
Intensità encomiabile in entrambe le fasi di gioco. Spesso sblocca le situazioni di stallo con azioni efficaci, ma manca della solita concretezza che lo contraddistingue. CONTENUTO.

SARVIA: 7+
Il suo ingresso cambia decisamente l’inerzia della partita. Quando decide di arrivare a canestro, niente e nessuno riesce a fermare la sua corsa inarrestabile.TASMANIA.

TAGLIANO: 7-
Grande personalità nella prima parte dell’incontro, quando smista innumerevoli assist ai compagni e realizza la tripla che vale la rimonta. Va spegnendosi però nei secondi venti minuti. ILLUMINATO.

NASARI-SCOTTA: 6,5
Le provano tutte per invertire le sorti di una partita cominciata in salita, ma l’affannoso recupero non porta alla vittoria. CAPARBI.

TIFOSERIA GATORS: 8
La lontana trasferta non spaventa i sostenitori degli Alligatori, accorsi in gran numero per supportare la squadra nella fase più delicata della stagione. IRREPRENSIBILE.

VOTO SQUADRA: 5,5
Ha il merito di non disunirsi e di recuperare il passivo maturato in avvio di gara, ma nel terzo quarto non sferra il colpo del ko e manca di lucidità nel convulso finale. ATONA.
--
Marco Dalmasso

lunedì 25 marzo 2013

TORINO TEEN BASKET – ZETAEMME GATORS 66 - 54

Parziali: 24-15, 11-17, 12-13,19-8.

ZETAEMME Gators: Ambrogio 16, Nicola 8, Sarvia 8, Garello 7, Sabena 6, Grosso 3, Lovera 3, Tagliano 3, Ghione 0, Missenti 0. All. Nasari-Scotta.

Torino Teen Basket: Bertulessi 18, Menzio 16, Miglio 7, Cochis 6, Gaudio 6, Allione E. 4, Rocco 4, Sisti 2, Allione F. 0, Mo 0.

Domenica 24 Marzo i Gators sono ospiti sono ospiti della formazione di Pino Torinese in uno scontro diretto per la salvezza. Dopo alcuni minuti di ritardo, a causa di infiltrazioni di pioggia all’interno della struttura, comincia la sfida. La prima parte del match sorride ai padroni di casa, concentrati in difesa e concreti in attacco. dopo 2 giri di lancette i torinesi confezionano un parziale di 9 a 0 che costringe gli ospiti al time out. Al rientro sul parquet Sabena interrompe il digiuno degli Alligatori, segnando da sotto. Subito dopo Ambrogio segna da tre, provando a riequilibrare le sorti del match. Pino torinese allunga ancora, realizzando due canestri consecutivi, allargando la forbice tra le due squadre.  Precipitati a meno 13, i Gators hanno un sussulto che passa per le mani di Ambrogio, che mette a segno nuovamente da tre punti e viene imitato nell’azione successiva da Tagliano, autorevole in regia. Sarvia completa il break concretizzando una giocata da tre punti e porta i compagni sul meno 5 (21-16). Nel finale di periodo, alcune disattenzioni degli ospiti permettono ai padroni di casa di incrementare ulteriormente e alla prima sirena il tabellone segna 24 a 16. L’inizio del secondo quarto è tutto di marca Gators. Sarvia continua ad arricchire il proprio bottino di punti, ben imbeccato da Garello. Ambrogio, il peggior incubo per i torinesi, mette a referto l’ennesima tripla. Ancora Tagliano crea i presupposti per un canestro in contropiede, utile a riaprire ufficialmente i giochi sul punteggio di 24 a 22 per i padroni di casa dopo 60 secondi di gioco. Segue una fase di stallo, in cui nessuno riesce a trovare la via del canestro. Pino Torinese accresce di una lunghezza il proprio vantaggio, ma Garello replica siglando i punti del meno 1. Gli Alligatori arrivano costantemente a ridosso degli avversari, senza sferzare lo scatto decisivo per conquistare la leadership dell’incontro. I padroni di casa reggono l’urto e, pur trovando punti solo dalla lunetta, mantengono inalterato il gap con gli avversari. Nicola diventa un fattore e gli ospiti si fanno minacciosi. Le azioni finali premiano i torinesi, che si portano sul più 5, ma è ancora Ambrogio a mantenere vivo il match, grazie ad un altra conclusione dall’arco. A metà gara lo score è di 35 a 32 per Pino Torinese. Al cambio di campo un’altra partenza fulminante degli Alligatori sembra ribaltare le sorti del match. Sabena agguanta la parità e Grosso dalla lunetta meterializza il primo sorpasso dell’incontro sul 36-35. Per alcune azioni la testa dell’incontro muta vicendevolmente e nessuna delle due compagini sembra in grado di controllare la partita. Giunti sul 38 pari, infatti, la gara si blocca ancora e i canestri rimangono inviolati per alcuni minuti. I Gators sprecano molto in contropiede  ma riescono a mettere la testa avanti, realizzazioni di Garello e Ambrogio, fino al 43 a 30. I padroni di casa, ancora dalla lunetta, riescono a ricucire lo strappo, superando ancora una volta gli ospiti. Arrivati agli ultimi e decisivi dieci minuti di gioco, il punteggio è di 47 a 46 per i torinesi. La sfida è emozionante e si gioca punto a punto. Lovera è autore di ottimi spunti in attacco, mentre dopo 4 minuti di gioco, Nicola fissa il punteggio sul 52 a 48. La delicata situazione di falli a carico di Sabena e Nicola si complica ulteriormente a seguito di un fallo tecnico fischiato a quest’ultimo, che ne comporta l’espulsione. Pino Torinese sfrutta subito questa situazione, rimettendo tra sè e gli Alligatori 5 punti. Grosso suona la carica riducendo a tre le unità di ritardo, ma i padroni di casa si rivelano freddi nei tiri decisivi. Un antisportivo ai danni degli ospiti consegna di fatto la gara nelle mani dei torinesi. Finisce 66 a 54. Sconfitta amara per i Gators, perchè costa una posizione in classifica e rende più stretta la strada che porta alla salvezza.

Prossimo incontro: Venerdì 05/04/2013 ore 21,15 ZETAEMME Gators – Pall. Fenice (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).
--
Marco Dalmasso

SFEL CAYMANS - PROMOSPORT CUNEO 37 - 72

‏Parziali: 7-22, 17-17, 7-18, 6-15.

SFEL Caymans: Gemma 11, Borello 5, Riva 5, Amoroso 5, Cerutti 4, Giambrone 3, Alloa Casale 2, Villois 2, Burdese 0, Mellano 0. All. Mondino.

PROMOSPORT: Tierno 20, Cavallera 12, Vallauri 7, Giordano F. 7, Stassi 6, Stellino 6, Giordano E. 5, Tomatis 5, Donadio 2, Gastaldi 2. All. Sanino.

Martedì sera i Caymans ricevono la visita dei giovani cuneesi della Promosport, squadra molto ben affiatata e composta da ragazzi interessanti in orbita C2.
Gli ospiti alzano da subito il ritmo obbligando Capitan Giambrone e compagni ad inseguire. Nel secondo quarto però i nostri atleti sfoderano la grinta e dimenticano ogni timore reverenziale, riuscendo ad impattare il parziale sul 17-17.
Nella ripresa, la maggior atleticita' e la miglior precisione al tiro scavano il solco tra le due formazioni.
Rispetto al match dell'andata, il divario si è assottigliato e sicuramente la squadra al completo avrebbe potuto impensierire maggiormente gli avversari. Comunque Coach Mondino continuerà a lavorare con i ragazzi per migliorare sotto tutti i punti di vista.

Prossimo incontro: Venerdì 05/04/2013 ore 21,15 Iscot Franzin ValNoce - SFEL Caymans (PALESTRA COMUNALE - VIA DON ASVISIO, 4 FROSSASCO (TO)).

domenica 24 marzo 2013

U13 REG.: SALUZZO B - ABC SERVIZI GATORS 87 - 22

Parziali: 23-6, 25-4, 16-2, 23-10.

ABC SERVIZI Gators: Kodrinaj  10, Toma 6, Gallo 2, Burdese 2, Stanciu 2, Pagoto 0, Camisassa 0, Chiavassa 0, Formentin 0, Levrone 0, Lino 0. All. Nasari - Scotta.

Saluzzo B: Vanzetti 26, Quaranta 13, Enrico 12, Giordanino 11, Grosso O. 8, Grosso L. 8, Frandino 6, Beltrando 2, Da Re 0, Faggio 0, Xhakupi 0. All. Perlo.

Sabato 23 Marzo i Gators sono impegnati in trasferta a Saluzzo, contro il Saluzzo B.
Fin dalle prime battute si vede che l'approccio dei biancorossi è sbagliato, troppo timidi in attacco e troppo permissivi in difesa; dopo il timeout chiamato dai coach, si vede qualche segnale di ripresa, Burdese trova un buon canestro da sotto, Lino e Toma provano a far valere il loro fisico, ma i padroni di casa sono molto più reattivi e recuperano moltissimi palloni trasformandoli in facili contropiedi.
Nel secondo e nel terzo quarto la musica non cambia: i Gators possono contare su un notevele vantaggio fisico, ma non riescono a sfruttare a dovere il vantaggio di cm e nonostante conquistino ottimi rimbalzi offensivi, non riescono a trasformarli in canestri.
Nell'ultimo quarto Pagoto prova a suonare la carica, battendosi come un leone in difesa e recuperando ottimi palloni. Sull'altro lato del campo Chiavassa sforna ottimi assist e Kodrinaj trova finalmente la via del canestro con continuità.
La partita si conclude sull'87 -22 per Saluzzo, resta l'amaro in bocca per aver iniziato a lottare troppo tardi, altrimenti il passivo sarebbe stato sicuramente inferiore.

Prossimo incontro: Sabato 06/04/2013 ore 15,30 ABC SERVIZI Gators - Asti (Palazzetto dello sport - VIA PRINCIPESSA MAFALDA, 9 RACCONIGI (CN)).

giovedì 21 marzo 2013

TUTTI A BASKETINSIEME!

Giovedì 28 simpatico gemellaggio dei Gators nella nuova palestra “Pallone” alle Schiaparelli

TUTTI A BASKETINSIEME!


Giovedì 28 marzo prossimo dalle ore 17 alle ore 18 presso la nuova palestra comunale “Pallone” nel cortile delle Scuole Medie Schiaparelli si terrà l’iniziativa BasketInsieme.
Si tratta di un’ora di giochi e sport che vedranno coinvolti i bimbi dalla 1^ alla 3^ Elementare del Centro Minibasket Gators di Savigliano (1^ ora) ed i bimbi del progetto Basket Oasi Gioco & Basket svolto. sempre dai Gators. presso il doposcuola dell’Oasi Giovani.
“È una specie di gemellaggio in nome dello sport e del divertimento tra i bambini più piccoli del nostro Centro Minibasket ed i coetanei di Basket Oasi Gioco & Basket (in tutto saranno quasi una cinquantina), che proponiamo in occasione delle vacanze pasquali – spiegano i dirigenti Gators –. Speriamo di realizzare analoghe iniziative di gemellaggi tra i nostri Centri Minibasket attivi in varie città e paesi, anche nelle prossime settimane compatibilmente con la disponibilità degli impianti. A Savigliano, BasketInsieme è stato reso possibile oltre che grazie alla concessione della palestra “Pallone” da parte dell’Assessorato allo Sport anche per la cortese disponibilità delle Società Ars Armonica e SavinVolley (che ringraziamo) ad effettuare alcune modifiche alle sedi ed agli orari dei loro abituali allenamenti”.
L’iniziativa, che sarà animata da istruttori ed educatori dei Gators, è aperta al pubblico. Seguirà, sempre nel “Pallone”, dalle ore 18 alle 19, la consueta lezione dei ragazzi dalla 4^ Elementare in su (2^ ora) del Centro Minibasket Gators di Savigliano.

mercoledì 20 marzo 2013

Condoglianze

La società B.C. Gators, con i dirigenti, gli allenatori e i giocatori, porge le più sentite condoglianze alla sig.ra Giorgia Busso, titolare della ditta ABC SERVIZI, sponsor della nostra squadra U13, e a suo figlio Matteo, per la perdita del papà e nonno Pasquale Busso.

martedì 19 marzo 2013

I piccoli Gators del minibasket al torneo di Alba!


Domenica 17 Marzo ad Alba i giovanissimi Gators hanno preso parte ad un torneo riservato alle annate 2001-02-03, in compagnia di Caraglio e dei padroni di casa, organizzatori della manifestazione.
La squadra degli Alligatori, guidata dai coach Villois e Dalmasso, era composta da alcuni giocatori militanti nell’under 13 di Racconigi e per la maggior parte da ragazzi e ragazze provenienti settore di minibasket ed in particolare dal centro di Racconigi.
Emozioni diverse tra loro, tutte quante vibranti e palpitanti: da un lato i più grandi, entusiasti di accrescere la propria esperienza e fungere da guida per i compagni più giovani; dall’altro i più piccoli, eccitati e tesi per le loro prime partite ufficiali.
I Gators hanno mostrato una buona organizzazione di squadra e hanno giocato alla pari con entrambe le formazioni partecipanti. Il clima di serenità e armonia dell’intero torneo ha garantito una giornata di divertimento a tutti i bambini, impiegati a più riprese nel corso degli incontri.
Nota di merito all’ampia schiera di genitori al seguito dei piccoli Alligatori, entusiasti per la passione sportiva che a poco a poco matura nei loro figli.
Di fronte a questa ondata di entusiasmo, la società B.C. Gators trova conferma e energia nuova per continuare nel proprio progetto di diffusione del basket e avvicinamento allo sport, con l’obiettivo di rendere felici grandi e piccini.
Prossimo appuntamento, domenica 24 Marzo, a Ceva, dove una compagine dei Gators, formata da bambini dei centri minibasket di Racconigi e Caramagna, con qualche innesto dell U13, sarà impegnata in un torneo molto simile a quello di Alba.
--
Marco Dalmasso

La classifica dopo la ventitreesima giornata della Serie D



Lo scout della ventitreesima di campionato della Serie D



IL PAGELLONE di Dalmax: Gators - Tam Tam

Vittoria che vale più dei due punti guadagnati in classifica. In attesa dei prossimi scontri diretti, ecco le pagelle dell’incontro. Buona lettura, GO GATORS!!!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 7
Due lampi nei momenti più delicati della partita. Nel primo caso spegne le velleità di rimonta di Tam Tam; nel secondo, chiude di fatto la sfida completando la fuga dei Gators. KILLER.

GARELLO: 7,5
Dopo un inizio con qualche imprecisione, si sblocca definitivamente nella metà di gara trascinando la squadra al successo grazie al suo apporto in termine di punti e carisma. DETERMINANTE.

GHIONE: 7/8
Risponde sempre presente quando si tratta di mandare la palla in fondo al cesto. Varia spesso le soluzioni d’attacco tenendo costantemente in scacco la difesa dei torinesi. INSOSTITUIBILE.

GROSSO: 7,5
Garantisce sicurezza alla squadra gestendo al meglio ogni possesso e trovando le soluzioni migliori. Quando si mette in proprio sono guai per gli avversari, incapaci di contenerlo. STILISTA.

LOVERA: 7,5
Attende l’ultimo quarto per scoccare le frecce conservate in faretra. Sente la fiducia della squadra e nella fase più delicata mostra personalità trovando ottimi canestri nel pitturato. ROCCIOSO.

MISSENTI: 6/7
Il suo ingresso e le sue giocate, come spesso accade, portano linfa nuova a tutta la squadra. Dopo un paio di giocate eccelenti cede ad un po’ al nervosismo per alcuni fischi a sfavore. ISTINTIVO.

NICOLA: 6,5
Voto ovviamente condizionato dal breve scorcio di gara prima dell’infortunio che lo ha costretto ai box. Nei minuti giocati è stato prezioso come al solito e l’auspicio è di rivederlo subito in campo. SFORTUNATO.

SABENA: 7
Meno concreto del solito, ma fulcro imprescindibile per la squadra. La sua solidità in entrambe le fasi permette ai biancorossi di costruire una vittoria fondamentale. INAMOVIBILE.

SARVIA: 6,5
Dopo una lunga assenza rientra sul parquet il nostro preziosissimo Alligatore. Gara positiva, con buoni spunti in attacco. sicuramente andrà migliorando nelle prossime gare. WELCOME BACK!

TAGLIANO: 7
Sicuro e deciso, guida attentamente la squadra in fase offensiva nel corso di tutti i 40 minuti. Quando l’azione è in fase di stallo, inventa conclusioni mirabolanti e spettacolari. ISPIRATO.

MONDINO-SCOTTA: 7,5
Mantengono vigile la squadra e controllano la partita con esperienza e saggezza. Convincenti le rotazioni e tutte le soluzioni escogitate per respingere le offensive torinesi. TIMONIERI.

TIFOSERIA GATORS: 8
Nelle sfide più delicate occorre il calore di un pubblico partecipe e caloroso. Tutto questo non è mancato al Palagators e la vittoria è un giusto premio per questa vicinanza. ESUBERANTE.

VOTO SQUADRA: 7,5
La sfida è di quelle da non sbagliare: ci si gioca una buona fetta di salvezza in 40 minuti. Gli Alligatori rispondono con una prova di forza, conquistando il successo di una partita dominata quasi interamente. PROMOSSA.
--
Marco Dalmasso

lunedì 18 marzo 2013

ZETAEMME GATORS – TAM TAM 61 - 45

Parziali : 19-7, 14-15 , 8-13 , 20-10.

ZETAEMME Gators: Ghione 11, Garello 9, Grosso 9, Ambrogio 6, Lovera 6, Tagliano 6, Sabena 5, Sarvia 4, Missenti 3, Nicola 2. All. Mondino - Scotta.

TAM TAM: Garau 15, Poggio 12, Tarsia 8, Mana 7, Bostica 2, Ceria 1, Conforti 0, Peralta 0, Ferragatti 0. All. Malacarne.

Venerdì 15 marzo i Gators ospitano la formazione del Tam Tam, ultima in classifica, a caccia di punti utili per la salvezza. La tensione regna sovrana per i primi due giri di lancette e i canestri rimangono inviolati. Tra i padroni di casa il primo a rompere gli indugi è Ghione, imitato subito dopo da Nicola. I torinesi rispondono iscrivendosi alla gara grazie a un tiro ravvicinato, ma Ambrogio fissa subito la distanza realizzando dall’arco e portando i compagni avanti di 5 (7-2). L’ottima fluidità di gioco degli Alligatori continua ancora con Ghione e con Grosso, autore di una giocata da tre punti. Sul punteggio di 11 a 4 per i biancorossi, Tam Tam ha un sussulto e ricuce le distanze segnando da fuori. I Gators sono però implacabili e Sabena domina la scena grazie a moltissimi rimbalzi catturati, spesso convertiti in punti. Missenti, appena entrato in campo, squarcia in due la difesa ospite, costringendola a fermarlo con le cattive. Negli ultimi istanti del periodo, Lovera realizza i punti che fissano lo score sul 19 a 7 per gli Alligatori, dominatori incontrastati della prima frazione di gioco.
Nei secondi dieci minuti i torinesi si fanno più decisi, mentre i Gators devono fare i conti con il forfait di Nicola uscito per infortunio. Tagliano risponde a Tam Tam, ma la difesa dei padroni di casa sembra più permeabile e gli ospiti ne approfittano confezionando un parziale di 8 a 2 che costringe i coach Mondino e Scotta al time out. Al rientro sul parquet, Sarvia, rientrato nei ranghi della squadra, sblocca il parziale negativo con due punti preziosi e si ripete subito dopo dalla lunetta. La tripla di Grosso riporta in doppia cifra il vantaggio degli Alligatori, saldamente in testa sul 28 a 18. Una volta raggiunto il bonus da entrambe le squadre, segue una passerella di tiri liberi, che modifica il punteggio nei numeri ma non nella sostanza. A metà gara il tabellone segna 33 a 22 in favore dei padroni di casa. Al cambio di campo sembra ripetersi il tema portante della gara: i Gators mantengono saldamente la leadership, ma Tam Tam ha il merito di mantenere pressoché invariato il distacco e di restare in partita. È ancora Ghione a trovare i punti di inizio quarto, ben imbeccato da un ispiratissimo Garello, autore tra l’altro del canestro successivo che lanci la prima fuga degli Alligatori. I torinesi, tutt’altro che arrendevoli, ritornano in scia grazie a un parziale di 8 a 0 e a 4 minuti dalla penultima sirena il divario è di 6 unità (39 a 33). Garello trova nuovamente la via del canestro e, giunti agli ultimi dieci minuti di gioco, il punteggio è di 41 a 35 per i Gators. L’ultimo periodo si apre nello stesso modo in cui si era concluso quello precedente: Garello, ancora decisivo, aggiunge dall’arco altri tre punti al proprio bottino. Sotto le plance, Lovera è attore protagonista sia per intensità sia per concretezza. I suoi punti, uniti ai canestri di Grosso e Tagliano, sospingono gli Alligatori fino al più 11 dopo 3 minuti di gioco. La tripla di Ambrogio suona come una sentenza sulla sfida. Nella parte finale i padroni di casa, raggiunti i 14 punti di vantaggio, gestiscono con freddezza e saggezza ogni possesso, mantenendo e talvolta incrementando il gap nei confronti di Tam Tam. I punti di Ghione e Lovera fanno scorrere i titoli di coda su una gara a larghi tratti dominata dai Gators. Finisce 61 a 45. Grazie a questo successo, gli Alligatori guadagnano ulteriore terreno in classifica generale e possono guardare con fiducia ai prossimi delicati incontri.

Prossimo incontro: Domenica 24/03/2013 ore 18,30 ASD Torino Teen Basket- ZETAEMME Gators  (Palazzetto – Sc. El. Via Folis – Via Folis  - PINO TORINESE (TO)).
--
Marco Dalmasso

domenica 17 marzo 2013

BUTTIGLIERA ALTA – SFEL CAYMANS 56 – 46

Parziali: 15 – 18, 9 – 8, 20 – 13, 12 – 7.  

SFEL Caymans: Gemma 12, Riva 10, Giambrone 9, Cerutti 6, Alloa Casale 4, Allocco 2, Burdese 2, Amoroso 1,  Dalmasso 0, Mellano 0.  Allenatore: Mondino.

Buttigliera Alta: Licata 24, Terribile 10, Dal Cero 7, Piazzolla 4, Canuto 3, Giorgis 2, Saporito2, Vandoni 2, Zippo 2,  Rinaudo 0.  Allenatore: Pellecchia.

Giovedì 14 Marzo i Caymans affrontano in trasferta Buttigliera Alta, squadra appena sopra in classifica e con un vantaggio di soli 4 punti. L'obiettivo del sorpasso è ancora vivo e l'occasione quindi ottima per una vittoria. Proprio in quest'ottica i cavallermaggioresi affrontano l'inizio del match dimostrando in campo grande determinazione. La squadra è coesa in difesa e decisiva in attacco: il quarto è combattuto su entrambi i fronti e finisce 18 a 15 per gli ospiti.
Il secondo quarto procede sull'equilibrio del primo, ma cala l'intensità e la partita si addormenta un po'. Entrambe le squadre faticano a trovare il canestro, le difese si serrano e aggrediscono senza che l'arbitro punisca i falli, e così i Caymans riescono ad arrivare alla pausa lunga con ancora un margine di vantaggio, seppur molto ridotto. Il quarto concluso sul 9 a 8 per i padroni di casa porta infatti il punteggio a metà partita sul 24 a 26.
Il terzo quarto è fatale per i caimani. Il ritorno in campo è segnato da un rapido break di 8 a 0 per Buttigliera, la quale con grande tenacia matura in poche azioni il sorpasso. La leggerezza di gioco di inizio periodo costa cara ai Caymans, dato che le azioni successive ritornano ad essere gestite nel modo giusto. L'attacco e la difesa lavorano a dovere, ma il gap stenta a ricucirsi. Il periodo si conclude sul 20 a 13 per Buttigliera, che conduce quindi 44 a 39 a dieci minuti dal termine.
L'ultimo quarto vede alternarsi buone giocate ad errori superficiali, ottimi canestri in contropiede a passaggi di scarsa qualità. L'arbitro inizia a mandare più spesso i giocatori in lunetta, ma non ancora abbastanza. I Caymans non concedono molto, ma in ogni caso perdono ancora un po' di terreno chiudendo il quarto 7 a 12 e quindi la partita sotto 46 a 56.

Prossimo incontro: SFEL Caymans – A.S.D Promosport  Martedì 19 Marzo 2013, ore 21.15, Palasport – Via S. Giorgio Cavallermaggiore (CN)

U13 REG.: ABC SERVIZI GATORS - FOSSANO 36 - 95

Parziali: 7-28, 6-20, 7-29, 16-18.

ABC SERVIZI Gators: Toma 13, Lino 8, Levrone 6, Stanciu 6, Pavan 2, Pagoto 1, Gallo 0, Craco 0, Lifandali 0, Berbotto 0, Quaranta 0. All. Nasari - Scotta.

Fossano: Chierchia 19, Ammari 18, Lisai 12, Brizio 10, Ghigo 10, Cascino 6, Torta 6, Yelkouni 6, Conte 4, Bergese 2, Racca 2. All. Arcidiacono - Mondino.

Sabato 16 Marzo i piccoli Gators sono impegnati in casa contro Fossano, formazione contro cui all'andata avevano disputato un'ottima partita.
Tra gli alligatori si contano molte assenze importanti, ma gli 11 convocati, tra cui si rivede Gallo dopo l'infortunio al braccio sono decisi a ben figurare.
L'inizio di partita è però molto negativo per Pagoto e compagni: Fossano fa valere la maggior fisicità e riesce a trovare ottimi canestri, mentre sull'altro lato del campo gli alligatori patiscono la difesa press a tutto campo degli ospiti e faticano ad imbastire buone azioni.
Il secondo quarto è sulla stessa falsariga, Fossano continua a dominare, Toma e Stanciu provano a suonare la carica, ma la difesa biancorossa è troppo permissiva.
Solo nell'ultimo quarto i Gators tirano fuori l'orgoglio e riescono finalmente a contrastare gli avversari, difendendo bene e trovando buoni spunti in attacco con Lino e un ottimo Levrone, autore di sei punti e di una prestazione molto convincente.
Una partita in cui si poteva e si doveva fare di più: la sconfitta deve servire come lezione per gli ultimi incontri del girone di ritorno, dove bisogna giocare con un'intensità maggiore per poter ben figurare.

Prossimo incontro: Sabato 23/03/2013 ore 15,00 Saluzzo B - ABC SERVIZI Gators (PALAZZETTO - Via Della Croce 54 SALUZZO (CN)).

giovedì 14 marzo 2013

U13 REG.: SALUZZO A - ABC SERVIZI GATORS 106 - 30

Parziali: 31-4, 31-4, 18-9, 20-13.

ABC SERVIZI Gators: Toma 9, Chiavassa 8, Burdese 6, Kodrinaj 3, Lino 2, Levrone 2, Camisassa 0, Pavan 0, Audero 0, Quaranta 0, Formentin 0. All. Scotta.

Saluzzo A: Oubkou 18, Arnaudo 16, Fumero 14, Giordano 12, Gjerovini 11, Mondino 10, Bogliotti 7, Scaletta 6, Tripolino 6, Brondino 4, Feddiga 2. All. Latini.

Mercoledì 13 marzo i piccoli Gators griffati ABC SERVIZI sono impegnati, in trasferta, sul difficile campo del Saluzzo A.
L'inizio di partita è un incubo per i giovani biancorossi. I primi due quarti sono da dimenticare: Saluzzo pressa a tutto campo mettendo in grave difficoltà Camisassa (capitano per questa partita) e compagni. Burdese e Chiavassa trovano gli unici due canestri del quarto, mentre sull'altro lato del campo Saluzzo ha vita troppo facile nel trovare la via del canestro.
Dopo la pausa di metà partita i Gators entrano in campo con tutt'altro spirito: si stringono le maglie in difesa, Audero, Pavan e Quaranta si battono come leoni e tutta la squadra li segue, pressando a tutto campo e recuperando dei buoni palloni. Chiavassa e Toma trovano ottimi spunti in attacco, ben coadiuvati da Kodrinaj, autore di una bomba da tre punti in semicontropiede e Levrone, abile a segnare su ottimo assist di Toma.
Gli ultimi due quarti, giocati quasi alla pari (come testimoniano i parziali dei due periodi) contro una formazione di alta classifica, devono essere il punto di partenza per le prossime sfide, a partire da quella di sabato contro Fossano. Go Gators!

Prossimo incontro: Sabato 16 marzo 2013, ore 15,30 ABC SERVIZI Gators - Fossano (Palazzetto dello sport - VIA PRINCIPESSA MAFALDA, 9 RACCONIGI (CN)).

RIVOLI - SFEL CAYMANS 55 - 50

Parziali: 12-13, 20-11, 8-18, 15-8.

SFEL Caymans: Gemma 14, Borello 12, Cerutti 9, Giambrone 7, Villois 5, Burdese 2, Riva 1, Alloa Casale 0, Mellano 0. All. Mondino.

Rivoli: Marcolongo 19, Pisacane 17, Demaria 6, Valentini 4, Biso 4, Boldrin 4, Ottimo 1.

I giovani Caimani recuperano la gara della seconda giornata di ritorno a Rivoli contro la squadra locale.
Si gioca in un ambiente surreale, senza spettatori, all'interno di uno stabile  adibito a centro anziani, con 4 palloni in tutto per il riscaldamento ed una sola bottiglia d'acqua per 10 giocatori...
I padroni di casa, giocano per tutto l'incontro chiusi nella propria area, ed i ragazzi di coach Mondino fanno fatica ad esprimersi in contropiede.
L'equilibrio dura fino all' intervallo, quando i torinesi allungano grazie a qualche conclusione dalla distanza.
Dopo la pausa lunga,i nostri ragazzi ripagano gli avversari con la stessa moneta schierandosi a zona e generando in controbreak che li riporta a condurre di 5 lunghezze.
Nel quarto finale, i biancorossi sbagliano a ripetizione su entrambi i lati del campo e vedono svanire il successo per sole 5 lunghezze.
Si tratta di un'altra occasione gettata al vento, nonostante le numerose ed importantissime assenze.

Prossimo incontro: Giovedi 14 marzo 2013, ore 21,15 Buttigliera Alta - SFEL Caymans (PALABIANCO - V. Dei Comuni 3 Fraz. Ferriera BUTTIGLIERA ALTA (TO))

La classifica dopo la ventiduesima giornata della Serie D



Lo scout della ventiduesima di campionato della Serie D



mercoledì 13 marzo 2013

IL PAGELLONE di Dalmax: Gators - Ginnastica

Sfuma la vittoria negli istanti finali, ma resta la consapevolezza di una performance solida e bellicosa, di ottimo auspicio per le prossime gare. Buona lettura, GO GATORS!!!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 6,5
Sorvegliato speciale per tutto il match, fatica a trovare spazi e quando va al tiro pecca di precisione. Nel complesso, però, scelte corrette e fondamentale contributo alla manovra. PROFICUO.

GARELLO: 6,5
Riesce a spezzare la difesa torinese con buone iniziative e si rende minaccioso in difesa chiudendo ogni spazio. Manca a volte la precisione al tiro, nonostante una prestazione positiva. COSTRUTTIVO.

GEMMA: s.v.

GHIONE: 7+
Ogni passaggio che riceve è calamitato quasi automaticamente in fondo alla retina. I suoi canestri arrivano in momenti topici della sfida e lo rendono imprescindibile per la squadra. PUNTUALE.

GROSSO: 7+
Interpreta egregiamente il ruolo di playmaker, mettendo più volte in difficoltà la retroguardia avversaria. Sfugge spesso alla marcatura ed è prezioso nei momenti delicati. BRILLANTE.

MISSENTI: 7
Agonista puro in contropiede, famelico in fase difensiva, dove si butta su ogni pallone con aggressività. Qualche palla persa di troppo, ma sempre per una straordinaria voglia di fare. SAETTA.

NICOLA: 9
Già dall’inizio si capisce che è in serata, ma un rendimento così eccezionale lascia a bocca aperta. Il peggior incubo di Ginnastica, segna in tutti i modi possibili e tiene a galla la squadra. BIG BEN.

SABENA: 8,5
Strenuo gladiatore, sembra avere il dono dell’ubiquità per come riesce a trovarsi sempre al posto giusto. Consueta caterva di rimbalzi, assieme a giocate preziose in attacco. PODEROSO.

SCOTTA: 7+
Ordinato e disinvolto, offre un ottimo contributo in entrambe le fasi e si erge a protagonista a fine terzo quarto siglando punti essenziali per rimanere agganciati ai torinesi. ENERGICO.

TAGLIANO: 6,5
Comincia nel migliore dei modi segnando dalla lunetta con freddezza e riportando il match in parità. Guardato a vista dagli avversari, non sempre mantiene la lucidità necessaria. POSITIVO.

NASARI: 7,5
Ha il merito di mantenere viva l’attenzione della squadra per tutta la partita e riesce bene ad ingabbiare la pericolosa squadra torinese, leggendo al meglio ogni situazione di gioco. INDOVINO.

TIFOSERIA GATORS: 8
Sempre numerosi sugli spalti, partecipano appassionatamente ad ogni azione garantendo il proprio sostegno alla squadra.

VOTO SQUADRA: 7
Le diverse rimonte effettuate nell’arco della partita mostrano tenacia e concentrazione, tanto più al cospetto di un’ottima squadra. È mancata la zampata finale per portare a casa i due punti. GENEROSA.
--
Marco Dalmasso

lunedì 11 marzo 2013

ZETAEMME GATORS – GINNASTICA 57 -61

Parziali:16-23, 14-12, 11-8, 16-18.

ZETAEMME Gators: Nicola 23, Sabena 10, Ghione 7, Missenti 6, Scotta 3, Ambrogio 2, Garello 2, Grosso 2, Tagliano 2, Gemma n.e. Alll. Nasari.

Ginnastica : Martina 13, Ceragioli 11, Diop 9, Turetta 7, Polistina 6, Campana 5, Mazzetto 4, Castelli 2, Coen 2, Cordero di Vonzo 2. All. Bronzin.

Venerdì 8 marzo i Gators ospitano tra le mura amiche la titolata formazione di Ginnastica, attualmente quarta in classifica. L’inizio del match è contratto e nei primi due minuti si segna una sola volta per parte. I torinesi provano a mettere la testa avanti, ma il loro tentativo è spento sul nascere da Sabena e Nicola, che fissano il punteggio sul 6 pari. Il primo vantaggio dei padroni di casa è firmato da Missenti, un fulmine in contropiede. La leadership dell’incontro cambia continuamente, fino alla giocata da tre punti realizzata dagli ospiti, che scava un piccolo solco tra le due squadre (13-8). Nicola è l’uomo della riscossa e, grazie al suo ampio bagaglio tecnico, ricuce lo strappo. Tagliano trova dalla lunetta la nuova parità. I torinesi, però, sfruttando la loro rapidità in contropiede rimettono la testa avanti. Una tripla di Ghione addolcisce lo scarto e alla fine del primo periodo il tabellone segna 23-16 Ginnastica. Nel secondo periodo Sabena sale in cattedra, dominando a rimbalzo e dettando legge sotto le plance. I torinesi riescono a replicare e, dopo aver mantenuto pressochè invariato il distacco, tornano ad aumentare il gap fino a 9 lunghezze. Dopo il time out di coach Nasari, i padroni di casa rientrano più volitivi, guidati dal già citato Nicola e dagli spunti di Garello e Ambrogio. A poco a poco la forbice si assottiglia e i Gators tornano in partita sul meno 3 (33-30). L’ultimo canestro è griffato Ginnastica e al giro di boa il punteggio è di 35 a 30 in favore degli ospiti. Al cambio di campo la difesa dei padroni di casa diventa aggressiva e tenace. Missenti si butta su ogni pallone, mentre in fase offensiva continua lo strapotere di Nicola. La sfida è emozionante e incerta: gli Alligatori sembrano pronti per raggiungere la parità e superare gli avversari, ma ogni volta Ginnastica trova la forza per tenere a bada i padroni di casa. Il quarto fallo di Nicola dopo 4 minuti di gioco priva i Gators del miglior terminale offensivo. La squadra è brava a non disunirsi e a trovare più volte la parità grazie alle preziose giocate di Scotta. Giunti agli ultimi e decisivi dieci minuti di gioco, l’equilibrio regna sovrano e lo score recita 43 a 41 Ginnastica. Sabena infiamma subito il Palagators, confezionando il sorpasso con due canestri consecutivi (44-43). Immediata la risposta dei torinesi, di nuovo avanti con un tiro da tre punti. Qualche errore di troppo dalla lunetta da parte dei padroni di casa determina l’ennesimo tentativo di fuga torinese, prima di 5 punti poi di 7 (55-48). Tra le fila dei Gators rientra Nicola, che torna a macinare punti coadiuvato da Grosso, freddo nel momento decisivo dela sfida. A 2 minuti e 30 secondi l’incontro è in perfetta parità a quoca 55. Gli ospiti con un colpo di reni realizzano 4 punti in rapida successione, quando mancano 56 secondi al termine. Nicola dalla lunetta accorcia le distanze a due sole unità. Sul ribaltamento di campo un fallo sistematico viene incomprensibilmente giudicato antisportivo e questa decisione compromette definitivamente la gara. Il risultato finale è 61 a 57 per Ginnastica. Sconfitta amara, in quanto maturata negli ultimi secondi del match, ma resta la consapevolezza di aver giocato alla pari con una delle squadre più in forma del campionato.

Prossimo incontro: Venerdì 15/03/2013 ore 21,15 ZETAEMME Gators – Tam Tam ASD (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).
--
Marco Dalmasso

SFEL CAYMANS - GIAVENO 40 - 74

Parziali: 6-10, 14-23, 11-16, 9-25.

SFEL Caymans: Borello 10, Gemma 10, Cerutti 6, Giambrone 4, Riva 4, Villois 3, Alloa Casale 3, Mellano 0, Rosso 0, Burdese 0. All. Mondino.

Giaveno: Masoero Ro. 20, Vitale 12, Beltramino 12, Masoero Ri. 7, Carnero 7, Dutto 6, Calautti 4, Ascheri 2, Colombo 2, De Rosa 2. All. Richetto.

Martedi sera i Caymans scendono in campo contro la buona formazione di Giaveno, che occupa la quinta posizione in classifica. I giovani biancorossi di Gio Mondino sono privi dei loro principali terminali offensivi Alasia, Geuna e Fruttero.
La partita e' gestita dai padroni di casa che pero' non capitalizzano la mole di gioco sviluppato, mentre gli avversari giocano di rimessa, sfruttando tutte le indecisioni dei padroni di casa. Si va al riposo sul 20-33, poi nel terzo quarto, 5 punti consecutivi di Borello riavvicinano i Caimani agli avversari, ma come spesso accade ai nostri ragazzi, ogni minimo errore viene pagato a caro prezzo e Giaveno riprende il largo.
Nell'ultimo quarto, poi, spazio alle seconde linee e risultato finale fissato sul 40-74.
Se in attacco puo' capitare piu' di una serata storta, in difesa e' fondamentale giocare con intensita' superiore per poter vincere qualche partita in piu'.
Domenica 10 Marzo, recupero della seconda giornata a Rivoli contro il fanalino di coda. Go Caymans!‏

Prossimo incontro: Domenica 10 Marzo 2013, ore 15,00, Rivoli - SFEL Caymans, Palestra Centro Bonadies - Via Adige 9 (piazza Togliatti) RIVOLI (TO).

giovedì 7 marzo 2013

I piccoli Gators dell'U13 al 3vs3 Join the Game!

Domenica 3 Marzo, presso il palazzetto dello sport di Fossano, due squadre dell'U13 ABC SERVIZI dei Gators hanno partecipato al 3vs3 Join the Game, una manifestazione organizzata dalla Federazione Italiana Pallacanestro da ormai parecchi anni, che vede i giovani prospetti piemontesi sfidarsi in mini partite 3 contro 3.
Accompagnati dai coach Villois e Dalmasso i giovani alligatori Lifandali, Toma e Pavan (Team Gators 1) e Burdese, Pagoto, Lino e Camisassa (Team Gators 2) si sono confrontati contro i pari età provenienti dalle squadre della nostra provincia.
Un'altra esperienza molto positiva, che ha permesso ai nostri giovani di passare una mattinata all'insegna del basket e del divertimento!


La classifica dopo la ventunesima giornata della Serie D



Lo scout della ventunesima di campionato della Serie D



IL PAGELLONE: Agnelli - Gators

Contro l'Agnelli arriva una sconfitta dopo 2 vittorie consecutive, complimenti agli avversari, ma bisogna essere più concreti per conquistare punti importanti per la salvezza! Go Gators!





IL PAGELLONE:

AMBROGIO: 7
Parte molto bene, sospingendo la squadra con le sue bombe. Nella seconda parte, come tutta la squadra, cala un po'. POSITIVO.

GARELLO: 6
Inizia bene piazzando una bomba, poi non riesce ad incidere nel match. FIOCO.

GHIONE: 6,5
Dà il solito contributo di leadership, ma non riesce a trovare la via del canestro con continuità. CONCRETO.

GROSSO: 6,5
Come sempre quando parte in velocità semina il panico, la bomba nei secondi finali ormai è un marchio di fabbrica, un po' nervoso nel finale. FLASH.

MISSENTI: 7+
Uno dei più positivi, si batte in difesa contro il forte Tuninetto e in attacco trova buoni spunti, frenato da un infortunio nel finale. INTENSO.

LOVERA: 6/7
In crescita nelle ultime uscite, si batte sotto i tabelloni, senza risparmiarsi. GENEROSO.

NICOLA: 6,5
Molto cercato dai compagni, non riesce sempre a finalizzare le ottime iniziative che prende, anche per l'opposizione dell'altissimo Gaetani. FRENATO.

SABENA: 8
Termina con un 6/6 dal campo e un numero impressionante di rimbalzi. E' l'ultimo ad arrendersi e combatte come un leone su ogni pallone. TRASCINATORE.

SCOTTA: 6/7
Poco presente in fase conclusiva, si fa vedere a rimbalzo e nei minuti finali in cabina di regia. ORDINARIO.

TAGLIANO: 6-
Parte con il freno a mano e l'incertezza gli costa qualche palla persa di troppo. Ha bisogno di ritrovare serenità per essere decisivo nel finale di stagione. FORZA!

NASARI: 6
Cerca di mantenere la squadra tranquilla, ma non riesce a trovare le contromisure adatte per il calo nella seconda metà della partita. PENSIEROSO.

mercoledì 6 marzo 2013

Condoglianze

Il Presidente, con il direttivo, gli allenatori, i compagni di squadra di Andy, le società “Gators” e “Caymans” partecipano commossi al lutto della famiglia Sarvia per la perdita della Sig.ra Cosio ved. Sarvia.

lunedì 4 marzo 2013

AGNELLI - ZETAEMME GATORS 85 - 61

Parziali: 17-17; 14-16; 31-12; 23-16.

ZETAEMME Gators: Nicola 13, Sabena 12, Missenti 11, Ambrogio 8, Ghione 4, Grosso 4, Garello 3, Lovera 2, Scotta 2, Tagliano 2. All. Nasari.

Agnelli: Ferrero 15, Tuninetto 15, Di Salvo 13, Buriasso 12, Marocco 10, Gaetani 9, Rossin 5, Pacifico 4, Gallo 2, Persico. All. Ferraro.

Domenica 3 Marzo i Gators sono impegnati in trasferta a Piossasco, contro Agnelli, squadra giovane e ben allenata, con alcune ottime individualità.
I Gators partono forte, sospinti da Nicola, che fa la voce grossa sotto canestro, ben coadiuvato da Sabena, che recupera una miriade di rimbalzi, garantendo possessi extra agli alligatori.
Agnelli risponde colpo su colpo, difendendo fortissimo sulle guardie, e colpendo soprattutto in contropiede con Di Salvo e Ferrero.
Il secondo quarto segue la stessa falsariga: Ambrogio colpisce da fuori, Missenti si batte in difesa contro il forte Tuninetto e trova buone soluzioni in attacco, ma quando sembra che i Gators possano scappare, Agnelli riesce a piazzare il controbreak, scappando in contropiede e riportandosi sotto. Si va al riposo con i Gators in vantaggio di due punti, con il tiro di Grosso che fissa il risultato sul 31-33.
Al rientro dagli spogliatoi però la musica cambia: gli alligatori non riescono a trovare la via del canestro, fallendo numerosi tiri sia da fuori che da sotto, sull'altro lato del campo Agnelli gioca bene, attaccando con pazienza la zona schierata da coach Nasari e trovando sempre la conclusione giusta. Il vantaggio di 5 punti è il primo segnale di difficoltà; coach Nasari chiama time out per riordinare le idee, ma purtroppo senza ottenere risultati: l'attacco dei Gators continua ad essere disordinato, mentre Agnelli colpisce a ripetizione sia a difesa schierata che in contropiede, scavando un margine importante, fino al +17 di fine terzo quarto.
Nell'ultima frazione i padroni di casa gestiscono il vantaggio, conquistando due punti preziosi, che sarebbero stati fondamentali per la classifica dei Gators. Una partita dai due volti, ottima nella prima metà, pessima nella seconda. Bisogna lavorare duramente per prepararsi al meglio alle prossime sfide che saranno decisive per la salvezza.

Prossimo incontro: Venerdì 8/03/2013 ore 21,15 ZETAEMME Gators – Ginnastica To (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).

MONDOVI' - SFEL CAYMANS 48 – 33

SFEL Caymans: Riva 13, Burdese 4, Villois 4 , Borello 3, Cerutti 3, Giambrone 2, Gemma 2, Rosso 2, Mellano 0.  Allenatore: Mondino.

Mondovì: Imparato 16, Costantino 11, Nicolic 10, Rovea 5, Blengini 3, Menua 2, Candela 1, Castagni 0, Curti 0, Viara 0.  Allenatore: Viara.

Venerdì 1° Marzo i Caymans affrontano in una difficile trasferta la temibile capolista del girone Mondovì. Gli infortuni e le assenze aggravano la già abbastanza svantaggiosa situazione di partenza: i cavallermaggioresi si presentano infatti soltanto in nove, di cui non tutti nella forma fisica sperata.
L'inizio della sfida si propone come previsto da coach Mondino: gli avversari non hanno intenzione di accanirsi sulla preda facile e con estrema naturalezza schierano il quintetto più giovane e meno esperto. Il primo parziale parla chiaro: i Caymans dominano in attacco guidati da Riva e Villois e non lasciano il minimo spazio in difesa, ottenendo un ottimo parziale di 15 a 2.
La gloria dura però poco: pian piano entrano in gioco anche i più anziani del Mondovì e la squadra di casa costruisce lentamente il recupero. L'attacco dei Caymans è davvero sterile (appena 4 punti in 10 minuti); la difesa si dimostra invece ancora apprezzabile. Il secondo periodo si conclude 4 a 11 per Mondovì, ma i cavallermaggioresi a metà partita mantengono ancora il vantaggio sul punteggio di 19 a 13.
Il ritorno in campo procede sul ritmo del quarto precedente. Mondovì si affida sempre di più ai più esperti e in questo terzo periodo matura il sorpasso. Ancora poca concretezza tra le file Caymans: il parziale di  6 a 16 per i padroni di casa porta il punteggio sul 25 a 29. Partita quindi ancora aperta.
L'ultimo quarto tuttavia ammazza definitivamente le speranze dei Caymans, se mai davvero queste fossero state reali. Mondovì sfodera per pochi minuti le loro effettive capacità: sono sufficienti loro poche azioni ma micidiali e la partita si spezza. Il quarto si conclude sull'8 a 17 e così anche il match che sul finale vede Mondovì imporsi per 48 a 33 sui Caymans.
Partita difficile, sia per la qualità degli avversari, sia per la temporanea situazione interna dei Caymans. La squadra ha tuttavia dimostrato buone capacità quantomeno difensive, date le difficoltà di imporre il proprio gioco in attacco. Pochissimo riposo però e subito in campo Martedì 5 Marzo alle ore 21.15 per affrontare nel match casalingo la ben più abbordabile compagine di Giaveno.

Prossimo incontro: Martedì 05/03/2013 ore 21,15 SFEL Caymans - PGA GIAVENO (Palasport - Regione San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN)).

domenica 3 marzo 2013

U13 REG.: ABC SERVIZI GATORS - CUNEO 22 - 95

Parziali: 6-25, 6-29, 8-22, 2-19.

ABC SERVIZI Gators: Toma 10, Kodrinaj 6, Stanciu 4, Lino 2, Craco 0, Audero 0, Racca 0, Berbotto 0, Quaranta 0, Tate 0, Burdese 0, Levrone 0. All. Nasari - Scotta.

Cuneo: Gardini 24, Torieri 18, Conversa 9, Dotta 9, Borreale 9, Mondino 8, Alessandria 6, Muttari 6, Cometto 4, Cherasco 2, Lovera 0, Ricci 0. All. Tempesta.

Sabato 2 Marzo i piccoli Gators dell'Under 13 sono impegnati in casa contro la capolista Cuneo, con l'obbiettivo di migliorare la prestazione della gara d'andata.
Fin dalle prime battute Cuneo fa valere la maggiore esperienza colpendo ripetutamente con ottimi contropiedi.
I padroni di casa provano a rispondere, soprattutto con Toma, autore di pregevoli iniziative coronate da canestri importanti.
Nei restanti quarti la musica non cambia, Cuneo gioca a memoria, i Gators si battono, con Levrone e Kodrinaj sugli scudi, il primo gladiatore in difesa, il secondo autore di preziosi canestri nella fase finale del match.
In generale, considerando la caratura degli avversari, è stata una buona prestazione, che deve servire da stimolo per continuare a migliorare sempre più durante gli allenamenti.

Prossimo incontro: Mercoledì 13/03/2013 ore 18,30 Saluzzo A - ABC SERVIZI Gators (PALAZZETTO - Via Della Croce 54 SALUZZO (CN)).