venerdì 23 dicembre 2016

Oasi Gioco & Basket compie 5 anni!


Il Progetto Oasi Gioco & Basket è un servizio educativo, ludico e sportivo realizzato gratuitamente dalla Associazione Sportiva Dilettantistica B.C. Gators di Savigliano presso le strutture dell’Oasi Giovani dal 2012 ed è, quindi, giunto alla sua quinta edizione.
Rivolto inizialmente a bambini/e delle sole scuole elementari, negli ultimi due anni è stato allargato anche a ragazzi/e delle scuole Medie, tutti partecipanti alle attività del Doposcuola dell’Oasi Giovani.
Attualmente, sono quasi una cinquantina gli iscritti a questo progetto che offre da Novembre 2016 a Maggio 2017, una volta la settimana (il giovedì pomeriggio), ai bambini e ragazzi suddivisi in tre turni di un’ora circa ciascuno (2^ - 3^ Media; 1^ - 2^ - 3^ Elementare; 4^ - 5^ Elementare e 1^ Media), l’opportunità di svolgere attività ludico – sportiva che li fa socializzare, divertire e sfogare tutta la loro energia, imparando, nel contempo, regole e fondamentali dello sport della Pallacanestro, ma anche il giusto spirito di approccio all’attività sportiva ed alla relazione e la costanza nell’impegno e nella partecipazione.
Il tutto sotto la guida, quest’anno, di quattro operatori competenti a vari livelli di Animazione ludico – sportiva e di attività educative giovanili, messi a disposizione, insieme ai materiali ed alle attrezzature, dalla ASD Gators.
Sempre grazie alla disponibilità dell’Associazione Sportiva Gators, che ha messo a disposizione una propria operatrice - specificamente preparata che ha anche seguito la doppia annualità del percorso formativo Atleti Domani Sport e Disabilità della Fondazione CRC e del CONI - da affiancare a due educatrici dell’Oasi Giovani, dallo scorso anno è stato avviato anche il Progetto Oasi Gioco & Basket SPECIAL, che coinvolge una decina di ragazzi e ragazze di varie età diversamente abili ai quali, attraverso attività mirate, sempre di tipo ludico, si offre l’opportunità di svolgere una preziosa attività psicomotoria, di svago e di socializzazione, nell’ambito di uno specifico servizio, a loro già riservato da diversi anni, nel pomeriggio del venerdì presso le strutture dell’Oasi.
L’intento generale dell’intero Progetto, sin dalla sua ideazione, è stato ed è quello di far praticare in modo sereno, non agonistico e divertente una disciplina sportiva a bambini e giovani con diverse abilità, che, per svariati motivi non ne hanno l’opportunità presso strutture organizzate del territorio.
In diversi momenti dell’anno, infine, ai partecipanti al Progetto Oasi Gioco & Basket viene offerta la possibilità di essere coinvolti anche in iniziative straordinarie dell’ASD Gators così da dar loro vivere un comune e positivo senso di appartenenza ad una realtà sportiva, al pari dei loro coetanei che praticano costantemente, eliminando il più possibile ogni situazione o sensazione di esclusione e di diversità tra loro.
Tutto il Progetto si svolge in costante collaborazione e interazione con gli educatori operanti nel Doposcuola (che conoscono i bambini operando con loro tutti i giorni e che in alcune delle fasce sono anche presenti ed attivi in palestra in affiancamento con gli Animatori Gators) a garanzia della comunanza di obiettivi.
Il gradimento complessivo avuto dal Progetto che è in crescita costante in numero di adesioni, ma anche la scelta del CDA, dei Responsabili Educativi e degli Operatori dell’Oasi Giovani di svolgerlo per un periodo significativo come cinque anni, stanti le ricadute positive riscontrate sui partecipanti, confermano la sua validità e l’intenzione di darvi ulteriore continuità nel futuro anche da parte dell’ASD Gators.

GATORS...IN THE ZONE! - Numero 57


Download PDF: GATORS...IN THE ZONE - NUMERO 57

L'articolo dopo l'undicesima giornata della Serie D su "La Stampa"



La classifica dopo l'undicesima giornata della Serie D



Lo scout dell'undicesima di campionato della Serie D



giovedì 22 dicembre 2016

martedì 20 dicembre 2016

RIVALTA - A.B. IMPIANTI GATORS 56-58

Parziali: 12-13; 11-6; 19-22; 14-17

A.B. IMPIANTI Gators: Pautasso, Sabena 4, Arese 10, Ambrogio, Ercole 8, Testa 18, Paschetta, Nasari 16, Fissore 2. All.Nasari - Scotta

Rivalta: Soncin 4, Corrao, Perino 7, Tola, Ferrero 13, Torta, Destro 1, Castagneri 4, Battezzati 3, Salvadeo 13, Didero, Tarsia 12. All. Miceli

Domenica 18 Dicembre i Gators sono impegnati nell'ultimo turno pre-natalizio, contro Rivalta, squadra a pari punti in classifica.
I Gators si presentano con soli 9 giocatori in panchina, a causa delle assenze di Bosio, Missenti e Bongiovanni per motivi di lavoro e con un Pautasso in precarie condizioni dopo la botta al naso subita la scorsa settimana.
L'inizio del match vede entrambe le squadre affrettare i tiri, senza alcun tipo di gioco organizzato e lo spettacolo ne risente; il ferro sputa fuori la maggior parte dei tiri su entrambi i lati del campo. Due canestri di Testa, uno da sotto e uno dall'angolo, portano avanti i Gators, ma Rivalta risponde con il funambolo Ferrero e con l'esperto Salvadeo. La difesa a zona dei Gators è un po' troppo permissiva, ma Rivalta è imprecisa al tiro ed il primo quarto si chiude sul 12-13 per gli ospiti.
Nel secondo quarto Rivalta mette la freccia, grazie a due bombe di Salvadeo e a delle ottime iniziative da sotto canestro del lungo Tarsia; i Gators faticano a ritrovare il bandolo della matassa e pasticciano in attacco, perdendo molti palloni, e non riescono ad essere incisivi in difesa, concedendo una miriade di rimbalzi offensivi e conseguenti secondi tiri.
Nonostante tutto però, i padroni di casa non riescono ad approfittare del momento no degli alligatori e si arriva a metà partita sul punteggio di 23-19.
Nel terzo quarto le due squadre si sbloccano, compiendo sorpassi e controsorpassi, Arese segna due volte dalla distanza, Ferrero e Perino rispondono per Rivalta. Testa continua ad alternare conclusioni da fuori e da sotto e Nasari, dopo essere stato in ombra per i primi due quarti, ritrova il feeling con il canestro.
All'inizio dell'ultimo periodo è ancora Rivalta a guidare il match, ma con un solo punto di vantaggio sui Gators.
Nell'ultimo periodo coach Nasari si affida ai giocatori più esperti, verso metà periodo Nasari attacca in palleggio il pericoloso Ferrero, costringendolo al quinto fallo ed estromettendolo dal match, dopo pochi minuti è invece Ercole a fare lo stesso contro Salvadeo, togliendo dal gioco un'altra pedina fondamentale per Rivalta. Si arriva all'ultimo giro di lancette con Rivalta ancora in vantaggio e i Gators che provano una disperata rimonta; Nasari serve Ambrogio sotto canestro, ma i tre tentativi della guardia biancorossa non vanno a buon fine e Rivalta recupera la palla e prova un lancio lungo, che viene però intercettato da Ercole, che subisce fallo; l'allenatore dei padroni di casa, innervosito per il brutto ultimo possesso dei suoi, ha una reazione troppo plateale e viene sanzionato con un fallo tecnico. Ercole non sente la pressione e realizza i due tiri liberi del fallo, impattando la partita, Nasari segna il successivo libero del tecnico e sulla rimessa a metà campo successiva i Gators mettono in ghiaccio una vittoria piuttosto fortunosa, ma importante per la classifica.
Prestazione sicuramente sotto tono, da salvare c'è solo il risultato; adesso un po' di meritato riposo durante le vacanze natalizie, per poi cercare di ricaricare le pile e ripartire col piede giusto nel nuovo anno.

Prossimo incontro: Domenica 08/01/2017 ore 18.45 A.B. IMPIANTI Gators - Tam Tam (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9, Savigliano)

ZETAEMME CAYMANS - ACAJA FOSSANO 63-64

Parziali: 14-18,19-14,17-13,13-19.

ZETAEMME Caymans: Botto 16, Gemma 11, Castelli 9, Marano 7, Cerutti 6, Giambrone 5, Carle 5, Colombano 4, Masaneo 0. All. Tamagnone-Mondino

Acaja Fossano: Mondino 18, Fea 14, Vissio 12, Brizio 9, Conte 6, Randazzo 3, Hila 2, Carchia 0, Racca 0. All. Cordasco

I Caymani tornano in campo in infrasettimanale per recuperare la gara casalinga contro i cugini fossanesi dell'Acaja, non disputata a suo tempo a causa dell'alluvione di alcune settimane fa.
I ragazzi di Tamagnone e Mondino si presentano all'appuntamento ridotti all'osso. Il roster presenta solo 9 giocatori disponibili su 18.
Nonostante tutto, Capitan Giambrone e compagni sfoderano una prestazione tutta grinta e cuore, ribattendo colpo su colpo ai ben quotati avversari, tra le cui fila giocano Mondino, Fea , Vissio e Carchia (ognuno di loro ha giocato in categorie superiori, Carchia anche in lega due).
Gemma e Castelli segnano dalla distanza, Giambrone anche in penetrazione. Carle annulla letteralmente Carchia e Botto, dopo un po' di panchina punitiva, realizza con continuità.
I Caymani riescono a raggiungere anche la doppia cifra di vantaggio grazie ad alcuni contropiedi ben orchestrati da Marano, ma nell'ultimo quarto, la bravura degli avversari, unita ad un paio di ingenuità difensive, permettono agli ospiti di rimettere il naso avanti a 21 secondi dalla fine.
Dopo il timeout, i Caymani non eseguono i giusti movimenti e la palla arriva nelle mani di Gemma che conclude da fuori a pochi istanti dalla sirena: il tiro rimbalza un paio di volte sul ferro ed esce.
"La delusione per la sconfitta ora è cocente, ma a freddo rimarrà la bella prestazione dei ragazzi, che hanno lottato alla pari con gli avversari"

Prossimo incontro: domenica 8 Gennaio ore 20,30 Delfini basket Carmagnola - ZETAEMME Caymans.

U14: SALUZZO – GATORS MOTOCAR 35-47

Parziali: 7-19; 12-9; 2-13; 14-6.

Gators MoToCar: De Leo 5, Anghel 4, Bertolotto, Speranza 6, Borda 6, Nicola A. 15, Carnevale 2, Roano 4, Perotti, Alegre 5, Piazza. All. Nicola V.

Saluzzo: Bulku, Marchetti, Nicola B. 13, Gullino 2, Cavallo 8, Lorenzelli A. 4, Lorenzelli E. 8, Lorenzelli C.  All. Racca.

Quarta vittoria su quattro partite i Gators U14 MoToCar. Martedì 20 dicembre a Saluzzo, i ragazzi di coach Nicola scendono in campo per l’ultima volta in questo 2016 che si conclude al meglio.
Il quintetto schierato all’inizio (Speranza, Nicola A., Roano, Alegre e capitan Carnevale) parte a razzo: 0-14 a favore, con Speranza e Roano che vanno ripetutamente a canestro, insieme ad uno scatenato Nicola A. (“sollecitato” dalla sfida in famiglia contro la sorella Benny, che la vede tra le fila avversarie). Piano piano però anche le ragazze saluzzesi prendono confidenza con il canestro, e dopo un primo quarto in sordina, rientrano quasi in gara, grazie soprattutto alla premiata ditta Cavallo – Nicola B. che confezionano 10 punti consecutivi per la loro squadra nel secondo quarto (19-28 a metà gara).
È però nel terzo quarto, al rientro dagli spogliatoi, che Borda e compagni piazzano il break decisivo (2-13) che scava un solco di una ventina di punti che si trascina fino al fischio fine, mitigato in parte da una timida rimonta delle padrone di casa. Da segnalare tra le fila Gators, l’esordio stagionale in U14 di Piazza, classe 2004, che ha mostrato da subito una certa “spavalderia” in fase di impostazione del contropiede e in difesa.
Ora la squadra va in vacanza: la ripresa di allenamenti e partite avverrà nel nuovo anno, e subito si è attesi da uno scontro al vertice con l’altra squadra ancora imbattuta del girone (Caraglio). Auguriamo a tutti un buon 2017, naturalmente all’insegna dei Gators!!!

Prossimo incontro: domenica 8 gennaio, ore 11.00, a Caraglio.

U13: GATORS RACCO - GATOR SAVI 35-44

Parziali: 9-12; 4-12; 14-8; 8-12

Gators Racco: Pistone 10, Consolino, Drago, Perrone, Pavan 2, Riaudo 2, Palmieri 6, Cavallotti, Battaglino 6, Giamborino 7, Panero, Calin, Manirakiza 2. All. Scotta - Nasari

Gators Savi: Tuninetti, Brigna, Mazzone 12, Rubinetto, Barra 13, Roano 3, Anrico 4, Ghigo 2, Abrate, Hajarri, Varallo 3, Bertaina 7, Ejilli. All. Toselli

Sabato 17 Dicembre a Racconigi si gioca l'ennesimo derby Gators, categoria U13, tra i padroni di casa di Racco, guidati dal duo Scotta - Nasari, e i pari età di Savigliano, di coach Gigi Toselli.
L'inizio della partita è di marca saviglianese, Barra fa valere la sua altezza e la sua tecnica, segnando i primi punti degli ospiti e scavando un primo break, ben supportato da Tuninetti e Ghigo. Racco esprime un buon gioco, ma non riesce a finalizzare con continuità le buone azioni create. Nel finale di primo periodo però, Racco aumenta l'intensità difensiva e trova con Pistone e Giamborino dei buoni punti che la riportano in scia, con il quarto che si chiude sul 9-12.
Nel secondo quarto gli ospiti scappano via, Ghigo è preciso dalla lunetta, Bertaina in difesa è insormontabile e distribuisce stoppate a ripetizione, Mazzone e Roano fanno valere la loro velocità, mentre Racco fa fatica a trovare la via del canestro, nonostante continui a battersi con coraggio. Pavan trova due punti importanti, dopo aver conquistato un bel rimbalzo offensivo, Consolino, Drago e Perrone provano ad alzare il ritmo in difesa, ma si arriva a metà partita sul punteggio di 13-24.
Dopo il riposo, Racco entra in campo demotivata e distratta e Savigliano ne approfitta subito: Rubinetto, Hajarri, Anrico e Varallo sono protagonisti di ottime giocate, mentre Barra riprende a segnare con continuità.
Coach Nasari e Scotta chiamano un timeout per riordinare le idee e, al rientro in campo, Racco riprende a lottare su ogni pallone, Palmieri dà un'iniezione di grinta a tutta la squadra e segna alcuni canestri preziosi, Riaudo e Cavallotti impostano bene il gioco servendo assist al bacio, mentre Battaglino e Manirakiza trovano canestri importanti da sotto canestro. Il buon gioco espresso aumenta la fiducia dei padroni di casa che, minuto dopo minuto, iniziano a credere nella rimonta, Calin e Consolino si buttano su ogni pallone, mentre Panero è autore di alcuni tiri pregevoli, che il ferro beffardamente sputa fuori.
Si arriva all'ultimo quarto sul punteggio di 27-32.
Nell'ultimo periodo, Savigliano torna a macinare gioco, Barra e Bertaina trovano i primi canestri del quarto, mentre Racco risponde con un ottimo Battaglino e con un imprendibile Giamborino. Ejilli, Brigna e Abrate alzano il ritmo in difesa per Savi, ma Racco non ci sta, Perrone è un leone in difesa e Pistone è una certezza in attacco. La partita, seppur con Savi in vantaggio, resta equilibrata fino al 35-44 finale.

U13: GATORS CAVA - GATORS MOTOCARVIP 28-43

Parziali: 6-13, 13-11, 6-13, 3-6.

Gators Cava: Lupu 11, Marku K. 8, Brignone Fe. 4, Righetti 3, Herghelegiu S. 2, Alasia 0, Allemandi 0, Brignone Fa. 0, Campana 0, Herghelegiu D. 0, Marku M. 0, Rosso 0. All. Villois

Gators Mo.To.Car.Vip.: Nicola A. 14, Borda 11, Ballari 6, Piazza 5, Valinotti 3, Dagatti 2, Rolando 2, Ciuraru 0, Gonella 0, Racca 0, Radici 0, Tasca 0. All. Nicola V.

Sabato 17 Dicembre si gioca l’ultima partita, dell’anno 2016, del campionato targato Gators, nonché ultima del girone di andata. La squadra ospite, guidata da coach Nicola, parte forte e piazza da subito un parziale con i canestri di Dagatti e Valinotti. Coach Villois chiama, prontamente, un time out e Cavallermaggiore guidata da un ottimo Lupu e Brignone Fe. rimane incollata alla squadra morettese.
Nel secondo periodo la partita rimane in equilibrio, anche se la squadra di casa è sempre leggermente distaccata. Da una parte, Brignone Fa., Righetti e Rosso lottano con grande determinazione; dall’altra Borda e Nicola trascinano la squadra nella metà campo offensiva e si vede anche l’esordio stagionale di Gonella, dapprima timido, ma poi capace di aiutare i compagni.
Al rientro dagli spogliatoi Cava sembra poter rimanere in partita guidata dai canestri di Marku K. e dal buon lavoro di Alasia e Herghelegiu D., ma gli ospiti premono sull’acceleratore con un ottimo gioco di squadra: Piazza  è molto lucido nel portare la palla con continuità nella metà campo avversaria, Ciuraru e Radici chiudono bene in difesa e uno stellare Ballari trova un filotto di 3 canestri consecutivi.
Si arriva all’ultimo periodo con la squadra di casa che si trova in svantaggio di una decina di punti, ma che non demorde fino all’ultimo: Herghelegiu S. segna il suo primo canestro stagionale, Campana matura esperienza al suo esordio, ben gestiti da Allemandi. La squadra ospite incrementa il gap con il canestro di Rolando su rimbalzo offesivo, aiutato da Racca (anche lui all’esordio come d’altronde il compagno Ballari) e Tasca che non raccoglie i frutti del suo lavoro moto tenace.
L’occasione è propizia  per augurare a tutti i ragazzi delle due squadre e ai loro famigliari, un enorme BUON NATALE da parte di tutta la società Gators e per dar loro l’arrivederci al prossimo anno con nuove sfide!!

Prossimi impegni:
- Gators MoToCarVip: sabato 14 gennaio 2017 ore 15.30 a Racconigi
- Gators Cava: sabato 4 febbraio 2017 ore 15 a Cavallermaggiore contro Lady Gators

U12 F: MONVISO BRA - LADY GATORS 32 - 31

Parziali: 11-10, 6-4, 3-7, 12-10.

Lady Gators: Barbato 1, Baretta 2, Bergamasco 2, Calliero 4, Fanaru 4, Laalami 5, Marchisio Gi. 8, Perlo, Shtyllza 5, Baqili, Mellano, Shtepija. All. Nicola - Botta.

Domenica 18 dicembre 2016, seconda gara per le Lady nel torneo femminile, che le vede opposte alla formazione braidese del Monviso 1979. È anche l’ultima gara ufficiale che si svolge nel 2016 per le nostre beniamine che si presentano al gran completo nonostante l’ora non favorevole della domenica mattina. Le avversarie invece si presentano in campo con sole 6 giocatrici, ma questo non significa che per le lady sarà una passeggiata.
Si parte con il quintetto formato da Barbato, Baretta, Shtyllza, Calliero e Bergamasco, e bastano un paio di azioni per capire l’andamento della gara. Si lotta su tutti i palloni, tantissime palle contese, molte trattenute al limite della regolarità (il metro arbitrale scelto lascia correre anche contatti “rudi”): Shtyllza dopo poco deve uscire per un piccolo taglio alla mano (subito medicata così da rientrare in campo in fretta), Marchisio e Laalami muovono il punteggio, Perlo cerca di arginare la fisicità di un paio di avversarie “di spessore fisico”, e Fanaru gioca una caparbia partita, arpionando una gran quantità di palloni, purtroppo spesso non finalizzati a dovere.
A metà gare le ragazze di casa sono sopra di 3 punti, ma al rientro le Lady mettono la freccia e superano grazie ai canestri di Calliero e Bergamasco e ai recuperi difensivi di Mellano e Baqili, brave anche a lanciarsi in contropiede, ma troppo frettolose a voler effettuare tiri da troppo lontano. Barbato muove il punteggio dalla “linea della carità”, Shtepija si affanna dietro al “trottolino tutto pepe” avversario; purtroppo gli errori da sotto canestro però sono tanti e questo permette alle giocatrici braidesi di restare a contatto: negli ultimi istanti della partita riescono addirittura ad andare a segno per ben 3 volte e portarsi a +5, a meno di un minuto dalla fine. Baretta e Laalami riescono a accorciare fino ad un punto di distanza, ma il tempo finisce e sono le ragazze di casa a gioire.
Coach Nicola: “Purtroppo abbiamo perso un’enorme occasione, dobbiamo recitare un mea culpa per non aver messo più punti di distacco nel nostro momento migliore; capita una giornata storta, ma può essere utile per capire che le partite vanno giocate dall’inizio alla fine con la giusta concentrazione! L’impegno è come sempre lodevole, lavoreremo per affiancare anche un pizzico di freddezza in più! Io ed Enrico auguriamo a tutte le ragazze e ai loro tifosissimi genitori un bellissimo Natale!!”.

Prossima partita: giovedì 12 gennaio 2017 ore 18.30, a Moretta, contro Saluzzo (torneo U12 femminile)

sabato 17 dicembre 2016

martedì 13 dicembre 2016

Stefano Nicola e Lorenzo Robasto alla selezione piemontese del 2003!


Soddisfazione in casa Gators per la convocazione arrivata per Stefano Nicola e Lorenzo Robasto, per l'allenamento che si terrà domenica 18 Dicembre a Saluzzo in previsione del trofeo delle regioni 2017. Bravi ragazzi, i Gators tifano per voi e la società vi augura un grosso in bocca al lupo!
Allo stesso allenamento, in qualità di giovani allenatori, parteciperanno anche Marco Dalmasso e Marco Villois, a conferma dell'ottimo lavoro che sta svolgendo da anni lo Staff Tecnico Gators.

La classifica dopo la decima giornata della Serie D



Lo scout della decima di campionato della Serie D



L'intervista dopo la partita con Grugliasco!



A.B. IMPIANTI GATORS - GRUGLIASCO 47-66

Parziali: 10-27; 17-14; 11-17; 9-8

A.B. IMPIANTI Gators: Pautasso 4, Sabena 6, Arese 1, Bongiovanni, Ercole 10, Testa 7, Paschetta 5, Bosio, M. Nasari 12, Fissore 2. All.F.Nasari - Scotta

Grugliasco: Fenocchio 5, Mangone 2, Negrini 6, Cristiano 6, Dal Ben 8, Delle Rovere 7, Bulleo 11, Letizia 1, Blanco 20, Lorioli, Rizio. All. Farese

Domenica 12 Dicembre i Gators affrontano, tra le mura amiche del palazzetto di Savigliano, Grugliasco, squadra appaiata in classifica con i ragazzi di coach Nasari.
Gli alligatori devono fare a meno di Missenti e Ambrogio, assenti per motivi di lavoro, mentre si rivede nei dieci Bongiovanni; Arese e Nasari sono a referto, ma in condizioni precarie per la febbre.
La partita, come capita un po' troppo spesso negli ultimi tempi, inizia male per Sabena e compagni, che si affidano troppo spesso ad iniziative personali, forzando i tiri in attacco, e difendendo in maniera troppo remissiva. Il primo quarto è un incubo, i soli Sabena ed Ercole riescono a trovare la via del canestro, mentre gli ospiti colpiscono sia da fuori, con il pericolosissimo Blanco, che da sotto canestro, dove i padroni di casa concedono troppi rimbalzi offensivi. Il periodo si chiude sul 10-27 con la partita tutta in discesa per gli ospiti.
Nel secondo quarto Nasari e compagni provano ad avere una reazione d'orgoglio, Paschetta trova due buone conclusioni da sotto canestro, Ercole e Pautasso provano a aumentare un po' l'intensità in difesa e Grugliasco fatica un po' di più a trovare la via del canestro; tuttavia la reazione permette ai ragazzi di coach Nasari di recuperare soli 3 punti quando si arriva all'intervallo lungo.
Negli ultimi due quarti la musica non cambia, Nasari, pur febbricitante, riesce a recuperare qualche fallo e a convertirlo in punti dalla lunetta, ma il gioco latita, e la difesa continua ad essere troppo permissiva; Blanco continua a colpire a ripetizione dalla lunga distanza e Grugliasco scappa nuovamente, chiudendo di fatto la partita. Nell'ultimo periodo gli ospiti gestiscono solamente il vantaggio, chiudendo il match meritatamente sul punteggio di 47-66.
Brutta prestazione da parte dei Gators, che sono adesso chiamati al pronto riscatto, sia dal punto di vista del gioco, che dell'approccio, per la prossima sfida contro Rivalta.

Prossimo incontro: Domenica 18/12/2016 ore 18.30 Rivalta - A.B. IMPIANTI Gators (Palestra Sc. El. 'I.Calvino' - Via Piossasco 57 RIVALTA DI TORINO (TO))

ZETAEMME CAYMANS - BASKET NICHELINO 2000 49-72

Parziali: 16-27, 5-21, 8-9, 20-15.

ZETAEMME Caymans: Cerutti 15, Botto 8, Biga 7, Castelli 7, Colombano 5, Gemma 4, Marano 3, Giambrone 0, Carle 0, Masaneo 0. All. Tamagnone-Mondino

Nichelino: Guidolin D. 19, Salusso 11, Marcia 10, Pizzigalli 9, Novasio 7, Spadaro 6, Longhin 5, Corti 3, Guidolin W. 2. All. Bruno

I Caymani tornano tra le mura amiche per affrontare la capolista del girone, il Nichelino basket 2000. Si tratta di una squadra rinnovata in gran parte, con diversi innesti (compreso il coach) provenienti dalla fallita società del Kappadue.
Il ritmo è da subito forsennato, gli ospiti colpiscono ripetutamente con ogni effettivo e Cerutti si mette in proprio , segnando i primi 6 punti Caimani. Nichelino, in piena fiducia, segna da ogni posizione, ed allunga sul più 11.
Il secondo parziale è devastante per i ragazzi di Mondino e Tamagnone: solo Colombano e Botto vanno a referto ed il divario sale fino a 27 punti.
Il terzo periodo vede i Caymani reagire, cercando di alzare l'intensità difensiva, ma anche i direttori di gara si mettono di traverso, comminando 3 falli tecnici ai biancorossi. Botto perde la testa, e viene espulso, lasciando i compagni in ulteriore difficoltà. In compenso Nichelino sembra accontentarsi del divario, lasciando strada alle conclusioni vincenti del rientrante Castelli, di Gemma e di un mai domo Cerutti.
"Questa sera oltre alle numerose assenze, abbiamo giocato anche contro i direttori di gara: 23 falli commessi e 7 subiti in quaranta minuti, sono un dato che si commenta da solo. Ora la testa dovrà essere rivolta al recupero della 5a giornata, fermata per l'alluvione, contro i fossanesi dell'Acaja basket"

Prossimo incontro: lunedì 12 dicembre ore 21,15 ZETAEMME Caymans - Acaja basket Fossano (Palasport - Via San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN))

U12 F: PROMOSPORT PINK CUNEO - MOLINA LADY GATORS 31 - 36

Parziali: 7-4, 8-7, 10-13, 6-12.

MOLINA Lady Gators: Baretta 4, Bergamasco 2, Calliero 2, Fanaru 6, Kovacai, Laalami 3, Marchisio Gi. 9, Marchisio Gr. 4, Perlo 2, Qetaj, Shtyllza 4, Tesio. All. Nicola - Botta.

Promosport Pink: Perloffa 2, Bruschetta 4, Caracciolo, Dutto, Martinengo 8, Peyrache 10, Rotolone, Scossa, Turra, Unia 1, Viscusi 6. All. Gardini.

Domenica 11 dicembre 2016 inizia un nuovo campionato per le Lady: viene infatti organizzato un torneo solo femminile a livello provinciale, molto interessante anche se formato da sole 4 squadre. Avversaria della prima giornata sono le tostissime ragazze del Promosport Pink, tra le cui file si rivedono alcune conoscenze incontrate l’anno scorso. Novità in casa Lady il ritorno tanto atteso in panchina di coach Enrico “Gippo”, dopo alcuni mesi forzati di lontananza causa lavoro.
Con un quintetto iniziale formato da Bergamasco, Baretta, Fanaru e dalle due Marchisio, l’inizio della partita non è entusiasmante da parte delle “principesse” di Moretta: in difesa si soffre troppo la verve del “totem” di casa che fa valere tutto il suo fisico sotto canestro e del numero 20 tutta tecnica e velocità; in attacco Baretta, Fanaru e Perlo riescono a strappare alcuni rimbalzi, ma faticano più del solito a convertirli in canestro; polveri bagnate in contropiede per Marchisio, Laalami e Tesio che troppo spesso patiscono i contatti delle ragazze di casa. Si va sotto anche di 10 punti (19-9), ma sul finire del secondo quarto si ricuce fino a -4.
Nella seconda metà della partita la musica cambia: i rimbalzi offensivi sono quasi sempre agguantati dalle Lady, grazie ai centimetri di Qetaj, Kovacai e Calliero e stavolta la percentuale di realizzazione si alza leggermente; un paio di break, prima di Shtyllza (2 canestri consecutivi su palla recuperata) e poi di Marchisio Giulia (6 punti per lei a cavallo dei periodi 3 e 4) consentono alle Gators di “mettere il naso avanti” nel punteggio. Con un grande lavoro difensivo di Laalami e Bergamasco, poi, si tiene a bada l’avversaria più pericolosa e i due ultimi canestri di Baretta e Fanaru fanno finalmente esplodere di esultanza giocatrici e genitori presenti (tanti e rumorosi: bravi!!).
Coach Botta a fine partita: “Nella prima parte forse abbiamo patito un po’ la domenica mattina; nella seconda metà della partita ho rivisto le vere lady che ricordavo, con tanta grinta ed entusiasmo!! Brave ragazze!!”

Prossimo incontro: domenica 18 dicembre ore 10.00 a Bra (torneo U12 Femminile), palestra Pellizzari.

ESORDIENTI: OLIMPO ALBA - GATORS SAVI 40-21

Parziali: 16-6; 8-2; 7-10, 9-3.

Gators Savi: Bertaina 8, Abrate 3, Bianco 3, Mazzone 3, Roano 2, Varallo 2, Boido 0, Brigna 0, Di Mantua 0, Ghigo 0, Hajarri 0, Tuninetti 0. All.: Toselli.

Alba: Degarolis 9, Toppino 9, Signetti 6, Uko 4, Cantarosso 5, Gabbio 4, Giordano 2, Testa 1, Foglia 0, Danusso 0, Penzo 0. All.: Biglia - Schinca.

Si è disputata mercoledì 7 Dicembre la seconda giornata del campionato esordienti girone Alfa della provincia di Cuneo. Per i Gators è la prima partita in quanto hanno riposato la prima giornata, quindi tanta emozione in campo e anche sugli spalti gremiti dai genitori a seguito dei ragazzi. L'inizio del match è tutto a favore degli Albesi, ma i Gators non si lasciano intimidire con Mazzone e Varallo abili a spingere in contropiede. Tuninetti è grintoso in difesa, mentre Bianco recupera alcuni pregievoli palloni. Non cambia la musica nel secondo quarto, dove la maggior fisicità dei padroni di casa ha la meglio sui mai domi Gators, Ghigo si immola in difesa sul piu' forte avversario, mentre Roano è bravissimo in cabina di regia a far giocare la squadra. Di Mantua e Boido sono onnipresenti e lottano su ogni centimentro del campo. Il terzo quarto è a favore dei Gators, dove Bertaina martella ripetutamente la retina con ottimi canestri. Buone anche le incursioni in area di Brigna e Hajarri. Alla fine Alba vince meritatamente il match, i Gators fanno esperienza di gioco e di minuti preziosi sul campo.

Prossimo incontro: Sabato 21 Gennaio ore 17.30, Gators Savigliano vs Gators Racconigi, Palazzetto dello sport di Savigliano.

AQUILOTTI: GATORS SAVIGLIANO - ABET BRA 6-18

Domenica esordio casalingo per i giovani aquilotti saviglianesi che affrontano tra le mura amiche la forte formazione di Bra, Abet 1 composta da tutti bambini del 2006.
I giovani alligatori nei primi 3 tempi, complice la timidezza dell'esordio per la maggior parte dei ragazzi e la bravura degli avversari giocano al di sotto delle loro capacità, ma poi negli ultimi tre tempi viene fuori la grinta e la voglia di battersi su ogni pallone, nonostante l'avversario si sia dimostrato superiore.
"Contento per la prestazione dei ragazzi sopratutto per la reazione di carattere vista negli ultimi tempi di gioco, addirittura l'ultimo tempo lo abbiamo condotto fino a 30 secondi dal termine. Siamo soddisfatti,per la maggior parte dei ragazzi era la prima partita ufficiale e l'importante e che tutti si siano divertiti dando il massimo." così ha commentato lo Staff tecnico.

Prossimo incontro: Domenica 22 gennaio ore 11,30, MB Savigliano - Gators Savigliano (PalaFerrua Corso Roma Savigliano)

mercoledì 7 dicembre 2016

CARMAGNOLA - A.B. IMPIANTI GATORS 64-72

Parziali: 12-19; 14-15; 21-17; 17-21

A.B.IMPIANTI Gators: Pautasso 1, Sabena, Arese 18, Ercole 4, Testa 16, Paschetta 2, Bosio, M. Nasari 10, Fissore 7, Missenti 14. All. F. Nasari - Scotta

Carmagnola: L. Mudadu 4, Chiri 18, Vergnano, Mosca 1, M. Mudadu 17, Becchio 8, Rittà 4, Panero 4, Masola 2, Gili, Lovato 6. All. Gili

Domenica 4 Dicembre i Gators sono impegnati in trasferta, contro la forte compagine di Carmagnola, squadra che occupa la seconda posizione in classifica, con all'attivo una sola sconfitta nelle prime otto partite.
I Gators non possono contare su Ambrogio, out per lavoro, e Bongiovanni, ma rientra tra i dieci Missenti, assente nell'ultima gara.
I Gators partono subito forte, Fissore si incolla sul capocannoniere della Serie D Mudadu, non concedendogli neanche un centimetro, mentre in attacco Missenti fa sin da subito la voce grossa con un paio di bombe e una penetrazione che lascia sul posto la difesa di casa. Carmagnola risponde con Chiri e con un buon inizio del lungo Rittà, che fa valere i propri centimetri in area. A metà quarto coach Nasari inizia le rotazioni, con Ercole che dà un po' di respiro ad Arese ed i giovani Pautasso e Paschetta che entrano in campo con buona intensità.
Nel secondo periodo la musica non cambia, Nasari trova dei canestri importanti, pur patendo un po' la brillantezza dei giovani avversari, mentre Testa trova qualche buona conclusione da sotto canestro. Fissore e Missenti continuano la loro staffetta difensiva sul pericoloso Mudadu, che viene limitato a dovere.
Si arriva al riposo lungo con i Gators in vantaggio di 8 punti.
Nel terzo quarto sale in cattedra Arese, che con un paio di bombe e un'ottima regia porta avanti i Gators, ma Carmagnola non ci sta e prima con Chiri, poi con Mudadu, abile a conquistarsi falli e ad approfittare delle poche occasioni concesse dalla difesa degli alligatori, si riporta sotto, chiudendo il quarto a -4.
All'inizio dell'ultimo periodo l'inerzia è tutta dalla parte dei padroni di casa, che minuto dopo minuto ricuciono lo svantaggio, fino al sorpasso sul +2 verso metà quarto. I Gators però non si danno per vinti: prima è Testa ad impattare con due liberi importantissimi, poi ci pensa ancora Arese che con due iniziative personali riporta avanti i Gators. Carmagnola ha un'ultima reazione d'orgoglio e con un paio di palle recuperate torna a -3 e con Mudadu tira la bomba per impattare, ma la conclusione si infrange sul ferro. Sul ribaltamento di fronte è ancora Arese a segnare da tre punti da distanza siderale e chiudere di fatto il match. Negli ultimi minuti gli alligatori gestiscono ogni possesso al limite dei 24 secondi, con Nasari abile a conquistarsi diversi falli e trasformare i conseguenti tiri liberi, conducendo in porto una vittoria importantissima, perchè conquistata contro una delle pretendenti alla promozione e soprattutto perchè frutto di un'ottima prova di squadra, con un gioco convincente, che fa ben sperare per le prossime uscite prima della pausa natalizia.

Prossimo incontro: Domenica 11/12/2016 ore 18.45 A.B. IMPIANTI Gators - Grugliasco (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9, Savigliano)

MARCHESATO EAGLES - ZETAEMME CAYMANS 62-51

Parziali: 17-8,21-8,5-12,19-23.

ZETAEMME Caymans: Biga 16, Botto 13, Garello 10, Cerutti 8, Carle 2, Gemma 2, Masaneo 0, Colombano 0, Giambrone 0, Marano 0. All. Tamagnone- Mondino

Marchesato Eagles: Lorenzato 11, Francione 10, Ghiglione 10, Lieto 8, Astesana L.6, Astesana D.6, Ceaglio 4, Berardo 4, Bencetti 3, Giachino 0. All. Calderoni- Tonda

Questa settimana i Caymani sono di scena a Saluzzo contro la compagine dei Marchesato Eagles, tra le cui fila spicca la presenza fisica di Emiliano Francione, bandiera gialloblù e con trascorsi gloriosi saviglianesi.
Nonostante siano stati ragguagliati dai due allenatori, Capitan Giambrone e compagni regalano i primi due quarti di gioco agli avversari.
L'attacco è sterile e produce solamente 16 punti in venti minuti. Nella metà campo difensiva, invece, i ragazzi di Tamagnone e Mondino appaiono poco reattivi e permettono canestri facili ai Saluzzesi.
Dopo un intervallo speso a rimettere assieme le idee, i Caymani rientrano in campo con la giusta aggressività e guidati da Biga dimezzano lo svantaggio fin lì accumulato. Nel quarto conclusivo, gli attacchi prendono il sopravvento e si segna praticamente ad ogni possesso. Nonostante la buona volontà, però, la distanza non viene mai colmata e Saluzzo fa suo il primo derby stagionale.
"Siamo dispiaciuti per aver regalato metà partita agli avversari. Recuperare 22 punti di distacco non è mai facile, tanto meno questa sera. Ora, sperando di avere a disposizione un paio di giocatori in più, vogliamo affrontare al meglio le prossime 2 gare interne"

Prossimo incontro: venerd' 09/12/2016 ore 21,15 ZETAEMME Caymans - Basket 2000 Nichelino (Palasport - Via San Giorgio - CAVALLERMAGGIORE (CN))

U16: ABC SERVIZI GATORS - MONDOVI' 48-85

Parziali: 10-9, 12-24, 17-21, 9-29

ABC SERVIZI Gators: Denaro, Craco 2, Lino, Levrone 23, Armando, Audero, Gallo 14, Borile 2, Albertino, Fantini 1, Berbotto 6, Vallarino. All. Dalmasso - Mascolo.

Mondovì: Morandini 20, Tomatis 8, Nugnes 12, Ansaldi 10, Re 2, Borsarelli 21, Porcaro 11. All. Porcaro

Domenica 4 dicembre i Gators ospitano tra le mura amiche la forte compagine di Mondovì, che viaggia ai piani alti della classifica.
L'inizio del match è contratto: molti gli errori da ambo le parti e punteggio che fatica a sbloccarsi.
Tra le fila degli Alligatori il primo canestro porta la firma di Craco, ottimo in cabina di regia, ben coadiuvato dalle iniziative di un positivo Fantini.
Gallo è fin da subito trascinatore con canestri importanti, mentre Levrone tiene costantemente sotto scacco la difesa avversaria.
I subentranti Armando, Denaro e Lino garantiscono solidità alla squadra e il punteggio rimane in equilibrio. Solo alla fine del secondo quarto Mondovì riesce ad allungare nel punteggio, sfruttando contropiedi ben architettati. Nel terzo periodo i Gators cercano la rimonta, guidati da un Berbotto cinico sotto le plance e dal solito duo Levrone-Gallo. Albertino e Vallarino lottano su ogni pallone giocando minuti importanti e Borile si sblocca in attacco, creando azioni pericolose assieme ad Audero, ponderato in attacco e tenace in difesa.
L'equilibrio visto per quasi 30 minuti di gioco si spezza improvvisamente: i Gators, complici le ampie rotazioni, non riescono a mantenere salda la concentrazione e si espongono ai contrattacchi monregalesi.
Vince meritatamente Mondovì per 85 a 48. Punteggio troppo severo per gli Alligatori, autori comunque di una buona prestazione sulla scia delle precedenti.

Prossimo incontro: Domenica 11/12/2016 ore 11.00 Vignolo - ABC SERVIZI Gators (Palazzetto dello Sport di BOVES (CN))

U14 ELITE: GF GATORS - A.B. SAVIGLIANO 87 - 46

Parziali: 21-13; 21-16; 27-12, 18-5.

GF Gators: Nicola 31, Ghigo 24, Robasto 20, Davicco 6, Barra 2, Carle 2, Serra 2, Baretta 0, Stima 0, Catalano 0. All.: Nasari.

A.B. Savigliano: Giraudo 12, Allione 7, Cardona 7, Carena 5, Marchetti 6, Kodom 3, Bajrami 2, Giordanengo 2, Spinella 0, Chiavassa 0, Cordasco 0.

Bella vittoria per i ragazzi di Coach Toselli che, dopo la sconfitta in quel di Cantalupa all'overtime, si riscattano tra le mura amiche del palazzetto dello sport nel derby cittadino contro gli Amatori Basket. Prima del fischio d'inizio le autorità cittadine nelle persone del Sindaco Cussa e l'assessore allo sport Gosio consegnano ufficialmente il Gonfalone del Titolo Regionale della scorsa stagione conquistato dai piccoli Alligatori. I Gators sono subito in vantaggio e già dalle prime battute il Presidente Nasari, che per l'occasione sostituisce il coach, fa ruotare tutti gli elementi della rosa. Nicola e Ghigo segnano a ripetizione, anche se la difesa Gators concede fin troppo agli avversari. Non cambia la musica nel secondo quarto dove Davicco si fa trovare pronto su un paio di penetra e scarica e insacca dalla distanza, mentre Stima recupera un paio di palloni preziosi. Nel terzo quarto gli Alligatori cambiano marcia e non lasciano scampo agli avversari, Robasto realizza alcuni micidiali 1c1, Carle è onnipresente, Catalano sempre lucido in cabina di regia e c' anche il tempo per vedere il primo canestro della stagione del nuovo arrivato Serra. Dopo la prima giornata del girone di ritorno gli Alligatori si ritrovano in quarta posizione a ridosso delle prime e tiene viva la speranza di poter accedere ai playoff.

Prossimo incontro: Mercoledì 14 Dicembre ore 18.15, Piossasco vs GF Gators, Palasport, Via Nino Costa 22, Piossasco (TO).

U14: GATORS MOTOCAR – VBF FOSSANO 81-9

Parziali: 20-2; 26-2; 18-2; 17-3.

Gators MoToCar: De Leo 4, Anghel 2, Bertolotto, Speranza 8, Nicola A. 4, Adamini 10, Dagatti, Roano 10, Perotti 13, Vargiu, Carnevale 8, Borda 22 . All. Nicola V.

VBF Fossano: Ribet 2, Viaria 2, Abbandonati, Cravanzola 3, Iacoviello, Meliga, Llubani 2, Reti, Gizzi, Sanua, Scotto, Shahay.  All. Mapelli.

Terza vittoria consecutiva per la compagine morettese che partecipa al campionato U14. Anche questa volta si è trattata di una partita senza affanni e senza alcuna difficoltà, dovuta alla eccessiva differenza anagrafica e fisica dei fossanesi nei confronti dei locali Gators.
Purtroppo sembra che il livello del campionato sia molto al di sotto delle aspettative, soprattutto se confrontato con i roster delle squadre dello scorso anno. Si spera, nel prossimo futuro, di incontrare qualche squadra con cui giocare una partita “vera”, in caso contrario sono già comunque in cantiere alcune amichevoli con squadre del campionato Allievi, con cui misurarsi nelle pause di questo campionato.
Poche cose da segnalare per la partita di sabato: l’esordio assoluto in partita di Simone Vargiu, la buona vena realizzativa di Borda, la disponibilità dei ragazzi a fermarsi per un “quinto tempo” post partita ufficiale, nel quale si sono divisi in due squadre per dare almeno un senso alla serata.

Prossimo incontro: 20 dicembre, ore 19.15 a Saluzzo.

U13: GATORS MOTOCARVIP – LADY GATORS 61-64

Parziali: 18-15, 13-15, 16-17, 14-17.

Lady Gators: Baqili, Barbato 10, Baretta 3, Bergamasco 6, Calliero 8, Fanaru 6, Marchisio Gi. 17, Laalami 7, Leka, Marchisio Gr. 2, Perlo, Mellano. All. Nicola B. - Mascolo

Gators MoToCarVip: Cavadore 2, Galliano, Lopreiato 4, Maero 5, Pascariello, Piazza 14, Prino 2, Rolando 8, Sosso 2, Speranza 6, Tasca, Valinotti 18. All. Nicola V.

Sabato 3 dicembre 2016: altra data storica per i Gators ma anche per la Moretta del basket. Si gioca infatti il primo derby ufficiale tra 2 squadre dello stesso paese (che raccolgono però ragazzi e ragazzi dai paesi limitrofi), categoria U13. Per l’occasione coach Valter (che in questo temporaneo periodo sta seguendo gli allenamenti di entrambe le squadre) siede sulla panchina dei ragazzi MoToCarVip, e intanto “arruola” nella mansione di “lady-coach” delle Lady Gators la figlia Benny, supportata dal sempre disponibilissimo coach Elvio, nell’insolito ruolo di tutor. Il pubblico è quello delle grandi occasioni, partecipe e molto rumoroso. Un ringraziamento doveroso va poi al presidente Gators che ha permesso l’acquisto e l’installazione di un tabellone segnapunti luminoso nuovo di zecca, che permetterà d’ora in poi di seguire le partite al meglio.
Insomma le premesse per una grande pomeriggio sportivo ci sono tutte e anche la partita non delude. Partono a spron battuto i ragazzi MoToCarVip (quintetto iniziale: Lopreiato, Piazza, Prino, Valinotti e capitan Prino) che si portano subito avanti nel punteggio (9-2) con buone iniziative in attacco dell’asse play-pivot Piazza-Valinotti. La Lady (starting five composto da Barbato, Baretta, Marchisio Grazia, Mellano e Perlo) faticano ad andare a canestro (solo Baretta punisce sotto canestro le poche disattenzioni dei ragazzi). Con i primi cambi però la situazione cambia sensibilmente: nelle Lady, Marchisio Giulia suona la carica a furia di canestri in contropiedi, sorretta da Calliero; per i MoToCarVip invece si comincia ad accusare, nonostante le buona vena realizzativa di Speranza e la pressione difensiva di Tasca. + 3 alla fine del primo quarto per i ragazzi, e sarà un testa a testa continuo anche nel secondo e terzo quarto: da una parte sono prontissime a numerose realizzazioni Barbato, Fanaru e Bergamasco, dall’altra continua a imperversare il totem Valinotti, ben supportato da Lopreiato e Maero, folletti imprevedibili a seminare il panico nella difesa delle Lady. +1 a metà tempo e 47 pari alla fine del terzo quarto: partita combattutissima!
Ad inizio dell’ultimo quarto però i ragazzi si spengono: Lalaami tira fuori dal cilindro un paio di canestri da ovazione; Leka, Perlo e Mellano non lasciano più alcun canestro facile ai ragazzi; Baqili poi strappa palloni dalle mani avversarie come raccogliesse ciliegie; si spiega così il 13-0 che infliggono le Lady ai frastornati ragazzi MoToCarVip! Coach Nicola chiama timeout e chiede soprattutto lucidità in difesa, per non concedere rimbalzi alle avversarie: dalla panchina rientrano in campo con altri occhi, Rolando è una furia (8 punti consecutivi per lui), entrano anche i liberi con Piazza (che bello scontro tra play con Marchisio Gr.!!), contribuiscono in attacco anche gli esordienti Cavadore e Sosso, mentre Galliano e Pascariello si incollano alle avversarie e quando anche coach Benny chiama timeout, il contro break è servito: 2-13 per i ragazzi, che si portano così a -2 con meno di un minuto da giocare.
I ragazzi hanno la possibilità di pareggiare, ma la falliscono: non fallisce invece Calliero da sotto canestro che così consegna il tripudio alle compagne per la vittoria!!
Bellissima partita, da cardiopalma, con gli sconfitti che escono dal campo a testa altissima, in quanto han fatto vedere come nel basket non si deve mai smettere di cercare la vittoria finché non suona la sirena. Per le Lady cosa dire? Ormai sono una bella realtà, le difficoltà realizzative dello scorso anno sembrano un ricordo, ma debbono continuare a migliorarsi sempre di più per altre grandi soddisfazioni.

Prossimi incontri:
- Gators MoToCarVip: sabato 17 dicembre ore 15.00 a Cavallermaggiore (torneo U13 misto)
- Lady Gators: domenica 11 dicembre ore 11.00 a Cuneo (torneo U12 Femminile

U13: GATORS CAVA - GATORS RACCO 68-43

Parziali: 16-10, 11-8, 20-13, 21-12.

Gators Cava: Dileo 22, Borghino 19, Brignone Fe. 8, Olivero 8, Peretti 6, Mistretta 2, Righetti 2, Modica 1, Bergesio 0, Brignone Fa. 0, Herghelegiu D. 0, Herghelegiu S. 0. All. Villois

Racconigi Gators: Pistone 14, Battaglino 10, Giamborino 9, Manirakiza 6, Cavallotti 2, Quaranta 2, Busiello 0, De Grazia 0, Formentin 0, Licciardo 0, Oderda 0, Perrone 0, Tesio 0. All. Nasari F. - Scotta

Domenica 4 Dicembre tra le mura del Palazzetto dello Sport di Cavallermaggiore va di scena l’ennesimo derby del Campionato Gators tra Cava e Racco. La partita è da subito agguerrita e molto equilibrata: la squadra ospite, con il quintetto composto da Battaglino, Manirakiza, Perrone, Pistone e Tesio dà del filo da torcere alla squadra di casa tenuta a galla dalla grinta di Olivero e Herghelegiu S. prima, e di Brignone Fa. e Peretti dopo. Nel secondo periodo la partita rimane sempre in bilico: Giamborino, ben coadiuvato dai tenaci Licciardo e Oderda, trovano buone conclusioni in attacco e resistono in fase difensiva. Soltanto alla fine del quarto Cavallermaggiore riesce a piazzare un piccolo break che permette loro di arrivare a metà partita con qualche punto di vantaggio. Merito di un buon lavoro in fase difensiva di Bergesio ed Herghelegiu D. Al rientro dagli spogliatoi, la squadra di casa continua a spingere sull’acceleratore, guidata dagli ottimi Borghino, Brignone Fe. E Righetti. Racconigi non demorde e con la solita grinta cerca di rimanere in partita guidata da capitan Formentin, Pistone e Busiello oltre che da un precisissimo Battaglino (10 punti per lui a fine partita). Si arriva così all’ultimo periodo, tra le fila di Cava si sottolineano i primi canestri di Mistretta e Modica, alla loro prima partita di campionato, e gli 8 canestri consecutivi di Dileo, che premiano la sua buona prestazione. Nonostante ciò, Racco non molla fino all’ultimo secondo: Quaranta concretizza una buona azione corale, aiutato dai compagni Cavallotti e De Grazia. Quello che più conta è lo spirito con cui si è trascorsa la giornata, con tanti sorrisi e molto divertimento, conclusa, come di consueto, con un unico abbraccio e l’urlo “ONETEAMGATORS” di fronte al pubblico.

lunedì 5 dicembre 2016

martedì 29 novembre 2016

A.B. IMPIANTI GATORS - CHERASCO 76-66

Parziali: 14-22; 24-13; 10-16; 28-15

A.B.IMPIANTI Gators: Pautasso, Sabena 7, Arese 12, Bongiovanni 1, Ambrogio 3, Ercole 2, Testa 9, Paschetta, Bosio, Nasari M. 33, Fissore 9. All. Nasari F. - Scotta

Cherasco: Magliano n.e., Eirale 13, Martinengo 10, Graffi 2, Ascheri 16, Cortese 2, Gjorgiev 2, Sopegno, Mariano 9, Massatore 3, Navone 3, Rolfo 6. All. Riccardi

Domenica 27 Novembre i Gators affrontano Cherasco, squadra neo promossa, che occupa l'undicesima posizione in classifica a quota 4 punti come gli alligatori. La sfida è decisiva per entrambe le squadre, che con una vittoria smuoverebbero la classifica e, soprattutto risolleverebbero il morale dopo il difficile inizio di campionato.
Tra le fila dei Gators si rivedono Bongiovanni ed Ambrogio, mentre Fissore rientra nei dieci dopo il turno di squalifica.
L'inizio della partita è disastroso per i padroni di casa: pronti via e Cherasco scappa via, con un parziale di 9-0 nei primi 2 minuti. Coach Nasari chiama subito timeout per fermare l'emorragia, ma Cherasco sembra giocare con due marce in più, mentre gli alligatori non riescono a reagire e sbloccano il risultato solo dalla lunetta. A tre minuti dalla fine del quarto il tabellone è impietoso: 5-22 per gli ospiti.
Negli ultimi tre minuti del quarto Nasari e compagni tirano fuori l'orgoglio, Fissore e Bongiovanni portano grinta ed energia e i Gators accorciano le distanze chiudendo il periodo sul 14-22.
Nel secondo quarto coach Nasari prova ad alzare la difesa, schierando una press a tutto campo e la mossa dà i suoi frutti: Ercole e Arese recuperano diversi palloni, Fissore è una furia su entrambi i lati del campo e Nasari segna canestri da vero leader. Il divario si assottiglia minuto dopo minuto e nel finale del quarto i Gators mettono la freccia e completano la rimonta, arrivando al riposo lungo sul +3 grazie a 3 tiri liberi di Nasari a tempo scaduto.
Nel terzo quarto la musica non cambia, Sabena e compagni stringono le maglie in difesa e Cherasco fatica a trovare buone soluzioni in attacco, Arese e Ambrogio colpiscono da tre punti e i punti di vantaggio dei padroni di casa salgono a una decina. Negli ultimi due minuti del quarto, però, un blackout difensivo riapre la gara e Cherasco, con due bombe e alcune conclusioni in entrata si riporta sul +1.
Nell'ultimo periodo la partita diventa molto combattuta, sia dal punto di vista del gioco, sia dal punto di vista fisico, le due squadre si affrontano a viso aperto, ma sale il livello di nervosismo. Due falli tecnici fischiati a Martinengo, con la conseguente espulsione, creano un break a favore degli alligatori, ma Cherasco non ci sta e con Rolfo si riporta sotto. Arese e Nasari colpiscono da fuori, piazzando l'allungo decisivo, ben coadiuvati da un Fissore formato deluxe. La partita si conclude sul 76-66 per i Gators, che trovano, pur faticando moltissimo, una vittoria importantissima, sia per la classifica che per il morale.

Prossimo incontro: Domenica 04/12/2016 ore 18.30 Carmagnola - A.B. IMPIANTI Gators (PALASPORT - Corso Roma CARMAGNOLA (TO))

U16: PGS VICTORIA ALBA - ABC SERVIZI GATORS RACCONIGI 65-71

Parziali: 11-19, 10-6, 14-12, 15-13, 9-9, 6-12)

ABC SERVIZI Gators: Minnone, Craco 2, Kodrinaj 22, Levrone 33, Malengo 3, Racca, Audero, Paschetta 2, Burdese 7, Vallarino 2. All. Dalmasso-Mascolo.

Alba: Mascarello 2, Giordano 19, Vallino, Vazzana 4, Barberis, Iudicello, Gallarato 11, Bertorello 12, Campaci 2, Vero 13, Sensibile 2. All. Giordano - Soragna.

Domenica 27 novembre i Gators di Racconigi sono ospiti della formazione di Alba. L'inizio di match sorride ai padroni di casa: Craco coordina in cabina di regia trovando punti importanti, mentre Kodrinaj ha fin da subito un ottimo impatto segnando a più riprese.
Alba prova a rispondere, accorciando le distanze, ma gli Alligatori si fanno preferire per la qualità di gioco. Malengo è eccezionale in difesa, Burdese mette in campo la consueta ed encomiabile grinta in entrambe le fasi.
Nel secondo periodo continua a regnare l'equilibrio e le due squadre rispondono colpo su colpo. Levrone giganteggia in area con rimbalzi, stoppate e canestri in contropiede, Minnone mette ordine in attacco e Racca si mostra aggressivo e deciso a lottare su ogni possesso.
A cavallo tra secondo e terzo periodo grande impatto del duo Paschetta e Vallarino: il primo segna appena entrato, il secondo garantisce solidità in difesa.
Audero quando chiamato in causa offre minuti di grande qualità gestendo bene le azioni offensive.
La gara termina in parità e c'è bisogno di andare ai supplementari. Il primo overtime rimane in equilibrio. Alcuni errori in difesa da parte degli Alligatori permettono facili canestri agli albesi, mentre in attacco i Gators si affidano a Levrone e Kodrinaj, davvero sugli scudi.
Il primo supplementare non basta e si va al secondo. Il canestro della svolta e del sorpasso lo realizza un positivissimo Vallarino. Il resto diventa un monologo Gators fino al termine, pur con qualche sofferenza dovuta alla tenacia mostrata dai padroni di casa. FInisce 71 a 65.
Prima vittoria stagionale per gli Alligatori di Racconigi, ma al di là del risultato grande soddisfazione per i coach Dalmasso e Mascolo per l'ottima performance messa in campo, che conferma il trend positivo della squadra e gli ottimi miglioramenti di tutto il collettivo.

Prossimo incontro: Domenica 4 dicembre 2016 ore 11.00 ABC SERVIZI Gators Racconigi-Mondovì (Palazzetto dello Sport – Via Principessa Mafalda, 9 – Racconigi (CN))

U14 ELITE: FRANZIN VAL NOCE - GF GATORS 70-68

Parziali: 17-19; 15-22; 10-10, 22-13, 6-4.

GF Gators: Nicola S. 20, Robasto 19, Ghigo 15, Catalano 10, Stima 2, Carle 2, Baretta 0, Davicco 0, Serra 0, Nicola A. 0. All.: Nasari.

Franzin Val Noce: Magnano 18, Bonasea 13, Corino 13, Fabi 11, Maltese 7, Marenco 6, Giacomiello 0, Puleo 0, Mazzarella 0, Lanza 0, Fiocchi 0, Perotti 0. All.: Petrucci.

Trasferta amara in quel di Cantalupa per gli Alligatori dell' Under14 elite, che al termine di una partita decisasi solo all'overtime tornano a casa sconfitti da un ottimo avversario. I Gators si presentano con Carle in precarie condizioni fisiche causa influenza e Baretta con mano fasciata causa piccolo intervento alla mano mentre il Presidente Nasari sostituisce in panchina l'assente coach Toselli. Le due squadre si sfidano a campo aperto, ma gli Alligatori sono piu' incisivi in zona offensiva e prendono un vantaggio a fine secondo quarto grazie alle belle giocate di un brillante Robasto. Catalano si immola in difesa sul forte avversario Corino, ma alla fine registrerà anche un bottino di ben 10 punti con due su due da tre punti a dimostrare i notevoli progressi del playmaker saviglianese. Il terzo quarto è giocato alla pari, Davicco e compagni riescono a mantenere il vantaggio conquistato a fine secondo quarto. Nell'ultimo quarto i padroni di casa si fanno piu' aggressivi e potendo contare su una panchina decisamente piu' lunga dei Gators si rifanno sotto e agguantano il pareggio portando la partita al supplementare. Gli Alligatori sono già senza Ghigo fuori per 5 falli, la stanchezza si fa sentire e alcune giocate affrettate non consentono ai Gators di portarsi al casa la vittoria. Termina così il girone di andata, I Gators sono quinti in classifica e hanno ancora buone chance per entrare nelle prime quattro e accedere ai playoff, peccato per alcune sconfitte maturate solo nel finale che se si fossero vinte si potrebbe decisamente stare ai piani alti.

Prossimo incontro: Sabato 03 Dicembre ore 17.30, GF Gators vs Amatori Basket Savigliano, Palazetto dello sport di Savigliano via Giolitti.

U14: CUNEO - GATORS MOTOCAR 36-71

Parziali: 7-14; 6-17; 15-23; 8-17.

Gators MoToCar: De Leo 1, Anghel, Bertolotto 6, Speranza 4, Nicola A. 11, Adamini 2, Roggiapane 4, Roano 15, Perotti 10, Alegre 9, Borda 9, Dagatti. All. Nicola V.

Cuneo: Ellena 1, Bertaina 4, Zuppanelli, Comotti 4, Rosso 6, Barale, Pettiti 3, Dalmasso 3, Viale 13, Giraudo, Gribaudo, Tolosano 2.  All. Maccario.

Domenica 27 novembre i giovani Gators di Moretta sono di scena a Cuneo per la loro seconda partita stagionale. Anche questa volta la formazione che si trovano davanti rende loro parecchia differenza in termini di età e centimetri di altezza, per cui da subito la distanza nel punteggio va via via aumentando a favore degli ospiti bianco verdi. Il quintetto, schierato da coach Nicola, è composto da capitan Alegre, dai giovani Borda e Nicola, e dai “saviglianesi” De Leo e Roano e si comporta subito bene in difesa, visto che i cuneesi trovano con difficoltà la via del canestro; sul lato d’attacco invece la domenica mattina si fa sentire e la mira non è delle migliori: Borda e Alegre vanno a segno da sotto, mentre Nicola A. la metta da 3; poi dal secondo quarto si accende ancora Roano (di nuovo top scorer di giornata): lui e un Bertolotto “stellare” infilano un parziale di 14 punti consecutivi in due a cavallo del secondo e del terzo quarto. I tre “lunghi” morettesi Speranza, Perotti e Adamini sono presenti sotto canestro e catturano molti rimbalzi, purtroppo però non sempre concretizzati a dovere, ma tutti e tre riescono ad iscrivere punti a referto. A Roggiapane viene chiesto di spingere un po’ di più l’acceleratore in fase di ripartenza, mentre Anghel e Dagatti riservano le loro energie sul lato difensivo della partita, nella quale (a parte il terzo quarto) la difesa si è comportata bene concedendo meno di 10 punti per quarto.
Bene così, non resta che continuare a lavorare bene in allenamento, tenendosi pronti per i prossimi impegni che potrebbero risultare più gravosi.

Prossimo impegno: sabato 3 dicembre, ore 17.30 a Moretta contro VBF Fossano.

U13: GATORS CAVA - GATORS SAVI 56-58

Parziali: 8-14, 17-15, 11-16, 20-13.

Gators Cava: Peretti 12, Dileo 11, Borghino 6, Olivero 6, Allemandi 5, Lupu 4, Marku Ke. 4, Bergesio 2, Marku Kr. 2, Righetti 2, Rosso 2, Marku M 0. All. Villois

Gators Savi: Barra 18, Abrate 9, Mazzone 8, Bertaina 6, Ghigo 6, Rubinetto 6, Dimantua 3, Varallo 2, Bianco 0, Boido 0, Cravero 0, Hajarri 0. All. Toselli

Domenica 27 novembre presso il palazzetto dello sport di Cavallermaggiore va in scena la partita tra Cavallermaggiore e Savigliano, valida per il campionato Under13. La partita è equilibrata, anche se i saviglianesi, guidati da coach Toselli, mantengono sempre un leggero vantaggio. I Gators di casa fanno valere i centimetri sotto canestro, mentre gli Alligatori di Savigliano sfruttano il contropiede e la maggior velocità per sorprendere i piu’ “grossi” avversari. La squadra di Cavallermaggiore, guidata da coach Villois, è brava a rimanere sempre in partita e a sfiorare la rimonta nel finale che si gioca punto a punto. Al termine, con merito, la spuntano i più giovani ragazzi di Savigliano. Come al solito il derby si conclude in un unico abbraccio e l’urlo “ONETEAMGATORS” di fronte al folto pubblico.

U13: GATORS RACCO - LADY GATORS 46 - 55

Parziali: 10-12, 8-11, 16-16, 12-16.

Gators Racco: Bertoncino, Busiello, Calin 2, Consolino 2, Denaro, Giamborino 18, Licciardo, Palmieri 2, Pistone 4, Quaranta, Riaudo 4, Tesio E. 6, Manira Kiza 8. All. Scotta.

Lady Gators: Barbato 8, Calliero 6, Leka, Marchisio Gi. 16, Shtyllza 10, Laalami 6, Marchisio Gr. 4, Bergamasco 2, Kovacai 2, Shtepija, Tesio N. 1, Zemzami. All. Nicola.

Sabato 26 novembre, terzo turno di campionato. Si gioca nel palazzetto di Racconigi e i Gators Racco di casa se la devono vedere, per la loro prima partita dell’anno, con le agguerrite Lady Gators di Moretta, prontissime a vendicare lo stop inflitto loro dai Cava. I bianchi di casa, guidati da coach Scotta, scendono in campo con Quaranta, Riaudo, Tesio, Palmieri e il “colored” Manira Kiza, vera spina nel fianco della difesa delle Lady con i suoi contropiedi. Coach Nicola schiera invece le sue “principesse” con un quintetto tutto grinta, formato da capitan Marchisio Grazia, Calliero e Shtyllza a contrastare sotto canestro, Tesio e Barbato a scappare in contropiede. Shtyllza resta un rebus per i padroni di casa nel primo quarto, andando a segno a ripetizione supportata anche da Laalami, entrata a tentare di arginare, aiutata dalla compagna di reparto Shtepija, il funambolico Giamborino, motore inesauribile della squadra di Racco. Il punteggio è sempre in bilico, + 2 per le Lady a fine primo quarto, + 5 a metà gara che non dà però garanzie visto che vanno a referto in tanti, a partire da Calin e Pistone.
Ad inizio terzo quarto, Giamborino, aiutato da Consolino, trascina la squadra di Racco al sorpasso (28-27), poi però Racco pare smarrire le misure in difesa, perché per le Lady Marchisio Giulia (ancora cannoniere di giornata) comincia a colpire ripetutamente in velocità, Barbato è abilissima a sfruttare i lunghi passaggi di Zemzami direttamente dai numerosi rimbalzi conquistati, e Calliero concretizza al meglio alcuni palloni recuperati dalla coppia Kovacai-Leka, che non si fanno intimidire troppo dalle scorribande del trio Denaro, Licciardo e Busiello. In difesa per Racco, ce la mettono tutta sia Bertoncino che Palmieri (quest’ultimo forse addirittura troppa, dal momento che viene fatto uscire dall’arbitro per limite di falli!), ma le Lady ne hanno di più e pian piano allungano nel distacco e grazie agli ultimi canestri di Bergamasco e Laalami, stabiliscono un nuovo record di “punti segnati” per questo gruppo sempre pieno di entusiasmo.
Buon incontro comunque anche per i giovani Gators di casa, che si sono comportati benissimo al loro esordio assoluto in partita e che di devono rendere conto di avere notevoli potenzialità da esprimere già da quest’anno, con una crescita costante in allenamento.

Prossimi incontri: sabato 3 novembre ore 15, a Moretta “derbyssimo” Lady Gators – Gators MoToCarVip
domenica 4 ore 15, a Cavallermaggiore, Gators Cava – Gators Racco

ESORDIENTI: GATORS RACCO - ASC SAVIGLIANO 19-43

Parziali: 6-13; 0-16; 8-2; 5-12

Gators Racco: Pistone 9, Perrone, Pavan, De Grazia, Bertoncino 4, Cavallotti, Battaglino, Busiello, Formentin, Giamborino 6, Panero. All. Scotta-Nasari

ASC Savigliano: Mana 2, Sulejmanovic 2, Carena 7, Sena 4, Mbenguepapa 6, Rosa 4, Piuma 2, Mellano 8, Delloiacovo 2, Cortassa 2, Scibbetta 4, Conterno. All. Galluccio

Prima uscita ufficiale per i piccoli alligatori del 2005 di Racconigi, impegnati nel campionato Esordienti contro i pari età di Savigliano. Nei primi minuti l'emozione condiziona entrambe le squadre, che faticano a trovare la via del canestro. Tra le fila degli ospiti si segnala soprattutto Mellano, a cui risponde un concreto Pistone, ben coadiuvato da Busiello. Perrone lotta su ogni pallone in difesa, aiutando i propri compagni e recuperando una marea di palloni; Battaglino si lancia più volte in contropiede, ma pecca di precisione nelle conclusioni. Il primo periodo si conclude con gli ospiti in vantaggio di 7 punti.
Nel secondo quarto, purtroppo, si spegne la luce in casa Gators: è soprattutto la difesa a latitare, vengono concesse troppe facili occasioni e troppi rimbalzi agli ospiti, che ne approfittano, segnando a ripetizione con Carena, Sena e Mbenguepapa, De Grazia e Cavallotti provano a far valere i propri centimetri a rimbalzo, ma l'intensità degli ospiti è maggiore.
Nel terzo quarto gli alligatori tornano in campo decisi a riscattarsi e con Giamborino e Bertoncino riescono a segnare canestri importanti; Panero è sfortunato e vede alcune ottime conclusioni respinte dal ferro; Formentin e Busiello lottano a rimbalzo e Perrone ancora una volta si dimostra un baluardo difensivo. Il periodo si chiude sul punteggio di 8-2 per i Gators, che sembrano finalmente sbloccati.
Nell'ultimo periodo, complice un po' di stanchezza, gli ospiti allungano nuovamente, nonostante la grinta messa in campo dai Gators.

AQUILOTTI: ABET BRA 2 - GATORS SAVI 17-7

Parziali: 2-2; 3-1; 3-1;3-1;3-1;3-1;

Prima uscita per i giovani aquilotti del 2006 e 2007 di Savigliano che da quest'anno saranno impegnati nel campionato Aquilotti girone Giallo. Le gare sono composte da sei tempi da sei minuti ciascuno, il punteggio viene azzerato a fine di ogni tempo e si assegnato 3 punti al vincitore del singolo tempo, 2 in caso di pareggio e 1 punto agli sconfitti.
I ragazzi di coach Nasari M. e Villois. C. iniziamo bene il primo tempo incoraggiati dai tanti genitori sugli spalti e conducono sempre in testa, ma a 2 secondi dal termine subiscono il pareggio. Nel secondo periodo si subisce la fisicità e velocità degli avversari, ma nei quattro successivi tempi gli alligatori si difendono bene e mostrano un bel gioco corale non sfruttando a  pieno le tante occasioni create. Nonostante la sconfitta i ragazzi sono usciti dal campo a testa alta combattendo su tutti i palloni e sopratutto con il sorriso stampato in faccia, i coach sono soddisfatti della prestazione di tutti i singoli giocatori.

Prossimo incontro: Domenica 11/12/2016 ore 11.15 GATORS - ABET BRA 1 (PALASPORT - Via Giolitti SAVIGLIANO (CN))

domenica 27 novembre 2016

giovedì 24 novembre 2016

Mauri Ghigo convocato per l'allenamento della Selezione Regionale piemontese 2003!

Ufficializzate ieri pomeriggio le convocazioni per l’allenamento della selezione regionale del Piemonte riservato all’annata 2003 e propedeutico alla partecipazione al “TORNEO DI LUCCA” in programma in Toscana dall’ 8 al 10 Dicembre prossimi. A Crescentino (VC), martedì 29 Novembre, si raduneranno 20 giocatori, provenienti da tutto del Piemonte, tra cui il nostro Alligatore Maurizio Ghigo. La seduta di allenamento si svolgerà presso il PalaGuerrieri a partire dalle 18.00.
La sua convocazione è motivo di orgoglio per la sua squadra, che sta partecipando al campionato Under 14 Elite, e per tutta la società, a conferma dell'ottimo lavoro che tutto lo staff sta portando avanti in questi anni.
Un grosso in bocca al lupo a Mauri che sta portando in alto in colori Gators!!!

La classifica dopo la settima giornata della Serie D



Lo scout della settima di campionato della Serie D



mercoledì 23 novembre 2016

lunedì 21 novembre 2016

OASI LAURA VICUNA - A.B. IMPIANTI GATORS 73-62

Parziali: 18-16; 14-14; 20-14; 21-18

A.B.IMPIANTI Gators: Pautasso, Sabena 4, Arese 5, Ercole 6, Testa 17, Paschetta 3, Bosio, Missenti 6, Nasari 21. All. Scotta

Oasi Laura Vicuna: Ferrarese 5, Mazzetto 3, Dabbene 3, Pazi, Mecca 8, Pasquero, Fasson 7, Motta 11, Cordero 12, Balestrieri 12, Troccoli 12. All. Musto

Venerdì 18 Novembre i Gators sono impegnati in trasferta a Rivalta, contro l'Oasi Laura Vicuna, formazione tra le più forti del campionato, che vanta diverse individualità di spicco.
I Gators sono ancora in emergenza, non potendo contare su Bongiovanni e Ambrogio, assenti per motivi di lavoro e sullo squalificato Fissore e con Sabena e Testa ancora in non perfette condizioni fisiche.
Gli alligatori, dopo tre sconfitte consecutive, entrano in campo col piglio giusto, Sabena strappa rimbalzi a raffica, Missenti segna da tre punti e Nasari e Testa trovano soluzioni in penetrazione e da sotto canestro. L'Oasi si dimostra però squadra molto solida e dopo il parziale di 7-2 iniziale in favore dei Gators, non si scompone e recupera punto su punto grazie alle iniziative dei lunghi Cordero e Fasson. Il primo periodo si chiude in sostanziale equilibrio coi padroni di casa avanti di due punti.
Nel secondo periodo le due squadre continuano a giocare alla pari, Nasari gioca con buona intensità subendo diversi falli e convertendoli in punti dalla lunetta, Sabena continua a dominare sotto le plance e i giovani Paschetta ed Ercole provano ad alzare il ritmo su entrambi i lati del campo. Bosio si conferma in un ottimo stato di forma e gioca minuti importanti, difendendo forte sul pericoloso Dabbene e recuperando diversi palloni importanti. L'Oasi risponde con le ottime individualità dei suoi giovani, unite all'esperienza di Cordero e Dabbene, veri e propri collanti della squadra. Si arriva al riposo lungo con i padroni di casa in vantaggio di due punti.
Al rientro dagli spogliatoi i Gators provano ad allungare, due giochi da tre punti di Testa e Nasari portano avanti gli ospiti, Arese gestisce alla perfezione i possessi offensivi, mentre Sabena trova delle buone conclusioni dai 3 metri. Verso la metà del quarto però, Nasari e compagni iniziano a accusare fisicamente e l'Oasi ne approfitta. Due sanguinose palle perse nell'ultimo minuto consentono ai padroni di casa di riallungare fino al + 8 di fine quarto.
Nell'ultimo periodo Sabena e compagni provano la rimonta, ma l'Oasi ribatte colpo su colpo, portando a casa una meritata vittoria.
Un'altra sconfitta per gli alligatori, che devono però ripartire dalla coesione e dall'intensità messa in campo a Rivalta, per ritrovare i giusti equilibri e soprattutto tornare alla vittoria per smuovere la classifica.

Prossimo incontro: Domenica 27/11/2016 ore 18.45 A.B. IMPIANTI Gators - Cherasco (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9, Savigliano)

U16: ABC SERVIZI GATORS - ABA SALUZZO 48-71

Parziali: 10-21, 16-17, 14-12, 8-21-

ABC SERVIZI Gators: Craco, Lino, Levrone 15, Malengo, Gallo 8, Borile, Paschetta, Ianniciello 2, Albertino, Fantini 12, Berbotto 9, Rosa 2. All. Dalmasso-Mascolo

Saluzzo: Viale 2, Favole 16, Maero, Guzhda 4, Paschetta, Xhakupi 30, Picco 6, Martina 4, Rivoira, Quaranta 6, Partiti 2.

Domenica 20 novembre esordio casalingo per i Gators di Racconigi, opposti alla formazione di Saluzzo. Gli Alligatori cominciano col piglio giusto, ma complici molti errori in attacco non concretizzano quanto creato. Di contro Saluzzo, sfruttando la maggiore fisicità, si porta avanti nel punteggio.
Fantini apre le danze segnando dalla media distanza, Gallo e Berbotto trovano punti importanti a seguito di iniziative eccellenti.
I subentranti Craco e Rosa lottano su ogni pallone, mentre Levrone si rende pericoloso con le sue accelerazioni.
Un piccolo black out difensivo a fine primo quarto porta gli Alligatori sotto di 11 punti. Nella secondo periodo i padroni di casa provano a rimontare. Lino e Malengo conferiscono solidità alla squadra, Borile organizza bene in fase offensiva, mentre il duo Paschetta-Albertino è da subito agguerrito ad ogni possesso.
Ogni qual volta i Gators sembrano riavvicinarsi, un paio di canestri avversari riportano la situazione al punto di partenza e a metà gara il distacco rimane invariato.
Nel terzo periodo ecco la svolta: Fantini prende la squadra sulle spalle segnando due triple nel giro di pochi minuti, mentre Levrone, Berbotto e Gallo continuano a realizzare in contropiede. Gli Alligatori arrivano fino al meno 1, ma vengono nuovamente ricacciati indietro dalle realizzazioni saluzzesi.
L'uscita anzitempo per falli di Levrone complica ulteriormente le cose.
Nell'ultimo periodo Fantini continua a colpire da fuori e in contropiede, ma il distacco di 8-10 punti sembra non voler scendere mai. Le ampie rotazioni adottate dai coach Dalmasso-Mascolo consentono a tutti e 12 di giocare minuti importanti.
Negli ultimi istanti di gara la squadra si disunisce, e in pochi giri di orologio il divario si allarga in maniera sproporzionata per quanto visto in campo.
Il punteggio finale è 71 a 48 per Saluzzo. Rispetto a sette giorni fa, tutto un altra storia in campo: maggiore aggressività in difesa e ponderatezza in attacco, a dimostrazione che la strada intrapresa in allenamento è quella giusta.

Prossimo incontro: Domenica 27 novembre ore 11.15  Pgs Victoria Alba-ABC SERVIZI Gators
Palestra Cristo Re Alba (CN)

U14 ELITE: GF GATORS - PMS TORINO 43-51

Parziali: 14-13; 12-11; 5-16, 12-10.

GF Gators: Ghigo 13, Robasto 13, Nicola S. 9, Catalano 3, Stima 2, Baretta 1, Barra 0, Carle 0, Davicco 0, Serra 0. All.: Toselli-Caglieri.

PMS: De Angelis 21, Biasini 8, Lamberti 8, Bosco 4, Vignoli 3, Brughetta 2, Spia 2, Mutie 1, Silvestro 0, Cavallero 0, Trovato 0. All.: Squarcina-Lilli.

Nella penultima giornata del girone di andata del campionato Under14 Elite gli Alligatori ospitano la forte compagine della PMS. Gli ospiti iniziano con una difesa molto aggressiva a tutto campo oltre i limiti del regolamento e poco sanzionata dalla coppia dei grigi, mentre in attacco si affidano esclusivamente alle giocate in 1c1 dell'ottimo De Angelis. I Gators giocano un ottimo basket nei primi due quarti chiudendo avanti di due a metà match. Nel terzo quarto gli scellerati fischi arbitrali complicano e non poco la situazione Gators che deve far sedere in panchina sia Ghigo che Nicola per problemi di falli. Ne approfitta la PMS che si porta avanti di 10 punti e i ragazzi di Coach Toselli accusano il colpo. Reazione Gators nel terzo quarto con la fisicità dei padroni di casa, vero grattacapo per la difesa ospite, ma prima Nicola e poi Ghigo devono abbandonare il campo per raggiunta quota 5 falli. Capitan Catalano e la squadra tentano il tutto per tutto, ma l'impresa non riesce e PMS si aggiudica il referto rosa. Purtroppo abbiamo vinto tre quarti su quattro, ma non è bastato, rimane il rammarico di aver subito un metro arbitrale non adeguato al livello del campionato, commenta lo staff, che non ci ha permesso di giocarci la partita fino alla fine, perchè avevamo tutte le carte in regola per portarci a casa due punti molto importanti per la classifica e per poter accedere ai playoff.

Prossimo incontro: Sabato 26 Novembre ore 18.30, Franzin Val Noce vs GF Gators, Palasport Centro Coni, Via Italia, Cantalupa (TO).

U14: GATORS MOTOCAR – BASKET TEAM 71 BRA 101-22

Parziali: 20-2; 24-5; 29-7; 28-8.

Gators MoToCar: De Leo 15, Anghel 9, Bertolotto 2, Speranza 12, Nicola A. 8, Adamini, Roggiapane 9, Roano 18, Perotti 4, Alegre 4, Carnevale 8, Borda 12 . All. Nicola V.

Basket Team 71 Bra: Sanino 1, Tibaldi, Asselle 3, Fosca 7, Rossello 1, Vagliani 4, Vaira 2, Baglio 2, Canonica, Patria 2, Botta, Sorcio.  All. Zabert - Groppo.

Sabato 19 novembre inizia il nuovo campionato della formazione “più grande” dei Gators del polo MoToCarVip (Moretta, Torre San Giorgio, Cardè, Villafranca Piemonte), annate 2002-3-4, che partecipa al campionato U14 CSI provinciale. Avversario di turni i giovanissimi braidesi, mediamente più giovani di 2 anni rispetto ai nostri, che per questo rendono parecchi centimetri e chili agli avversari, ma sopperiscono con grinta e ordine in campo.
Il quintetto iniziale è formato da Speranza, Nicola, Roano, capitan Alegre e Borda che dà subito l’impressione che per gli ospiti sarà molto dura: Nicola sblocca il risultato in contropiede mentre Alegre fa valere la sua “stazza” in mezzo all’area; Roano è velocissimo nel portare avanti il pallone; segnano a ripetizione quando entrano in campo nelle rotazioni sia Roggiapane che De Leo, mentre Adamini cattura diversi palloni a rimbalzo, ma è ancora poco propenso a concretizzare l’enorme vantaggio fisico.
La partita fila via senza particolari difficoltà per i nostri ragazzi, il punteggio si dilata, vanno a referto anche Perotti e Bertolotto, mentre nell’ultimo quarto Anghel va in “trance agonistica” e trasforma in punti ogni pallone che tocca e Carnevale sfrutta finalmente la sua arma migliore, la velocità, per sorprendere gli avversari e realizzare su bei passaggi dei compagni. Unica nota da sistemare l’enorme quantità di falli fischiati contro, per eccessivo “uso delle mani” nella difesa 1c1.

Prossimo incontro: domenica 27 novembre a Cuneo, all’alba delle 9.00.

U13: LADY GATORS - GATORS CAVA 37-79

Parziali: 9-22, 7-14, 14-19, 7-24.

Lady Gators: Marchisio Gi. 11, Shtlyliza 9, Iaalami 6, Baretta 3, Marchisio Gr. 3, Perlo 2, Bergamasco 1, Fanaru 1, Kovacai 1, Baqili, Qetaj, Shtepija. All. Nicola.

Gators Cava: Peretti 24, Marku Ke. 14, Brignone Fe. 12, Allemandi 10, Lupu 10, Rosso 4, Alasia 2, Marku Kr. 2, Marku M. 2, Brignone Fa., Herghelegiu D., Herghelegiu S. All. Villois

Sabato 19 Novembre inizia il primo campionato totalmente targato Gators. Tra le mura del palazzetto di Moretta, si sono contesi questo primo “derby” le Lady Gators, padrone di casa, e il Gators Cava. Il divario fisico è netto a favore degli ospiti, per i quali si tratta anche della prima partita in assoluto in un campionato. Emozione che non sembra patire, però, il trio Allemandi, Marku Ke. e Alasia (mandati in campo in quintetto da coach Villois con Brignone Fe. e Herghelegiu Se.) che mettono a referto i primi tre canestri del match. Le Lady, partite con il quintetto Baretta, Bergamasco, Fanaru, Marchisio Gr. e Shtyllza, vengono richiamate da coach Nicola per un time-out, al rientro del quale reagiscono immediatamente e guidate da Marchisio Gr. e Laalami sbloccano la casella “punti segnati”. Tra la fine del primo periodo e l’inizio del secondo, però, Peretti (ben coadiuvato da Brignone Fe.) “spacca in due” la partita segnando ben 12 punti consecutivi per Cava, mentre i canestri di Kovarai e Fanaru servono a portare un minimo di ossigeno per le Lady di casa. Si sbloccano però in questo frangente anche Marchisio Gi. e Shtyllza, che risulteranno poi le migliori realizzatrici.
Al rientro dagli spogliatoi, le agguerrite Lady partono alla grande e giocano alla pari contro i maschietti di Cavallermaggiore. Le Lady vengono trascinate da Shtyllza e Bergamasco, mentre tra i ragazzi il ruolo da tamponatori tocca a Marku Kr., Brignone Fa e Lupo, autore di alcuni canestri in contropiede. Da registrare il primo canestro di Perlo in campionato e la grande grinta espressa da Qetaj, Shtepija e capitan Baqili. Nell’ultimo periodo la squadra ospite è più grintosa in difesa, con l’ingresso dei fratelli Herghelegiu e di Marku C. Nonostante ciò, la squadra di casa non demorde e lotta su ogni pallone: Baretta segna gli ultimi punti. La partita si conclude con il canestro allo scadere di Rosso, che fissa il punteggio sul 37-79.
Un po’ di amarezza tra le fila delle “principesse del canestro”, ma alla fine tutti insieme a centrocampo si è urlato a squarciagola l’urlo “One Team (Lady)Gators”!!! Molto bello è stato vedere un numeroso pubblico ad assistere a questo emozionante derby all'insegna del fair-play.
In ogni caso si sapeva che oggi avrebbero vinto ……. i GATORS!!

Prossimi incontri:  Sabato 26 novembre, ore 17, Gators Racco – Lady Gators a Racconigi, Domenica 27 novembre, ore 11, Gators Cava – Gators Savi a Cavallermaggiore

U13: GATORS SAVIGLIANO - GATORS MO.TO.CAR.VIP 49-47

Gators Savigliano: Barra 19, Bertaina 14, Varallo 8, Dimantua 2, Ghigo 2, Roano 2, Rubinetto 2, Brigna 0, Tria 0, Tuninetti 0, Ferrero 0, Cravero 0. All.: Toselli.

Gators Mo.To.Car.Vip: Nicola 19, Borda 12, Piazza 10, Maero 2, Speranza 2, Becchero 0, Sosso 0, Lopreiato 0, Ciuraro 0, Radici 0, Valinotti 0, Prino 0. All.: Nicola.

Tanta emozione al palazzetto dello sport di Savigliano, Domenica 20 Novembre per l'esordio in campionato U13 dei Gators di Savigliano e quelli del comprensorio di Moretta. Molti dei piccoli Alligatori alla loro prima partita ufficiale in un campionato "sentono" la partita, i Coach Toselli e Nicola raccomandano concentrazione e di mettere in campo tutta la voglia di divertirsi e di giocare insieme. La partita scorre, i ragazzi di Moretta sono sempre avanti, tutti e 24 i giocatori scendono sul parquet e lottano su ogni pallone all'insegna del farplay e dell'amicizia, capisaldi della filosofia Gators. Nell'ultimo quarto i Saviglianesi rimontano il passivo e si aggiudicano il match nei minuti finali della partita. Il palazzetto, gremito di famiglie Gators, esplode in un applauso ed è festa per entrambe le squadre, perchè oggi hanno vinto tutti i Gators e non ci sono stati sconfitti. I ragazzi delle due squadre si sono riuniti a metà campo e in un unico abbraccio hanno urlato lo slogan Gators: ONETEAMGATORS!

domenica 20 novembre 2016