venerdì 28 dicembre 2018

L'intervista dopo la partita con Rivalta!



RIVALTA - GF 60 - 68

Parziali: 17-24, 11-19, 14-7, 18-18.

Rivalta: Incerpi 11, Mortara 20, Rosso, Mangone 22, Didero, Comazzi, Corrao, Gallo 3, Motta, Tola, Nicoletti, Fasson 4. All. Baldovin

GF: Marengo 18, Pautasso, Bottero 12, Sabena 2, Arese 9, Lieto 10, Cerutti, Caldarone 1, Fissore 2, Nasari  14. All. Arese

Nell'ultima gara prima della pausa per le festività natalizie, la GF affronta Rivalta, squadra storicamente insidiosa, con buone individualità come Mortara e Mangone, che occupa la decima posizione in classifica a soli 4 punti dai Gators.
Coach Arese lascia a riposo Giacone, che per motivi di lavoro è riuscito ad allenarsi solo una volta in settimana, e rilancia Fissore.
La GF parte forte fin dai primi minuti, con Arese e Marengo sugli scudi; il lungo biancoverde viene servito con continuità ed è bravo a trovare canestri nel pitturato; Sabena strappa rimbalzi a ripetizione e Nasari è bravo a conquistare falli preziosi. Mortara prova a tenere i suoi in scia, ma i Gators sembrano in ottima giornata e scavano il primo break, fino al 17-24 di fine primo quarto.
Nel secondo periodo, Rivalta prova ad alzare il ritmo in difesa, schierando una zona press che mette in difficoltà gli ospiti, e permette a Mangone e compagni di recuperare diversi palloni e convertirli in facili contropiedi; ma quando sembra che la partita sia riaperta, sale in cattedra Bottero, che con due bombe consecutive e una penetrazione ricaccia indietro i padroni di casa. Cerutti e Arese si alternano in cabina di regia, mentre Marengo continua ad essere un fattore su entrambi i lati del campo. Si arriva così a metà partita con la GF avanti di 15 punti.
Rivalta però è un osso duro e al rientro in campo, alza nuovamente i giri in difesa. L'attacco dei Gators si inceppa e si affida troppo a conclusioni dalla distanza, che vengono però respinte dal ferro. In tutto il terzo periodo gli alligatori segnano soli 7 punti e i padroni di casa tornano in partita, riportandosi sul -8 a fine quarto.
Negli ultimi dieci minuti, però, Arese e compagni riprendono a macinare gioco: Lieto segna un paio di bombe importantissime, Nasari colleziona falli subiti e Marengo continua a dominare sotto le plance. Rivalta non si dà per vinta, ma viene sempre mantenuta a distanza di sicurezza, mentre i secondi scorrono sul tabellone.
Negli ultimi minuti Arese e Cerutti giocano con il cronometro e i Gators chiudono la gara sul 60-68, conquistando una vittoria importantissima, per riavvicinare le zone alte della classifica e per poter chiudere al meglio un 2018 iniziato col freno a mano tirato.
Adesso un po' di riposo in vista della seconda parte di campionato, in cui si cercherà di recuperare al meglio tutti gli infortunati e gli acciaccati, per provare a crescere ancora di più e risalire ulteriormente la classifica.

Prossimo incontro: venerdì 11 gennaio 2019, ore 21.15 GF - Pino T.se (Palazzetto dello sport - Via Giolitti, 2 Savigliano (CN))

ZETAEMME CAYMANS - US CONDOVE 54-44

Parziali: 9-12, 17-15, 7-11, 21-6.

ZETAEMME: Origlia 18, Caula 13, Tallone 10, Gili 6, Tomatis 2, Donnarumma 2, Castelli 0, Canfora N.A.(Non Arrivato) All. G.Mondino

La gara pre natalizia dei Caymans, valida per la decima giornata di campionato, prevede la visita di Condove al Pala San Giorgio di Cavallermaggiore. La formazione della Val Susa occupa la stessa posizione dei Caymani ed ha vinto le stesse partite, con gli stessi avversari.
I ragazzi di Gio Mondino affrontano la sfida con una formazione in grande emergenza: sono solo 8 gli atleti a disposizione. Rientrano in gruppo Marano, Origlia e Gili. Nonostante le numerose assenze, la partita è combattuta e vede i padroni di casa prendere un leggero vantaggio grazie ai punti preziosi di Origlia. Gli ospiti però replicano con numerose conclusioni da fuori area del proprio playmaker, ispirato come non mai. I biancoverdi devono rincorrere anche a causa della scarsissima precisione in lunetta, che li priva di almeno di una dozzina di punti. Con ancora una manciata di lunghezze di distanza, ed un intero quarto da giocare, il Coach cambia la difesa, passando a zona. I Valsusini patiscono enormemente e si inceppano. Marano lancia il contropiede, Origlia e Tallone corrono, ben coadiuvati da Caula e da Tomatis, e la partita gira.
21-6 sarà il parziale conclusivo, con il risultato che si fissa sul 54-44.
“Le insidie e le difficoltà oggi erano molte, di questa gara salviamo il periodo conclusivo ed il risultato. Ora contiamo di recuperare tutti gli infortunati e gli assenti, in modo da potercela giocare contro ogni avversario”
Prossimo incontro, venerdì 11 gennaio ore 21,15 vs Delfini Carmagnola.

JUNIORES: PROMOSPORT VIGNOLO - ABC SERVIZI GATORS 76-70 dts

Parziali: 19-16, 16-12, 11-16, 18-20, 12-6.

Promosport Vignolo: Galliano, Provenzano 5, Cotano, Marchisio 9, Cavallo 5, Cerato 12, Canale 4, Cerato S, Tallone 20, Santo 7, Rios 8, Gerbaudo 2. All. Sobrero

ABC Servizi Gators: Fantini 18, Audero 2, Racca, Craco 1, Peretti, Ianniciello 4, Roano 14, Davicco 23, De Leo, Berbotto 10. All. Mascolo

Ci troviamo a commentare con rammarico l'ultima uscita del 2018 dei Gators nel campionato Juniores che, nonostante il meteo avverso e la copiosa nevicata, sono di scena a Boves contro Vignolo, affrontata brillantemente negli scorsi playoff. Memori di quella prestazione tutto cuore in cui da settimi hanno fatto faticare i secondi in classifica, i racconigesi entrano in campo carichi e pronti a lottare, come testimoniano tutti i punti del primo quarto, segnati principalmente su secondi tiri e rimbalzi in attacco. La partita sostanzialmente rimane in equilibrio, con entrambe le squadre che cercano l'allungo e l'altra pronta a ricucire; gli Alligatori alzano la pressione difensiva e per tutta la partita scappano i contropiede con passaggi rapidi e belle giocate in velocità. Nell'ultimo minuto continua la parità, con i Gators che si ritrovano a 10 secondi sul -1 e la palla in mano di Roano, che prova la penetrazione ma viene mandato in lunetta a 2 secondi dalla sirena: dopo il primo errore, con il secondo tiro libero si raggiunge la parità.
Nell'overtime i cuneesi strappano un piccolo vantaggio grazie a due triple consecutive, ma i Gators non demordono e rimangono a contatto recuperando e lottando, nonostante l'espulsione di coach Mascolo dopo le veementi proteste per un arbitraggio un po' troppo casalingo nei momenti decisivi (arbitro figlio del coach e ex giocatore di Vignolo, protagonista nei playoff scorsi di una gomitata intenzionale non punita su Fantini, ndr).
Non resta che fare i complimenti a tutti i giocatori scesi in campo, che ci hanno messo il cuore e lottato fino alla fine, e che avrebbero meritato un finale più limpido e senza ombre. I Gators sono sempre i primi ad applaudire gli avversari e ammettere una sconfitta, e qui facciamo lo stesso nonostante tutto.

U16 GOLD: GF GATORS - PALLACANESTRO MONCALIERI S MAURO 71-70

Parziali: 18-13, 18-25, 16-17, 19-15.

GF GATORS: Davicco 16, Lanzone 16, Robasto 16, Gullino 8, Nicola 6, Arneodo 5, Bugliarelli 2, Stima 2, Carle, Catalano, Griffone, Serra. All. Botta.

PALLACANESTRO MONCALIERI S MAURO ssdrl: Borgiattino 17, Lamberti 16, Vignoli 14, Bosco 12, Girardo 6, Gasco 2, Ragusa 2, Sapia 1, Chiocchietti, Faccio, Guerrini. All. Ossola.

Ultima gara del 2018 e ancora una vittoria per la squadra U16 griffata GF, maturata dopo una prestazione poco convincente e poco grintosa, contro una Moncalieri che ha tenuto testa agli Alligatori dall'inizio alla fine ed ha condotto anche per più di 25 minuti. Ma alla fine il carattere è venuto fuori un'altra volta ed ha permesso di portare a casa i due punti, anche se non con pieno merito.
Venendo al match, il primo quarto è abbastanza in equilibrio, con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto: da una parte Davicco, Robasto e Lanzone hanno dato il maggiore contributo, mentre Nicola e Arneodo hanno lottato a rimbalzo e in pressione difensiva, Catalano e Gullino distribuito palloni in regia. Per la PMS sono stati soprattutto Borgiattino e Lamberti a infilare la retina Gators, aiutati da Girardo e Bosco, chiudendo sotto 18-13.
Nel secondo quarto la gara continua sui binari dell'equilibrio e fanno il loro ingresso in campo anche Serra a difendere il pitturato, Bugliarelli a dare manforte, Griffone e Stima a rinforzare il reparto. Ma ad un certo punto, dopo diversi errori in attacco e qualche svarione difensivo, Moncalieri ne approfitta grazie a Bosco, Lamberti e Borgiattino andando in vantaggio e mantenendo per quasi tutto il periodo 4-5 punti di vantaggio. A contenere il tentativo di fuga ci pensano Lanzone, Davicco e Robasto, aiutati in parte da Capitan Nicola che si sblocca da fuori e Arneodo che la mette da sotto e dalla lunetta. Un Davicco un po' troppo nervoso commette il terzo fallo e viene sostituito da Carle. A metà gara il divario è quasi annullato, ma la PMS va al riposo avanti 38-36.
Negli spogliatoi coach Botta prova a scuotere i suoi, predicando maggiore intensità in difesa per poi correre in contropiede, ma soprattutto un altro atteggiamento in campo.
Al rientro, però, tra le fila degli Alligatori sembra non esserci la giusta convinzione, le scelte in attacco sono condizionate molto dall'aggressività degli ospiti che trovano qualche palla recuperata e bucano spesso la difesa della GF. Un canestro di capitan Nicola sembra dare un po' di energia, ma ci pensano Bosco e Girardo a riallungare. Poi ci prova Bugliarelli che infila la retina dall'angolo, ma subito arriva la replica di Borgiattino. Il vantaggio rimane pressoché sempre di qualche punto in favore di Moncalieri: ai canestri di Lanzone e Robasto per i padroni di casa rispondono Bosco, Girardo e Vignoli per gli ospiti, che chiudono ancora avanti sul 55-52.
Nell'ultimo quarto coach Botta alza un po' i toni e prova a scuotere i suoi per pu gerli nell'orgoglio: in campo continua la battaglia punto su punto, con protagonisti Robasto, Stima e Davicco per la GF e Bosco, Vignoli e Borgiattino per la PMS. Il divario non muta perché ad ogni tentativo di recupero i ragazzi di coach Ossola replicano, a volte anche con tiri fortunosi ma cmq sempre frutto di buone trame offensive. Ad un certo punto, però, a circa 3 minuti dal termine, scatta qualcosa negli Alligatori che, con qualche buona azione difensiva, recuperano palloni e scappano in contropiede con Davicco, Nicola e Robasto, ribaltando il punteggio e allungando fino al +6 (69-63) a 1'34" dal termine. Time out ospite e, nell'azione successiva, nonostante ancora una buona difesa, Vignoli trova un po' di spazio ed infila la tripla del -3 (53" al termine). Time out di coach Botta che disegna una rimessa nella metà campo di attacco per un tiro ad alta percentuale, ma purtroppo in campo la GF pasticcia e regala la palla alla PMS, che ringrazia e scappa in attacco, ma sbaglia. Rimbalzo di Lanzone che riparte veloce, semina tutti andando a canestro e subisce fallo: 1 su 2 e punteggio di 70-66, ma dal rimbalzo del secondo nasce un fulmineo contropiede che coglie impreparati i padroni di casa e porta al canestro di Ragusa (70-68 a 36"). Dalla rimessa la palla va ancora nelle mani di Lanzone che con un'altra scorribanda trova di nuovo un fallo e va in lunetta: ancora una volta fa 1 su 2 (71-68 a 23"). Nella successiva azione gli Alligatori difendono bene e costringono la PMS alla palla persa a 7" dal termine. Ancora time out di coach Botta che nuovamente da indicazioni su come fare la rimessa in zona di attacco: ma questa volta Nicola e Gullino combinano un pasticcio e perdono palla proprio rimettendola in campo. Time out di coach Ossola, ma dalla successiva rimessa la palla arriva nelle mani di Gasco che si butta in penetrazione e viene costretto ad un tiro disperato da 2 punti che si insacca sulla sirena e decreta così il termine della gara col punteggio finale di 71-70.
Ora pausa Natalizia, nella quale si lavorerà per ritrovare un gioco migliore e più concreto insieme a più intensità, cosi come fatto all'inizio del campionato.
BUON NATALE E FELICE 2019 A TUTTI DALLA FAMIGLIA GATORS!!!

Prossimo incontro: domenica 13 gennaio 2019 ore 15,30 ASD SCUOLA BASKET ASTI - GF GATORS, Palazzetto dello Sport - Via Gerbi, 2 - Asti (AT).

U16F: CAMPUS MONCALIERI A - 3V GROUP LADY GATORS 92 – 26

Parziali: 23-10, 25-6, 25-4, 19-6

3V GROUP LADY GATORS: Zemzami, Marchisio Gr. 2, Longobardo, Mellano, Baretta, Mondino 8, Bergamasco, Marchisio Gi. 4, Calliero 2, Fanaru 2, Barbato 8, Perlo. All. Nicola.

Campus A: Bausano, Ramasso 35, Uggè 8, Boscia 4, Carnevale 10, Iscardi 16, Novellino 11, Calvetto, Abbate 2. All. Petrachi.

Ultima gara dell’anno solare 2018 per le Lady che rendono visita ad una delle prime in classifica, PMS Campus A. Anche se le ragazze di casa erano ridotte ai minimi termini inquanto a presenze da schierare in campo e anche se le Lady arrivavano da un vittoria che ha dato molto morale alla truppa e consentito di svolgere buoni allenamenti durante tutta la settimana, il divario tra le due squadre è risultato dal principio troppo netto a favore delle moncalieresi. MVP della giornata la numero 15, Ramasso, capace di mettere a segno ben 35 punti, ma soprattutto di rubare tantissimi palloni dalle mani delle ragazze di coach Nicola e intercettare innumerevoli passaggi sbagliati.
Per le Lady c’è da dire che l’inizio non è stato male: buone soluzioni in attacco, con un’ispirata Mondino capace di colpire più volte dalla media distanza, qualche contropiede riuscito grazie alla verve di Barbato (anche una bomba per lei nel finale!), qualche buona impostazione da parte di Marchisio Gr. chiamata di nuovo a fare gli straordinari.
Tra le cose su cui lavorare di più, sicuramente la personalità è ciò che viene maggiormente meno in queste gare così difficili: troppa paura di sbagliare, troppa indecisione a fare le cose anche più semplici portano a momenti di scoramento che non ha motivo di esistere; troppo presto ci si dimentica che queste gare al di là del risultato sono utilissime per crescere e per imparare da avversarie molto più avanti tecnicamente e fisicamente.
Concorde il commento di Baretta a fine partita: “E’ stata una partita impegnativa per noi ragazze, anche se sapevamo fin dal principio che sarebbe stata difficilissima; abbiamo fatto molti errori banali dovuti alla scarsa concentrazione, alla stanchezza e anche ad una serie di problemini fisici. La nostra forza però è il bel legame che c’è tra tutte noi: grazie a questo riusciamo comunque a portare a termine tutte le partite a testa alta.”.
Ora qualche giorno di vacanza, meritatissimo, poi si torna in palestra per affrontare un nuovo anno che se affrontato come fatto per tutto il 2018 non potrà che portare molte soddisfazioni. Auguri a tutti, ragazze e famiglie!! Buon Natale!!

Prossima partita: U16F FIP – domenica 13 gennaio 2019, h. 11.30, a Villafranca Piemonte, vs Lapolismile Rossa.

lunedì 24 dicembre 2018

martedì 18 dicembre 2018

GF - CUS TORINO 86-73

Parziali: 27-16, 22-15, 18-19, 19-23.

GF: Marengo 13, Pautasso 0, Bottero 10, Sabena 3, Arese 16, Lieto 3, Cerutti 3, Caldarone 9, Giacone 16, Nasari 13. All. Arese

CUS TORINO: Bifulco 14, Ripepi 12, Ronco 2, Mittica 19, Balbo Di Vinadio 2, Brizzolara 3, Marangoni, Moglia 2, Petitti 15, Tiberti 2, Avino, Pizzonia 2. All. Marculissi.

Dopo la sconfitta con Beinasco, la GF è chiamata al riscatto contro i giovani del CUS Torino, penultimi a quattro punti. Coach Arese ritrova Marengo, ma deve fare a meno di Botto, ancora fuori per infortunio, e di Ambrogio e Missenti per problemi di lavoro, mentre Fissore viene lasciato a riposo per un turno.
La GF parte subito forte, decisa a strappare i due punti: Giacone segna due bombe da tre nei primi minuti, ben innescato da Arese, che fin dalle prime battute dimostra di essere in ottima giornata. Il CUS si affida principalmente alle conclusioni dall'arco, che però vengono respinte dal ferro. Caldarone e Nasari ne approfittano, bucando la difesa ospite e scavando il primo break importante della partita. Il primo periodo si chiude sul 27-16.
Nel secondo quarto la GF riparte forte, Marengo fa valere la propria stazza nel pitturato, Bottero porta un ottimo contributo dalla panchina, mentre Cerutti dà minuti importanti in cabina di regia. Dopo pochi minuti, però, il CUS reagisce, grazie soprattutto a Mittica e Bifulco, e, sfruttando qualche errore di troppo dei Gators, si riporta in scia, fino a completare l'aggancio sul 31-31. La GF però non ci sta e, grazie a uno stratosferico Arese, perfetto sia come assist man, sia in fase realizzativa, piazza un parziale di 18-0, chiudendo il primo tempo sul 49-31.
Nel terzo quarto il CUS prova a reagire, Mittica e Petitti trovano buoni canestri da fuori; i Gators rispondono con Marengo, ben servito da Nasari e Arese e con un  Giacone in ottima giornata. Il quarto fila via liscio, con le due squadre che giocano a viso aperto, ma con il punteggio che resta ampiamente in favore dei padroni di casa.
Nell'ultimo quarto il CUS prova a giocarsi il tutto per tutto, aumentando il ritmo in difesa e provando ad affrettare le soluzioni in attacco. La coppia arbitrale cambia metro e inizia a fischiare moltissimo, spezzettando la partita. Il CUS torna fino al -10, ma è ancora una volta Arese a salire in cattedra, con assist, palle recuperate e canestri dalla distanza, che chiudono di fatto la partita. Negli ultimi minuti gli innumerevoli falli fischiati ai padroni di casa costringono coach Arese a una girandola di cambi, che non influiscono però sul risultato finale, che vede i Gators imporsi per 86-73.
Vittoria importante per la classifica, ma bisogna ancora migliorare sul profilo del gioco, per chiudere prima la partita e mantenere la giusta intensità per tutta la gara, per evitare pericolosi cali di concentrazione che potrebbero costar cari contro avversari di maggior esperienza.

Prossimo incontro: domenica 23 dicembre 2018, ore 18.00 Rivalta - GF (Palestra Sc. El. 'I.Calvino' - Via Piossasco 57 RIVALTA DI TORINO (TO))

ALBER TEAM - ZETAEMME CAYMANS 67-50

Parziali: 11-10, 19-8, 13-17, 24-15.

ZETAEMME Caymans: Caula 13, Vasquez 13, Tomatis 8, Sarvia 8, Cerutti 4, Giambrone 2, Tallone 2, Donnarumma 0, Bosio 0. All. G.Mondino.

I Caymani tornano in campo e lo fanno sullo stesso che li ha visti uscire sconfitti con onore quattro giorni prima: siamo a Grugliasco, questa volta ospiti dell’Alber team, formazione che ha appena sconfitto in trasferta la capolista Pasta Rivalta.
I Caymani vivono una serata in piena emergenza a causa delle numerose assenze. Mancano tra gli altri il play Marano, e le due torri Mellano ed Origlia.
Nonostante ciò , i ragazzi di Gio Mondino, tornato alla plancia di comando, giocano un bel match a viso aperto. E se l’equilibrio viene spezzato nel secondo periodo, dopo l’intervallo lungo Capitan Giambrone e compagni passano a zona e recuperano tutto il distacco. Sul meno due , Vasquez sbaglia il tiro da sotto del pareggio ed immediatamente i torinesi segnano. Nell’ultima frazione, i padroni di casa, spingono sull’acceleratore ed aumentano il distacco.
“Tutti e 9 i giocatori presenti hanno veramente fatto del loro meglio. Ho avuto ottime risposte da chi fino ad oggi ha giocato di meno, come Luca Caula. Il processo di crescita, deve continuare, ed in meglio.”

Prossimo incontro venerdì 21 dicembre a Cavallermaggiore vs Condove.

U16 GOLD: A.S.DIL. KOLBE TO - GF GATORS 57-78

Parziali: 21-13, 11-21, 15-16, 10-28.

GF GATORS: Davicco 27, Arneodo 18, Nicola 12, Catalano 7, Robasto 6, Gullino 5, Bugliarelli 3, Adamini, Peretti, Stima. All. Botta.

A.S.DIL. KOLBE TO: Minato 22, Palieri 10, Sturla 7, Simone 6, Greppo 5, Orecchia 5, Perencin 2, Bisceglie, Di Gioia, Masiero, Sobrino, Efim. All. Faraone.

Seconda gara di ritorno e ancora una vittoria per la squadra U16 griffata GF, sul campo di una Kolbe partita molto forte ed in grado di sorprendere la capolista, facendola tremare: ma alla fine, ritrovata un po' di verve, i ragazzi di coach Botta hanno saputo reagire e portare a casa il risultato positivo.
Ma veniamo alla gara: partenza razzo dei padroni di casa che guidati da Minato, Sturla e Palieri spingono forte e trovano ottime conclusioni a canestro, alle quali riescono a rispondere solo Nicola e Davicco. Un primo parziale di 13-5 costringe coach Botta a chiedere time out per cercare di dare la sveglia ai suoi. Ma al rientro i Torinesi non mollano e continuano a difendere forte e attaccare con decisione. Il divario aumenta e si vedono i primi cambi, con l'ingresso di Bugliarelli, Stima e Gullino: dopo un canestro di Davicco è proprio uno dei nuovi entrati, Bugliarelli, a conquistare un buon fallo realizzando uno dei due liberi. Ma é una tripla di Arneodo a svegliare i compagni e a dare un po' di carica: il quarto si chiude infatti con una palla recuperata di Nicola che segna in contropiede e fissa il punteggio sul 21-13 per i locali.
Nel secondo quarto, coach Botta continua con le rotazioni per trovare la giusta formazione facendo entrare anche Peretti e Adamini. Kolbe ha ancora un sussulto e aumenta il vantaggio fino al +11: ma grazie a due canestri di Catalano, alcuni liberi di Nicola e Davicco, con quest'ultimo che infila anche la seconda tripla di giornata, pian piano il divario si assottiglia e la GF prende coraggio. Ma i padroni di casa non ci stanno e segnano anche loro una tripla con Greppo facendo urlare i propri sostenitori visibilmente eccitati per la prestazione dei propri ragazzi. Ma ancora Arneodo si rende protagonista infilando più volte la difesa dei padroni di casa, ben imitato da capitan Nicola e Davicco. A metà gara si va dunque al riposo con gli Alligatori che operano il sorpasso e chiudono avanti 34-32.
Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi di coach Botta sembrano più determinati, ma quelli del Kolbe non ci stanno e replicano ai tentativi di allungo degli avversari. Ai canestri di Nicola, Gullino e Davicco rispondono Minato e Sturla, mentre Robasto in difesa si danna proprio sul n.12 avversario che ha temperamento da vendere: questo forse da un po' di energia al nostro alligatore e gli permette di iscriversi anche lui a referto, dalla lunetta prima, in due occasioni da fuori dopo. Insieme a Bugliarelli che segna dalla lunghissima e Arneodo che punisce in contropiede, la GF sembra dare lo strappo decisivo e va sul +11 a 1'30 dalla fine. Ma qui, ancora una volta, i padroni di casa reagiscono con orgoglio e riescono a recuperare buona parte parte del divario grazie a Sturla, Orecchia e Simone, fissando il tabellone sul punteggio di 47-50.
Nell'ultimo periodo coach Botta chiede ai ragazzi di scendere in campo provando a giocare una pallacanestro più concreta, fatta di scelte più oculate, difesa di squadra più aggressiva e contropiede: dopo un inizio ancora in equilibrio, dove ai liberi di Arneodo e Gullino risponde ancora Minato in penetrazione e Palieri dalla lunetta, gli Alligatori riescono a dare lo scossone decisivo grazie alla difesa efficacie di Davicco su Minato, con quest'ultimo costretto a tiri forzati e imprecisi, che portano rimbalzi e contropiedi fulminei, oltre che due triple di Arneodo e lo stesso Davicco a rimorchio. Proprio quest'ultimo è l'assoluto protagonista del finale di partita, con i suoi canestri da rimbalzo offensivo e i liberi ben tirati: sono suoi 17 degli ultimi 23 punti!!!
Ne nasce un parziale di ultimo periodo di 28-10, che chiude i conti e porta la 11esima vittoria consecutiva col punteggio di 78-57.
Bene così, perché alla fine il risultato è giusto e importante per consolidare il primato in classifica, anche se i valori in campo sono stati più equilibrati per 33 minuti, nei quali il Kolbe ha dimostrato che la penultima posizione è bugiarda, così come lo scarto finale della gara: un plauso agli avversari è d'obbligo e ci sarà da lavorare molto in palestra per evitare i passaggi a vuoto avuti ed i conseguenti alti e bassi nel rendimento della squadra.
Per ora è giusto godersi il primato, consapevoli che il potenziale c'è, ma anche coscienti che forse manca un po' di umiltà e continuità, caratteristiche che contraddistinguono una squadra vincente.

Prossimo incontro: sabato 22 dicembre 2018 ore 15h30, GF GATORS - PALLACANESTRO MONCALIERI S MAURO ssdrl, Palazzetto dello Sport di Savigliano Via Giolitti, 9 - Savigliano (CN).

U16F: PALL. TORINO YOUNG - 3V GROUP LADY GATORS 32 - 41

Parziali: 7-11, 12-10,  4-10, 10-10.

3V GROUP Lady Gators: Marchisio Gr. 7, Longobardo 2, Mellano, Baretta ne., Mondino 7, Bergamasco 3, Marchisio Gi. 10, Calliero 2, Fanaru 8, Barbato 2, Perlo. All. Nicola – Botta.

Torino Young: De Prosperis 2, Consoli 4, Cecala, Martignon 6, Cicconetti 3, Boravicchio 4, Tea 4, Sabbia, Lano 3, Valori Al. 3, Valori An. 3, Scalenge. All. Comba – Viberti.

Tornano finalmente alla vittoria le Lady nella prima giornata di ritorno contro il fanalino di coda Torino Young, battuta all’andata di soli due punti nell’esordio in questo difficile campionato U16. Ranghi ridotti per le assenze di Zemzami (scuola), Laalami (ginocchio dolorante) e Baretta (influenza, in panchina per onor di firma), ma con la presenza in panchina anche di coach Botta. L’inizio è al rallentatore, non si segna mai: in compenso si sbagliano tantissimi passaggi e capitan Mondino non riesce a dare il “la” alle ripartenze in contropiede, finché non rompe l’incantesimo con una bomba da 3. A quel punto anche Marchisio Giu. entra in partita e quando Barbato fugge in contropiede e realizza, viene scavato un piccolo break.
Le avversarie però non mollano e nel secondo quarto tornano con il fiato sul collo delle ragazze di coach Nicola: Perlo e Calliero si alternano nella marcatura delle lunghe e catturano anche buoni rimbalzi, ma sono soprattutto le due Marchisio a tenere a galla le Lady, Grazia con una prestazione tutta sostanza e tecnica e due belle conclusioni da fuori, Giulia con due incursioni delle sue, di cui una sulla sirena che manda al riposo le Lady ancora in vantaggio (19-21).
Nel terzo quarto le ospiti ipotecano la vittoria: le maglie della difesa si stringono (solo 4 punti subiti), i rimbalzi difensivi sono strappati a dovere in difesa, dove Fanaru fa la voce grossa e va a realizzare più volte. Un bel canestro di Longobardo porta le Lady a +8 a fine terzo quarto e dà morale alla truppa.
I due coach non vogliono far calare la concentrazione: cambi frequenti per dare fiato a tutte quante; Mellano non fa per niente rimpiangere Perlo che deve uscire per 5 falli; Bergamasco si inventa un contropiede con canestro e Mondino rientra in forma (dopo un leggero infortunio alla caviglia) segnando 2 canestri fondamentali.
Grazia Marchisio a fine partita: “Era una partita decisiva, che ci fa tornare a casa con sorrisi e senza lacrime. Abbiamo giocato bene, ma forse di poteva fare di più: specialmente durante il primo tempo abbiamo sbagliato molti passaggi. Anche nei rimbalzi concessi alle avversari e nelle rimesse regalate dobbiamo migliorare sicuramente: grazie agli allenamenti costanti succederà sicuramente. Abbiamo segnato molto più del solito, facendo anche più falli, ma siamo contente e speriamo di continuare così!”.

Prossima partita: U16F FIP – sabato 22 dicembre, h. 17.00, a Moncalieri, vs Campus Moncalieri

U16: VB FOSSANO CHERASCO - ABC SERVIZI GATORS CAVARACCO: 54-46

Parziali: 19-11, 13-11, 10-10, 12-14.

VB Fossano: Lenta 28, Cravanzola 8, Valle 8, Vigna 8, Cravanzola 6, Viara 2, Rinero 0. All. Soriani

ABC SERVIZI Gators CavaRacco: Davicco 27, Paschetta 8, Vallarino 5, Baravalle 4 Riaudo 2, Allemandi 0, Campagna 0, Cerutti 0, Drago 0, Luddeni 0, Minnone 0. All. Villois

Mercoledì 12 Dicembre turno infrasettimanale nella storica palestra di Fossano per CavaRacco. Inizio terrificante per la squadra ospite, che scende in campo solo al terzo minuto di gioco e dopo un passivo di -10 dalla squadra di casa. A questro punto capitan Vallarino e Riaudo cercano di guidare la squadra a rientrare in partita. La partita procede in totale equilibrio con i baby Gators che cercano invani il raggiungimento, Baravalle e Minnone lottano in difesa, ma non riescono a concretizzare in attacco. Stessa sorte nel terzo perodo, in questo caso si distinguono per grinta Allemandi e Luddeni. Nell’ultimo periodo i Gators, guidati da Drago, Campagna, Cerutti, Paschetta e soprattutto Davicco, continuano a crederci ed arrivano fino al -4 ad una manciata di minuti dalla fine, ma anche questo ultimo tentativo viene annullato dalla squadra di casa che, nonostante le poche risorse fisiche, riesce ad amministrare fino alla sirena finale. Occasione buttata al vento per la compagine di CavaRacco che ora dovrà sfruttare la pausa Natalizia per ricaricare le pile e lavorare duramente in allenamento per ritrovarsi più pronta e determinata per il proseguo di stagione.

Prossimo incontro: Domenica 13/01/2019 ore 11.00 ABC SERVIZI Gators CavaRacco – New Basket Bra (Palazzetto dello Sport – Via Giolitti, 1 – Savigliano (CN))

U16: NEW BASKET ABET BRA - 3V GROUP GATORS MOTOCARVIP 52-28

Bra: Asselle 5, Bagliani 10, Cosentino 1, Marchisiello 5, Paschetta 2, Rossello, Argiro’, Canonica 8, Racca 6, Krekic 6, Risso 3. All: Sanino Alessandro

3V GROUP Gators: Adamini 4, Ballari 2, Carle 2, Cavadore 5, Galliano 5, Guzzon 2, Radici, Rolando, Troanca 3, Valinotti 5. All: Biglia Stefano

Inizia con una sconfitta il girone di ritorno nel campionato Allievi per la squadra 3V Group; dopo una partenza alla pari con le difese a vincere sugli attacchi, alcune scelte offensive troppo frettoloso permettono ai braidesi di prendere qualche punto di vantaggio. Secondo quarto che purtroppo si apre con l’infortunio alla mano di Carle, che sarà costretto ad uscire dal campo senza più rimetterci piede, e con la squadra che subisce questo contraccolpo e chiude sotto di una decina. Purtroppo nella ripresa le energie vengono meno ed esce la maggiore fisicità dei padroni di casa che indirizzano la partita verso i propri binari, ma sempre con i nostri alligatori che non si danno per vinti. Da sottolineare infatti la prova dei tre nati 2006 Cavadore, Galliano e Guzzon che, nonostante siano di 3 anni più piccoli rispetto alla categoria in cui giocano, dimostrano di avere attributi e qualità e di meritarsi la presenza in campo. Come tutti però bisogna ritornare in palestra per migliorare costantemente e da gennaio ripartire per giocare un girone di ritorno con la voglia e la grinta giusta.
Prossimo impegno domenica 13 gennaio contro Farigliano.

U14 REG.: ACAJA FOSSANO - GATORS 37-43

Parziali: 13-13, 9-6, 9-12, 6-10.

Gators: Di Mantua 4, Mazzone 0, Bianco 8, Ghigo 0, Abrate 2, Battaglino 4, Introini 2, Perrone 0, Bertaina 6, Cavallotti 4, Varallo 11, Giamborino 2. All.: Toselli - Caglieri.

Acaja: Curti 0, Tallone 1, Gaveglio 11, Jera 1, Belba 5, Desalvo 0, Cavallero 0, Rovere 0, Terzaghi 0, Rejnaudo 7, Rabbia 7, Paval 5. All.: Manassero.

La prima giornata di ritorno per gli U14 Gators comincia bene, vittoria maturata tra alti e bassi, ma alla fine meritatamente raggiunta in quel di Fossano. Coach Toselli deve far a meno delle pesanti assenze di Valinotti e Pistone, mentre Acaja si presenta al gran completo. All'andata i Gators si erano imposti in casa vincendo abbastanza agevolmente il match, questa volta i Fossanesi daranno del filo da torcere agli Alligatori per tutta la partita. I primi minuti di gioco sono tutti a favore dei padroni di casa, a tal punto che coach Toselli deve subito chiedere time-out per riportare ordine e concentrazione tra i suoi. Introini apre subito le marcature, poi litigherà per tutta la partita con il ferro, così come Di Mantua che si sacrifica in difesa, ma in attacco troppe le conclusioni sbagliate. Ghigo prova a scuotere i suoi in difesa, ma gli Alligatori subiscono troppi 1c1 da Gaveglio e compagni. Nonostante tutto il primo quarto si chiude in perfetta parità sul 13-13. Nel secondo quarto l'attacco Gators si inceppa, solo Cavallotti realizza 4 punti, supportato da un canestro di Bertaina. Perrone prova a difendere forte, ma gli Alligatori paiono non in giornata e l'Acaja va al riposo di metà partita avanti 22-19. Negli spogliatoi coach Toselli chiede maggior grinta e impegno sul campo, e nel terzo quarto finalmente si vedono gli Alligatori giocare la loro pallacanestro. Mazzone aumenta la velocita' del gioco offensivo Gators, Abrate e Battaglino corrono in contropiede ben supportati da Giamborino e compagni, il terzo quarto vede i Gators mettere la testa avanti per 31-33. Nell'ultimo quarto gli Alligatori chiudono ogni varco ai padroni di casa, Varallo e i contropiedi di Bianco risulteranno determinanti al fine della vittoria dei Gators, che riconquistano la vetta della classifica. Appuntamento a sabato prossimo ad Asti dove i Gators giocheranno per rifarsi della sconfitta subita all'andata, contro Asti che risulta una delle migliori formazioni del campionato.

U14: GRANDA COLLEGE 2005 - 3V GROUP GATORS WEST COAST 76 - 37

Parziali: 28-2, 16-14, 22-10, 10-11

3V GROUP Gators: Pasero 2, Risso 1, D’Asaro, Lopreiato 2, Gavriluc, Sosso, Valmachino, Valinotti 12, Varallo 7, Abrate 13. All. Nicola.

Cuneo: Nobilio 16, Castellino 6, Dalmasso 2, Lauria 2, Pashollari 6, Mocellini 4, Manta 2, Mauro, Sahbani 14, Tessari 12, Parola 4, Ong 8. All. Giordano.

16 dicembre 2018. Ultima partita prima delle vacanze natalizie per il gruppo “Ragazzi” di Moretta. Si gioca in una fredda domenica mattina a Cuneo contro un avversario molto più avanti tecnicamente e di età anagrafica. Numerosi defezioni tra le fila dei morettesi per malanni vari e per impegni, costringono coach Nicola a chiamare in aiuto anche le “chiocce” Valinotti, Varallo e Abrate (tutti 2005) a dar manforte ai compagni più giovani. L’inizio è da choc: nel primo quarto i ragazzi di coach Nicola arrivano poche volte in zona tiro e perdono costantemente l’attimo per il tiro o lo spazio per il passaggio corretto. Il solo Valinotti va a segno mentre Risso e Lopreiato sono costretti molte volte ad inseguire i più veloci avversari.
Il secondo quarto è molto più equilibrato: sospinti dai canestri di Valinotti e di Abrate (ottima la sua partita anche come assist-man), i Gators rispondono colpo su colpo alle scorribande avversarie. Varallo dà grossa mano sotto canestro con i rimbalzi, anche i più piccoli Gavriluc e Valmachino si fanno notare per velocità nei recuperi.
Dopo la pausa lunga, Lopreiato va subito a referto con un bel piazzato dall’angolo, mentre Risso (per qualche minuto infortunato per una botta alla testa, ma rientrato stoicamente) segna su tiro libero. Sosso prende buoni rimbalzi in difesa dando una mano ai due “colossi” compagni di squadra Varallo e Valinotti, invece Pasero è lesto a inizio ultimo quarto a districarsi sotto canestro per segnare e D’Asaro ha l’ingrato compito di marcare sempre un avversario più veloce.
Finisce 76-37 per i padroni di casa, ma poche recriminazioni tra le fila biancorosse. “E’ stato un buon test, se si tiene anche conto che alcuni di loro non si allenano mai insieme. Sono soddisfatto per come è cambiato l’atteggiamento, dopo un primo quarto troppo remissivo” il commento del coach a fine partita. “Ora si continuano gli allenamenti fino a Natale, e ci si rivede con la prossima partita nell’anno nuovo. Auguri a tutti!!!”.

Prossima partita: U14 CSI – sabato 12 gennaio, h. 15.00, a Moretta, vs Acaja Fossano.

U14: ACAJA BASKET FOSSANO - ABC SERVIZI GATORS 47-46

Acaja: Monasterolo, Filipi, Velay 6, Tallone 17, Hila 10, Gjergji 4, Cadoni, Battistino 3, Bruno 5, Lerda 2, De Salvo. All: Mondino

ABC SERIVIZI Gators: Abrate 14, Bertoncino 2, Boido 2, Brigna 6, Cravero, Ferrero 10, Formentin, Introini 9, Roano 3, Tuninetti, Bosio. All: Biglia Stefano - Cagliari Loris

Si chiude con una sconfitta una prima parte di stagione che ha visto la squadra biancoverde targata ABC servizi giocare alla pari con tutte le squadre, ma con alcune ingenuità soprattutto in fase offensiva.
La partita contro i fossanesi inizia alla pari ma dopo pochi minuti ecco riemergere le solite forzature e i soliti cali di concentrazione che favoriscono una prima fuga dei padroni di casa. Purtroppo nel secondo e nel terzo quarto anche mischiando i quintetti e cercando soluzioni diverse, Brigna e compagni non riescono a rispondere ai colpi dei biancoblu di casa e finiscono a meno 20. Ultimo periodo che sembra di assoluto controllo ma che invece produce una scintilla insperata e, possesso dopo possesso, i fossanesi non trovano più la via del canestro e i nostri iniziano a far vedere tutte le loro qualità tecniche supportati dal suo Cravero-Introini a rimbalzo e dal trio Brigna-Abrate-Tuninetti che iniziano a bucare la retina. Si arriva così a 5 secondi dalla fine con un ultimo possesso nelle mani di Abrate che tira, ma gli dei del basket respingono sul ferro la sua conclusione e la partita termina.
Nonostante la sconfitta la squadra ha dimostrato di avere carattere e grinta e saper rimontare 20 punti in dieci minuti è il segnale che bisogna sempre crederci e allenarsi con impegno.
Adesso sosta per le vacanze natalizie per ricaricare un po’ le batterie e da gennaio si riparte alla grande.
Prossimo impegno domenica 13 gennaio contro Mondovi.

U13 REG.: GATORS - AMATORI BASKET SAVIGLIANO 59-33

Parziali: 20-8, 11-3, 14-11, 14-11.

Gators: Bianco 18, Galliano 8, Meirano 0, Cavadore 10, Bertaina 13, Avalle 3, Forito 0, Mori 1, Pepe 0, Guzzon 2, Varallo 6. All.: Toselli-Caglieri.

Amatori Basket Savigliano: Gaudissard 4, Njehrena 0, Gianoglio 5, Dutto 0, Isoardi 0, Crosetto 0, Monti 7, Alladio 2, Corradini 8, Allemandi 3, Rivarossa 4. All. Gallo.

Domenica 16 Dicembre, gli Alligatori sono impegnati nella difficile partita in casa contro l'Amatori nel derby cittadino, formazione che occupa la prima posizione in classifica, imbattuti come i Gators. La partita si preannuncia equilibrata, ma i ragazzi di coach Toselli entrano in campo concentrati ed è subito schock per gli ospiti che non riescono a contenere la verve di Cavadore e Bianco. Bertaina è strepitoso nei recuperi difensivi e in cabina di regia, mentre Fiorito e Pepe si danno da fare in difesa. Il primo quarto si chiude con gli Alligatori in vantaggio per 20-8. Nel secondo quarto i padroni di casa Saviglianesi chiudono ogni varco agli avversari, l'area biancoverde diventa un fortino inespugnabile, infatti capitan Galliano e compagni concedono solo 3 punti. A metà partita il tabellone indica 31-11 per i padroni di casa. Al rientro dagli spogliatoi lo staff ruota tutta la panchina, ottima prova anche dei giovani 2007 Varallo, Avalle e Mori che non si lasciano intimidire dalla posta in palio del derby e giocano un ottimo match. Il terzo quarto si chiude con Meirano e compagni avanti 45-22. Ultimo quarto con i Gators sempre in controllo con ampio spazio a tutti, Guzzon e soci chiudono il match avanti 59-33. Gli Alligatori conquistano l'ottava vittoria consecutiva e chiudono imbattuti il 2018, appuntamento al 2019 con tante belle partite ancora da disputare.

Prossimo incontro: Sabato 12 Gennaio 2019, ore 17.15 Gators - Cherasco (Palazzetto dello sport di Savigliano - Via Giolitti 9, Savigliano).

U12: 3V GROUP GATORS WEST COAST – ACAJA BASKETBALL SCHOOL 16-53

Parziali: 2-16; 6-14; 4-16; 4-7

3V GROUP Gators: Monetti 2, Frua, Cetra Di Benedetto 4, Valmachino 2, Rollè 2, Marchisio, Scardina, Artuso 2, Bellini, Granero 2, Fogliato 2, Patruno. All. Nicola.

Acaja: Barberis 6, Finessi, Gitto 2, Delsoglio 9, Giachello 18, Gaveglio 8, Gallo 8, Immediata 2, Brignone. All. Mondino.

Nell’ultima partita prima di Natale, il gruppo U12 riceve la visita dell’Acaja Fossano nella palestra di Moretta. Il divario fisico tra le due squadre è netto e il punteggio volge subito dal primo quarto a favore degli ospiti in blu. Nonostante tutti i ragazzi e le ragazze di coach Nicola non si demoralizzano mail e rincorrono i veloci avversari per tutta la partita. L’ultimo quarto è il più combatto e giocato alla pari, segno che fino alla fine i rossi padroni di casa non si sono persi d’animo e hanno continuato la loro partita. Il numeroso pubblico sugli spalti del palaBalbis ha potuto apprezzare grande grinta e caparbietà (che ha portato anche due Lady ad arrivare a farsi fischiare 4 falli a testa!!).
Foto finale con gli avversari e abbraccio con urlo “One Team (Lady) Gators” tra compagni e compagne hanno chiuso la serata. Ci si rivede in campo il prossimo anno, mentre gli allenamenti continueranno fino a Natale regolarmente. Buon Natale a chi ci segue!!!

Prossima partita: U12 CSI – sabato 12 gennaio, h. 15.30, a Ceva, vs Borsi Ceva.

ESORDIENTI: GATORS - OLIMPO BASKET ALBA 31-54

Gators: Adil 3, Abalintoaie 2, Albertino, Baravalle 8, Barra 6, Bertaina 6, Degioanni 2, Giamborino, Longo 2, Oderda, Pirra, Pistone 2. All: Biglia Stefano - Toselli Luigi

Alba: Revello, Sardo 15, Varvello 13, Cielo 4, Di Maggio 2, Brignolo 2, Marin, Morando 3, Peano 2, Bongiovanni 11, Milone 2. All: Zimbardi Franco

Prima partita ufficiale per la squadra esordienti, composta da 2007 e 2008, nel trofeo non competitivo e prima sconfitta contro una buona squadra come quella albese. Partenza sonnolenta dei nostri, alcuni alla prima vera partita ufficiale della loro carriera, e complici diversi errori sotto canestro e una difesa altalenante che permettono agli ospiti di creare un piccolo vantaggio. Tutto però viene quasi annullato dal secondo quintetto che si dimostra più attento a rimbalzo e più cinico sotto canestro, soprattutto con il duo Bertaina-Barra, e prova a rimontare il divario.
Ultimi due quarti però dove le amnesie difensive sono ancora evidenti e Alba ne approfitta per consolidare il suo vantaggio fino alla fine nonostante la tenacia e gli sforzi di tutti i giovani alligatori che provano a rimontare fino alla sirena finale.
Poco male perché ci sarà tempo e modo per rifarsi con il proseguio del campionato, e un plauso alla squadra ospite che si è dimostrata leale in campo e ha meritato la vittoria.
Prossimi impegni venerdì 11 e domenica 13 gennaio, nel classico back ti back americano, contro Virtus Basket Fossano.

AQUILOTTI: PALLACANESTRO SALUZZO - GABETTI GATORS 2008 13-11

Parziali: 2-2; 3-1; 1-3; 3-1; 1-3; 3-1.

Venerdì gli aquilotti 2008 giocano la quarta partita del girone di andata del campionato competitivo aquilotti, per l'occasione sono ospiti dagli amici di Saluzzo e cercano di chiudere l'anno con una vittoria.
Primo periodo di studio per entrambe le squadre che termina con un pareggio, nel secondo tempo i ragazzi del marchesato dimostrano più aggressività e voglia di lottare su tutti i palloni e vincono il periodo, pronta reazione degli alligatori che rimettono in parità il match. Negli ultimi tre periodi Saluzzo riesce a conquistare due tempi e conquista meritatamente la vittoria per 13-11.
"Gara che ci ha insegnato che bisogna entrare in campo con la giusta determinazione e concentrazione e sopratutto con la voglia di "combattere" su tutti i palloni. Siamo ancora molto imprecisi vicino a canestro, perchè usiamo poco il tabellone a differenza dei nostri avversari, sono certo che questa sconfitta sarà molto utile per le prossime gare" Così ha commentato il coach Nasari Marco.
Prossima partita sabato 12 gennaio al Palaferrua di via Roma 70 a Savigliano contro l'Amatori Basket Savigliano.

TORNEI 3VGROUP E UNIPOL PER SCOIATTOLI E GAZZELLE!


Domenica 16 dicembre, presso il Palazzetto dello Sport di Savigliano, sono stati disputati due tornei, intitolati agli sponsor 3VGROUP e UNIPOL, per le categorie scoiattoli e gazzelle (annate 2010-2011) di tutti i centri minibasket Gators.
Durante l'arco della mattinata, gli 80 ragazzi e ragazze sono stati divisi in 8 squadre di cui 3 composte esclusivamente da ragazze, Lady Gators, che si sono sfidati in partite composte da 4 periodi giocando 3vs3; ad arbitrare le sfide il mitico GAG "Gruppo Animatori Gators", mentre i vari istruttori hanno sostenuto le squadre nei vari match.
"Mattinata fantastica! E' bello riuscire a riempire il palazzetto di ragazzi che si divertono e crescono praticando uno sport bello come la pallacanestro, per noi è motivo di orgoglio e ci spinge a lavorare alzando sempre di più l'asticella. Un ringraziamento doveroso a tutte le famiglie che hanno dato l'opportunità ai loro ragazzi di partecipare a questi tornei. Sicuramente cercheremo di proporre altre iniziative di questo genere" Così ha commentato lo staff tecnico Gators.

giovedì 13 dicembre 2018

lunedì 10 dicembre 2018

L'intervista dopo la partita con Beinasco!



BEINASCHESE - GF 75-63

Parziali: 21-8; 18-23; 16-18; 20-14.

Beinaschese: Colmo 18, Martina C. 11, Supertino 11, Rea 8, Uccello 8, Barbato 6, Lieto 5, Martina A. 5, Carta 2, Abbona, Peyrani, Tiberti. All. Trivero

GF: Pautasso 3, Sabena 7, Arese 6, Cerutti 4, Caldarone 19, Giacone 2, Nicola ne, Fissore 8, Nasari 11, Missenti 3. All. Arese

Venerdì 7 dicembre, la GF è impegnata nella difficile trasferta di Beinasco contro la Beinaschese, formazione esperta, che occupa la seconda posizione in classifica, ma che arriva dallo scivolone della settimana precedente contro Carmagnola. La partita si preannuncia equilibrata, da una parte gli alligatori che vogliono continuare la serie di vittorie, dall'altra i padroni di casa, che non vogliono far scappare Piossasco, primo, avanti di due punti in classifica.
Coach Arese sceglie lo stesso quintetto delle ultime vittorie, con Arese in regia, Nasari e Caldarone esterni, e Giacone e capitan Sabena sotto canestro, mentre dall'altra parte coach Trivero opta per Martina C. in cabina di regia, Lieto e Colmo come guardie, mentre Uccello e Abbona giocano da lunghi.
Pronti via ed è subito uno shock per i biancoverdi, che non riescono mai a segnare e subiscono l'iniziativa di Colmo e compagni. Dopo 5 minuti siamo sul 10-0 e neanche il time out di coach Arese sembra cambiare le sorti della partita; solo dopo 8 minuti la conclusione di Nasari sblocca il punteggio per la Gf: 17-2! Da questo momento, però, inizia la partita per i Gators, che, azione dopo azione, predono fiducia in attacco e mettono pressione in difesa. Fissore, con una bomba, apre il secondo quarto, 4 punti di Cerutti e la bomba di Missenti avvicinano sempre di più gli ospiti, che però vengono ricacciati indietro da un Colmo formato deluxe, per tutta la partita, e così si chiude il primo tempo 39-31.
La ripresa inizia con la mossa tattica di coach Arese, che schiera la 3-2: la scelta produce dividendi nelle prime azioni difensive, ma purtroppo i possessi vengono vanificati da tiri forzati a bassa percentuale in attacco. I padroni di casa, riordinate le idee,  gestiscono meglio i possessi, che portano a facili canestri, dovuti anche a delle gravi disattenzioni degli alligatori, e aprono un break che li porta a raggiungere quasi i 20 punti di vantaggio. Ancora una volta, però, i Gators si rialzano e  grazie alle iniziative di Caldarone e a una bomba di Arese si presentano all'ultimo quarto sotto di 6 punti.
All' inizio dell' ultimo periodo gli animi si scaldano e i molti contatti vengono sanzionati, giustamente, con il fallo, così nel giro di un minuto i Gators sono in bonus e con 2 liberi di Nasari arrivano al 55-51 con palla in mano. Partita riaperta? Sì, se la Gf continuasse a giocare come gli  ultimi minuti, ma purtroppo l'attacco si inceppa ancora una volta e la difesa non è più aggressiva, concede troppi rimbalzi offensivi (saranno 14 a fine partita) e non riesce a limitare Colmo, che con 2 canestri impossibili chiude definitivamente la gara, dando l'inizio al parziale di 13-2 di metà quarto.
"Sconfitta che ci può stare in uno dei campi più difficili, se non il più difficile del girone - commenta lo staff Gators - peccato essere entrati in campo senza il giusto atteggiamento, come dimostra il 17-0 dei primi minuti. Spiace ancora di più essere rientrati a inizio dell'ultimo quarto, per poi incepparci di nuovo, con un atteggiamento non congruo a questi tipi di partite. Dobbiamo ancora lavorare sull'amalgama di squadra e recuperare al più presto alcuni giocatori sia dal punto di vista fisico che da quello mentale"

Prossimo incontro: domenica 16 dicembre 2018, ore 18.30 GF - Cus Torino (Palazzetto dello sport - Via Giolitti, 2 Savigliano (CN))

PALL. GRUGLIASCO - ZETAEMME CAYMANS 65-52

Parziali: 13-15, 15-16, 13-13, 24-8.

ZETAEMME Caymans: Origlia 19, Tomatis 8, Tallone 6, Mellano 6, Vasquez 4, Cerutti 4, Sarvia 3, Canfora 2, Donnarumma 0, Marano 0, Gili 0, Giambrone 0.

La nona giornata di andata vede i Caymani viaggiare in trasferta in quel di Grugliasco, per affrontare il team locale, posizionato 4 punti più in alto in classifica.
Questa volta l’assenza che spicca è quella del Coach Gio Mondino, impegnato al lavoro e sostituito per l’occasione da Capitan Giambrone.
I Caymani giocano alla pari, anzi addirittura meglio dei padroni di casa per 30 minuti, vincendo entrambi i primi due parziali e pareggiando il terzo, grazie alla buona verve offensiva di Origlia e di Tomatis.
Nell’ultima frazione, però, i torinesi mettono a segno subito un paio di bombe, seguite da altri 4 punti. Il break di 10 lunghezze, tramortisce i biancoverdi che attaccano individualmente, accantonando il gioco di squadra. Gli arancioni non si voltano più indietro e vanno a vincere di 13. “La squadra ha giocato bene per 3 periodi, poi si è disunita. Lavoreremo in settimana per arrivare a tutti e 40 i minuti di gioco.“
Prossimo turno, nuovamente a Grugliasco, contro l’Alberteam, giovedì 13 dicembre ore 21,00.

JUNIORES: ABC SERVIZI GATORS - PROMOSPORT BOVES 72-51

Parziali: 21-6, 36-22, 54-38.

ABC Servizi Gators: Fantini 17, Audero 4, Racca 2, Craco 4, Stima 4, Serra 8, Ianniciello 9, Roano 7, De Leo 4, Berbotto 13. All. Mascolo

Promosport Boves: Ali K, Ali D 4, Giraudo 1, Peano 4, Giraudo 15, Lingua, Macagno 5, Dutto, Ghibaudo 2, De Nucci 7, Marte Mendoza 12. All. Sobrero

Finalmente una prestazione convincente per i racconigesi, che riescono a portare a casa la prima vittoria stagionale al termine di una partita di gestione, in cui mantengono gli avversari sempre ad almeno 10/15 punti di distacco. Gli Alligatori mantengono comunque alta la soglia dell'attenzione e riescono a produrre ottime giocate offensive sulle ripartenze, con combinazioni efficaci e un gioco anche divertente e frizzante. Una partita che arriva al momento giusto per risanare il morale della truppa, in cui tutti i giocatori vanno a referto e offrono una prestazione di carattere e grinta.

Prossima partita: Promosport Vignolo - ABC SERVIZI GATORS , mercoledì 19 dicembre ore 19.00 (Palazzetto dello Sport di Boves)

U16 GOLD: GF GATORS - ELETTROMECCANICA ALTER 82 85-77

Parziali: 27-13, 12-21, 26-21, 20-22.

GF GATORS: Nicola 16, Robasto 16, Lanzone 15, Catalano 9, Gullino 9, Arneodo 7, Stima 6, Davicco 4, Griffone 3, Baretta. All. Botta-Nicola

ELETTROMECCANICA ALTER 82: Peretti 24, Corgniati 22, Giordano 16, Ferraro 13, Palla 2, Consoli, Damiano, Nieddu, Piatti. All. Ferraro-Calamera

La prima giornata di ritorno per la U16 griffata GF comincia bene, grazie alla decima vittoria in altrettante gare, maturata tra alti e bassi ma alla fine meritatamente raggiunta. Ma veniamo al match.
Il primo quarto degli Alligatori di coach Botta e Nicola è strepitoso, con una difesa molto aggressiva che imbriglia i due pericoli numeri uno Peretti e Corgnati e sfrutta il contropiede grazie alle iniziative di un capitan Nicola finalmente protagonista e del rientrante Lanzone, entrambi bravi a finalizzare al meglio le occasioni presentatesi. Vanno a referto nel periodo anche Gullino, Davicco e Robasto e al termine il punteggio vede la formazione di casa avanti 27-13.
Nel secondo quarto, complice un lieve rilassamento mentale di tutta la squadra, Piossasco ne approfitta immediatamente grazie a Ferraro, fino a quel momento il più pericoloso dei suoi, Giordano, cui si aggiungono i redivivi Peretto e Corgniati che iniziano a carburare. Ma è tutta la formazione ospite che prende coraggio e recupera pian piano il passivo. Coach Botta prova a rimediare con un time out e qualche cambio, che porta in campo anche Baretta: i ragazzi al rientro provano a reagire, riuscendoci in parte e contenendo il recupero degli ospiti. Nel periodo i punti a referto sono suddivisi tra Stima, Arneodo, Griffone, Davicco e Robasto. A metà incontro il punteggio vede la GF ancora avanti 39-34.
Negli spogliatoi coach Botta striglia a dovere i suoi per provocare in loro una reazione al black out del secondo quarto ed al rientro in campo si vede di nuovo una squadra che lotta e difende. Entra in partita anche Catalano, fino a quel momento parecchio in ombra, che guida i contropiedi dei suoi e trova anche qualche conclusione efficacie in attacco. Lo aiutano Nicola, autore anche di una tripla, Lanzone Arneodo e Stima. Piossasco però non molla e guidata ancora da Peretto e Corgniati rimane a contatto, subendo solo nel finale di periodo un allungo della GF che porta al punteggio di 65-55.
Nell'ultimo periodo gli Alligatori riescono tra alti e bassi a tenere a distanza gli ospiti grazie a capitan Nicola, Lanzone, Gullino e Griffone: ma ancora una volta, complice un po' di leggerezza di chi ha già pensato di aver vinto, Piossasco è brava a crederci e in poco più di un minuto riduce il divario dal -12 al -5. Coach Botta chiama tempestivamente time out, dove chiede ai suoi di ragionare ed essere più decisi nel cercare la via del canestro, chiudendo meglio in difesa le incursioni degli ospiti. In seguito, grazie a qualche recupero difensivo, seguito da una penetrazione di Catalano ed una tripla di Robasto, gli ospiti devono arrendersi e con l'ultimo canestro di Stima in contropiede la gara volge al termine, concludendosi con il punteggio finale di 86-77.
Vittoria importante per il cammino della GF in testa alla classifica: ma occorrerà fare tesoro di quanto accaduto in questa gara, per non ripetere gli stessi errori e giocare in modo più costante, tenendo presente che non sempre potrà andare bene come in questa occasione.

Prossimo incontro: domenica 16 dicembre 2018 ore 11:00 A.S.DIL. KOLBE - GF GATORS (Palestra Cupola De Panis - Strada Altessano 52/3 angolo Via Sansovino 150 - Torino (TO)).

U16F: 3V GROUP LADY GATORS – BASKET BORSI CEVA 21-85

Parziali: 2-24, 5-17, 6-17, 8-23

3V GROUP Lady Gators: Zemzami, Marchisio Gr. 2, Longobardo, Mellano 2, Baretta, Mondino 5, Bergamasco, Marchisio Gi. 2, Calliero, Fanaru 2, Barbato 4, Perlo 4. All. Nicola-Botta.

Ceva: Cobatella 4, Pecollo, Pregliasco 18, Tamagnone 19, Rebuffo, Faccio, Moisa A 12, Niang 18, Moisa B. 12, Becchio 2. All. Spedaliere, Franceri.

Domenica 9 dicembre, ultima giornata di andata: le Lady ricevono la visita delle cebane del Borsi che contendono a Cuneo il primo posto del girone. Coach Nicola e Botta devono ancora fare a meno di Laalami, per problemi al ginocchio. Si gioca nell’insolito campo di Savigliano, casa dei Gators della prima squadra, che per l’occasione schiera sugli spalti alcuni rappresentanti a tifare.
Partenza choc delle ragazze in nero, che non sbagliano un colpo, Perlo sblocca con uno svitamento da sotto sul 16-0. Mondino e Marchisio Gr. non riescono a imporre il ritmo delle ripartenze come al solito, Baretta e Bergamasco hanno le polveri bagnate, ma non mollano.
Le cebane sono brave a colpire in contropiede, mentre le ragazze di casa non sono così precise in quelle poche volte che si riesce ad arrivare ad un tiro da sotto. Ci provano con successo allora dalla media Mellano e Marchisio Gr., capitan Mondino invece spara anche la “bomba”.
Il 7-41 di metà gara non dà adito a speranza alcuna per il secondo tempo, ma la truppa non si perde di morale e in questo frangente segnerà il doppio dei punti (14). Finalmente una Barbato in contropiede muove il punteggio, Fanaru e Calliero si muovono invece con un po’ più di convinzione in mezzo all’area. Longobardo cerca di mettere ordine da palla recuperata, però la difesa delle ospiti nella loro metà campo non concede niente. Anche Zemzami ha qualche possibilità di mettersi in luce, purtroppo non completamente sfruttata.
“Nonostante l’età inferiore, le vostre Lady si sono mosse bene” commenta il coach ospite “In contropiede corrono bene sfruttando lo spazio e passandosi la palla. Subiscono un po’ fisicamente, ma questo è da mettere in preventivo. Invece il vostro tifo è esemplare: dovreste prestarcelo qualche volta!!!”

Prossima partita: U16F FIP – sabato 15 dicembre, h. 15.00, a Torino, vs Torino Young.

U16: PALLACANESTRO FARIGLIANO - ABC SERVIZI GATORS CAVARACCO: 56-42

Pallacanestro Farigliano: Pecchenino 30, Filippi 8, Mariani 5, Dematteis 4, Besaccia 2, Gallo 2, Porro 2, Botto 1, Bucdugan 1, Pavnov 1. All. Sappa

ABC SERVIZI Gators CavaRacco: Davicco 12, Paschetta 8, Peretti 5, Campagna 4, Riaudo 4, Vallarino 4, Baravalle 3, Allemandi 2, Cerutti 0, Drago 0, Luddeni 0, Minnone 0. All. Villois

Domenica 9 Dicembre i giovani alligatori sono impegnati nell’insolito posticipo della domenica sera a Farigliano. Come al solito l’inizio della squadra ospite è timido e solo dopo alcuni minuti di ambientamento Allemandi e Riaudo cercano di dar la carica a tutti i compangni. Nel secondo periodo la squadra di casa cerca di prendere il largo, ma CavaRacco lotta e cerca di rimanere aggrappata alla partita, trascinata dai canestri in contropiede di Paschetta e dai combattivi Campagna, Cerutti e Luddeni. Al rientro dagli spogliatoi i Gators, ben guidati in regia da Minnone e supportato da tutti i sui compagni in campo : Davicco, Drago, Peretti e Vallarino, cercano più volte la rimonta avvicinandosi e quasi aggrappando Farigliano, senza però mai riuscirci del tutto. Nell’ultimo periodo la squadra di casa amministra abbastanza tranquillamente la partita, anche se Baravalle e compagni lottano fino alla sirena finale, mantendendo comunque in vita le speranze Gators. Ora pochi giorni per pensare alla sconfitta perché già Mercoledì, in trasferta a Fossano, inizierà il girone di ritorno e ci sarà l’occasione per il riscatto.

Prossimo incontro: Mercoledì 12/12/2018 ore 19.15 VB Fossano Cherasco - ABC SERVIZI Gators CavaRacco (Palestra Comunale – Via Cherasco, 7 – Fossano (CN))

U16: 3V GROUP GATORS WEST COAST - GRANDA COLLEGE 30-70

3V GROUP Gators: Mesturini, Piazza 10, Carle 14, Adamini, Dagatti, Rolando, Radici, Prino, Valinotti 3, Troanca 1, Ballari 2. All: Stefano Biglia

Granda: Rosso 2, Comino 20, Giraudo 3, Petitti, Cani 2, Tolosano 6, Abello 2, Ellena, Lleshi 6, Orsi 16, Dizon 10, Bertaina 3. All: Baldoni Antonio

Poco da fare per la squadra Allievi targata 3V GROUP contro la forte formazione di Cuneo che si dimostra molto ben allenata e dalle ottime individualità singole e di squadra. Inizio con punteggio basso con alcune conclusioni affrettate da entrambe le parti con il solo Piazza a trovare la via del canestro e Dagatti a lottare su ogni pallone insieme ad Adamini.
Nella ripresa la maggiore precisione al tiro degli ospiti scava un divario incolmabile che Carle prova a ridurre con qualche buona giocata offensiva e con Ballari a rubare diversi palloni, ma ormai la partita volge al termine e la vittoria va meritatamente alla formazione ospite.
Da segnalare anche l’esordio tra le file degli Allogatori di Alberto Mesturini, alla sua prima partita in assoluto, che ha dato una mano rimbalzo ai compagni.
Prossimo impegno, prima giornata di ritorno, mercoledì 12 dicembre sul campo dell Abet Bra.

U14 REG.: CEVA - GATORS 62-41

Parziali: 15-8, 14-12, 16-13, 17-2.

Gators: Di Mantua 11, Mazzone 2, Ghigo 0, Abrate 6, Pistone 1, Introini 2, Bertaina 11, Cavallotti 0, Varallo 2, Giamborino 2, Valinotti 4. All.: Toselli - Caglieri.

Ceva: Palmo 7, Zoppi 4, Mollo 21, Peruzzi 16, Gaurilovic 0, Cappa 0, Negro 10, Bon 0, Spedaliere 0, Ferrero 4. All.: Calabrese.

Sabato 8 Dicembre, i Gators sono impegnati a Ceva per l'ultima giornata del girone di andata: gli avversari sono sconosciuti, in quanto l'anno scorso militavano nel campionato Elite e mai incontrati sul campo da gioco. Coach Toselli deve fare a meno di Bianco, Battaglino influenzato e Perrone impegnato nel campionato CSI a Racconigi. Già dal primo quarti si capisce che i Cebani sono squadra tostissima in difesa e micidiale in contropiede, molti i canestri subiti dai "piccoli" avversari, rapidi a rubare palla e colpire in sovrannumero. Dopo i primi minuti di sbandamento i ragazzi di coach Toselli reagiscono e sarà battaglia vera per tre quarti e mezzo, poi negli ultimi 5 minuti i padroni di casa dilagheranno nel punteggio vincendo meritatamente il match. Il primo quarto si chiude con Ceva avanti 15-8, l'attacco Gators fatica contro il muro Cebano, sbloccano il tabellone Bertaina e Di Mantua. Introini si alterna con Di Mantua in maracatura sul fortissimo avversario Peruzzi, bravo a sfruttare gli scarichi sulle veloci penetrazioni dei compagni. Nel secondo quarto gli Alligatori trovano fiducia in attacco con i canestri di Abrate e la buona regia di Mazzone, ma il quarto si chiude con i Gators sotto 29-20. Il terzo quarto è giocato alla pari, ma la velocità degli avversari sfianca gli Alligatori, i nostri lunghi non riescono a contenere le rapide incursioni dei velocissimi padroni di casa che addirittura vincono l'ultimo quarto 17-2. Vittoria meritatissimo per Ceva, mentre per gli Alligatori una sconfitta che sarà utile per lavorare in allenamento con maggiore intensità e concentrazione.

Prossimo incontro: Sabato  15 Dicembre 2018, ore 15.30 Acaja Fossano - Gators (Palestra Comunale - Via Cherasco, 7 Fossano)

U14: ABC SERVIZI GATORS SAVIRACCO - GRANDA COLLEGE 2005 27-50

ABC SERVIZI Gators: Tuninetti, Ferrero 2, Roano 11, Anrico 5, Boido, Cravero 9, Perrone, Panero, Bertoncino, Formentin, Ejlli. All: Stefano Biglia

Granda college: Castellino 5, Lauria 3, Rinaudo 9, Ong 6, Mocellini 3, Italia 6, Parola, Pashellari 1, Manta Lahiri 2, Sahbani 7, Dalmasso 8, Mauro. All: Michele Giordano

Partita difficile per la squadra under 14 targata ABC Servizi che deve affrontare la formazione del Granda Cuneo che si dimostra molto ben allenata e con buone individualità. Inizio difficile dove il canestro arriva solo a cronometro fermo con Roano mentre per vedere il primo canestro su azione bisognerà aspettare fino al terzo quarto. Infatti sono molti gli errori da sotto canestro che però non vengono sfruttati dagli avversari in quanto la difesa biancoverde regge abbastanza bene; quando però si inizia a segnare con più regolarità purtroppo viene a mancare la difesa che concede qualche facile contropiede che indirizza la partita verso Cuneo.
Nessun rammarico però perché già martedì si potrà provare a tornare alla vittoria nella trasferta di Centallo contro Acaja Basketball.

U14: 3V GROUP GATORS WEST COAST - BASKET CARAGLIO 2004 28-86

3V GROUP Gators: Gavriliuc, Villosio, Ballari, Lopreiato, Armando-Ugon, Risso 7, Sosso 5, Ballari 2, Cresto 2, Racca 2, Patruno 2, Pasero 8. All: Stefano Biglia

Basket Caraglio: Bamba A. 12, Bamba B. 23, El Omri 3, Giordano 13, Silvagno 16, Torelli 19, Trigari. All: Hugo de Peralta

Nella sfida tra le due squadre più piccole del girone a prevalere sono i giovani avversari di Caraglio, che dopo un avvio un punto a punto, mettono in campo maggiore fisicità e maggiore precisione sotto canestro.
Inizio che promette con gli Alligatori che combattono su ogni pallone e trovano buoni tiri, ma la solita fretta e un po’ di imprecisione permettono agli avversari di scavare un solco difficilmente recuperabile.
Nonostante il divario però la partita continua ad essere combattuta ad ogni possesso e nella ripresa Valmachino e soci continuano a lottare e far intravedere buone giocate che portano a canestri interessanti.
Prossimo impegno, proibitivo sulla carta, domenica 16 dicembre in trasferta sul campo del Granda College 2005.

U13 REG.: GATORS - MONDOVI' 74-36

Parziali: 22-0, 10-14, 28-10, 14-12.

Gators: Bianco 35, Galliano 11, Meirano 7, Mondino 0, De Leo 0, Bertaina 8, Forito 6, Cangialosi 2, Pepe 4, Guzzon 1. All.: Toselli-Caglieri.

Mondovì: Boetti 0, Bossolasco 4, Bottoni 6, Oreglia 0, Faenza 0, Russo 10, Danni 2, Comino 2, Bonezzi 0, Romaniuc 1, Borsarelli 7, Bochicchio 2. All.: Blengini.

Settima partita di campionato per la squadra Under 13 Gators e ancora una vittoria, la settima consecutiva, maturata tra le mura amiche del palazzetto dello sport contro un Mondovì che occupa la fascia centrale della classifica. Inizio positivo per gli Alligatori di coach Toselli e Caglieri, difesa attentissima e contropiedi micidiali, gli ingredienti Gators che praticamente chiudono il match già nel primo quarto. Sono di Fiorito, Galliano e Bianco i primi punti segnati a referti, con quest'ultimo bravo a caricarsi sulle spalle la squadra grazie a interventi difensivi efficaci e rapidi contropiedi, convertiti in facili canestri in terzo tempo. Il periodo si chiude con i Gators avanti 22-0 senza lasciare scampo agli avversari. Nel secondo quarto i coach di casa mischiano le carte e danno ampio spazio a tutti, ne approfitta Mondovì che recupera qualcosina, ma capitan Deleo e Bertaina non si scoraggiano e continuano a giocare. Meirano trova buone soluzioni che fruttano diversi canestri, Mondino grinta e cuore in campo ben coadiuvato da un brillante Guzzon e nel terzo quarto i Gators scappano via portandosi sul 60-24. Ultimo quarto di controllo per i Gators, dove anche il giovane 2007 Cangialosi trova il canestro, sigillo di un'ottima prestazione. Nel prossimo incontro i Gators sfideranno i cugini dell'Amatori Basket B, match che deciderà il primato in classifica in quanto entrambe le formazioni sono imbattute dall'inizio del campionato.

Prossimo incontro: Domenica 16 Dicembre 2018, ore 16.00 Gators - Amatori Basket Savigliano B (Palazzetto dello sport di Savigliano - Via Giolitti 9, Savigliano).

U12: 3V GROUP GATORS WEST COAST - PROMOSPORT CUNEO 30-54

3V GROUP Gators: Monetti 6, Frua, Cetra di Benedetto 11, Valmachino 1, Rollè 6, Ballari 2, Marchisio, Scardina, Artuso 4, Granero, Fogliato, Massa. All: Valter Nicola

PROMOSPORT: Russo 2, Costamagna 16, Luciano 4, Mauro, Calasta 2, Peisino 5, Trimarco, Grosso 15, Fabbri 4, Ali 2, Bedino 4, Prelli. All: Grosso Josè

Peccato!! Si poteva fare. Per poco la squadra mista under 12 della West Coast va vicinissimo a strappare la prima vittoria contro Cuneo. Infatti nei primi due periodi le squadre giocano punto a punto e i canestri di Monetti, Cetra e Rollè fanno ben sperare per una giornata davvero positiva.
Al rientro dall’intervallo però qualcosa si inceppa e i nostri non riescono a trovare la via del canestro con facilità come accadeva in precedenza al contrario della formazione ospite che continua a giocare con tranquillità. Negli ultimi minuti c’è comunque la reazione di Frua e compagni che lottano su ogni pallone e provano ad avvicinarsi invano.
Un vero peccato perché la vittoria era ad un passo ma continuando a lavorare in palestra arriverà molto presto.
Prossimo impegno tra le mura amiche venerdì 14 dicembre ore 19.15 contro Acaja.

ESORDIENTI: GATORS - AMATORI BASKET SAVIGLIANO 56-12

Parziali: 18-4, 10-0, 12-2, 16-6.

Gators: Alessio 2, Carignano 4, Avalle 10, Cangialosi 4, Mori 14, Culasso 2, Baretta 4, Lingua 0, Varallo 4, Zecca 4, Marcellino 4. All.: Marengo-Toselli.

Amatori Basket Savigliano: Bergui 6, Mellano 0, Ariaudo 0, Biga 2, D'asaro 0, Miretto 0, Mecaj 2, Ambrosino 0, Ruffino 0, Sipos 2, Gjokhilay 0, Zdrava 0. All.: Seia.

Bella prestazione per i baby Gators Esordienti in casa nel derby cittadino, match disputato lunedì 10 dicembre, contro i pari età dell'Amatori Basket. Nei primi minuti di gioco si vede da subito che gli Alligatori hanno una marcia in piu', Mori è scatenato in fase offensiva e imprendibile in contropiede, Baretta controlla i rimbalzi, mentre Culasso e Carignano giocano con grande cuore e lottano su ogni pallone. Il primo quarto vede i ragazzi di Toselli e Marengo avanti 18-4. Buona anche la prestazione di Alessio, tornato dopo il brutto infortunio, che l'ha tenuto lontano dal parquet per piu' di un mese. Nel secondo quarto la musica non cambia, la difesa biancoverde è un muro invalicabile, Varallo domina nel pitturato, ben imbeccato da Cangialosi e Zecca, mentre Lingua si distingue per un'ottima difesa. Il secondo quarto si chiude con gli Alligatori avanti 28-4. Nel terzo e ultimo quarto i Gators giocano sempre all'insegna del divertimento e del gioco di squadra, buona la prova di Marcellino e di un Avalle che insacca diversi tiri dalla lunga distanza. Gli Alligatori vincono il primo match nel campionato Esordienti dopo le sconfitte subite con Cuneo e Farigliano, vittoria che fa morale e ben sperare per le prossime partite del campionato.

Prossimo incontro: mercoledì 12 Dicembre 2018, ore 18.0 CUNEO 2 - GATORS, Palestra Bonelli - CUNEO.

ESORDIENTI: FARIGLIANO - GATORS 40-30

Parziali: 12-4, 5-14, 9-2, 14-10.

Gators: Avalle 0, Baretta 4, Longo 4, Marcellino 2, Mori 8, Varallo 8, Adil 2, Carignano 0, Culasso 0, Degioanni 0, Pintavalle 0, Zecca 0. All.: Marengo-Toselli.

Farigliano: Schellino 2, Sandrone 4, Ricca 2, Ferrero 6, Manzi 3, Pecchenino 7, Mariani 0, Manfredi 9, Sappa 0, Sabena 3. All.: Sappa.

Domenica 09 Dicembre i baby Gators Esordienti sono impegnati a Farigliano, match che si rivelerà molto divertente e combatuto. Partita caratterizzata da momenti di bel gioco per gli Alligatori, alternati a momenti di poca lucidità, che a questa età sono normalissimi. Inizio di partita che vede i Gators esprimersi al meglio nella parte offensiva del campo, con buone soluzioni di Culasso e Carignano, coadiuvati da un ispirato Avalle e dalle giocate di pura energia di Longo, Adil e Zecca. Secondo quarto invece con un'impronta piu' difensiva, che permette ai frizzanti Mori, Pintavalle e Degioanni di scatenarsi in contropiede, con Baretta, Marcellino e uno stoico Varallo a dar battaglia sotto canestro con rimbalzi, punti e palle rubate. All'intervallo lungo la partita è aperta, con i biancoverdi che prevalgono sugli avversari per 18-17. Rientro in campo con gli Alligatori che non cedono terreno e lottano su ogni pallone, saranno pero' fatali le tre palle perse a 30 secondi dalla sirena con i tre canestri messi a segno dall'ottima Farigliano, capaci di saper punire i rari passaggi a vuoto dei Gators. Finisce con il punteggio di 40 - 30 per gli avversari, una bella partita interpretata bene da ambo le parti, peccato per il risultato bugiardo che non rende merito al grande lavoro svolto dai ragazzi e dai coach in settimana. Testa sgombra ora, si comincia già a pensare al derby cittadino di lunedì 10 dicembre, dove si daranno battaglia i Gators e gli avversari dell'Amatori basket, fiduciosi della strada intrapresa.

Prossimo incontro: lunedì 10 Dicembre 2018, ore 18.15 Gators - Amatori Basket (Palazzetto - Via Giolitti 9 SAVIGLIANO)

mercoledì 5 dicembre 2018

martedì 4 dicembre 2018

La classifica dopo la nona giornata della serie D



Lo scout della nona di campionato della serie D



L'intervista dopo la partita con Mondovì!



GF - MONDOVI' 79-71

Parziali: 22-23, 14-18, 21-19, 22-11.

GF:  Marengo 15, Pautasso, Sabena 9, Arese 8, Lieto 3, Catalano n.e., Caldarone 16, Giacone 11, Robasto, Nicola n.e., Fissore 5, Nasari 12. All. Arese

Mondovì: Meroni, Stellino 8, L. Somà, Rovea 3, Imparato 10, De Simone 8, Camperi 7, Viara 2, Mondino n.e., Tallone 21, F. Somà 12, Baudino. All. Costantino

Venerdì 30 Novembre, la GF è impegnata, per la seconda volta consecutiva, in casa, contro Mondovì, formazione giovane, che ha all'attivo due soli punti in classifica, ma che non deve essere sottovalutata, perchè lo scorso anno aveva messo in seria difficoltà gli alligatori in entrambe le gare disputate.
Coach Arese sceglie lo stesso quintetto dell'ultima vittoriosa gara contro Chieri, con Arese in regia, Nasari e Caldarone esterni, e Giacone e capitan Sabena sotto canestro.
I Gators partono forte, con un ottimo gioco corale, Arese gestisce ogni possesso alla perfezione, la palla gira e si vedono canestri di ottima fattura: Caldarone colpisce due volte da tre punti su ottimi scarichi di Sabena, Nasari realizza da sotto e da fuori, mentre Giacone trova dei punti importanti in penetrazione e si fa trovare pronto a rimbalzo offensivo. Mondovì replica con Imparato e con un ottimo Tallone che, entrato dalla panchina, realizza 9 punti in rapida successione, riportando Mondovì in scia.
Coach Arese inizia la girandola di cambi e il gioco perde di efficacia; Marengo, ben imbeccato da Nasari e Arese, sbaglia un paio di canestri "facili" e Mondovì ne approfitta, colmando il gap e chiudendo il primo quarto avanti di un punto.
Nel secondo quarto la musica non cambia, la GF fatica a muovere la palla come nei primi minuti della gara e si affida troppo spesso ad iniziative personali; Mondovì, al contrario, gioca bene e approfitta dell'inerzia a favore, provando ad allungare. Arese e Caldarone tengono gli allegatori in partita, e, dopo l'esordio assoluto di Robasto, nell'ultimo minuto del secondo periodo, arriva la sirena di metà gara, con il tabellone che segna 36-41 per Mondovì.
Al rientro in campo, però, Sabena e compagni alzano i giri in difesa ed i risultati si vedono, Arese recupera un paio di palloni importanti e serve Caldarone e Giacone, che trovano punti preziosi, Sabena strappa rimbalzi a ripetizione e guida i compagni su entrambi i lati del campo, mentre Nasari è come sempre preziosissimo sia in fase realizzativa, che nel servire i compagni. Mondovì si affida a Somà e ai soliti Imparato e Tallone, per restare in partita, ma l'inerzia passa dalla parte degli alligatori.
Si arriva così all'ultimo quarto, con la partita ancora in bilico, ma ci pensa Fissore a rompere l'equilibrio, con un canestro dall'angolo e una bomba da tre punti, che scavano un break importantissimo e danno il là alla fuga dei Gators, guidata da un redivivo Marengo, che nell'ultimo quarto ritrova la verve e l'intensità che la squadra si aspetta da lui e, oltre a trovare canestri importanti, diventa un fattore a rimbalzo ed in difesa, con un paio di stoppate siderali.
La GF conduce così in porto la partita, che si conclude sul punteggio di 79-71 e che regala altri due punti importantissimi per la classifica, in vista del prossimo insidiosissimo impegno contro Beinasco, che guida la classifica.

Prossimo incontro: venerdì 7 Dicembre 2018, ore 21,15 Beinaschese - Gf (PALASPORT - Via La Torre 3 BEINASCO (TO))